Ultimi articoli

Fa più schifo chi ammazza i bimbi o chi se ne fa scudo per propaganda? Dietro il gas, c’è di peggio

DI MAURO BOTTARELLI rischiocalcolato.it Prima di tutto, un grazie a Maurizio Blondet per lo spazio e l’interesse dedicato ai miei articoli negli ultimi giorni. Ora, veniamo a noi. Avrei voluto cominciare questo articolo con una lunga carrellata di fotografie di bambini ammazzati in bombardamenti e attacchi in Yemen, Iraq, Afghanistan, Donbass: insomma, in tutti i quei posti di cui non frega un cazzo alle anime belle che da ieri stanno battendosi senza esclusione di bugie per accaparrarsi il ruolo di …

Leggi tutto »

Signoraggio, che passione!

DI CARLO BERTANI carlobertani.blogspot.it Tutti sappiamo che, dalla firma del Trattato di Maastricht in poi, siamo stati fregati, ma fregati di brutto: il reddito di signoraggio è passato nelle mani di una banca privata ed extraterritoriale, ossia sta a Francoforte ma è come se si trovasse a Bankenland. Nessuno le può dire niente: e poi, qualcuno, si prende ancora del fesso perché si chiede che fine abbiano fatto le prerogative degli Stati nazionali! Non serve triturarsi il cervello su nuove …

Leggi tutto »

I beneficiari di una guerra con la Russia

DI BRIAN CLOUGHLEY   counterpunch.org   Il 30 Gennaio NBC News ha riferito che “In una innevata pianura Polacca dominata dalle armate Russe per decadi, le truppe e i carri armati Americani hanno inviato un messaggio a Mosca e dimostrato la potenza di fuoco dell’alleanza NATO. Nel mezzo delle preoccupazioni rispetto al fatto che l’impegno del Presidente Donald Trump rispetto alla NATO sta tentennando, i carri armati hanno sparato salve per dichiarare come l’alleanza di 28 stati rappresenti un vitale …

Leggi tutto »

Gli anglo-americani faranno guerra alla Germania col pretesto del debito greco?

FONTE: FAILED REVOLUTION La Grecia potrebbe avvantaggiarsi dalla guerra Come riporta il quotidiano finanziario tedesco Handelsblatt, studiosi americani e britannici hanno concluso che la Germania deve il proprio miracolo economico all’haircut del debito. Gli storici dell’economia sono convinti che il taglio ha contribuito affinché una Germania economicamente in ginocchio abbia poi superato gli altri paesi europei, nonostante questi ultimi abbiano beneficiato del Piano Marshall. Albrecht Ritschl della London School of Economics ha rilevato che la Germania deve il miracolo economico, …

Leggi tutto »

Dopo l’auto-attentato, ecco la strage di bimbi con gas nervino in Siria. Ok, scopriamo le carte ora?

DI MAURO BOTTARELLI rischiocalcolato.it Quanti russi ci vogliono per fare un occidentale (mi tocca usare questa formula perché l’insegnante di storia e geografia della gran parte dei grandi giornalisti italiani deve essere morta al primo quadrimestre)? Sicuramente non ne bastano 14, il loro sangue non deve essere abbastanza rosso, il dolore dei loro familiari non abbastanza straziante, la loro paura non abbastanza meritevole di pietà. Viene da chiederselo, al netto della reazione di pressoché indifferenza del cosiddetto “mondo libero” all’attentato …

Leggi tutto »

Prime conseguenze della Brexit: Theresa May pronta alla guerra per proteggere Gibilterra

FONTE: ZEROHEDGE.COM L’inchiostro usato per firmare il divorzio dall’UE deve ancora asciugarsi ma già l’Europa è scossa dalle dichiarazioni dell’ex leader conservatore Michael Howard: la May sarebbe pronta a far guerra per proteggere Gibilterra, un po’ come la Thatcher lo era per le Falkland. Il Guardian lo ha già bollato come “provocatore”. Howard ha detto domenica a Sky News che: “Non c’è alcun dubbio che il nostro governo starà al fianco di Gibilterra … 35 anni fa di questo periodo …

Leggi tutto »

Ma che Succede Davvero in Venezuela?

