Home / Attualità (pagina 2)

Attualità

Le notizie di attualità

Siria – la guerra con Israele è imminente? (con aggiornamenti)

FONTE: MOON OF ALABAMA Intorno alle 6 del mattino orario GMT, la difesa aerea siriana ha abbattuto un caccia israeliano che stava attaccando il paese. C’è ora la possibilità che ne scaturisca una guerra più grande (l’intera storia dietro l’evento sarà sicuramente trattata nel prossimo libro di Elijah Magnier su Hezbollahh). [Questa è una storia in via di sviluppo che verrà aggiornata di seguito con l’arrivo di nuove informazioni. – L’ultimo aggiornamento (sotto) è un’intervista video con Elijah Magnier sulle …

Leggi tutto »

Sarà francese il primo Presidente Mussulmano europeo?

FONTE: GEFIRA.ORG La classe dirigente francese ha fatto dell’ignoranza la chiave di volta della loro politica, reprimendo la nascente consapevolezza che il flusso dei popoli sta modificando questa nazione. Per sempre. La società sta vivendo una profonda trasformazione demografica come non si vedeva dal 500 d.C. e malgrado ciò il governo ancora non tiene traccia dell’etnia e della religione dei suoi abitanti. Al contrario, l’establishment francese continua a raccontare il suo solito mantra “Siamo tutti francesi”, ripetendo una strategia che …

Leggi tutto »

Il telefono di Pamela, dov’é?

FONTE: ROSSLAND (BLOG) Sulla tragica fine di Pamela Mastropietro si ha la sensazione di una certa micragnosità nella ricerca di una specifica causa di morte, prima di accusare di omicidio il trasportatore dei suoi resti. Ed è una micragnosità che stupisce, visto quanto emerso dalla seconda autopsia sul martoriato corpo della ragazza: un colpo violento inferto alla testa e una profonda ferita da arma da taglio all’altezza del fegato, che potrebbero essere state inferte prima della morte. A parte che …

Leggi tutto »

Salvini e i suoi economisti Pippo & Baudo

  D IPAOLO BARNARD paolobarnard.info Prendo queste affermazioni di Salvini, suggerite dal suo team di economisti accademici Pippo & Baudo, raccolte da 24 Mattino di Radio 24 ieri, e le commento perché sono le cose più pericolose, fraudolente e deficienti che Salvini abbia mai detto in economia. Non ci spendo molte parole, non lo meritano, né lo meritano gli Italians a dire il vero. “Va benissimo la robotizzazione, ma se ci sono tre milioni di posti di lavoro a rischio, …

Leggi tutto »

System Failure:  Una società complessa sull’orlo di un crollo?

DI GEORGE MONBIOT Monbiot.com  E’ una bella domanda, ma che va un tantino stretta. “La civiltà occidentale è sull’orlo di un crollo?” Si chiede New Scientist nel suo editoriale di questa settimana e la risposta è forse dovrebbe essere:  Ma perché solo quella occidentale? Sì, ci sono dei governi occidentali che sono stati presi da una frenesia di autodistruzione. In un’epoca di complessità fenomenale  e di crisi interconnesse, l’amministrazione Trump si è imbarcata nel deskilling – nella dequalificazione – delle massa e in …

Leggi tutto »

Professor Stephen F. Cohen: ripensare Putin – una lettura critica

THE SAKER unz.com Recentemente ho avuto il piacere di assistere ad una breve presentazione del Professor Stephen F. Cohen intitolata “Rethinking Putin“, tenuta all’annuale crociera Nation il 2 dicembre 2017. Nella sua breve presentazione, Cohen fa un ottimo lavoro nello spiegare cosa Putin NON è e questo include (ma, per favore, guardate il video originale prima di procedere): Non è l’uomo che ha de-democratizzato la Russia (l’hanno fatto Eltsin e la Casa Bianca) Non è il leader che ha creato …

Leggi tutto »

Genocidi Washington Style – tocca al Venezuela?

