Home / Attualità (pagina 60)

Attualità

Le notizie di attualità

E adesso quali sono i piani americani per la Siria ?

FONTE: MOON OF ALABAMA Cosa vuole fare l’amministrazione U.S.A. in Siria? Lo si è capito pochi giorni fa. Vuole creare un’enclave curda ad est, da occupare poi con l’aiuto di mercenari. Ne farebbe leva per portare ad un regime change nella Siria ovest. Israele invece occuperebbe un altro pezzo del Golan.  La nuova strategia è ben congegnata, ma si rivelerebbe inefficace nel lungo termine. Le forze statunitensi ad est sarebbero circondate da avversari, lontani dal mare e sotto costante attacco …

Leggi tutto »

E’ solo lo 0,01% la canaglia che alimenta Guerra e Povertà… e ammazzano ogni giorno 20-30 mila persone

D CARL HERMAN washingtonsblog.com E’ solo lo 0,01% la canaglia che alimenta Guerra e Povertà, che ammazzano ogni giorno 20-30 mila persone: Questi sono Chiari Crimini contro l’Umanità. Due minuti di video per veder morire 20.000 uomini – dal 1997 ad oggi  – ci sono stati più morti per guerre e violenza che in tutta la storia dell’umanità: Non dobbiamo chiedere di arrestare questo  0,01 %? I “Crimini contro l’umanità” includono uno qualsiasi dei seguenti atti commessi nell’ambito di un …

Leggi tutto »

Davide Casaleggio, poco o nulla di fronte a problemi epocali

FONTE: SENZASOSTE.IT La recente convention di Ivrea, fatta per ricordare Casaleggio senior e lanciare i lineamenti di visione della società da parte di Casaleggio junior, è sembrata, a molti osservatori non certo pro Pd, piuttosto deludente Visto il filo conduttore della giornata di Ivrea, il futuro, non si può dire però che questa dimensione temporale sia stata fatta intravedere agli italiani. Non è venuta fuori un’idea di società, verso la quale un eventuale governo M5S tenderebbe, quanto una serie di …

Leggi tutto »

Francia: La guerriglia etnica è incominciata ?

DI GUILLAME FAYE gfaye.com È il preludio di una guerra civile in gestazione, probabilmente di forte intensità, sanguinosa e devastatrice e che sarà un cataclisma anche economico. Approfittate degli ultimi anni di tranquillità relativa. La tempesta si avvicina. Non passa settimana  in Francia e anche altrove nell’Europa dell’Ovest, senza che esplodano dei combattimenti etnici a senso unico. Spesso senza che vi sia bisogno di pretesti: i rivoltosi – quasi tutti di origine magrebina e africana – sono degli aggressori che …

Leggi tutto »

La bomba nel cervello. Perchè alcuni uomini stuprano ?

DI ROBERT J. BURROWES Information Clearing House Un recente rapporto di Equality Now dal titolo: “La vergogna del mondo: l’epidemia globale di stupri” ha fornito una serie di raccomandazioni per rafforzare le leggi e scoraggiare e punire la violenza sessuale contro donne e ragazze. Tuttavia, non esiste una sostanziale evidenza dell’efficacia di qualsiasi approccio giuridico quando si ha a che fare con la violenza. Ad esempio, l’evidenza empirica delle minacce di punizioni (cioè violenza) come deterrente, e l’inflizione della pena …

Leggi tutto »

Lo show di Khan Sheikoun – “Un nuovo presidente”, orgogliosamente presentato dalle Produzioni Trump

FONTE: MOON OF ALABAMA L'”attacco chimico” di Khan Sheikhoun è stato una messa in scena, anche se un certo numero di persone sono state uccise o ferite durante la sua produzione. Questo VIDEO, ad esempio, di medici e pazienti in una stanza per le emergenzeè stato teatro puro. Il  presentatore è un noto criminale Takfiri collegato ai servizi britannici. L’intero spettacolo è stato messo a punto, presumibilmente da specialisti, per adattarsi agli schermi televisivi statunitensi. Non ci sono state scene …

Leggi tutto »

Gli USA mobilitano 150 mila riservisti. Sta per iniziare una vera guerra?

