navigazione Tag

petrolio

G7: Accordo sul tetto al prezzo del petrolio russo

Il Gruppo dei Sette - G7, comprendente le principali economie occidentali, ha raggiunto questa mattina un accordo per fissare un tetto al prezzo delle esportazioni di petrolio russo, ha riferito Politico. Secondo l'articolo, gli Stati Uniti hanno proposto di revocare le sanzioni per le navi che trasportano il petrolio russo solo se i Paesi accettano di acquistarlo a un prezzo massimo stabilito, facendo così rispettare un tetto massimo di prezzo. Tale idea è stata accettata dalle altre…

Al via il vertice del G7 in Germania

Da oggi, domenica 26 giugno, i leader del Gruppo dei Sette (G7) sono in Germania per un vertice di tre giorni, che si prevede sarà dominato dal dibattito sul conflitto tra Russia e Ucraina. All'ordine del giorno ci saranno ulteriori sanzioni contro Mosca, possibili soluzioni diplomatiche e l'eventuale imposizione di tetti di prezzo sul petrolio russo. Il G7, come sappiamo, comprende Stati Uniti, Canada, Gran Bretagna, Francia, Germania, Italia e Giappone. Agli eventi del gruppo partecipano…

Attacco con droni a una raffineria russa

Questa mattina, mercoledì 22 giugno, è scoppiato un incendio nella raffineria di petrolio Novoshakhtinsk nel sud della Russia, nella regione di Rostov, dopo che questa è stata colpita da droni, probabilmente appartenenti all'esercito ucraino, interessando un'area di circa 50 metri quadrati.  La raffineria si trova a circa 10 km dal confine con la Repubblica Popolare di Lugansk, e come sappiamo non è la prima volta che l'esercito ucraino prende di mira infrastrutture russe, tra cui impianti…

La Russia diventa il primo fornitore di petrolio della Cina

La Russia è diventata il primo fornitore di petrolio della Cina a maggio, con un'impennata delle esportazioni del 55% rispetto all'anno scorso, ha riferito ieri, lunedì 20 giugno, Reuters, citando i dati dell'Amministrazione generale delle dogane cinese. Secondo il rapporto, il mese scorso le importazioni di petrolio russo in Cina sono state pari a quasi 8,42 milioni di tonnellate, ovvero 1,98 milioni di barili al giorno, compresi i volumi pompati attraverso l'oleodotto East Siberia Pacific…

India: più carbone e petrolio dalla Russia

Nei primi 15 giorni di questo mese l'India ha importato una quantità di carbone russo sei volte superiore a quella importata nello stesso periodo anno scorso, ha riferito ieri, sabato 18 giugno, Reuters. Inoltre, nello stesso periodo, le importazioni di petrolio russo da parte di Nuova Delhi sono aumentate di oltre 31 volte. Questo aumento degli scambi commerciali arriva nonostante gli Stati Uniti abbiano esortato l'India a non intensificare gli acquisti di materie prime russe. Gli ultimi…

L’Arabia Saudita taglierà le forniture di petrolio alla Cina

L'Arabia Saudita taglierà le forniture di petrolio alla Cina nel mese di luglio, hanno riferito ieri, venerdì 1o giugno, Reuters e Bloomberg, citando alcune fonti a conoscenza della questione. Secondo quanto riportato, il più grande esportatore di petrolio al mondo, Saudi Aramco, ha notificato ad almeno quattro raffinerie cinesi che il mese prossimo fornirà volumi di petrolio inferiori a quelli previsti dal contratto. Secondo le fonti, la mossa è dovuta al fatto che la Cina sta aumentando…

Tribunale Grecia: USA devono restituire il petrolio all’Iran

Una corte d'appello della città greca di Halkida ha annullato la sentenza che consentiva agli Stati Uniti di confiscare il petrolio iraniano, hanno confermato l'ambasciata iraniana e funzionari greci, anche se la decisione non è stata ancora annunciata ufficialmente. Le autorità greche hanno sequestrato la petroliera Lana, che trasportava petrolio iraniano, ad aprile, perché sospettavano che avesse legami con la Russia e che stesse violando le sanzioni imposte a Mosca per il conflitto in…

Russia: Cosa c’è nel sesto pacchetto di sanzioni dell’UE?