  DI PETER KOENIG Information Clearing House Ci sarà un motivo per cui nessuno osa parlare di “genocidio” quando si pensa alle atrocità commesse da Washington in tutto il mondo? – Se c’è una nazione che è colpevole di omicidio di massa, questa nazione è gli Stati Uniti d’America insieme ai suoi manipolatori sionisti. Ma sembra che nessuno ci faccia caso, o meglio che nessuno osi dirlo. È diventata una cosa normale che è ormai entrata nel cervello della gente. La nazione …

Leggi tutto »

L’imbroglio del Plunge Protection Team

DI PAUL CRAIG ROBERTS paulcraigroberts.org Dopo una grande ed improvvisa perdita di valore, gli ultimi due giorni hanno ridato guadagni agli indici azionari (anche se oggi con una caduta in tarda giornata).   Cos’è successo? Il mercato ha starnutito, tossito o qualcosa è stato mal interpretato ed oggi percepito sotto una luce diversa? A mio parere, ecco cos’è successo: Il Plunge Protection Team, come già fatto in precedenti cadute del mercato azionario, o la Federal Reserve per conto del Working …

Leggi tutto »

Vladimir Putin è profondamente corrotto o “incorruttibile” ?

  DI SHARON TENNISON off-guardian.org Mentre la situazione in Ucraina sta peggiorando, sulla Russia e su Putin viene riversata una montagna di disinformazione. Giornalisti ed esperti devono setacciare il dizionario dei sinonimi per inventare nuovi elaborati epiteti per descriverli entrambi. Ogni volta che faccio una presentazione in America, la prima domanda che mi viene posta minacciosamente durante i Q&A è sempre: “Che mi dici di Putin?”. È ora di condividere i miei pensieri a riguardo: Putin ha ovviamente i propri …

Leggi tutto »

Macedonia indigesta

DI PANAGIOTIS GRIGORIOU greekcrisis.fr In questi due articoli, Panagiotis Grigoriou racconta le fasi seguenti l’approvazione dell’ennesimo provvedimento dettato dalla Troika, quello che ha limitato il diritto di sciopero, istituito i tribunali privati e che ha, tra le altre cose, fissato la privatizzazione di altri porti greci. A cui è seguito un maldestro tentativo di Tsipras (spinto da precise mire geopolitiche americane) di riportare in auge la soluzione del problema – solo all’apparenza di lessico – relativo alla regione della Macedonia …

Leggi tutto »

Gli intellò mettono il bavaglio al filosofo “di destra”

DI DAVID ALLEGRANTI ilfoglio.it Alla sinistra illuminata non piace il free speech. La Fondazione Giangiacomo Feltrinelli ha sospeso la conferenza con Alain de Benoist: ecco perché Questo incontro non s’ha da fare. E infatti non si farà: la Fondazione Giangiacomo Feltrinelli ha sospeso la conferenza con Alain de Benoist, scrittore, filosofo e fondatore della Nouvelle Droite, che il prossimo 13 febbraio avrebbe dovuto dialogare con il politologo Piero Ignazi e con Gad Lerner nelle vesti di moderatore. Un appuntamento che …

Leggi tutto »

L’estraneo

DI ALCESTE alcesteilblog.blogspot.it Traini 1. Non so nulla della vita di Luca Traini né voglio conoscere nulla. Sull’uomo Traini, come individuo, maschera o personaggio della cronaca nera, ognuno dovrebbe tacere. Sulla profonda significazione che Traini, quale simbolo d’un epoca infernale, apporta alla discussione è utile, invece, discorrere. Traini 2. Luca Traini non esiste. È solo un uomo perduto, senza identità, agito da procellose forze sovra individuali; le stesse che spazzano senza requie le terre desolate dell’Italia, dell’Europa e del mondo. …

Leggi tutto »

