Gli Stati Uniti hanno appena cercato di assassinare Lukashenko?

 

THE SAKER – 19 aprile 2021

Notizie incredibili durante il fine settimana: il presidente bielorusso Lukashenko ha dichiarato che Biden aveva dato ordine di ucciderlo in un colpo di stato organizzato dalla CIA. Ora, sappiamo tutti che Lukashenko dice ogni sorta di cose, molte delle quali false o semplicemente stupide. Solo che l’FSB russo ha confermato tutto! Secondo i russi, un’operazione congiunta del KGB (bielorusso) e dell’FSB russo ha scoperto il complotto all’inizio e i russi hanno monitorato l’intera operazione fino ad avere abbastanza prove per arrestare tutti i cospiratori.

Fin qui tutto bene. Ma c’è di meglio!

A differenza di USA/UK e altri, l’FSB russo non ha detto che erano “sicuri” che era “altamente probabile” che questa operazione avesse avuto luogo. Hanno rilasciato tutti i filmati di un incontro dei “congiurati” a Mosca che conferma tutto.

Una persona che non abbia familiarità con tali operazioni potrebbe rimanere perplessa sul perché questo incontro abbia avuto luogo a Mosca e non a Varsavia o Riga. Ci sono diverse ragioni.

  • C’è un confine praticamente aperto tra la Bielorussia e la Russia, che sono “stati alleati”, e non c’è niente di più facile per i (presunti) traditori bielorussi (militari) di saltare su una macchina e arrivare a Mosca.
  • Usare Varsavia o Riga ridurrebbe drasticamente ciò che la CIA chiama “negabilità plausibile” da parte degli USA e della NATO.
  • Sì, incontrarsi a Mosca è stato comunque stupido, ma non più stupido del fallito colpo di stato degli Stati Uniti per “fare il servizio” a Maduro, quando gli Stati Uniti hanno fatto esattamente quello che hanno cercato di fare a Lukashenko. Il fatto che entrambe le operazioni siano fallite è la norma per la (per lo più sprovveduta) CIA.
  • Il principale congiurato ha una doppia cittadinanza, bielorussa e americana; per lui spostarsi a Minsk per quell’incontro sarebbe stato molto pericoloso.
  • Infine, ma non meno importante, il KGB bielorusso opera in una società bielorussa molto controllata, mentre quella russa è una società aperta e liberale, quindi si potrebbe (erroneamente) pensare che un incontro a Mosca sarebbe stata un’idea migliore.

Storia interessante, no?

Ma il meglio deve ancora venire…

Non appena è emersa l’accusa di un piano della CIA per assassinare Lukashenko in un colpo di stato, hanno fatto quello che fanno sempre, hanno negato contro ogni evidenza ed hanno creato un’enorme distrazione: la colonia USA conosciuta come “Repubblica Ceca” ha dichiarato che l’esplosione di un deposito di armi nella Repubblica Ceca nel 2014 era un sabotaggio russo che coinvolgeva… … aspetta che arriva… … rullo di tamburi…. gli stessi Petrov e Boshirov che il Regno Unito ha accusato di aver avvelenato gli Skripal!

Amici, i cechi hanno pubblicato questa storia entro UN’ORA dalla notizia bielorussa! Un’ora, sul serio!

I cechi hanno immediatamente espulso 18 diplomatici russi e i russi hanno ricambiato espellendo 20 diplomatici cechi, lasciandone solo 5 a Mosca. Quindi, se usiamo l’espressione inglese “la merda che colpisce il ventilatore”, allora sarebbe anche giusto riferirsi ai cechi come i “para-merda” dell’Impero.🙂

A proposito, l’indagine ufficiale ceca del 2014 aveva concluso che l’esplosione era stata causata da negligenza, non da sabotaggio, ma, davvero, a chi importa? Dopo tutto, guardate queste accuse, tutte altrettanto non dimostrate e sciocche: (elenco parziale in nessun ordine particolare)

  • I russi hanno invaso il Donbass
  • La Russia ha abbattuto MH-17
  • La Russia ha cercato di avvelenare gli Skripal
  • La Russia ha cercato di avvelenare Litvenenko
  • La Russia ha cercato di avvelenare Navalnyi
  • La Russia ha ucciso Boris Nemtsov
  • La Russia ha ucciso la Politkovskaia
  • La Russia ha cercato di avvelenare Yushchenko
  • La Russia ha interferito in due elezioni americane
  • La Russia ha violato i computer del DNC
  • La Russia ha pagato gli afghani per uccidere i soldati americani
  • I russi hanno abbattuto l’aereo del presidente polacco sopra Smolensk
  • I russi hanno cercato di organizzare un colpo di stato in Montenegro

Ripeto, nessuna, NESSUNA di queste accuse è mai stata provata o anche solo suffragata. TUTTE queste accuse si basano esclusivamente sulla credibilità putativamente innegabile dei servizi speciali occidentali.

