navigazione Tag

Repubblica Popolare di Donetsk

DPR: Condannati a morte alcuni mercenari catturati a Mariupol

Un tribunale di Donetsk ha condannato a morte tre uomini stranieri che hanno prestato servizio nelle forze armate ucraine e hanno combattuto per Kiev nei territori della Repubblica Popolare di Donetsk (DPR). Oggi, giovedì 9 giugno, i cittadini britannici Aiden Aslin e Shaun Pinner e il marocchino Saadun Ibrahim sono stati riconosciuti colpevoli di aver agito come mercenari e di aver tentato di prendere il potere con la forza nella DPR. I tre uomini sono stati inoltre accusati di essersi…

Gli ucraini bombardano i civili a Donetsk

Intorno alle 11:30 del mattino (ora di Mosca) un missile ucraino modello Tochka-U ha colpito il centro di Donetsk, uccidendo 17 civili e ferendone altri 28, compresi bambini. A riportare l'accaduto il generale Igor Konashenkov, portavoce ufficiale del Ministero della Difesa russo: L'esplosione di una bomba a frammentazione nel centro di Donetsk ha ucciso 17 civili. Altre 28 persone, compresi i bambini, sono state gravemente ferite e portate in strutture mediche. L'uso di tali armi su una…

Miliziani Azov attaccano i civili a Mariupol – DPR

Secondo quanto dichiarato da Denis Pushilin - leader della Repubblica Popolare di Donetsk - questa mattina i soldati del Battaglione Azov avrebbero fatto saltare in aria alcune abitazioni a Mariupol, città sulla costa settentrionale del Mar d'Azov. Intorno alle 11:00, ora locale, "i miliziani di Azov hanno fatto esplodere degli ordigni esplosivi precedentemente piazzati, provocando il crollo di una casa al 15/20 di Meotida Boulevard. Fino a 200 persone, la maggior parte delle quali donne e…

La Repubblica Centrafricana sostiene il riconoscimento di Donetsk e Lugansk

Il presidente della Repubblica Centrafricana Faustin-Archange Touadéra ha affermato, in un'intervista a RIA Novosti, che la decisione del governo russo di riconoscere la sovranità delle Repubbliche Popolari di Donetsk e Lugansk è stata, dal suo punto di vista, necessaria per proteggere la popolazione di quei luoghi dai continui attacchi che dal 2014 sono avvenuti, nonostante gli accordi sul cessate il fuoco. "Penso che questa decisione salverà senza dubbio delle vite e preverrà molte violenze.…

Donetsk e Lugansk pronte all’evacuazione dei civili

Dopo i primi bombardamenti di ieri che già facevano presagire le intenzioni, oggi, secondo quanto si apprende dall'agenzia TASS, il governo ucraino avrebbe fatto partire una serie di attacchi contro le Repubbliche di Donetsk e Lugansk. In particolare la situazione sarebbe degenerata dalle 10:30 circa del mattino (ora di Mosca) quando, da alcune postazioni controllate da Kiev lungo il confine, sarebbero partiti 21 colpi di artiglieria di grosso calibro contro la Repubblica popolare di Lugansk…

Dilemma per Kiev – federalismo o rinuncia dal Donbass

DI ALEXANDER DUDCHAK fondsk.ru Domande alle quali non c’è risposta Il futuro del Donbass appare nebuloso. Nonostante il cambio di potere a Kiev non si vedono schiarite. La DNR (Repubblica Popolare di Donetsk ndr.) e la LNR (Repubblica Popolare di Lugansk ndr.) rimarranno stati non riconosciuti, diventeranno riconosciuti in parte, come l’Ossezia del Sud e l’Abkhazia, entreranno a far parte della Russia, o ritorneranno a far parte dell’Ucraina? Queste opzioni hanno diversi gradi di…

Donbass: si riaccende il conflitto

DI ELISEO BERTOLASI comedonchisciotte.org Il 23 maggio le Forze Armate dell’autoproclamatasi Repubblica Popolare di Donetsk hanno annientato, nel Donbass, un gruppo di sabotatori ucraini che stavano pianificando attacchi terroristici sul territorio della Repubblica. Anche nell’area di Gorlovka, dove le forze di sicurezza ucraine hanno cercato di attaccare le posizioni della DNR, la situazione rimane tesa. Eduard Basurin, il rappresentante del comando operativo della DNR ha riferito:…