Israele: Arrivano gli Avvisi di Deportazione

DI ILAN LIOR Haaretz.com   Israele inizia a emettere avvisi di espulsione per i richiedenti asilo africani Il primo ciclo di avvisi – che concede 60 giorni per lasciare il paese ai richiedenti asilo provenienti dall’Eritrea e dal Sudan – sarà inviato agli uomini senza figli – circa 20.000 persone  Domenica (4 feb.) le Autorità di immigrazione e di frontiera cominceranno ad emettere avvisi di espulsione per i  richiedenti asilo provenienti dall’Eritrea e dal Sudan che non sono detenuti nella struttura di …

Leggi tutto »

Consumatore e cittadino

DI TONGUESSY comedonchisciotte.org C’era una volta la responsabilità, un concetto ampiamente dibattuto in diverse sedi, umaniste e non. L’idea di base è che un cittadino responsabile è in grado di mantenere una società a misura d’uomo, mentre un cittadino irresponsabile crei soltanto disagi e progressive limitazioni alle altrui libertà. L’intera modernità si fonda su una coesa idea di responsabilità sociale, dove ognuno apporta un suo specifico contributo alla realizzazione del disegno globale. Questo, nella migliore delle ipotesi, comporta almeno due …

Leggi tutto »

Una faccenda della quale nessuno parla

DI CARLO BERTANI carlobertani.blogspot.it Già, tutti zitti, muti come pesci. Questa volta, mi tocca fare le congratulazioni (meritatissime) a Peter Gomez ed allo staff del Fatto Quotidiano per avere sollevato il problema e, soprattutto, per come lo hanno fatto. Hanno dimostrato (se vogliono) d’essere in grado di praticare, con mezzi moderni, il giornalismo d’investigazione – una pratica oramai relegata a pochi, veri dinosauri d’antan – mentre gli altri, la gran maggioranza, pratica quello più moderno, l’embedded. Non sono stato tenero, …

Leggi tutto »

Russiagate o No … c’è una Deriva verso un 1914 Nucleare ?

DI JAMES GEORGE JATRAS Strategic-culture.org Nel periodo che precedeva la prima guerra mondiale quanti europei sospettavano che presto le loro vite sarebbero cambiate per sempre – e che, per milioni di loro, sarebbero finite? Chi negli anni, diciamo, tra il 1910 al 1913, avrebbe mai potuto immaginare che i decenni di pace, di progresso e di civiltà in cui erano cresciuti e che sembrava dovessero continuare in eterno, sarebbero improvvisamente sprofondati nell’orrore di massacri in scala industriale , di rivoluzioni …

Leggi tutto »

Macerata, la sinistra strumentalizza. Ma gli italiani sono davvero fascisti?

DI MARCELLO FOA Il Cuore del Mondo Questa mattina ho partecipato alla puntata di Omnibus su La 7, condotta da Frediano Finucci, e dedicata ai fatti di Macerata. Puntata vivacissima durante la quale ho contestato le tesi di alcuni ospiti, in particolare dell’esponente della lista Più Europa della Bonino Piercamillo Falasca e dello scrittore Fulvio Abbate. In particolare disapprovo il tentativo di criminalizzare chiunque abbia delle riserve sull’immigrazione incontrollata, perché è questo discorso che sta emergendo a sinistra e sostenuto …

Leggi tutto »

Il mostro di Macerata e l’antifascismo

DI PIEMME sollevazione.blogspot.it Berlusconi minimizza sostenendo che si tratta di uno squilibrato mentale; i fascisti che giustificano la mancata mattanza; quelli che lo condannano come atto criminale; Salvini e la Meloni che dicono che la colpa è dell’immigrazione e di chi la favorisce; il Saviano che rimprovera a Salvini di essere il mandante morale; l’estrema sinistra, sulla stessa scia, se la prende tuttavia anche coi “complici silenti”; Di Battista che in quanto a ignavia supera tutti quanti. Ci sarà infine qualche cretino che griderà …

Leggi tutto »

