Home / ComeDonChisciotte / Raccolta fondi per Comedonchisciotte.org 2018/2019

Raccolta fondi per Comedonchisciotte.org 2018/2019

Grazie al contributo fattivo di tutti, redazione ed utenti, Comedonchisciotte.org continua a crescere.

Sono passati 14 mesi dall’ultima volta ed è tornato il momento della questua: sono quasi finiti i fondi della raccolta dello scorso anno ed i servers continuano a dover essere pagati, ci serve il vostro aiuto, come al solito.

L’anno passato ha visto degli alti e bassi nelle letture, ma sempre intorno al milione di pagine mensili, quando più quando meno, mentre la partecipazione degli utenti è in aumento e, bisogna riconoscerlo, è in aumento anche la qualità dei commenti e dei commentatori e questo ci rende particolarmente orgogliosi.

Spesso il valore dell’articolo è dato dalla qualità dei commenti conseguenti, che integrano le informazioni e ne discutono costruttivamente.

È per questo che continuiamo a battere sul tasto del rispetto delle regole da parte dei commentatori, il che consente di mantenere la discussione su binari di civiltà e utilità di informazione.

Cosa prevediamo di fare per l’anno prossimo?

Ci sono tre cose che saranno evidenti e che comporteranno dei cambiamenti: la prima è il cambiamento del look, la seconda è la migrazione del forum ad un sistema più integrato e la terza è il ritorno al sistema di commenti interno, migliorato con apposite estensioni.

Riguardo alla seconda parte, il forum, quando abbiamo sfornato la nuova versione di comedonchisciotte.org, giusto due anni fa, avevamo un problema di capacità del server e abbiamo dovuto optare per un forum che usasse un database separato in modo da alleggerire il carico che il vecchio server avrebbe dovuto sopportare.

Ora che siamo passati con successo al nuovo server cloud, il carico di lavoro è più che sopportabile e quindi ci serviremo di un forum che sia più integrato con WordPress, che è la base di CDC.

Questo comporterà qualche giorno di fermo del forum per permettere la migrazione di tutti i threads e messaggi, com’è successo due anni fa e offrirà dei vantaggi a livello di ricerca e presentazione delle discussioni, nonché nella indicizzazione da parte dei motori di ricerca, inoltre sarà più facilmente fruibile, sia da desktop che da mobile.

La terza parte, i commenti, è una cosa ancora in discussione ma, molto probabilmente, lasceremo Disqus e torneremo al sistema di commenti interno.

Disqus è stato ed è ancora molto utile, ma dal 25 maggio, con l’adozione della GDPR, le capacità di moderazione e controllo sono molto calate, rendendolo meno utile da questo punto di vista.

Inoltre ci sono alcune disfunzioni minori che il supporto di Disqus non riesce a risolvere, mentre, per contro, c’è il grosso vantaggio che il traffico dei commenti si svolge sui loro server, alleggerendo il carico del nostro.

Tornando al sistema di commenti interno dovremo mettere a punto un metodo diverso di identificazione, permettendo di commentare anche con accounts che non siano di comedonchisciotte,org, come già avviene adesso con Disqus, con il quale si può commentare con l’account CDC, con Disqus, Google, Facebook e Twitter, ma questo è una questione minore, giusto per informazione.

Abbandonando Disqus dovremo implementare alcune estensioni che facilitino la fruizione del sistema interno che è molto spartano ma, per contro, c’è il vantaggio che i dati degli utenti, anche quei pochi – nome visualizzato e indirizzo email –  resteranno “in casa” non dovendo appoggiarsi a servizi di terze parti.

Infine, il primo punto: il CDC 3.0 ovvero il cambiamento dell’interfaccia del sito, che sarà la scoglio più grosso in quanto di maggior impatto sul quotidiano.

L’evoluzione dei collegamenti a CDC, come alla maggior parte dei siti di informazione, avviene ormai da dispositivi mobili, smartphones e tablets, per una media che si aggira sui 50% cellulari, 10% tablets e 40% desktops, percentuali che variano un po’ in favore dei desktops nelle ore di ufficio, ma che mediamente sono queste e tendono ad aumentare dal lato mobile.

