Home / Archivi etichette: CIA (pagina 2)

Archivi etichette: CIA

Trump ordina l’uscita di Tillerson – la donna delle torture guiderà la CIA – (aggiornato)

FONTE: MOON OF ALABAMA Trump ha appena licenziato il Segretario di Stato Rex Tillerson: Donald J. Trump @realDonaldTrump 2:44 PM – 13 Mar 2018 Mike Pompeo, direttore della CIA, diventerà il nostro nuovo Segretario di Stato. Farà un ottimo lavoro! Grazie a Rex Tillerson per il suo servizio! Gina Haspel sarà la nuova direttrice della CIA, e la prima donna in questo ruolo. Congratulazioni a tutti! Secondo gli antirussi, Tillerson avrebbe ottenuto la posizione perché Trump è filorusso e Tillerson …

Leggi tutto »

Le balle di Theresa May

FONTE: MOON OF ALABAMA Oggi il governo britannico ha fatto alcune affermazioni discutibili  sull’avvelenamento del proprio doppio agente  Sergej Skripal. La May ha sostenuto in Parlamento che (tweet salvato):  Sergej Skripal e sua figlia sono stati avvelenati con un agente nervino di grado militare, di un tipo sviluppato dalla Russia. Esso faceva parte di un gruppo di agenti noto come “Novichok”. La Russia ha precedentemente prodotto l’agente e sarebbe ancora in grado di farlo. La Russia ha una storia di …

Leggi tutto »

SBU arresta diplomatici iraniani per ordine della CIA

FONTE: FONDSK.RU Il servizio di sicurezza dell’Ucraina sta lavorando di nascosto contro l’Iran. Ne parlano i media ucraini, riferendosi all’arresto di diplomatici iraniani da parte di dipendenti dei servizi speciali ucraini. Nel gennaio 2018, dipendenti del SBU (Servizio di Sicurezza Ucraino) all’uscita di un ristorante a Kiev hanno arrestato con le maniere forti due impiegati dell’ambasciata iraniana. Agli arrestati sono state messe le manette e sono stati confiscati i loro effetti personali. Tutto è stato filmato. Per la loro liberazione …

Leggi tutto »

Sequestro Gatti-Montanari; campagna elettorale dello Stato di Polizia – VOTARE, OH OH… La domanda è: chi è il più detestato da quelli che io più detesto?

DI FULVIO GRIMALDI fulviogrimaldi.blogspot.it Votare nel paese venduto a papi, francesi, spagnoli, tedeschi, americani… Che questo fosse uno Stato in mano a briganti, ladri, corrotti, sociocidi, vendipatria, bari e tecno-bio-fascisti lo si sapeva. Lo si sapeva, misurando a spanne, più o meno da quando Togliatti, ministro della Giustizia, in perfetta sintonia con la pugnalata alle spalle di Yalta, decretò l’amnistia per tutto l’apparato amministrativo fascista. Ma lo si sospettava fin da quando, nel 1943, l’invasore Usa si accordò con la …

Leggi tutto »

Genocidi Washington Style – tocca al Venezuela?

  DI PETER KOENIG Information Clearing House Ci sarà un motivo per cui nessuno osa parlare di “genocidio” quando si pensa alle atrocità commesse da Washington in tutto il mondo? – Se c’è una nazione che è colpevole di omicidio di massa, questa nazione è gli Stati Uniti d’America insieme ai suoi manipolatori sionisti. Ma sembra che nessuno ci faccia caso, o meglio che nessuno osi dirlo. È diventata una cosa normale che è ormai entrata nel cervello della gente. La nazione …

Leggi tutto »

Rise and Kill First: la storia segreta delle uccisioni mirate di Israele

  DI TYLER DURDEN zerohedge.com Per anni, molti  – prontamente bollati come complottisti – hanno ipotizzato che quando si tratta di raggiungere obiettivi illegali, come, ma non solo, creare false flag ed omicidi politici, pochi sono abili ed operosi come CIA e Mossad. Soprattutto il secondo. Solo che, come spesso accade, la maggior parte (se non tutte) tali “teorie della cospirazione” risultano veritiere. In questo caso sono venute a galla grazie al lavoro di Ronen Bergman, giornalista investigativo israeliano. Il …

Leggi tutto »

Iran – diminuzione delle proteste, aumento di tumulti: gli Stati Uniti si preparano alla fase successiva (update)

FONTE: MOON OF ALABAMA Le rivolte e le proteste in Iran sono giunte al sesto giorno. Mentre i media “occidentali” dicono che le proteste stanno crescendo, non ci sono prove a riguardo nei vari video online. Le legittime proteste contro gli aumenti dei prezzi, il fallimento delle banche private ed  il nuovo austero budget neoliberista di Rouhani sono state subito infiltrate dalle bande dei ribelli. Queste sono ovviamente coordinati dall’estero tramite varie applicazioni internet, segnatamente Telegram ed Instagram:     Amad …

Leggi tutto »

Iran – il supporto americano ai rivoltosi fa parte di un piano più ampio

FONTE: MOON OF ALABAMA Nell’articolo Iran – Gli agenti di regime change usano proteste economiche, abbiamo esaminato l’operazione israelo-americana in corso, l’istigazione di una rivolta in Iran. Ciò che segue sono alcuni altri punti di analisi ed una visione degli sviluppi da allora. Una rivoluzione colorata o una rivolta in Iran hanno poche chance di successo. Ma anche in caso di fallimento possono essere usate come pretesto per ulteriori sanzioni ed altre misure anti-iraniane. Gli incidenti attuali sono quindi solo parte …

Leggi tutto »

L’uomo da 100 miliardi di dollari e la CIA

FONTE: DEDEFENSA.ORG Jeff Bezos è probabilmente, – incontestabilmente, secondo noi, una sorta di super ricco rappresentativo della nuova generazione, e probabilmente, ne rappresenta una nuova solo lui. Si potrebbe dire, aspettando di meglio, che ha inaugurato la generazione dei super ricchi pur considerando la descrizione incompleta dato che si limita alla descrizione di un ammontare di denaro diluviano e perennemente in crescita. In Bezos si sono però aggiunte altre caratteristiche fondamentali. Cominciamo con le buone notizie, come prescrivono le norme …

Leggi tutto »

Colpo di Stato anti-Trump in vista?