Il Consiglio dell'Unione Europea ha pubblicato ieri, venerdì 3 giugno, sul suo sito ufficiale, l'elenco delle nuove sanzioni previste all'interno del cd. 6° Pacchetto, accompagnato da una dichiarazione Josep Borrel - Alto rappresentante dell'Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza. Con il pacchetto di oggi, stiamo aumentando le limitazioni alla capacità del Cremlino di finanziare la guerra imponendo ulteriori sanzioni economiche. Stiamo vietando l'importazione di petrolio russo…

OPEC: Ipotesi esenzione Russia da produzione di petrolio

Secondo un articolo pubblicato dal Wall Street Journal martedì 31 maggio, l'OPEC - Organizzazione dei Paesi esportatori di petrolio - starebbe valutando la possibilità di esentare la Russia dalle sue quote di produzione di petrolio, al fine di alleggerire la pressione su Mosca in seguito alle sanzioni occidentali. A spingere per questa soluzione, riferisce il WSJ, sarebbero in particolare alcuni membri del gruppo energetico OPEC+, preoccupati per la crescente pressione economica sulla Russia…

L’UE raggiunge un accordo sull’embargo al petrolio russo

Al termine di settimane di deliberazioni, gli Stati membri dell'UE hanno raggiunto un accordo di massima sul sesto pacchetto di sanzioni anti-Russia, ha annunciato la leadership europea dopo una riunione tenutasi ieri, lunedì 30 maggio. Secondo l'accordo l'Ungheria e la Bulgaria continueranno ad acquistare il petrolio russo, mentre la maggior parte delle altre rotte di importazione saranno bloccate. Il Presidente del Consiglio dell'UE Charles Michel ha dichiarato che l'embargo "attenuato"…

Germania: Il conflitto “sta sgretolando” l’unità dell’UE

L'unità dimostrata dall'UE dopo che la Russia ha lanciato la sua offensiva in Ucraina sta iniziando a "sgretolarsi", ha dichiarato domenica il Ministro dell'Economia tedesco Robert Habeck. L'avvertimento arriva prima del vertice dell'Unione che discuterà un nuovo pacchetto di sanzioni contro Mosca e un potenziale embargo sul petrolio. "Dopo l'attacco della Russia all'Ucraina, abbiamo visto cosa può accadere quando l'Europa è unita. In vista del vertice di domani, speriamo che continui così.…

Von der Leyen: Impossibile embargo al petrolio russo

L'Europa non può imporre un embargo immediato sul petrolio russo, ha dichiarato la Presidente della Commissione europea Ursula Von der Leyen, poiché ciò consentirebbe a Mosca di vendere il suo carburante altrove e probabilmente di guadagnare più soldi per finanziare la sua offensiva militare in Ucraina. "Se tagliassimo completamente, immediatamente, a partire da oggi, il petrolio , Putin potrebbe essere in grado di portare il petrolio che non vende all'UE sul mercato mondiale, dove i prezzi…

L’Iran sequestra 2 petroliere greche come forma di rappresaglia

Ieri, venerdì 27 maggio, l'esercito iraniano ha sequestrato due petroliere battenti bandiera greca nel Golfo Persico. Secondo la ricostruzione, le truppe della Marina del Corpo delle Guardie Rivoluzionarie Islamiche (IRGC) hanno usato elicotteri per abbordare le petroliere Delta Poseidon e Prudent Warrior e, preso il controllo, le navi sono state successivamente scortate da alcune navi militari fuori dalle rotte di traffico internazionali fino alle acque iraniane a poche miglia dalla costa.…