DI MARCELLO FOA Il Cuore Del Mondo Sta per iniziare una vera guerra? I segnali che giungono in queste ore sono molto allarmanti. L’esercito americano sta inviando in queste ore a 150 mila riservisti delle lettere con un preavviso di mobilitazione. L’annuncio ufficiale del ministero della Difesa verrà dato a breve, ma alcuni riservisti che hanno già ricevuto la missiva lo stanno raccontando ad amici e parenti, i quali iniziano a far circolare le notizia. Secondo queste indiscrezioni, provenienti dagli …

Leggi tutto »

Cosa dite, gli accoglienti svedesi adesso avranno capito che non è la Russia il nemico alle porte ?

DI MAURIO BOTTARELLI rischiocalcolato.it Al netto di una situazione in Siria ridimensionata nell’aspetto meramente bellico dell’attacco dell’altro giorno (un Tomahawk costa 1,81 milioni di dollari, mandarne a bersaglio 23 su 59 non pare un risultato dei più brillanti) ma non in quello politico tra USA e Russia, tutto da valutare in base alle prossime mosse (la CNN ha sentenziato che “l’altra notte Donald Trump è diventato davvero presidente” e il Senato americano si è detto certo di avere le prove …

Leggi tutto »

E’ stata tutta una messa in scena ? Non è Che Per Caso, Trump e Putin hanno Scherzato ?

DI FUNNYKING rischiocalcolato.it Non so voi, ma a me comincia a sorgere il leggerissimo sospetto che si sia trattato di un macabro teatro, purtroppo con morti veri. Vi propongo una versione alternativa dei fatti: A Ibdil e Hana c’è una sacca di “ribelli moderati” ovvero mercenari ed esaltati finanziati da Arabia Saudita, Quatar forse Turchia e Stati Uniti (almeno fino a poco tempo fa). Stanno perdendo sono circondati e bombardati anche dall’aviazione Siriana oltre che da quella Russa. L’attacco coi …

Leggi tutto »

Trump bombarda la Siria: neanche 100 giorni per essere fagocitato dal sistema

DI FEDERICO DEZZANI federicodezzani.altervista.org Nella notte tra il 6 ed il 7 aprile è finita l’effimera parabola del presidente “populista” Donald Trump, fagocitato dallo stesso establishment che diceva di voler combattere: con 59 missili da crociera lanciati su una base aerea siriana, il neo-inquilino della Casa Bianca ha punito “il regime di Assad” per l’attacco chimico di Idlib dello scorso 4 aprile, un’evidente orchestrazione ad hoc. È superficiale affermare che Trump sia succube di Israele o degli alleati sunniti: il …

Leggi tutto »

Nuovo attacco aereo americano in Siria, su richiesta di al-Qaeda

FONTE: MOON OF ALABAMA In questo giorno esatto, cent’anni fa, gli Stati Uniti entrarono nella prima guerra mondiale. La notte scorsa hanno invece attaccato un aeroporto siriano in modo palesemente ostile ed intenzionale. L’attacco ha fatto sì che ora al-Qaeda possa “richiedere” agli americani attacchi aerei contro obiettivi siriani. L’evento probabilmentà porterà ad una guerra molto più grande. Il 4 aprile, aerei siriani hanno colpito una sede di al-Qaeda a Khan Sheikhoun, nel governatorato di Idlib, che è sotto il …

Leggi tutto »

Missili Usa sulla Siria: tante domande, tanti dubbi, una certezza. Al-Baghdadi e l’Arabia ringraziano

DI MAURO BOTTARELLI rischiocalcolato.it Nella storia moderna, penso che un cambio così repentino di linea politica da parte di un governo non si sia mai verificato. Dopo aver minacciato, stanotte Donald Trump è passato alle vie di fatto in Siria: con 59 missili Tomahawk lanciati da due portaerei al largo del Mediterraneo, la Casa Bianca ha impresso una svolta netta alla sua presidenza e a sei anni di guerra in Siria. La reazione americana per la strage di Khan Sheikhoun, …