DI JORGE MARTIN Information Clearing House “C’è stato un colpo di stato in Venezuela!  Maduro ha preso tutto il potere!”    Solo pochi giorni prima del 15° anniversario del colpo di stato – di breve durata – contro il presidente democraticamente eletto Chavez (11-13 aprile 2002), quelli  che fecero quel colpo di stato (l’oligarchia venezuelana, i  capi di  Washington, i loro leccapiedi di Buenos Aires, Brasilia, Santiago del Cile e Lima e tutto quel pacco di lupi mediatici plaudenti da …

Leggi tutto »

FOSSILI CONTRO VIVI – Tap, bomba e Nato, una faccia una razza

DI FULVIO GRIMALDI fulviogrimaldi.blogspot.it Sto iniziando a scrivere e succede: Bomba nel metrò di S.Pietroburgo.  Dopo il Tupolev abbattuto con il Coro dell’Armata Rossa, dopo il Sukhoi 35 sulla Siria, dopo l’aereo di linea da Sharm el Sheik, dopo l’assassinio dell’ambasciatore all’Ankara, mentre i mercenari Nato-Golfo attaccano l’ambasciata a Damasco e mentre il reprobo Putin si incontra con il reietto bielorusso Lukashenko proprio a S. Pietroburgo. Escalation di avvertimenti a complemento dell’isteria russofobica. Dove non funzionano le quinte colonne in …

Leggi tutto »

Miracolo a San Pietroburgo! Se le bombe sono per Putin, il complottismo va in onda tra gli applausi

DI MAURO BOTTARELLI rischiocalcolato.it Fatti, dinamica e triste conta di morti e feriti è inutile che la faccia io: ognuno di noi vive incollato a Internet e alla tv, gli aggiornamenti sono continui. Mi limiterò, parlando a caldo dell’attentato a San Pietroburgo, prima a mettere in fila alcuni fatti e poi a trarre l’unica conclusione extra-indagini che si possa ritenere vera, fuori di dubbio. Si è colpita la seconda città della Russia non in un giorno qualsiasi e non in …

Leggi tutto »

Attentato a San Pietroburgo. (Hanno fretta. La rivoluzione colorata in Russia è già diventata rossa di sangue)

DI GIULIETTO CHIESA facebook.com Almeno dieci morti e 30 feriti in una, forse due esplosioni nella metropolitana di San Pietroburgo.   Fonte: www.facebook.com 4.04.2017   San Pietroburgo, esplosione in metro. ‘Due offensive contro Putin’ Colloquio con Giulietto Chiesa a cura di Americo Mascarucci “Questo attentato si colloca a mio giudizio all’interno di quella rivoluzione colorata che sta esplodendo in Russia. Vedo un chiaro rapporto di causa effetto”. Ne è convinto il giornalista Giulietto Chiesa esperto della Russia e delle sue …

Leggi tutto »

Facezie dalla città profonda

DI ALCESTE pauperclass.myblog.it La mattina ci si sveglia, sempre più estenuati e senza scopo. Si dà un’occhiata di fuori, ci si rallegra se, tra la caligine urbana, possiamo intravedere un sole malato, pallidissimo. Dopo le consuete abluzioni, il rito del caffè: non vi è più un giornale davanti alla tazzina, bensì un Ipad azzurrino: si apre qualche sito controinformativo, con scarsa voglia a dir la verità, e lo si compulsa come la casalinga di Voghera o la manager in carriera …

Leggi tutto »

L’antirussismo spiegato da Orwell

DI NICOLAS BONNAL dedefensa.org A proposito della rivalità tra russi e americani, un inquieto generale De Gaulle rivelò a Alain Peyrefitte: «le due super potenze vanno d’accordo come pane e formaggio». Era lo storico Charles Beard che, durante la lugubre presidenza Truman, parlava di una guerra perpetua per una pace perpetua. La guerra perpetua è quella che l’America sta conducendo oggi in diverse parti del mondo. Gli Stati Uniti hanno guidato nel mondo 200 conflitti, come ha dimostrato Oliver Stone …

Leggi tutto »

Francia fuori dall’euro anche senza Le Pen ?

