Home / ComeDonChisciotte / DR. MADS GILBERT (MEDICO NORVEGESE) UNA FOTO, UN SALUTO, UN BAMBINO PALESTINESE

Pubblicato da Davide

  • albsorio

    "G.C.- Benjamin Netanyahu ha mentito. Lo ha fatto, probabilmente, per attaccare la Palestina e cancellarla definitivamente, conducendo un genocidio sotto il nome di "difesa", sterminando ormai oltre mille arabi, arrogandosi il titolo di "unica democrazia del Medio Oriente".

    Benjamin Netanyahu ha mentito e a rivelarlo è la stessa polizia israeliana. Una notizia che, però, è passata inosservata, ben taciuta dai media occidentali. Il portavoce delle forze dell’ordine di Tel Aviv, Micky Rosenfeld, l’aveva spiegato due giorni fa alla Bbc: la leadership di Hamas non fu mai coinvolta nell’uccisione di Naftali Fraenkel, Gilad Shaer e Eyal Yifrah, i tre coloni rapiti e trovati morti, divenuti il motivo scatenante -ora "l’alibi"- della guerra che sta imperversando a Gaza. Dietro l’azione, invece, vi era una cellula separata di Hamas, terroristi che hanno agito autonomamente, da soli: "Il por­ta­voce mi ha detto che gli uomini che hanno ucciso i tre coloni israe­liani sono una cel­lula sepa­rata, affi­liata ad Hamas, ma non ope­rante sotto la sua lea­der­ship", riportava il corrispondente Jon Don­ni­son. "Ha anche detto che se il rapi­mento fosse stato ordi­nato dai lea­der di Hamas, lo avreb­bero saputo prima".
    Netanyahu dunque sapeva. Sapeva che Hamas non mentiva nel sostenere di non esser colpevole del rapimento dei tre coloni. Sapeva anche che erano stati uccisi subito: lo Shin Bet e l’esercito ne erano a conoscenza. Fin dal primo giorno. Tanto più che la stessa sera del sequestro, il 12 giugno, uno di loro chiamò la polizia per domandare aiuto. La telefonata fu registrata: si sentono degli spari, qualcuno urla "ne abbiamo tre". Morti.
    Ma l’occasione era troppo ghiotta: il governo ordinò il silenzio stampa e diede il via ad una brutale campagna di propaganda contro Hamas. Non si raccontò come l’auto su cui i tre coloni erano stati trasportati fosse stata trovata, sporca di sangue. Non lo si disse, e si versò benzina sul fuoco contro i palestinesi, tutti.
    Iniziarono le prime avvisaglie del conflitto. Atti di vendetta da parte degli israeliani nei confronti dei cittadini palestinesi; ne furono ammazzati 7 in quei giorni. E intanto Netanyahu ordinava i primi raid e bombardamenti sulla striscia, giustificati dalla necessità di trovare i tre ragazzi vivi, vedendo così accrescere il proprio consenso.
    Fonti militari l’hanno confermato: Tel Aviv aveva intenzione già da due mesi di attaccare la Striscia. Mancava solo il pretesto. Che è stato abilmente trovato e sfruttato. Anche se era solo un castello di carte.
    -27 luglio 2014-"
    Fonte:
  • Hyde

    Il Dott. Mads Gilbert collabora con colleghi italiani fatti della stessa pasta. Anzi, la prima firma sul seguente articolo del Lancet (la rivista medica più autorevole del mondo), firmato anche dal medico norvegese, è della Professoressa Paola Manduca, genetista all’Università di Genova. Stanno facendo un grande lavoro. Credo che si sappia troppo poco, forse non è facile credere che dei nostri connazionali siano protagonisti di un impegno simile, o forse dicono cose troppo chiare su Israele per diventare famosi nel nostro paese.
    Ho già postato qualcosa sul Forum, ma vale la pena di ripetere:

    http://www.thelancet.com/gaza-letter-2014

  • Tao

    Dio non intervenne ad Auschwitz, dove morivano gli ebrei. Non interviene a Gaza, dove muoiono i palestinesi.
    Fa tristezza che un essere imperfetto faccia le veci di Dio a Gaza oggi. 
    Dio, non ti vergogni un poco?

    Paolo Barnard
    Fonte: http://paolobarnard.info/ [paolobarnard.info]
    Link. http://paolobarnard.info/intervento_mostra_go.php?id=898 [paolobarnard.info]
     29.07.2014

  • Eshin

    Sarebbe ora di crescere
    ma gli umani reclamano il genitore …
    e lo rifiutono…

  • ROE

    Maledetta indifferenza del dolore umano!

  • boemo66

    Ammesso che esista (e NON esiste) dio è indifferente. Dio è "oltre" il dolore e la pietà, il giusto e l’ingiusto, il bene e il male. Inutile cercarlo, imprecarlo, pregarlo… non funziona così. Se così fosse il mondo sarebbe altro. Il sacro non ha nulla a che vedere con il "mortale" quindi lasciate perdere "dio" quando muore un bambino. L’uomo è il sicario di questa vita e di questa storia.  Duole vedere e duole sapere ma così è stato, è e sarà sempre. La guerra è fatta dagli uomini e loro ne sono responsabili. Sono gli uomini che uccidono, sono gli uomini che sterminano, sono gli uomini che portano distruzione e sono gli uomini che abbracciano e stringono tra le mani quei bambini. Questi dottori sono "dio".

  • boemo66

    Ammesso che esista (e NON esiste) dio è indifferente. Dio è "oltre" il dolore e la pietà, il giusto e l’ingiusto, il bene e il male. Inutile cercarlo, imprecarlo, pregarlo… non funziona così. Se così fosse il mondo sarebbe altro. Il sacro non ha nulla a che vedere con il "mortale" quindi lasciate perdere "dio" quando muore un bambino. L’uomo è il sicario di questa vita e di questa storia.  Duole vedere e duole sapere ma così è stato, è e sarà sempre. La guerra è fatta dagli uomini e loro ne sono responsabili. Sono gli uomini che uccidono, sono gli uomini che sterminano, sono gli uomini che portano distruzione e sono gli uomini che abbracciano e stringono tra le mani quei bambini. Questi dottori sono "dio".

  • biancorosso

    bernard, perchè bestemmi di fronte questa tragedia?!…Mi sa che pure le tue idee economiche, sono bestemmie, poveretto

  • biancorosso

    Bernard, non ti vergogni a bestemmiare davanti a queste tragedie???
    Mi sa che pure le tue idee economiche sono bestemmie….