Home / ComeDonChisciotte / ARMI DI DISTRUZIONE DI MASSA SCOPERTE QUI: HIROSHIMA, NAGASAKI E NORD DAKOTA

ARMI DI DISTRUZIONE DI MASSA SCOPERTE QUI: HIROSHIMA, NAGASAKI E NORD DAKOTA

DI BILL QUIGLEY
Information Clearing House

Il 6 agosto 1945, gli Stati Uniti hanno sganciato una bomba atomica su Hiroshima. Tre giorni dopo, gli Stati Uniti hanno sganciato un’altra bomba atomica su Nagasaki. Queste armi nucleari hanno ucciso oltre 100.000 persone, quasi tutte civili, e ferito molte altre decine di migliaia.

Padre Carl Kabat (72 anni), Greg Boertje-Obed (51 anni) e Michael Walli (57 anni) siedono in una prigione del Nord Dakota aspettando un processo penale per via di armi di distruzione di massa e per via di Hiroshima e Nagasaki. Ho fatto loro visita la scorsa settimana.Il loro crimine? Hanno cercato di disarmare una delle oltre 1.700 armi nucleari in Nord Dakota. Il 26 giugno 2006 sono andati sul silos di un missile nucleare da attacco preventivo Minuteman III e ci hanno scritto sopra “Se vuoi la pace, lavora per la giustizia”. Poi hanno martellato la sua sicura e vi hanno disperso sopra un po’ del loro sangue. Hanno atteso di essere arrestati e sono stati in prigione da allora. Se condannati, rischiano la prigione fino a dieci anni per danno criminale ad una proprietà federale.

Il Minuteman III è un missile nucleare inter-continentale di attacco preventivo con un raggio d’azione di oltre 6.000 miglia che ha 27 volte il potere distruttivo della bomba sganciata su Hiroshima. Ci sono oltre 150 missili Minuteman III stoccati sottoterra solo nella parte settentrionale del Nord Dakota.

Padre Kabat è stato un prete cattolico per oltre 40 anni. Greg Boertje-Obed era First Lieutenant in Vietnam nell’esercito degli Stati Uniti. Mike Walli ha prestato servizio in Vietnam per due volte. Tutti e tre sono cresciuti in piccole città o aree rurali del Midwest. Walli e Boertje-Obed sono membri della Comunità Cattolica di Lavoro “Pani e Pesci” a
Duluth, Minnesota. Insieme vengono chiamati i Weapons of Mass Destruction Here Plowshares (armi di distruzione di massa, ora vomeri). Il movimento Plowshares cerca di seguire le istruzioni di Isaia (2:4) e Michea (4:3) di “forgiare le vostre spade in vomeri”.

Al tempo del loro arresto, i tre hanno specificamente collegato le loro azioni ad Hiroshima e Nagasaki. “I due più terribili crimini di guerra hanno avuto luogo il 6 e il 9 agosto 1945. Il 6 agosto 1945, gli Stati Uniti hanno sganciato una bomba atomica sulla città di Hiroshima, Giappone, uccidendo oltre 100.000 persone (tra cui prigionieri di guerra statunitensi). Tre giorni dopo gli Stati Uniti hanno sganciato una bomba atomica su Nagasaki, Giappone, uccidendo oltre 50.000 persone. L’uso di queste armi di distruzione di massa sulle popolazioni civili è stato un abominevole crimine contro l’umanità”.

Hanno continuato dicendo “i leader statunitensi parlano dei pericoli di altre nazioni che acquisiscono armi nucleari, ma non agiscono in accordo con il Trattato di Non-Proliferazione Nucleare che obbliga gli Usa a fare progressi nel disarmo delle proprie armi di distruzione di massa. Agiamo per portare l’attenzione sulla responsabilità popolare per disarmare le armi del terrorismo di stato. Possiamo iniziare il processo di esposizione delle armi di distruzione di massa statunitensi, chiamandole come abomini che causano desolazione, e trasformandole in oggetti che promuovono la vita”.