FONTE: COMIDAD Le elezioni presidenziali francesi del prossimo aprile vengono indicate dai commentatori come decisive per la sorte dell’Unione Europea. Le preoccupazioni si accentrano sul pericolo costituito da un’eventuale vittoria della candidata della destra antieuropea, Marine Le Pen. La questione però è più complicata. Non c’è dubbio che la Le Pen rappresenti una sfida seria all’establishment europeo, a differenza di quanto avviene in Italia con la formazione che appare più rampante, il Movimento Cinque Stelle. Ciò non solo perché Marine …

Leggi tutto »

Il nemico interno

DI ALEXIK carmillaonline.com “Ritenuta la  straordinaria  necessità  ed  urgenza  di  introdurre strumenti  volti  a  rafforzare  la  sicurezza  delle  città  e   la vivibilità  dei  territori  e  di  promuovere  interventi  volti  al mantenimento del decoro urbano” … È particolarmente istruttivo soffermarsi sul testo del Decreto Minniti in materia di ‘Sicurezza delle città’ mentre scorrono in sottofondo le immagini degli espianti degli uliveti di Melendugno, per l’avvio dei cantieri del “Trans Adriatic Pipeline”. E’ illuminante come alcune centinaia di dipendenti del Ministero dell’Interno si siano …

Leggi tutto »

La Maledizione della “Thinking Class”

DI HOWARD KUNSTLER Kunstler.com Facciamo finta che in questo paese esista  davvero un qualcosa che si possa chiamare The Thinking Class, sempre che dire certe cose non sia troppo politicamente scorretto  – dato che questo implicherebbe l’ esistenza di un’altra classe, forse più grande, che opera solo per effetto di impulsi ed emozioni cerebrali a livello intuitivo, primordiale  (limbic lizard-brain level). Personalmente, io credo che esista una categoria di gente che pensa, o almeno ne ho qualche  vaga idea. Questo fenomeno inverosimile del …

Leggi tutto »

Nessuna canaglia sarà abbandonata

DI KATHERINE KERSTEN kunstler.com Ossessionate dall’ uguaglianza razziale le scuole di Saint Paul hanno abbandonato  la disciplina e danno il via al caos. Negli anni di Obama il sistema americano di istruzione pubblica si è lanciato in un grande esperimento sociale che minacciava di trasformare le scuole in campi di addestramento al tiro al bersaglio. La campagna condotta in nome della uguaglianza razziale ha cercato di ridurre in modo spettacolare il tasso di sospensione degli studenti neri, che sono espulsi …

Leggi tutto »

UE: il Messianismo e l’ombra di Weimar

DI ROSANNA SPADINI comedonchisciotte.org Uno spettro si aggira per l’Europa ed è un senso di smarrimento e paura.  Tra disfattismo e populismi, l’Unione Europea si trova sulla soglia di una svolta epocale e diverse sono le forze centrifughe che la attraversano in direzioni trasversali, si avverte ovunque un panico generalizzato e l’incapacità di rallentare e mettere a fuoco. Ci sono date che hanno segnato un cambio di rotta traumatico nella storia occidentale, una di queste è la caduta del muro …

Leggi tutto »

Bollori di Guerra tra USA e Cina nel Mar Cinese Meridionale?

DI JAMES HOLBROOOKS TheAntiMedia.org Secondo un articolo della Reuters  di martedì scorso,  nel sud-est asiatico, stanno buttando benzina sul fuoco: la Cina ha “praticamente completato la costruzione delle sue infrastrutture militari sulle isole artificiali che ha costruito nel Mar Cinese Meridionale”, ed ora la superpotenza asiatica “è pronta a schierare aerei da combattimento e mezzi militari pesanti in qualsiasi momento”. Dalle immagini satellitari analizzate dalla Asian Maritime Transparency Initiative, del Centro di Studi Strategici e Internazionali, di Washington DC,  in una …

Leggi tutto »
Beppe Grillo e Moneta 5 Stelle

Che cos’è la moneta fiscale di cui parla il M5S ?

