navigazione Tag

GOVERNO

Cosa è diventata l’Italia?

di Valentina Bennati comedonchisciotte.org E' passato qualche giorno dal 18 ottobre, eppure è ancora forte l’emozione nel ripensare alle scene viste. Idranti, lacrimogeni e uso della forza su manifestanti pacifici, tra cui anziani, donne e bambini, alcuni intenti a pregare, seduti a terra, rosario tra le mani. Immagini che in un attimo hanno attraversato la mente e il cuore, che hanno fatto il giro del mondo, e che rimarranno indelebili. A Trieste sono state violate persone inermi e…

Scuola: Tar Lazio dichiara illegittimo l’uso delle mascherine al banco

Il 19 Febbraio 2021 il T.A.R. del Lazio ha emesso la sentenza nei riguardi dell'impugnazione del DPCM del 3 novembre 2020, il quale, tra le altre cose, sanciva l'obbligo dell'uso delle mascherine ai bambini superiori ai 6 anni, nei luoghi chiusi - come avevamo riportato con questo articolo del 4 Febbraio - e ha dichiarata l'illegittimità del DPCM stesso. Riportiamo il Comunicato stampa degli avvocati in menzione e la sentenza completa in allegato. Ogni tanto si scorge una luce in fondo al…

Il Covid19 ha smascherato la Politica Italiana! Esiste solo il Partito Unico!

C’era una volta l’opposizione politica o cosiddetta alternativa. Vero è che in un’emergenza sanitaria tutti i partiti dovrebbero mettere da parte le asce di guerra e le schermaglie per cooperare insieme alla risoluzione di questa nuova influenza. Ma, in questo caso, quello del Covid-19 non dovrebbe andare così. Nell’attuale opposizione di governo, sarebbe stato sufficiente un partito tra quelli più votati come Lega o FDI, per affermare il principio del “dubbio” della verifica empirica…

Decreto Ristoro? Gioco delle 3 carte: non un euro in più, soldi già stanziati in decreti passati

di Giuseppe Liturri startmag.it Mussolini aveva pochi carri armati e pure malconci ed aveva necessità di fare parate militari dappertutto. Allora faceva di necessità virtù e li spostava di città in città, facendo credere agli italiani di disporre di una ingente massa di blindati. Ma erano sempre quelli, erano solo spostati molto rapidamente. Mutatis mutandis, la storia dell’ultimo decreto legge (n. 137, cosiddetto “Ristoro”) – con cui il governo ha voluto rispondere alle difficoltà che…

Altro che Recovery: è sempre la solita austerità

di Redazione - coniarerivolta.org Con ogni probabilità, e per ancora molto tempo, il 2020 verrà ricordato come l’annus horribilis del nostro Paese. Una pandemia di dimensioni globali si è abbattuta su un tessuto economico e sociale già messo duramente alla prova da anni di austerità fiscale e salariale, che, oltre a ridurre a brandelli il sistema sanitario, hanno prodotto disoccupazione, precarietà e miseria. Come se non bastasse, l’economia italiana e quella europea nel suo complesso sono…

La follia di un pianeta di ipocondriaci. Storia di un disastro annunciato.

di Avv. Marco Mori studiolegalemarcomori.it Con il coronavirus le élite economiche e finanziarie del pianeta hanno davvero fatto tombola. L’obiettivo comune dei gruppi di potere economico sovranazionale è da sempre palese e dichiarato: smantellare gli Stati sovrani che rappresentano una minaccia per la loro libertà di azione. Sono gruppi in contrasto tra loro, ma su questo punto sono tutti concordi, sono alleati. Una delle più note “associazioni di categoria” dei potentati economici ad…

ATLANTIA +26%: Il mercato celebra i Benetton e smonta la narrazione di Conte

DI  PAOLO ANNONI ilsussidiario.net Atlantia ieri ha chiuso in Borsa con un rialzo del 26,6%. Il mercato ha capito che l’accordo non è una vittoria del Governo come dice Conte Ieri Atlantia ha chiuso la giornata in Borsa con un rialzo del 26%. Una performance che non sembra coerente con una “vittoria del Governo“. La ragione della performance è più o meno questa: il Governo non revoca la concessione e Atlantia accetta la proposta che sembra ricalcare le bozze di accordo che la stessa società…