E, naturalmente, gli “esperti di Russia” occidentali hanno tutti pienamente avallato questa assurdità (ehi, questo è ciò che questi cosiddetti “esperti” sono pagati per fare; essendo un tempo stato un membro dell’IISS, conosco abbastanza bene questi “esperti” e la loro “competenza” – ho anche dato le dimissioni dall’IISS per protestare contro la sua totale sottomissione alle narrative anti-russe degli Stati Uniti).

E persone che si definiscono “democratiche” e capaci di pensiero critico si bevono tutta questa merda senza alcun dubbio, nessuno. Non vedono nemmeno quanto patetici e incapaci siano in realtà…

Quindi i cechi (e i loro padroni statunitensi) stanno provando un copione ben noto e “sicuro” perché sanno tutti che il pubblico occidentale è pienamente abituato a sentirsi dire:

“Accusiamo la Russia di X, diciamo che i nostri servizi speciali hanno le prove, ma non ne presenteremo nessuna; per quanto riguarda i media occidentali, si fideranno, ovviamente, dei servizi speciali occidentali, perché sono “democratici” e, quindi, “degni di fiducia”.

Un altro trucco, che i cechi hanno usato in questo caso, è questo: il primo giorno annunciare urbi et orbi “rilasceremo presto tutte le prove incontrovertibili che abbiamo” e poi semplicemente dichiararle classificate perché è importante non mostrare ai russi le prove della loro stessa operazione, putativamente russa. Per quanto riguarda la stampa occidentale, naturalmente, se ne dimenticherà semplicemente e passerà alla prossima storia di attacco alla Russia.

È semplice, ma con il tipo di pecore con cui i regimi occidentali hanno a che fare, è anche efficace.

Infine, quando si è veramente disperati, si può contare su Bellingcat, gestito dall’MI6, per ottenere le “prove”, non scherzo, dai social media su Internet.

E, di nuovo, le pecore occidentali “si bevono tutto”, con grande gusto! Sic transit gloria mundi davvero!

Eppure, accusare gli stessi due presunti agenti del GRU Petrov e Boshirov dimostra quanto disperati fossero i cechi a cucinare una storia letteralmente in una notte. Ora sembrano stupidi al di là di qualsiasi spiegazione concepibile per un tale massiccio e, francamente, esilarante voltafaccia.

Il popolo della Repubblica Ceca si ribellerà ora sdegnato contro la pura idiozia dei suoi leader? No, naturalmente no. Dopo tutto, viviamo in un mondo post-verità (e, direi, post-logico) dove l’unica cosa che conta è seguire il motto delle SS “il mio onore è la fedeltà” e la cieca obbedienza ai padroni del giorno.

E gli Stati Uniti in tutto questo? Biden sarebbe davvero così pazzo da tentare di assassinare un leader straniero?

Beh, come mi piace dire, il comportamento passato è il miglior strumento per predire il comportamento futuro, giusto? Quanti leader stranieri ha effettivamente assassinato la CIA e quanti ha solo tentato, e mancato, di assassinare? (Nota: qualcuno dovrebbe confrontare il numero di leader stranieri assassinati dagli USA e dall’URSS. Sono sicuro che il confronto sarebbe sia scioccante che molto eloquente). Che ne dite dell’omicidio ufficiale (ammesso dalla Casa Bianca) del generale Soleimani? Quell’operazione non era molto più pericolosa che usare gente del posto per cercare di assassinare un leader indebolito e in difficoltà come Lukashenko?

Allora, ditemi voi: è vera la storia di “disinformazione russa”?

PS: nel caso ve lo chiediate, i russi stanno ridendo istericamente e si stanno grattando la testa chiedendosi cosa sia successo alla società occidentale una volta civilizzata.

PPS: a proposito, l’FSB russo ha anche arrestato il console ucraino a San Pietroburgo nel momento in cui stava ricevendo informazioni classificate da quello che pensava fosse un agente. Sarà espulso. È stato un grande fine settimana per l’FSB – ci saranno un sacco di medaglie per questo ottimo lavoro.

AGGIORNAMENTO #1: Maria Zakharova, la portavoce capo del Ministero degli Esteri ha ora confermato ufficialmente il tutto alla TV russa.

AGGIORNAMENTO #2: il Cremlino ha appena confermato che Putin e Biden hanno discusso questo argomento durante la loro conferenza telefonica.

AGGIORNAMENTO #3: Bisogna amare i media occidentali: non una parola sul colpo di stato, tutto sulla favola ceca.

 

Link: http://thesaker.is/did-the-us-try-to-murder-lukashenko-open-thread-14/

Scelto e tradotto da Arrigo de Angeli per ComeDonChisciotte

 

Notifica di
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Quasar
Quasar
22 Aprile 2021 2:21

non c’e’ la piu’ la professionalita’ di una volta in occidente una tale improvvisazione e’ veramente imbarazzante

d’altrove se ricordiamo chi si candidava in Italia, fortunatamente senza successo, la cosa e’ piu’ chiara

Zippo
Zippo
Risposta al commento di  Quasar
22 Aprile 2021 13:34

un popolo rincretinito e dirigenti in gamba: delle due l’una.

2
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x