Come nessun politico sa rispondere alla violenza fascista di Macerata

  DI CHRISTIAN RAIMO minimaetmoralia.it Luca Traini, l’uomo che oggi ha provato a fare una strage razzista a Macerata, poteva essere benissimo uno dei centinaia di “cittadini indignati” che ogni giorno vengono intervistati in tv per “dare voce alla pancia del paese”. Poteva anche far parte di una delle interviste montate da Luca Miniero in Sono tornato, il film a metà tra fantapolitica e documentario sull’immaginario ritorno di Mussolini oggi, in mezzo ai vari italiani che biascicano che non ce …

Leggi tutto »

Tra il revisionismo polacco dell’Olocausto e la negazione israeliana della Nakba

DI HANEEN ZOABI 972mag.com Le risposte che arrivano da Israele alla nuova legge polacca, che proibisce di discutere i crimini di guerra commessi dal popolo polacco durante l’Olocausto, non sono nient’altro che una cosa paradossale. Mentre l’establishment israeliano, destra e sinistra, nega l’identità, la storia e la catastrofe del popolo palestinese, rimprovera coloro che negano la propria responsabilità per il destino degli ebrei durante l’Olocausto. L’Olocausto, un genocidio mostruoso, ben pianificato, fu possibile non solo per l’attuazione orridamente meticolosa dei …

Leggi tutto »

5 cose che ho imparato da Davos 2018

DI HUW VAN STEENIS weforum.org L’atmosfera di Davos 2018 è stata la migliore degli ultimi dieci anni. La crescita globale contemporanea, l’impennata dei mercati, la politica monetaria allentata ed alcune politiche a favore delle imprese stanno accendendo gli spiriti. Il sentimento era così buono che anzi alcuni ne erano frastornati, forse lo era anche troppo. Mentre Trump, Macron e Modi catturavano i titoli dei giornali, sono stati altri temi – le implicazioni dell’A.I., la Blockchain, il potere dei Big Tech, …

Leggi tutto »

Immagini di cui vergognarsi

FONTE: FACEBOOK.COM Montagna di teschi di bisonti americani sterminati dall’uomo bianco. Foto del 1870. I bisonti erano fonte di sostentamento per i pellerossa ed eliminandoli risultò più facile assoggettare le popolazioni locali. Inoltre si potè aprire il commercio alle carni grasse bovine provenienti dall’Europa. Fonte: www.facebook.co Link: https://www.facebook.com/ilcancrodelpianeta/photos/a.1532232450430583.1073741828.1517271158593379/1971341409853016/?type=3&theater 29.01.2018

Leggi tutto »

Continuità e governabilità in Italia, ossia Berlusconi ha fottuto Salvini e Meloni

DI EUGENIO ORSO comedonchisciotte.org Riceviamo e volentieri pubblichiamo L’ultra-ottantenne sex maniac/burlesque/sparaballe, in grande rispolvero mediatico, domina il disgustoso teatrino elettorale italiano, cercando di adombrare tutti gli altri, a un mese e uno sputo dall’appuntamento elettorale più atteso del 2018. Ce l’ha fatta a ritornare sulla breccia, a costo di leccare anche le suole delle scarpe dei potentati finanziari sopranazionali e dei loro valletti, dalla Ue alla Merkel, da Juncker e affini ai suoi cari popolari europei. Forca Italia, il partito …

Leggi tutto »

Vittime della caccia, quest’anno sono 114. Si è chiusa la stagione venatoria o la guerra?

DI FABIO BALOCCO il fattoquotidiano.it Della caccia in Italia se ne può solo dir male. Vogliamo parlare delle diverse specie animali che si sono estinte o ridotte drasticamente a causa della caccia? Oppure delle specie animali introdotte in natura dalle associazioni venatorie e che hanno alterato gli equilibri ecologici e recato danni all’uomo stesso, vedasi il cinghiale? Ma caccia in Italia significa anche violazione della proprietà privata, grazie ad un obsoleto articolo 842 del Codice Civile che autorizza il cacciatore …

Leggi tutto »

Intervista con un economista contro – Vladimiro Giacchè: l’euro, l’UE, la Germania, la Grecia, il lavoro, la democrazia, la sovranità, i migranti…