Quindi, anche se il sito 2.0, 0vvero questa versione, è già sufficientemente fruibile da mobile, le cose evolvono ed i protocolli anche e la nuova interfaccia sarà ancora più orientata verso i portatili ma sarà migliorata anche da desktop.

Per i mobile avrà il pieno supporto del nuovo protocollo AMP di Google, che ottimizza il caricamento delle pagine, velocizzandole e rendendo praticamente inutile un’apposita app, la quale, comunque, resta sempre in una lista futura di cose da fare.

Ma non è questo che impatterà di più: la cosa più evidente è che la nuova interfaccia sarà prevalentemente nera.

Non è una scelta fatta in ossequio alle tendenze antirazziste ma un calcolo sulla fruibilità.

Un’interfaccia prevalentemente nera vuol dire led più spenti e quindi meno luce sparata negli occhi che si trovano, dopo qualche secondo di adattamento, a sentirsi meno stressati, più riposati e il contrasto con i caratteri renderà il tutto molto ben leggibile, inoltre le immagini risalteranno parecchio.

Versione desktop
Mob

Qui mettiamo un paio di screenshots di un sito di test, non consideratelo un definitivo, è solo per farvi rendere un po’ l’idea, ci stiamo ancora lavorando.

Il layout sarà a tre colonne, potendo sfruttare per intero la larghezza degli schermi, nella colonna di destra ci saranno più o meno le stesse cose di ora, mentre quella di sinistra sarà quasi interamente dedicata al forum, che avrà così maggior visibilità, come richiesto da molti utenti.

Per adesso, questa è la sintesi del ComeDonChisciotte.org 3.0, fateci sapere nei commenti cosa ne pensate.

Per il resto, il server si è comportato bene, abbiamo dovuto far intervenire tre volte i tecnici per fare degli aggiornamenti e tappare qualche buco, cosa che, purtroppo, ormai è routine.

Nel complesso, possiamo dire che è stato un anno tranquillo e soddisfacente ma cerchiamo sempre di fare il meglio che possiamo.

Ricapitolando, qui sotto ci sono i consuntivi delle spese sostenute dall’ultima raccolta fondi e la previsione di quello che si dovrà spendere per il prossimo anno così potete farvi un’idea più precisa di dove vanno a finire i soldi.
Abbiamo attivato una sottoscrizione volontaria a questa pagina, la cifra che chiediamo è pari a quella del preventivo per l’anno prossimo, al momento che si raggiunge, la sottoscrizione chiude automaticamente.
Grazie a tutti quelli che ci hanno sostenuto finora, a quelli che ci sosterranno nel prossimo anno, grazie a chi, semplicemente, ci legge e grazie a chi collabora senza remunerazione.
Senza tutta queste persone, comedonchisciotte.org non potrebbe esistere.

Vai alla pagina donazioni

Consuntivo 2017/2018

Servers hosting ca. 1.780 euro (14 mesi)

Imprevisti e manutenzione servers ca. 800 euro

Canone Disqus 120 euro

Totale ca. 2.700 euro, quasi tutti gli importi sono in USD, quindi abbiamo arrotondato per difetto.

Rimanenza in cassa meno di zero, c’eravamo fermati a 2500 e siamo un po’ in ritardo con la questua.

 

Preventivo di massima 2018/2019

Servers hosting ca. 1.500

Disqus ca. 120 euro (o, se abbandoneremo Disqus, il corrispondente servirà per acquistare delle estensioni per migliorare la fruizione dl sistema di commenti interno

Manutenzione servers e migrazione forum 1.100 euro*

Totale 2.720 euro

La sottoscrizione cesserà automaticamente al raggiungimento dei 2.500 euro per evitare inutili adempimenti fiscali.

 

*Importo stimato in base ai lavori programmati, se il fondo non verrà utilizzato per spese impreviste, verrà girato al normale mantenimento del server, allungando la data della prossima campagna di sostegno.

Manutenzione e spese impreviste sono considerate per l’intervento di tecnici esterni, i quali vogliono essere pagati e sono tutti interventi relativi strettamente all’amministrazione fisica del server.

Vai alla pagina donazioni

Pubblicato da WM