Leggi tutto »

L’anello mancante (Siria, gli Stati Uniti attaccano nella notte con decine di missili. Colpita la presunta base del raid chimico)

DI PEPE ESCOBAR facebook.com   Gli  S-400 russi posizionati in Siria avrebbero potuto facilmente disabilitare quei goffi  Tomahawks. Ma l’ ordine è venuto dal cielo – e quindi non hanno fatto nulla. Il Pentagono aveva mandato, per tempo,  la dritta a Mosca perché sapeva che  cosa c’era in gioco. Così Mosca ha deciso di far marcia indietro – in cambio di QUALCOSA tutti gli attori possono accettare – qualche volta – di fare la mamma. Lo Show dei Tomahawk è …

Leggi tutto »

Il vero Russiagate

DI PAUL CRAIG ROBERTS E MICHAEL HUDSON counterpunch.org Mike Whitney ha esposto in modo eccellente la storia di copertina “Russiagate” sull’uso politico da parte di Obama della sicurezza nazionale per aiutare il suo partito nell’opposizione contro i repubblicani. Per anni è andata avanti da parte dell’amministrazione di Obama una sorveglianza segreta stile Nixon sui politici iscritti nella “lista dei nemici”; oggi è stata smascherata, in seguito al suo fallimento (“Non stavamo spiando nemici, ma solo i Russi, per proteggere l’America”). Mezzi …

Leggi tutto »

Cosa succede al capitalismo oggi ? Booo

DI PAOLO BARNARD paolobarnard.info Ma non c’erano delle regole nel Capitalismo moderno? Cosa sta succedendo? Visto che tutto sta saltando in aria, ma… ancora nulla salta veramente in aria? Non esisteva le regola che l’energia (idrocarburi per ora) a basso prezzo avrebbe aiutato le economie? Il greggio è piantato a circa 50$ al barile da un’eternità, il West Texas Intermediate crude è andato anche sotto. Ma il mondo occidentale cresce da far schifo. In America si entusiasmano perché un popolo …

Leggi tutto »

Apocalisse Zombie: sarà il nostro futuro?

DI UGO BARDI cassandralegacy.blogspot.it Per quelli di noi che si dilettano a studiare i trend a lungo termine, l’aumento del genere cinematografico sugli Zombie è un rompicapo affascinante. Non c’è dubbio che ci sia un trend netto: guardate a questi risultati da Google Ngrams. Il termine “zombie” era completamente sconosciuto in Inghilterra prima degli anni ’20, poi ha cominciato lentamente a guadagnare attenzione. Negli anni ’70 è esploso, soprattutto dopo il successo del film del 1968 di George Romero “La …

Leggi tutto »

Sapevatelo !!

DI NORBERT HAERING norberthaering.de L’UE-Commissione vuole conoscere il vostro parere sulle restrizioni sulla circolazione del contante. (Dovevate ) Fargliela conoscere! Come stimato membro della cittadinanza europea,  potreste essere portati  a conoscenza che alla Commissione Europea sarebbe piaciuto tanto conoscere  qual è la vostra opinione sulle possibili restrizioni sui pagamenti in contanti. ORA LO SAPETE (NdT : anche se dovevano avervelo detto il 2 Feb. 2016, quando è stato pubblicato il sondaggio sulle potenziali restrizioni sui grandi pagamenti in contanti) È …

Leggi tutto »

Se i terroristi hanno preso di mira la Russia, chi c’è dietro i terroristi?

DI TONY CARTALUCCI journal-neo.org Undici morti e decine di feriti: questo il computo dell’attacco nella metro di San Pietroburgo. Gli analisti occidentali ne danno la colpa o a terroristi ceceni o a gruppi affiliati ai guerriglieri siriani.   Si sta cercando di sminuire la portata degli attacchi e di sfruttarli politicamente contro Mosca. Un pezzo sul Sydney Morning Herald (“Fears of a Putin crackdown after terror attack on St Petersburg metro” ) prova a ipotizzare:   Ma quindi di chi …

Leggi tutto »

Fa più schifo chi ammazza i bimbi o chi se ne fa scudo per propaganda? Dietro il gas, c’è di peggio