Terra di salvatori, tecnici e commissari

di Alfredo Mosca Eravamo la terra dei santi dei poeti e dei navigatori, siamo diventati la terra dei tecnici dei professori e soprattutto dei commissari. S’affaccia un problema, et voilà, la politica abdica. Si tratta di un fenomeno che, iniziato in sordina dopo Tangentopoli, è diventato negli anni una costante ad ogni passaggio difficile, una testimonianza dello scivolamento della politica nel disorientamento. Perché sia chiaro è alla politica che spetterebbe il primato della guida del…

Cronaca di una catastrofe annunciata

DI ROSANNA SPADINI comedonchisciotte.org Secondo il New York Times, l’Italia è diventata il simbolo internazionale di ciò che un Paese non deve fare per fronteggiare l’emergenza Coronavirus: “L’esperienza del Paese mostra che i passaggi per isolare il Coronavirus e limitare i movimenti delle persone devono essere attivati in anticipo, con assoluta chiarezza, quindi rigorosamente applicati”. Mentre fabbriche cinesi lavorano 24h per costruire ventilatori per l'Italia, mentre la Germania…

General Motors e FCA, la causa.

DI URIEL FANELLI keinpfusch.net Forse pochi avranno notato un piccolo articolo sulla Stampa dove si dice che il gruppo FCA si difendera' vigorosamente dalla causa intentata da General Motors, ma e' assai difficile (nel momento in cui scrivo) trovare sui giornali italiani qualche dettaglio sulla natura della causa. E la ragione e' che questa vicenda stravolge completamente la narrazione di Marchionne l'innovatore che se ne va per colpa dei sindacati. Mi riferisco a…

La Commissione sul hate speech rischia d’essere strumento di censura per il pensiero non conforme

DI DONATELLA SALINA laluce.news Qualche giorno fa è stata approvata dal Parlamento italiano una mozione, presentata dalla senatrice Liliana Segre sulla questione del cosiddetto “hate speech”, al fine di monitorare e limitare le manifestazioni d’odio in rete. La senatrice è vittima da diverso tempo di attacchi e offese dettati dall’odio xenofobo in quanto ebrea ed è in prima fila in questa battaglia. Il testo pubblicato da un sito ebraico italiano e’ questo. La mozione riconosce la…

Il governo è caduto perché era nei patti

DI ALCESTE alcesteilblog.blogspot.com Roma, 18 settembre 2019 L’isteria della Lega poco prima del Ferragosto. Rilanci, dichiarazioni sanguinose, protervie assortite, pretese maramaldesche. Alle soglie del Ferragosto: quasi a materiare la crisi d’una assurdità metafisico-balneare. Certe rodomontate le si apprezzava da lontano; psicologicamente, remoti dal fervore della cure quotidiane, attutite: veniva voglia di dire: e fatela ‘sta crisi, ci rivediamo a settembre! Mentre si ingollava una…

Un fondamentale trattato di antropologia

DI MIGUEL MARTINEZ kelebeklerblog.com In questi giorni, sto osservando quella che chiamano la “crisi di governo”, a occhio e croce la centonovantesima dal 1945 in qua; e per puro caso, ho avuto l’occasione di leggere proprio adesso il più serio trattato di antropologia mai scritto sull’Italia, il romanzo (si fa per dire), Il gioco delle caste di Giovanni Negri. Non vi dico altro, se non per invitarvi calorosamente a procurarvi il testo in questione. Dopo Negri, non resta davvero molto…

Il Governo 5s-PD-Leu porterà all’arresto di Salvini

DI MARCO GIANNINI comedonchisciotte.org Gli italiani sono presi costantemente in giro e pensano che la crisi di Governo attuale sia dovuta alle ambizioni dello “smargiasso Salvini”, all’invidia del “gallo senza cresta” Di Maio, alle voglie redivive di Berlusconi, alla TAV ecc e questo anche grazie a giornalisti come Travaglio e Feltri o a comici come Crozza, tutti abilissimi a scaldare gli animi su questioni di secondo piano. Gli italiani si irritano se si cerca di aprire loro gli occhi,…

Salvini e 5s: chi ha iniziato la guerra?

