Home / ComeDonChisciotte / La più grande Task Force Navale Russa

La più grande Task Force Navale Russa

DI TYLER DURDEN
Pochi istanti fa, abbiamo raccontato che dopo l’ ultima escalation che coinvolge la Siria, la portaerei russa Kuznetsov ha lasciato la Norvegia e sta navigando verso la Siria, dove si prevede che arrivi in poco meno di due settimane. Come parte della flotta navale, la Russia ha anche implementato una scorta di altre sette navi, che abbiamo definito la “più potente task force navale russa che abbia mai navigato in Nord Europa dal 2014“, secondo i rapporti quotidiani della Nezavisimaya Gazeta  russa.

Ma si scopre anche che la flotta doveva essere ancora più grande, perché secondo un diplomatico della  NATO citato dalla Reuters, la Russia “sta allertando tutta la flotta del Nord e gran parte della flotta del Baltico nel più grande dispiegamento di forze dopo la fine della guerra fredda“. Secondo le dichiarazioni di un anonimo diplomatico.

“Questa non è una veleggiata tra amici del porto. Tra un paio di settimane, vedremo un crescendo di attacchi aerei su Aleppo come parte di una strategia della Russia che vuol dichiarare vittoria”, ha detto ancora il diplomatico.

Intensificare  una campagna aerea  su Aleppo orientale, dove sono intrappolate 275 mila persone, potrebbe ulteriormente peggiorare i legami tra Mosca e l’Occidente, secondo il diplomatico che ha aggiunto che “Questo assalto, dovrebbe essere sufficiente per consentire una strategia di uscita della Russia, se Mosca dovesse ritenere che Assad è ormai abbastanza stabile per sopravvivere da solo.

Come abbiamo già detto, le foto delle navi sono state prese da militari norvegesi. Un quotidiano norvegese ha citato il Capo del servizio di intelligence militare norvegese che ha dichiarato che le navi coinvolte “giocheranno probabilmente un loro ruolo nella battaglia decisiva per Aleppo”. Ma c’è qualcosa in più, perché la Reuters ha fatto riferimento alle parole di un diplomatico della NATO, che afferma che in effetti la Russia sta impiegando la più grande forza navale dalla fine della guerra fredda, per rafforzare la sua campagna di Siria. Dalla Reuters: Mentre c’è poco che possiamo aggiungere al post precedente, vogliamo ricordare ai lettori che il Meditteraneo Orientale appare come nell’estate del 2013, quando la prima escalation tra Russia e USA vide trasformarsi il mare al largo della costa siriana in un parcheggio per le navi da guerra.

Un Parcheggio che, tra un paio di settimane, sarà ancora molto più occupato.

* * *

Per chi si è perso l’articolo precedente, ecco qualche cenno  sulla composizione della flottiglia russa:

Secondo un rapporto dell’esercito Norvegese che ha reso pubbliche le foto prese dagli aerei della sorveglianza, apprendiamo che la Kuznetsov accompagnata da una flotta di navi da guerra russe, sta navigando verso la Siria nelle acque internazionali al largo delle coste Norvegesi, vicino a Trondheim. Le foto delle navi, che includono la portaerei  Admiral Kuznetsov e la nave da crociera Pyotr Velikiy,  sono state prese vicino all’isola di Andoya, lunedì scorso nella Norvegia del Nord.

Come scrive la Reuters ,  un portavoce dell’intelligence service dell’ esercito norvegese ha detto che le forze armate del paese pubblicano frequentemente questo tipo di servizi fotografici, mentre il quotidiano  VG  ha fatto riferimento al  Generale Morten Haga Lunde,  Capo del Servizio, che ha detto che le otto navi coinvolte “probabilmte giocheranno un ruolo decisivo nella bsattaglia per Aleppo“. Secondo l’agenzia di stato russa, TASS, la portaerei  è dotata di 15 aerei da guerra Su-33 e MIG-29K  e di più di 10 Ka-52K, Ka-27  e di  ??-31 elicotteri.

Il gruppo navale che include la portaerei e altre sette navi di scorta russe, è la più potente task force navale russa in navigazione nel Nord Europa dal  2014, come riporta la   Nezavisimaya Gazeta  nelle sue informazioni quotidiane. La nave portaerei può trasportare più di 50 aerei e il suo sistema di armamento include  anche i missili anti-navi Granit.

L’altra flottiglia, in termini di forza di fuoco è la nave nucleare da crociere russa Pietro il Grande.

La Pietro il Grande (nave da crociera  Kirov-class ) scorta la portaerei

Come aggiunge la BBC, un aereo da ricognizione norvegese Lockheed P-3 Orion , durante un’azione di monitoraggio,  ha fotografato le navi russe.  Sia i MiG-29 Fulcrum, che gli elicotteri da combattimento sono visibili sul ponte della nave.

Il gruppo navale russo è composto da : due grandi navi da guerra anti-sottomarini  – la  Severomorsk ,  la Vice-Admiral Kulakov  e da altre quattro navi di appoggio.

  Navi della task force navale, in questa foto norvegese

 

Fonte :  http://www.zerohedge.com/      19 ott. 2016

Link   : http://www.zerohedge.com/news/2016-10-19/russia-deploying-largest-naval-force-cold-war-syria-nato-diplomat

Il testo di questo articolo è liberamente utilizzabile a scopi non commerciali, citando la fonte comedonchisciotte.org e l’autore della traduzione  Bosque Primario

Pubblicato da Bosque Primario