DI MAURO BOTTARELLI rischiocalcolato.it Prima di tutto, un grazie a Maurizio Blondet per lo spazio e l’interesse dedicato ai miei articoli negli ultimi giorni. Ora, veniamo a noi. Avrei voluto cominciare questo articolo con una lunga carrellata di fotografie di bambini ammazzati in bombardamenti e attacchi in Yemen, Iraq, Afghanistan, Donbass: insomma, in tutti i quei posti di cui non frega un cazzo alle anime belle che da ieri stanno battendosi senza esclusione di bugie per accaparrarsi il ruolo di …

Leggi tutto »

Signoraggio, che passione!

DI CARLO BERTANI carlobertani.blogspot.it Tutti sappiamo che, dalla firma del Trattato di Maastricht in poi, siamo stati fregati, ma fregati di brutto: il reddito di signoraggio è passato nelle mani di una banca privata ed extraterritoriale, ossia sta a Francoforte ma è come se si trovasse a Bankenland. Nessuno le può dire niente: e poi, qualcuno, si prende ancora del fesso perché si chiede che fine abbiano fatto le prerogative degli Stati nazionali! Non serve triturarsi il cervello su nuove …

Leggi tutto »

I beneficiari di una guerra con la Russia

DI BRIAN CLOUGHLEY   counterpunch.org   Il 30 Gennaio NBC News ha riferito che “In una innevata pianura Polacca dominata dalle armate Russe per decadi, le truppe e i carri armati Americani hanno inviato un messaggio a Mosca e dimostrato la potenza di fuoco dell’alleanza NATO. Nel mezzo delle preoccupazioni rispetto al fatto che l’impegno del Presidente Donald Trump rispetto alla NATO sta tentennando, i carri armati hanno sparato salve per dichiarare come l’alleanza di 28 stati rappresenti un vitale …

Leggi tutto »

Gli anglo-americani faranno guerra alla Germania col pretesto del debito greco?

FONTE: FAILED REVOLUTION La Grecia potrebbe avvantaggiarsi dalla guerra Come riporta il quotidiano finanziario tedesco Handelsblatt, studiosi americani e britannici hanno concluso che la Germania deve il proprio miracolo economico all’haircut del debito. Gli storici dell’economia sono convinti che il taglio ha contribuito affinché una Germania economicamente in ginocchio abbia poi superato gli altri paesi europei, nonostante questi ultimi abbiano beneficiato del Piano Marshall. Albrecht Ritschl della London School of Economics ha rilevato che la Germania deve il miracolo economico, …

Leggi tutto »

Dopo l’auto-attentato, ecco la strage di bimbi con gas nervino in Siria. Ok, scopriamo le carte ora?

DI MAURO BOTTARELLI rischiocalcolato.it Quanti russi ci vogliono per fare un occidentale (mi tocca usare questa formula perché l’insegnante di storia e geografia della gran parte dei grandi giornalisti italiani deve essere morta al primo quadrimestre)? Sicuramente non ne bastano 14, il loro sangue non deve essere abbastanza rosso, il dolore dei loro familiari non abbastanza straziante, la loro paura non abbastanza meritevole di pietà. Viene da chiederselo, al netto della reazione di pressoché indifferenza del cosiddetto “mondo libero” all’attentato …

Leggi tutto »

Prime conseguenze della Brexit: Theresa May pronta alla guerra per proteggere Gibilterra

FONTE: ZEROHEDGE.COM L’inchiostro usato per firmare il divorzio dall’UE deve ancora asciugarsi ma già l’Europa è scossa dalle dichiarazioni dell’ex leader conservatore Michael Howard: la May sarebbe pronta a far guerra per proteggere Gibilterra, un po’ come la Thatcher lo era per le Falkland. Il Guardian lo ha già bollato come “provocatore”. Howard ha detto domenica a Sky News che: “Non c’è alcun dubbio che il nostro governo starà al fianco di Gibilterra … 35 anni fa di questo periodo …

Leggi tutto »

