navigazione Tag

regione indopacifica

Inghilterra e Giappone rafforzano i legami militari e commerciali

Il primo ministro britannico Boris Johnson ha annunciato un accordo di difesa durante un incontro con il Primo Ministro giapponese Fumio Kishida. Secondo l'intesa, l'esercito britannico e quello giapponese "lavoreranno a più stretto contatto" per difendere le democrazie contro i regimi autoritari. Johnson ha ricevuto il Primo Ministro giapponese Fumio Kishida nella sua residenza ufficiale al 10 di Downing Street, giovedì 5 maggio. Questa è stata la prima visita ufficiale del Ministro Kishida…

Stati Uniti e Taiwan cercano l’appoggio del Regno Unito

Secondo un articolo del Financial Times, alti funzionari statunitensi e britannici hanno tenuto colloqui segreti dall'inizio di marzo per discutere un maggiore coinvolgimento britannico sulla questione di Taiwan. Gli incontri hanno coinvolto Kurt Campbell, il Coordinatore del Consiglio di Sicurezza Nazionale per l'Indo-Pacifico della Casa Bianca, e Laura Rosenberger, Direttrice senior per Cina e Taiwan nel Consiglio di Sicurezza Nazionale, e si sono svolti nell'ambito di un più ampio…

Jonh Bolton auspica lo stanziamento di truppe USA a Taiwan

L'ex Consigliere per la Sicurezza Nazionale degli Stati Uniti John Bolton si è lasciato andare ad affermazioni molto pesanti sabato 16 aprile, durante il Global Taiwan National Affairs Symposium. Nel corso dell'evento organizzato da realtà che vogliono che l'isola si dichiari formalmente una nazione sovrana, nel quale erano tra gli oratori anche alti funzionari taiwanesi, tra cui il presidente Tsai e il vicepresidente William Lai, Bolton ha dichiarato che Taiwan dovrebbe aumentare la sua…

AUKUS: invito non ufficiale al Giappone a unirsi

Il quotidiano nazionale Sankei Shimbun ha riportato ieri, martedì 12 aprile, un'indiscrezione secondo cui il Giappone ha ricevuto offerte non ufficiali per entrare a far parte del blocco militare denominato AUKUS, formato lo scorso anno da Australia, Regno Unito e Stati Uniti. Diversi funzionari del Governo giapponese che hanno voluto mantenere l'anonimato, avrebbero confessato al giornale che Tokyo è stata contattata in modo informale su tale possibilità da ciascuno dei tre membri…