DI MARCO GIANNINI comedonchisciotte.org E’ possibile, anzi certo che il M5s rosichi per i voti perduti in un annetto in favore della Lega. E’ umano, perfino in politica dove di umano c’è davvero poco. E’ anche giusto secondo me che il 5s sia in difficoltà perché un conto è essere forza di Governo e perdere consenso fisiologicamente, un altro è l’aver annientato la base. La base è stata annientata dal punto di vista qualitativo già nei MeetUp che, essendo assemblee, premiavano gli…

Un vagito, da un Paese “pieno di energie e presenze positive”

DI CARLO BERTANI carlobertani.blogspot.com “Per essere veramente grande, devi stare con la gente, non sopra di essa.” Charles-Louis de Secondat, barone di La Brède e di Montesquieu, giurista, filosofo illuminista e pensatore liberale Caro Presidente, ho appena letto il suo accorato appello all’unità d’intenti, vergato nell’occasione dell’anniversario dell’uccisione di Giorgio Ambrosoli, il liquidatore del Banco Ambrosiano di Michele Sindona. Vorrei ricordarle che, Ambrosoli, si…

Governo di Imbecilli ?

DI MARCO GIANNINI comedonchisciotte.org Tutti gli organi di informazione descrivono l’azione di Governo come fallimentare, da una parte facendo leva sul discorso spread che nei fatti rappresenta un misuratore non economico ma della speculazione finanziaria sul nostro debito (permessa da una inefficace azione della BCE, ne avete mai sentito parlare ai tempi della Lira?) e dall’altra scaricando lo smottamento industriale sul governo gialloverde che è in carica dai primi di giugno. Quando…

Due Scenari

DI CARLO BERTANI carlobertani.blogspot.com Le elezioni in Abruzzo non hanno raccontato molto sulla politica nazionale, perché ci sono di mezzo antiche questioni clientelari, molte legate al terremoto dell’Aquila del 2009. Rispetto alle precedenti elezioni regionali del 2014, il M5S ha preso circa la stessa percentuale, intorno al 20%: la differenza è che il centro-destra, mediante il “traino” di Salvini, ha spodestato il precedente presidente di centro-sinistra. Capisco che, per chi segue…

Una lettura alla Tsipras

DI CARLO BERTANI carlobertani.blogspot.com Il solito balletto delle cifre e dei decimali ha condotto il governo in un vicolo cieco, per la mancanza di memoria storica e per non aver capito che il nocciolo della questione non è economico, è politico. In altre parole, i nostri politicanti non si sono accorti d’essere precipitati in una lettura della nostra Storia recente delle politiche europee “alla Tsipras”, una lettura che ci conduce al fatidico 1992, all’inutile – e profondamente…

Fino all’altro giorno, metà governo Conte avrebbe sottoscritto le parole di Juncker. E adesso, auguri

DI MAURO BOTTATRELLI rischiocalcolato.it E’ nato il governo Mattarella, evviva! No, non mi sono sbagliato. E nemmeno ho bevuto. Semplicemente, osservo i fatti. Chi ha spinto più di tutti perché nascesse l’esecutivo Conte, fresco di accettazione al Quirinale e in attesa del giuramento di domani, vigilia del giorno in cui i due vice-premier avevano chiamato a raccolta nelle piazze i loro militanti contro il “golpe” del Quirinale e per sostenere l’impeachment? Sergio Mattarella. Prima…

Governo, tutto come previsto (buona catastrofe)

DI ANDREA SCANZI Ilfattoquotidiano.it Premessa. “Anche solo alludere a un contratto M5S + Pd è folle. M5S + Lega sarebbe il male minore, però un governo di scopo breve e poi al voto. Chi parla di Salvimaio, e ancor più di Grillusconi, è un disadattato neuronale perché non sa di cosa parla. Di Maio non sarà mai Premier di nulla. I 5 Stelle non andranno mai al Governo. Di Maio non ha nessun motivo di ridere, straparla di “cambiamento” e quando dice che “dureremo 5 anni” fa ridere. Dipende…

Governo, e se Paolo Savona fosse solo un pretesto?

