“Perché Fauci, Redfield e i giornalisti ci ingannano sulle mascherine?” – Paul Craig Roberts

Paul Craig Roberts

Paulcraigroberts.org

 

Twitter, il Censore e Controllore degli Esplicatori del Deep State, ha rimosso un tweet dal consigliere della Casa Bianca Covid, il Dr. Scott Atlas, che ha riferito con precisione che le maschere che la gente indossa non impediscono la trasmissione di Covid-19.

Come vi ho riferito fin dall’inizio, l’unica maschera disponibile al pubblico che fornisce protezione contro Covid è una maschera N95.  Anche questa maschera non fornisce una protezione al 100%.  Le maschere che le persone indossano non forniscono alcuna protezione.

Questo è semplicemente un dato di fatto. Il Dr. Atlas lo sa, così come tutti quelli che hanno familiarità con le maschere, tra cui Fauci al NIH e Redfield al CDC.  Infatti, sia Fauci che Redfield, insieme all’Organizzazione Mondiale della Sanità, avevano originariamente consigliato alle persone di non indossare maschere.  Se le maschere che le persone indossano fossero efficaci – e non lo sono, basta controllare i contenitori da cui arrivano, in cui non si dice che proteggano dai virus – non ci sarebbe motivo di indossare maschere come la N95.

Una maschera N95 si adatta perfettamente ed è progettata per prevenire la trasmissione di virus e batteri insieme ad altri agenti patogeni.  Una maschera N95 limita la respirazione più delle maschere finte che le persone indossano. È difficile indossarne una per molto tempo.  Queste maschere, ora che sono disponibili, sono indossate dal personale medico che cura i pazienti di Covid.  Chi le indossa deve fare delle pause per evitare l’esaurimento dell’ossigeno.

Allan Smith, forse semplicemente un giornalista non informato di NBC News, ma più probabilmente una persona che ha bisogno di tenersi stretto il suo lavoro accusando Trump e il suo consigliere di contenuti falsi e fuorvianti che violano la politica di Twitter, ha usato un assistente segretario del Dipartimento della Salute e dei Servizi Umani per contraddire il presidente Trump e il suo consigliere. https://www.nbcnews.com/politics/donald-trump/twitter-removes-tweet-top-trump-covid-adviser-saying-masks-don-n1243841

La CNN, ovviamente, si è unita a noi.  I giornalisti disinformati della CNN Jeremy Diamond e Paul LeBlanc hanno anche approvato la censura di Twitter nei confronti di un consulente della Casa Bianca e hanno detto, falsamente, che sia le affermazioni di Atlas che quelle di Trump sulle maschere erano “informazioni fuorvianti” che Twitter doveva rimuovere. https://www.cnn.com/2020/10/17/politics/scott-atlas-face-masks-coronavirus/index.html

Pensateci un attimo.  E’ un fatto assodato che qualsiasi maschera meno di una N95 offre una protezione ZERO dalla trasmissione di Covid-19, eppure Big Pharma scagliona Fauci e Redfield e la NBC e i giornalisti della CNN contraddicono il fatto noto e sostengono che le maschere inefficaci sono efficaci.

Che cosa sta succedendo qui? Ovviamente, Fauci, Redfield e i giornalisti giocano il ruolo del fattore paura, ma perché?  Perché ingannare la gente facendogli credere che le maschere che non proteggono invece proteggono?

L’unica risposta a questa domanda che mi viene in mente è che la paura è necessaria per le vaccinazioni di massa, e la paura deve essere mantenuta viva fino a quando Big Pharma non avrà approvato un vaccino.

In altre parole, la risposta è il denaro per le aziende farmaceutiche.  Ogni azienda deve essere coinvolta nei soldi.  Secondo i rapporti, ci sono quattro aziende farmaceutiche, ognuna con il proprio vaccino.  Quindi la paura è tenuta in vita fino a quando tutti e quattro i vaccini non saranno disponibili.

Un altro motivo per le false informazioni della stampa sulle maschere è cercare di screditare Trump, danneggiando così le sue possibilità di rielezione, presentandolo come una persona che dà consigli pericolosi per la salute e la vita delle persone. I Democratici vogliono che l’economia sia bloccata in modo che le difficoltà economiche siano attribuite a Trump e impediscano la sua rielezione.

Ci viene detto dai giornalisti che i casi di Covid stanno esplodendo, ma non ci viene detto che questo è il risultato di un test, dichiarato difettoso dal suo inventore, che produce falsi positivi.  L’aumento dei casi riflette semplicemente le carenze del test.

Non ci viene detto questo, perché la propaganda sull’aumento dei casi si aggiunge alla paura e alla volontà di accettare vaccini discutibili.

La “pandemia di Covid” riguarda il denaro, non una minaccia per la salute pubblica, a meno che, naturalmente, non abbiano un virus Covid più potente da rilasciare quest’inverno.

 

Fonte: https://www.paulcraigroberts.org/2020/10/18/why-are-fauci-redfield-and-the-presstitutes-deceiving-us-about-masks/

Traduzione in italiano per Comedonchisciotte.org a cura di Riccardo Donat-Cattin