Home / ComeDonChisciotte / DOPO MARIO MONTI, ECCO GIULIANO AMATO ?
11467-thumb.jpg

DOPO MARIO MONTI, ECCO GIULIANO AMATO ?

FONTE: PETROLITICO (BLOG)

“Non so quanti morti significa la “fine del petrolio”, a termine comunque si saranno prosciugati i risparmi di decine di milioni di europei. In parte saranno i governi a predisporre il prelievo forzoso. Patrimoniali nel 2015? Prelievi notturni nel 2020?
Se le cose potranno peggiorare lo faranno e di solito le cose peggiorano di più e più in fretta quando vanno ancora piuttosto bene.”

Da una mia corrispondenza e-mail, del 2007, con un dirigente di una piccola banca italiana.“Nel suo primo mandato da presidente del Consiglio, Giuliano Amato si trovò ad affrontare una difficile situazione finanziaria. (…) l’11 luglio del 1992 approvò un decreto-legge da 30000 miliardi di lire in cui, tra le altre cose, veniva deliberato (retroattivamente al 9 luglio) il prelievo forzoso del 6 per mille dai conti correnti bancari per un “interesse di straordinario rilievo”, in relazione a “una situazione di drammatica emergenza della finanza pubblica”. Le eccezioni di incostituzionalità contro quel decreto vennero successivamente respinte dalla Consulta.” 
Wikipedia, dalla voce “Giuliano Amato”

Mi sbilancio.
Mi pare che ci siamo.


Lo vedete in foto? E’ in Grecia, poco tempo fa. Le misure terrificanti prese in Grecia hanno tutto sommato portato solo qualche morto in manifestazione, per altro indiretto: anche Atene è normalizzata. Si potrà fare questo ed altro anche in Italia: prima sarà e meglio sarà.

Elezioni o meno, l’attuale senior advisor* della Deutsche Bank per l’Italia, Giuliano Amato, 74 anni, uno dei pochi scampati alle retate di Mani Pulite che hanno portato Craxi a crepare abbandonato da tutti all’estero, potrebbe davvero diventare il nuovo premier italiano. Grillo? Crisi del PD, rimonta Berlusconi, disfatta di Monti? Macchè, la fine del petrolio (per l’Italia siamo al tracollo vero e proprio con target zero petrolio importato all’orizzonte 2021) determinerà il prelievo forzoso di quel che dobbiamo pagare a chi è comanda. Visto che di nuova energia non ce n’è, le materie prime scarseggiano e le idee mancano, con la crescita a zero (addirittura negativa), invece di pagare chissà quando con ulteriore debito, beh oramai un po’ tocca pagare liquido, magari contro la propria volontà. 

Probabilmente un Amato premier metterebbe insieme le condizioni per misure straordinarie di sequestro, per un Prodi alla Presidenza della Repubblica… ed il cerchio si chiuderebbe.

Non vi prenderanno tutto, ma viste le condizioni economiche e sociali italiane, quel che vi prenderanno sarà tanto, e comunque sarà troppo.

Fonte: http://petrolitico.blogspot.it
Link: http://petrolitico.blogspot.it/2013/02/dopo-mario-monti-ecco-giuliano-amato.html
27.02.2013

* link: https://www.db.com/presse/en/content/press_releases_2010_4871.htm

Pubblicato da Davide

  • Jor-el

    Vero. Ricordarsi che Giuliano è quello dei prelievi forzosi. Sulla fine del petrolio non metto bocca, non ne voglio più discutere.

  • Saysana

    Chissa’, forse ci vuole proprio quello per far capire qualcosa agli italiani?

    Qui non si tratta di Amato o chi altri, qui si tratta di un blocco unico da far sparire al piu’ presto, questa e’ la vera urgenza se non l’avete ancora capito.

  • Giancarlo54

    Amato a Palazzo Chigi e Prodi al Quirinale? Ma questo articolo è stato scritto prima o dopo le elezioni? Nel caso avvisare il ssignore che ha scritto che giustappunto settimana scorsa ci sono state le elezioni

  • AlbertoConti

    E no, adesso Giuliano Amato (ma non troppo) e Emma Bonino (ma non troppo), se ne vanno buoni buoni a Villa Fiorita. E’ vero che le bestie grame non muoiono mai (o quasi), ma questi ed altri di danni diretti e collaterali ne hanno fatti anche troppi, adesso un bel “vaffanculo” li seppellirà.

  • Mondart

    E perchè non addirittura la Thatcher, come auspicava ieri sera da Marzullo un tendenzioso e notissimo, elegantissimo reporter televisivo che insiste a parlare l’ italiano con smaccato accento anglosassone ? Ci ha perfino scritto un libro … e nella stessa serata ne viene presentato un altro, di una sconosciuta scrittrice nostrana, che titola tout-court: “Il cielo è dei ricchi” …

    COME INTERPRETARE questi “segni” ??? … Eh, cominciate un po’ a farvelo da soli, che magari vi fa bene, e vi fa usare un po’ il cervelletto minore fin qui prostituito alle interpretazioni preconfezionate da altri … parbleu.