Mike Walli si è arruolato nell’esercito da giovane. Con l’esperienza di due viaggi in Vietnam, ha detto “Non si tratta della nostra difesa nazionale. Le centinaia di armi nucleari Minuteman III sono armi offensive di distruzione di massa. Martin Luther King Jr. predicò che gli Stati Uniti sono il primo dispensatore di violenza nel mondo. Dobbiamo diventare una società orientata sulle persone, piuttosto che una società orientata alle cose. Dobbiamo eliminare l’abitudine dell’economia di guerra”.

Greg Boertje-Obed, che dopo il suo servizio come ufficiale nell’esercito si è sposato ed il padre di una bambina di unici anni, mi ha detto, “C’è un senso di giustizia e armonia che viene dall’essere in prigione il 6 agosto. Quando ero nell’esercito, venivo addestrato a combattere e “vincere” una guerra nucleare. E’ diventato chiaro che tutti i preparativi per una guerra nucleare erano sbagliati. A confronto Gesù Cristo ha insegnato “ama i tuoi nemici; non temere quelli che uccidono il corpo; quelli che vivono di spada moriranno di spada”. Ora è il momento di respingere i modi della violenza. Trattare gli altri nel modo in cui vogliamo essere trattati. Ora è il momento di iniziare ad aiutare gli affamati, i malati, gli orfani, i deboli, gli afflitti dalla guerra e gli oppressi in tutto il mondo. E’ tempo di respingere la bomba e la possibilità di terminare tutta la vita sul nostro pianeta e di porre fine all’incubo nucleare.

Padre Carl Kabat ha passato molti anni nelle Filippine ed in Brasile. “Il 6 e il 9 agosto sono momenti appropriati per essere in prigione”, ha riflettuto. “Siamo qui per testimoniare contro l’insanità delle armi nucleari. Quando queste bombe sono state sganciate sul Giappone io ero troppo giovane per realizzare quello che era successo. L’uccisione indiscriminata di bambini, donne, anziani e chiunque altro certamente non può essere accettata in base ad ogni giusta teoria di guerra. Forse il fatto che siamo in prigione può aiutarci come nazione a ricordare la criminalità di quei giorni nel passato. Nessuno di noi può compensare quelle uccisioni nel passato, ma c’è ancora una possibilità che il nostro essere in prigione in questo momento aiutai ad impedire che una tale insanità sia ripetuta in futuro”.

Il Nord Dakota è la casa di più armi nucleari che ognuno degli altri 50 stati. L’Ufficio degli Scienziati Atomici ha stimato che lo stato conteneva oltre 1.700 testate nucleari, senza contare quelle piantate in silos di calcestruzzo sotto terra.

Un simpatico taxista a Bismarck mi ha detto, “Se il Nord Dakota si separasse dall’Unione, saremmo il terzo stato nucleare più potente al mondo”.

Weapons of Mass Destruction Here Plowshares spera che le proprie azioni inviteranno le persone del Nord Dakota, e il resto degli Stati Uniti, a fare qualcosa riguardo le armi di distruzione di massa nucleari alla luce delle questioni di giustizia, tra cui la morte di decine di migliaia di civili ad Hiroshima e Nagasaki.

Bill Quigley è un avvocato difensore dei diritti umani e professore di legge alla Loyola University di New Orleans. Bill è consigliere legale di Weapons of Mass Destruction Here Plowshares. Potete scrivere a Padre Carl Kabat, Greg Boertje-Obed, e Mike Walli al c/o Southwest Multi-County Correctional Center, 66 Museum Drive, Dickinson, ND 58601. Potete saperne di più su Weapons of Mass Destruction Here Plowshares qui: http://www.jonahhouse.org. Per contattare la loro comunità c/o Loaves and Fishes Catholic Worker Community chiamate il 218.728.0629. Per mandare una mail a Bill Quigley: [email protected]

Bill Quigley
Fonte: http://www.informationclearinghouse.info/
Link: http://www.informationclearinghouse.info/article14342.htm
03.08.2006

Traduzione a cura di CARLO MARTINI per www.radioforpeace.info & www.comedonchisciotte.org

Pubblicato da God