Anche Facebook sanziona la Russia

AVVISO PER I LETTORI: Abbiamo cambiato il nostro indirizzo Telegram. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale "Ultime Notizie".

Lo sapevamo che sarebbe accaduto, ce lo aspettavamo, ed infatti è successo. Anche Facebook ha deciso di dire la sua sul conflitto tra Russia e Ucraina ed ovviamente l’opinione espressa non è una sorpresa.

Come confermato con un tweet da Nathaniel Gleicher, capo della politica di sicurezza di Facebook, in risposta all’invasione russa in Ucraina, la piattaforma ieri ha annunciato che vieterà ai media statali russi di pubblicizzare o monetizzare i propri contenuti.

L’annuncio è arrivato successivamente alle dichiarazioni del servizio federale per la supervisione della connessione e la comunicazione di massa Roskomnadzor, che ha accusato social media e la sua società madre Meta di aver violato i “diritti umani fondamentali” e la legge russa con la limitazione degli account ufficiali di Zvezda, canale legato al ministero della Difesa, dell’agenzia di stampa statale Ria Novosti e dei media online russi Lenta.ru e Gazeta.ru.

“Roskomnadzor ha chiesto a Meta di eliminare le restrizioni imposte da Facebook ai media russi e di spiegare il motivo della loro imposizione. Le richieste sono state ignorate dai proprietari del social network” ha affermato in una nota l’ente, sottolineando anche che Facebook ha censurato i media russi in 23 occasioni da ottobre 2020.

per questo motivo, a partire da ieri, la Roskomnadzor a deciso di adottare “misure per limitare l’accesso al social network” a tutti i cittadini russi.

Massimo A. Cascone, 26.02.2022

Fonte:

https://www.rt.com/russia/550680-facebook-bans-russian-media-ads/

https://www.ilgiorno.it/esteri/russia-limita-facebook-1.7403903

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
2 Commenti
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
2
0
È il momento di condividere le tue opinionix