  • Mondart

    “I pesci nuotano / Mondart nuota = Mondart è un pesce” … ( peccato che in realtà sia un mammifero ) …

    … Proprio “non ce la fate”, n’ est-ce pas ??? …

  • karson

    Sicuramente lui nn si tirerebbe indietro, giusto per arrotondare la misera pensione…

  • Mondart

    Mincuo: ce la fanno i tuoi “numeri” a fare 2+2 ??? … No, che non ce la fanno …

    Freda: ce la fanno i tuoi “americani” a fare 2+2 ??? … No, che non ce la fanno …

    Sedicenti Esperti: ce la fanno le vostre “attendibili fonti” a fare 2+2 ??? … No, che non ce la fanno …

    Perchè se “la vita è un sogno” ( come dice Marzullo ), come tale va letto: con un approccio “semantico e analitico” all’ immagine singola e all’ intero costrutto onirico … dove ogni “icona” è DENSA di significati, ogni significante è “veicolo” di un significato composito.

    ( E dove il primo meccanismo operato dalla censura onirica -e quindi prima chiave di lettura da provare ad applicare- è il ribaltamento figurativo ).

    Maggiori spiegazioni solo dietro esplicita richiesta.

  • Aloisio

    Per l’amor di Dio basta delinquenti o fra un po’ ci saranno sommosse !

  • Ultor

    Hanno perso. Preparatevi all’adunanza, Amato chiamerà la gendarmeria europea già pronta al confine, ma noi saremo come un fiume pacifico che trascina via lentamente i detriti; non siate violenti, non reagite, per evitare condanne ma soprattutto per dare un esempio agli altri popoli del mondo, non vi fermate ma avanzate sempre. Il mondo attende dall’Italia l’inizio. Grillo farà la sua parte, noi facciamo la nostra. Coraggio

  • mincuo

    Sinceramnte mia uguro con tutto il cuore che tu abbia ragione, ma mentre per la Bonino la cosa vedo più facile, per Eta Beta (il soprannome di Amato) per una serie di motivi la vedo duretta.
    Anzi molto duretta.

  • AlbertoConti

    Sottovaluti le milionate di “vaffanculo”, fanno miracoli!

  • anacrona

    Buon principio.

  • castigo

    non mi pare che a Genova il fiume (perché era davvero un fiume) abbia trascinato dei detriti, anzi.
    se poi arriverà pure la gendarmeria europea (eurogendfor, la cui sede è, tra l’altro, a verona), allora vedo molti, moltissimi morti nel tuo fiume, perfettamente in linea con lo statuto del corpo di polizia più intoccabile dell’universo e con il trattato di lisbona, prontamente ratificato dal nostro “democratico” parlamento, che autorizza ad usare la forza fino alle estreme conseguenze per reprimere i moti popolari.
    ti consiglio pertanto di lasciar perdere il “fiume pacifico” e caricare la doppietta, che questi vengono per scatenare l’inferno……

  • Ultor

    perchè pensi che Grillo ha chiamato tsunami il suo tour? ha educato il 99% per punire l’1%. prenota un posto in prima fila e goditi lo spettacolo

  • castigo

    Ultor:

    perchè pensi che Grillo ha chiamato tsunami il suo tour?

    perché è uomo di spettacolo ed il titolo dello spettacolo è importante.

    ha educato il 99% per punire l’1%.

    su questo avrei molti dubbi.

    prenota un posto in prima fila e goditi lo spettacolo

    non ci sarà una prima fila, ma una prima linea.
    ed in prima linea NON si danno spettacoli…….

  • Ultor

    non fare il loro gioco, loro provocheranno ma noi avremo la calma dei forti

  • castigo

    dei forti o dei morti??

  • Ultor

    come sei melodrammatico. Vediamo che si inventa Grillo e poi ci riaggiorniamo

  • makkia

    Beh, però lui si presta volentieri a fare l’agnello sacrificale.
    Si butta in pasto alle folle il suo nome e mentre tutti lo sputazzano si piazza lì il *vero* candidato, che rispetto al Dr.Sottile fa comunque bella figura.
    Se poi alla proposta di un lacché della bundesbank non si dovesse levare alcun coro furibondo, beh… allora lui ci starà.
    Ma al momento serve solo a farci chiaccherare tutti. Inutilmente. Perché lui è quello che: “non le sembra il caso di autoridursi la pensione? – Non capisco la domanda”.
    Dai il mandato ad Amato se vuoi i milioni in piazza urlanti “Ora è troppo, fuori dall’euro, germania ‘fanculo, Napolitano sparati”.