DI FULVIO GRIMALDI Mondo cane Vladimiro Giacchè, della cui amicizia mi onoro da lunga data, è uno dei più autorevoli economisti europei. Ha svolto i suoi studi universitari a Pisa e a Bochum, in Germania, è laureato in filosofia alla Normale ed è presidente del Centro Europa Ricerche.  In Italia e in Germania è considerato una delle voci più critiche dell’assetto istituzionale europeo e dell’ordinamento finanziario basato sull’euro, con particolare riferimento al ruolo della Germania, specialmente nei confronti del Sud …

Leggi tutto »

Reintrodurre la schiavitù è o no un’opzione per la società moderna?

DI ENRICO VERGA econopoly.ilsole24ore.com “Ogni progresso della civiltà è nato sulle spalle degli schiavi”, spiega il creatore di replicanti nella recente pellicola Blade Runner 2049. È solo fantascienza? No, è la semplice verità. Esistono vari fattori che stanno radicalmente mutando il rapporto uomo-lavoro: una crescente pressione sociale, una politica aziendale strutturata nell’esternalizzare tutto il possibile (ne parleremo tra poco) e una veloce digitalizzazione nell’industria (a svantaggio della forza lavoro umana, in molti settori). Mi domando se non sarebbe opportuno rivalutare la …

Leggi tutto »

CARO CANDIDATO, IL 4 MARZO LA MIA.. X ..TI VALE ORO. PRETENDO QUESTO IN CAMBIO

DI PAOLO BARNARD paolobarnard.info Un’essenziale premessa, prima della parte vitale sul 4 marzo. Spiegato alla Zia. Me ne accorsi 30 anni fa con quel brutto figuro di Massimo D’Alema. Lo vedevi cortese sorridere alla ‘plebe’ (è ciò che pensa di noi, nda) solo due settimane prima del voto. Letteralmente supplicava la X sulla scheda dalla ‘plebaglia’. Poi la sua trasformazione quindici giorni dopo, da eletto: un vomitevole arrogante. E io pensavo sempre: bastardo, il nostro voto ti vale oro, poi …

Leggi tutto »

Ahed Tamimi: la Mandela palestinese?

DI MARK LEVINE tikkun.org Ahed Tamimi ora è solo un numero. Solo una delle migliaia di palestinesi imprigionati illegalmente da Israele, quando siamo a metà del suo cinquantunesimo anno di occupazione. Per la precisione 6.154, 59 delle quali donne, 250 bambini, ed ora un altro. Ahed è in prigione perché ha “schiaffeggiato” un soldato israeliano che stava occupando casa sua. Poco prima, lui o un commilitone aveva sparato in testa a suo cugino con un proiettile di gomma, mandandolo in …

Leggi tutto »

Anche i ricchi piangono

DI ISRAEL SHAMIR unz.com Anche se probabilmente avete già dimenticato la festa, la Russia sta lentamente tornando alla vita dopo la pausa natalizia conclusasi il 14 gennaio con il bizzarro Vecchio Nuovo Anno, o forse con l’Epifania il 19 gennaio. Tutti sono andati da qualche parte, persino i candidati per la corsa presidenziale del 18 marzo: il comunista è andato a sciare in Austria, il conservatore a Bali. Alla vigilia dell’Epifania, si sono immersi nelle acque gelide: la prova definitiva …

Leggi tutto »

Sogno astensionisti ribelli

FONTE: ROSSLAND (BLOG) Non erano forse belli i tempi del Vaffa…grillini prima maniera? Non è nato da un Vaffa…il M5S? Oggi sto cercando di capire come o cosa dovrei votare, e già a spulciare gli elenchi delle liste elettorali capisco che no, davvero, non ce la posso fare: per capire davvero come funziona il voto con questa legge elettorale dovrei perderci un’intera domenica rimanendo col dubbio di averci capito qualcosa. E no, non ne ho voglia. Perché, poi? Per votare …

Leggi tutto »