Home / 2012 / Dicembre / 18

Archivi giornalieri: 18 Dicembre 2012 , 17:10

L' ATOMICA ITALIANA

DI EUGENIO BENETAZZO eugeniobenetazzo.com Se assunto con regolarità e in dosi controllate, il cioccolato è un alimento dalle virtù straordinarie con molteplici implicazioni per la salute ed il benessere, conosciuto sin dai tempi degli aztechi come tonico e corroborante fisico oltre a potente antiossidante in grado di contrastare l’azione dei radicali liberi. Anche un’esposizione regolare e controllata ai raggi solari produce notevoli benefici al nostro organismo: stimola la produzione di serotonina (ormone del benessere) e della vitamina D, che allontana …

Leggi tutto »

VEDI NAPOLI E POI MUORI

DI MANLIO DINUCCI ilmanifesto.it Mentre a Napoli chiudono sempre più aziende, ce n’è una che va a gonfie vele tanto che ha aperto una nuova, lussuosa sede. È la Nato, il cui Comando interforze (Jfc Naples) si è trasferito il 13 dicembre da Bagnoli a Lago Patria. Il nuovo quartier generale ha una superficie coperta di 85mila metri quadri, circondata da un’area recintata ancora più vasta, già predisposta per future espansioni. Vi lavorano 2100 militari e 350 civili che, con …

Leggi tutto »

NON HO MAI VISTO UNA FACCIA PIU' TRISTE DI UNA MADRE CHE VEDE SUO FIGLIO MORIRE

DI DONNA MULHEARN informationclearinghouse.info Non ho mai visto una faccia tanto triste quanto quella di una madre che vede morire il suo neonato. Io l’ho vista diverse volte durante la settimana che ho passato di recente nell’ospedale di Fallujah in Iraq, ma il più raccapricciante è stato il volto rotondo e scuro della donna col vestito rosa. Sono entrata nella stanza dove era seduta, immobile, mentre fissava attentamente la sua bambina nell’incubatrice di fronte a lei. Non si è girata …

Leggi tutto »

ABBASSO BENIGNI E VIVA L’ITALIA

DI GIANNI PETROSILLO conflittiestrategie.it Dolce Remi’, Roberto Benigni, nato appunto Roberto Remigio e pasciuto Benigni, il ragioniere che lesse Dante dopo Carmelo Bene. Da Bene a Benigni l’Italia crollò. Cosa avrebbe detto l’attore letterato salentino di noi e di lui? Che ce lo siamo meritato un cane così bavoso che ringhia come una pecora, perché siamo dannati ed applaudiamo all’ovvio, dopodiché il grande Carmelo ci avrebbe mandati tutti a farci un the, per non dir di peggio. Benigni il ruffiano …

Leggi tutto »