FOSSILI CONTRO VIVI – Tap, bomba e Nato, una faccia una razza

DI FULVIO GRIMALDI fulviogrimaldi.blogspot.it Sto iniziando a scrivere e succede: Bomba nel metrò di S.Pietroburgo.  Dopo il Tupolev abbattuto con il Coro dell’Armata Rossa, dopo il Sukhoi 35 sulla Siria, dopo l’aereo di linea da Sharm el Sheik, dopo l’assassinio dell’ambasciatore all’Ankara, mentre i mercenari Nato-Golfo attaccano l’ambasciata a Damasco e mentre il reprobo Putin si incontra con il reietto bielorusso Lukashenko proprio a S. Pietroburgo. Escalation di avvertimenti a complemento dell’isteria russofobica. Dove non funzionano le quinte colonne in …

Leggi tutto »

Miracolo a San Pietroburgo! Se le bombe sono per Putin, il complottismo va in onda tra gli applausi

DI MAURO BOTTARELLI rischiocalcolato.it Fatti, dinamica e triste conta di morti e feriti è inutile che la faccia io: ognuno di noi vive incollato a Internet e alla tv, gli aggiornamenti sono continui. Mi limiterò, parlando a caldo dell’attentato a San Pietroburgo, prima a mettere in fila alcuni fatti e poi a trarre l’unica conclusione extra-indagini che si possa ritenere vera, fuori di dubbio. Si è colpita la seconda città della Russia non in un giorno qualsiasi e non in …

Leggi tutto »

Attentato a San Pietroburgo. (Hanno fretta. La rivoluzione colorata in Russia è già diventata rossa di sangue)

DI GIULIETTO CHIESA facebook.com Almeno dieci morti e 30 feriti in una, forse due esplosioni nella metropolitana di San Pietroburgo.   Fonte: www.facebook.com 4.04.2017   San Pietroburgo, esplosione in metro. ‘Due offensive contro Putin’ Colloquio con Giulietto Chiesa a cura di Americo Mascarucci “Questo attentato si colloca a mio giudizio all’interno di quella rivoluzione colorata che sta esplodendo in Russia. Vedo un chiaro rapporto di causa effetto”. Ne è convinto il giornalista Giulietto Chiesa esperto della Russia e delle sue …

Leggi tutto »

Facezie dalla città profonda

DI ALCESTE pauperclass.myblog.it La mattina ci si sveglia, sempre più estenuati e senza scopo. Si dà un’occhiata di fuori, ci si rallegra se, tra la caligine urbana, possiamo intravedere un sole malato, pallidissimo. Dopo le consuete abluzioni, il rito del caffè: non vi è più un giornale davanti alla tazzina, bensì un Ipad azzurrino: si apre qualche sito controinformativo, con scarsa voglia a dir la verità, e lo si compulsa come la casalinga di Voghera o la manager in carriera …

Leggi tutto »

L’antirussismo spiegato da Orwell

DI NICOLAS BONNAL dedefensa.org A proposito della rivalità tra russi e americani, un inquieto generale De Gaulle rivelò a Alain Peyrefitte: «le due super potenze vanno d’accordo come pane e formaggio». Era lo storico Charles Beard che, durante la lugubre presidenza Truman, parlava di una guerra perpetua per una pace perpetua. La guerra perpetua è quella che l’America sta conducendo oggi in diverse parti del mondo. Gli Stati Uniti hanno guidato nel mondo 200 conflitti, come ha dimostrato Oliver Stone …

Leggi tutto »

Francia fuori dall’euro anche senza Le Pen ?

FONTE: COMIDAD Le elezioni presidenziali francesi del prossimo aprile vengono indicate dai commentatori come decisive per la sorte dell’Unione Europea. Le preoccupazioni si accentrano sul pericolo costituito da un’eventuale vittoria della candidata della destra antieuropea, Marine Le Pen. La questione però è più complicata. Non c’è dubbio che la Le Pen rappresenti una sfida seria all’establishment europeo, a differenza di quanto avviene in Italia con la formazione che appare più rampante, il Movimento Cinque Stelle. Ciò non solo perché Marine …

Leggi tutto »