Home / Archivi etichette: Napoli

Archivi etichette: Napoli

La dis-integrazione

FONTE: ROSSLAND (BLOG) 1. Non esiste paese al mondo, Italia a parte, che conceda la cittadinanza a uno straniero che non conosce la lingua almeno quel tanto che serve per capire una domanda e articolare autonomamente una risposta di senso compiuto 2. Non esiste paese al mondo, Italia a parte, che consenta a uno straniero che non conosce bene la lingua ufficiale di candidarsi a consigliere in una propria amministrazione cittadina 3. Non esiste paese al mondo, Italia a parte, …

Leggi tutto »

Sulle cosiddette baby gang napoletane

DI GUIDO CARPI facebook.com Da un anno noi viviamo nel quartiere di Napoli dove queste cose avvengono. Ci siamo venuti perché costa poco e abbiamo un mutuo da pagare a Pisa, ma in un anno ci siamo affezionati. Ci mette alla prova, noi russi siamo ljudi tjortye… E poi qui vige la regola che a uno gli sorridi e gli parli con rispetto se ti sta simpatico davvero. Ci piace. Se solo la lingua napoletana fosse meno ostica… (divagazione: è …

Leggi tutto »

Napoli: fregature&soluzioni

FONTE: ROSSLAND (BLOG) https://twitter.com/markorusso69/status/948877750756143105?ref_src=twsrc%5Etfw&ref_url=http%3A%2F%2Frossland.blogspot.com%2F Se non ci fossero, bisognerebbe inventarli…i napoletani.   Fonte: http://rossland.blogspot.it Link: http://rossland.blogspot.it/2018/01/napoli-fregature.html 4.01.2018  

Leggi tutto »

Qui

  di Roberto Saviano a M. perché sappia cosa è realmente la mia rabbia. La macchina è completamente bruciata. L’hanno cosparsa di benzina. Litri di benzina. Ovunque. Benzina sui sedili anteriori, benzina su quelli posteriori, benzina sulle gomme, sul volante. Quando sono arrivati i pompieri le fiamme erano già consumate, i vetri esplosi. Mi chiedo perché sono venuto davanti a questa carcassa d’auto, c’è un puzzo terribile, poche persone si avvicinano, un vigile urbano con una torcia guarda dentro le …

Leggi tutto »

I MALI DI NAPOLI, UNA CITTA’CHE DIVORA SE STESSA

DI MASSIMO FINI I primi e principali responsabili dello spaventoso degrado di Napoli sono i napoletani. Se si vuole che la città abbia qualche speranza di salvarsi dal gorgo profondo in cui è precipitata e che la sta tirando sempre più in basso, questo bisogna dirlo con chiarezza, senza trincerarsi dietro la retorica, forse obbligata, di Carlo Azeglio Ciampi che ha definito i napoletani “nè rassegnati nè inerti” di fronte alla crescita esplosiva della criminalità, ma piuttosto usando la lucidità …

Leggi tutto »