DI FABIO CONDITI comedonchisciotte.org L’intervista al Prof. Gennaro Zezza, dell’Università di Cassino, pubblicata sul blog di Beppe Grillo, costringe finalmente tutti a parlare di moneta fiscale, anche se purtroppo pochi conoscono a fondo questo strumento, e soprattutto nessuno sembra in grado di spiegare la differenza tra le diverse tipologie che possono essere ipotizzate. E’ come parlare di mezzi di locomozione, senza conoscere la differenza tra un triciclo ed una Ferrari : è vero che ci possiamo spostare con entrambi, ma con …

Leggi tutto »

In Venezuela, l’opposizione chiede un intervento militare dopo il golpe della corte suprema

FONTE: ZEROHEDGE.COM Il leader dell’opposizione e presidente dell’Assemblea nazionale venezuelana, Julio Borges, ha chiesto un intervento militare contro il golpe bianco del presidente Nicolas Maduro. La Corte Suprema ha infatti preso in consegna i poteri legislativi dell’Assemblea nazionale. Come porta la BBC , la causa deriva da presunte irregolarità elettorali di tre parlamentari dell’opposizione nelle elezioni 2015. La lotta per il potere tra Maduro e la principale coalizione di opposizione (MUD) è in corso da quando il governo ha perso …

Leggi tutto »

L’attacco terrorista a Londra? Tutta colpa di WhatsApp!

DI ROBERTO QUAGLIA roberto.info Il movente dell’atto di terrorismo sul ponte di Westminster a Londra vi sfugge? Per fortuna a fare chiarezza ci ha subito pensato il ministro britannico degli interni, Amber Rudd, che ora pretende che WhatsApp fornisca loro le chiavi di accesso ai messaggi dei loro utenti, poiché. “il terrorista avrebbe usato WhatsApp”. Improvvisamente ci è adesso chiaro l’esatto movente di questa specifica operazione psicologica false flag. Ennesimo episodio della saga della strategia della tensione che ricalca un …

Leggi tutto »

Nè pedone nè foca

DI PANAGIOTIS GRIGORIOU greekcrisis.fr La pioggia primaverile allaga le strade ad Atene, prima di rivedere il classico sole che riporta la gente in strada. Le navi da guerra del museo all’aperto di Faliro ricordano antichi gesti di ufficiali contro la dittatura dei colonnelli. Ma oggi la mollezza, la passività sono i mali maggiori della Grecia, contro cui si scaglia la lettera aperta ai greci, scritta da Peter Koenig, che li esorta a ribellarsi alla dittatura della Troika e ai socialisti …

Leggi tutto »

Germanwings, Malaysia Airlines e la politica dei disastri aerei

DI FEDERICO DEZZANI federicodezzani.altervista.org A distanza di due anni dallo schianto del volo Germanwings 9525 sulle Alpi francesi, il padre del presunto responsabile della tragedia aerea, il copilota Andreas Lubitz, ha pubblicamente rigettato le conclusioni delle autorità francesi e tedesche: testimonianze inventate, errori nelle indagini, omissioni ed un movente, la depressione del figlio, senza fondamento. La versione ufficiale, fabbricata da media ed inquirenti nell’arco di 24 ore dallo schianto e rimasta immutata sino ad oggi, poggia su basi molto fragili. …

Leggi tutto »

Sarà davvero un disastro la Brexit per gli inglesi ?