Il petrolio russo in mare continua ad accumularsi

Secondo i dati della società di analisi energetica Vortexa citati dall'agenzia Reuters, quasi 62 milioni di barili di greggio degli Urali, una quantità record, si trovano attualmente nelle navi cisterna in mare, confermando così che il volume di greggio russo in mare è triplo rispetto alla media registrata prima del 24 febbraio, quando è stata lanciata l'operazione militare della Russia in Ucraina. "I numeri principali, che mostrano che le esportazioni russe sono ancora relativamente forti,…

I Paesi UE non trovano l’accordo sull’embargo al petrolio russo

Secondo quanto dichiarato da Josep Borrell in qualità di Alto rappresentante dell'Unione per gli Affari Esteri, gli Stati membri dell'Unione Europea non sono riusciti a trovare un accordo sulla proposta di vietare le importazioni di petrolio russo, dopo oltre 10 giorni di colloqui, con l'Ungheria che guida un gruppo di Paesi che si oppongono alla misura. "Faremo del nostro meglio per sbloccare la situazione. Non posso assicurare che ciò avverrà perché le posizioni sono piuttosto forti", ha…

La Commissione europea prende di mira il petrolio russo

Questa mattina, mercoledì 4 maggio, la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen ha tenuto un discorso al Parlamento europeo a Strasburgo, focalizzandosi sulla presentazione del nuovo pacchetto di sanzioni contro la Russia, il sesto da quando è scoppiato il conflitto. La proposta dell'organo esecutivo dell'Unione Europea ai 27 Paesi membri, riguarda in particolare la fine totale delle importazioni di petrolio da Mosca entro 6 mesi e la disconnessione dal sistema SWIFT di…

L’UE prepara l’embargo petrolifero alla Russia

L'UE sarebbe pronta all'embargo totale sulle importazioni di petrolifero dalla Russia, con la decisone definitiva che potrebbe essere presa anche la prossima settimana, secondo quanto riferito dal New York Times ieri, venerdì 27 aprile. Alcuni funzionari di Bruxelles, rimasti volutamente anonimi perchè non autorizzati a parlare con la stampa, hanno riferito che i 27 ambasciatori dei paesi UE dovrebbero incontrarsi mercoledì prossimo e daranno la loro approvazione finale per la misura entro la…

La Lettonia dichiara la crisi energetica

Le autorità lettoni hanno introdotto un regime di crisi energetica nella fornitura di prodotti petroliferi, che rimarrà in vigore fino al 31 dicembre, ha riferito LETA, citando un'ordinanza del Consiglio dei Ministri. Secondo il documento, il Centro statale di crisi per l'energia sarà considerata l'istituzione responsabile del coordinamento delle attuali risorse energetiche. La polizia e l'Agenzia delle Entrate dello Stato assicureranno che i prodotti petroliferi non vengano esportati dal…

L’India e la Russia rafforzano i legami commerciali

Secondo The Economic Times gli importatori indiani stanno spingendo per aumentare gli acquisti di petrolio greggio e carbone dalla Russia. Le raffinerie di petrolio statali dell'India infatti hanno in programma di aumentare le importazioni russe, spostando la loro strategia di acquisto dalle gare d'appalto ad accordi negoziati per ottenere sconti maggiori. "È improbabile che la guerra finisca presto e il petrolio russo è destinato ad affrontare più ostacoli in Europa. Anche la Cina sta…

Le compagnie petrolifere abbandonano il greggio russo?

Uno tra i più grandi commercianti di petrolio indipendente al mondo, Vitol, prevede di smettere di scambiare greggio russo entro la fine di quest'anno, ha riferito Bloomberg martedì. Vitol "intende cessare il commercio di greggio e prodotti di origine russa, se non diversamente indicato", Bloomberg cita un'e-mail del portavoce della società, che prosegue affermando che "i volumi di petrolio diminuiranno significativamente nel secondo trimestre a causa degli attuali obblighi contrattuali…