DI PIERFRANCESCO PELLIZZETTI ilfattoquotidiano.it Stando a quanto riferiscono i miei informatori sul fronte destro-destro della politica italiana, la rottura annunciata su Paolo Savona, ministro o meno, sarebbe semplicemente un pretesto, strumentalizzato per porre fine alla sceneggiata in corso; compreso il tentativo di varare un governo del professor Giuseppe “re Travicello” Conte (con la prospettiva di arrivare rapidamente al capolinea nonostante l’affidamento miracolistico a…

SARA’ IL SOLITO GOVERNO PD – golpista (ma il pericolo sono i populisti)

DI MAURIZIO BLONDET rischiocalcolato.it Tutti i media  a suonare il violino: la nobile ansia di Mattarella, la bella pazienza di Mattarella, la saggezza di Mattarella, la sensibilità istituzionale di Mattarella… Il trucco è perfettamente riuscito.  “Mattarella ha deciso di darsi l’incarico, ingerendosi pesantemente nell’indirizzo politico della  maggioranza”,  come scrive Mario Esposito, docente di diritto costituzionale alla Luiss  (1).  Praticamente, un golpe. “L’ennesimo ricorso allo…

Strategie di trincea

DI TRUMAN Comedonchisciotte.org Alcune note su come le strategie influenzano la formazione del governo italiano. Una premessa sulla strategia: la strategia è necessariamente nascosta, perché se è visibile funziona ben poco. Solo chi è forte può permettersi di mostrarne degli elementi, questo può essere il caso di chi ha grandi forze disponibili (ad es. le masse popolari) ma è più utile evitare di mostrare le proprie forze, perché potrebbero essere attaccate. E allora non…

Gli opposti cretinismi

DI MARCO TRAVAGLIO ilfattoquotidiano.it L’ha scritto ieri Curzio Maltese sul Fatto: siccome la soluzione più ragionevole sarebbe un appoggio di quel che resta del centrosinistra a un governo 5Stelle, è molto probabile che il Pd farà di tutto per evitarla. Ma va detto che anche Luigi Di Maio sta facendo sforzi sovrumani per complicarla o impedirla. Infatti continua a ripetere che sul programma non si tratta perché l’hanno scelto gli elettori; sui ministri non si tratta perché li…

Steve Bannon in Italia

DI MARCO GIANNINI comedonchisciotte.org Steve Bannon è un genio e lo ha dimostrato anche in Italia in una recente intervista non appena sbarcato. Bannon ha spiegato come le dinamiche di disinformazione di cui l'Italia è intrisa, tra cui la retorica su razzismo, su fascismo e comunismo (nel 2018), sul populismo, sul femminismo ecc siano un fenomeno conosciuto e digerito in USA e denuncia come esse rappresentino le stesse con cui Trump ebbe a che fare in campagna elettorale prima della sua…

Beppe Grillo, confessione all’amico: “Il Movimento 5 Stelle non andrà mai al governo”

FONTE: DAGOSPIA.COM GRILLO SI CONFESSA CON UN AMICO: "A PALAZZO CHIGI NON CI ANDREMO MAI. M5S DEVE ESSERE COME IL PCI, UN GRANDE PARTITO D'OPPOSIZIONE. IL PARTITO COMUNISTA, PER ANDARE AL GOVERNO, HA DOVUTO CAMBIARE NOME. NOI SIAMO SOLO UN MOVIMENTO CHE DEVE ROMPERE LE SCATOLE AGLI ALTRI..." Fonte: www.dagospia.com Link: http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/flash-grillo-si-confessa-amico-quot-palazzo-chigi-non-ci-156746.htm 21.09.2017