DI DANIEL SHELTER think-beyondtheobvious.com Oggi la signora May potrebbe annunciare ufficialmente la Brexit e dare il via al processo di divorzio dalla UE. Un disastro per la Gran Bretagna, secondo i funzionari di Bruxelles, Berlino e Parigi. È veramente così? Raramente c’è stato un consenso così ampio: gli elettori britannici hanno fatto un errore enorme a votare la Brexit. Il paese soffrirà per i decenni a venire e si pentirà molto per la decisione, mentre l’UE e la zona euro …

Leggi tutto »

Gas, Israele, Intercettazioni e Lotte Intestine

FONTE : MOON OF ALABAMA Il Gas di Israele e le intercettazioni  di Flynn – Le lotte intestine nello Stato Profondo e l’elezione di Trump Che c’è stato, veramente, dietro la lotta corpo a corpo che si è perpetrata nello Stato Profondo durante le elezioni USA  e nella rivelazione delle “intercettazioni” della campagna di Trump? Perché l’asse CIA-NEOCON ha fatto lobbying contro Trump con tanta veemenza? Quali sono gli interessi stranieri e quanto denaro c’è dietro questa storia? Sta emergendo …

Leggi tutto »

Non siamo Negan

DI ALESSANDRA DANIELE carmillaonline.com La settima stagione di The Walking Dead è stata lenta e stiracchiata da troppe digressioni inutili. Il budget è stato ridotto al limite della sopravvivenza. La serie ormai si svolge tutta fra baracche e discariche, e la CGI sembra fatta con Paint. Il senso d’angosciosa impotenza, di paralizzante frustrazione che ha gravato come una cappa soffocante su tutta la stagione però è stata una scelta narrativa precisa, sensata, e interamente voluta. Di tutti i nefandi antagonisti …

Leggi tutto »

Ecco quello che sta succedendo in Yemen

  FONTE: MOON OF ALABAMA La foto mostra la protesta di ieri a Sanaa, in Yemen, fatta da circa 1 milione di persone contro la guerra che Arabia Saudita, Emirati Arabi Uniti, Regno Unito e Stati Uniti stanno conducendo contro di loro da due anni. New York Times e Washington Post non hanno riportato la cosa. Entrambi però hanno ampiamente riportato una dimostrazione di 8.000 persone a Mosca, guidata dal ultra-razzista ultranazionalista antisemita Alexey Navalnyy . Navalny, che ha meno …

Leggi tutto »

Il cane è il nostro padrone

DI AUGUSTO BASSI Colpi Bassi Il cane ha conquistato il mondo. Una conquista pacifica, gentile, ma non per questo meno eclatante. Quando i nostri nonni erano bambini – quindi sì nello scorso millennio, ma non tanto tempo fa – l’animale proletario stava assicurato alla catena; oggigiorno, lega pubblicamente un cane alla catena e rischi qualche mese di galera. Il quadrupede signore, invece, risiedeva a cuccia, magari in giardino, mentre ai più viziati era concesso baloccarsi con un osso e accomodarsi …

Leggi tutto »

La Westinghouse Electric presenterà istanza di bancarotta la prossima settimana. E’ la fine del nucleare in USA ?

DI ROBERT WALTON utilitydive.com In breve: L’agenzia Reuters riporta che, secondo fonti informate sui fatti,  Toshiba ha informato oggi i suoi capi che sta pianificando di dichiarare bancarotta il 31 Marzo per Westinghouse Electric Co., l’azienda di ingegneria nucleare che sovrintende la costruzione di nuovi impianti di generazione in Georgia e Sud Carolina Reuters riporta anche in via esclusiva su  come le utilities si stanno preparando alla probabile bancarotta di Westinghouse Toshiba ha acquisito la maggioranza azionaria in Westinghouse nel 2006 …

Leggi tutto »

Navalny democratico made in USA (Come funziona la tecnica delle rivoluzioni colorate)

] DI MANLIO DINUCCI ilmanifesto.it La tecnica delle ‘rivoluzioni colorate’: far leva su casi veri o inventati di corruzione e altre cause di malcontento per fomentare una ribellione. Un poliziotto sfonda la porta di casa con un ariete portatile, l’altro entra con la pistola spianata e crivella di colpi l’uomo che, svegliato di soprassalto, ha afferrato una mazza da baseball, mentre altri poliziotti puntano le pistole contro un bambino con le mani alzate: scene di ordinaria violenza «legale» negli Stati …

Leggi tutto »