DI FINIAN CUNNINGHAM rt.com Questa settimana, in un’udienza straordinaria al Senato, legislatori e funzionari militari si sono coalizzati contro Trump, ritenendolo un pericolo per la pace mondiale a causa del suo potere di lancio di armi nucleari. Il momento clou è venuto quando è stato detto che gli ufficiali militari hanno il diritto costituzionale di disobbedire al presidente. Un palese appello all’ammutinamento contro l’autorità presidenziale. L’udienza al Senato rappresenta un momento eccezionale in un anno in cui la politica è stata …

Leggi tutto »

Perché Google è stato un vantaggio per l’NSA

Di NAFEEZ AHMED medium.com All’interno della rete segreta che sta dietro la sorveglianza di massa, la guerra infinita e Skynet… Seconda parte  INSURGE INTELLIGENCE, un nuovo progetto di giornalismo investigativo finanziato per mezzo di crowdfunding, fa breccia nella notizia esclusiva di come la comunità d’intelligence degli Stati Uniti ha finanziato, promosso e incubato Google, come parte di un impulso per dominare il mondo per mezzo del controllo delle informazioni. Finanziato in avvio dall’NSA e dalla CIA, Google è stato solo il …

Leggi tutto »

Hitler ed il picco delle informazioni

DI  PIETRO CAMBI crisiswhatcrisis.it Ieri una delle notizie più riportate da tutti i Media e ripresa dalla maggior parte delle Agenzie di Stampa è che in un file desecretato della CIA ( la maggior parte delle Agenzie ha riportato questo come uno dei files desecretati pochi giorni fa da Trump riguardanti l’omicidio Kennedy) si riportava la Notizia che Hitler nel 1955 era vivo e rifugiato in Sudamerica. La notizia è stata ripresa senza particolari distinguo o approfondimenti, cosi come era, …

Leggi tutto »

Esclusiva: Documenti svelano come Hollywood promuova la guerra per conto del Pentagono, CIA e NSA

DI TOM SECKER E MATTHEW ALFORD medium.com Pubblicato da INSURGE INTELLIGENCE, un progetto di giornalismo investigativo per le persone e il pianeta. Date supporto a INSURGE per continuare a scavare dove altri temono di inoltrarsi. Le agenzie militari d’intelligence americane sono state influenti su 1.800 tra film e programmi televisivi Tom Secker e Matthew Alford riferiscono le loro scoperte sorprendenti setacciando migliaia di nuovi documenti militari e dell’intelligence americani, ottenuti nell’ambito del Freedom of Information Act. I documenti rivelano per …

Leggi tutto »

Omicidio Caruana Galizia: la “Guerra Fredda” è tornata anche a Malta

DI FEDERICO DEZZANI federicodezzani.altervista.org Il braccio di ferro tra angloamericani e russi non ha risparmiato la piccola isola di Malta: un’autobomba è esplosa il 16 ottobre, uccidendo la giornalista Daphne Caruana Galizia, finita recentemente sotto i riflettori grazie al filone maltese dei Panama Papers. Dalla sua indagine era emerso un presunto giro di tangenti ruotante attorno al premier laburista Joseph Muscat, costretto ad elezioni anticipate e poi rieletto: all’annuncio dell’assassinio di Caruana Galizia, i media hanno subito puntato il dito …

Leggi tutto »

Guerra lampo, colpo di stato silenzioso e IV Reich nell’UE

FONTE: DEDEFENSA.ORG È la Brexit il miglior affare realizzato dal Quarto Reich dopo il suo lancio da parte delle ditte Monnet, UE, CIA e  Compagnia dagli anni 50 in poi e dopo il “Gran Premio di Roma” (1)  che istituiva il trattato con lo stesso nome?. “Oggigiorno c’è  in corso un vero colpo di Stato tedesco nelle istituzioni europee”, ci spiega una fonte informativa partecipe e in ottima posizione per ascoltare nel vento le ultime notizie europee… “amico mio,-…the answer …

Leggi tutto »

Hillary si e’inventata la Russia come capro espiatorio per salvarsi la campagna elettorale

DI MIKE WHITNEY counterpunch.org La montatura dell’ “hacking Russo” non ha niente a che vedere con la Russia né con l’hacking. L’intera storia e’ una invenzione del comitato elettorale dei democratici, escogitata per mitigare la disfatta politica ricevuta a causa delle quasi 50,000 emails che WikiLeaks aveva pensato di pubblicare il 22 Luglio 2016, a tre giorni dalla convention nazionale dei democratici. Questo e’il senso dell’intera storia. La Russia non ha escogitato nessun hacking, è tutto un gran depistaggio inventato …

Leggi tutto »

“Ora Trump diventerà belligerante”

DI PAUL CRAIG ROBERTS paulcraigroberts.org Il presidente è stato sconfitto dal military/security complex: sarà ora costretto a perpetrare le sanzioni contro la Russia. Speriamo che Mosca abbia capito che è molto più preziosa per Washington come nemica che come amica. Dobbiamo ora trarre la conclusione che Trump “non ha alcun potere”, come detto da Medvedev? Non credo. The Donald è un leader per natura. Vuole stare in prima linea, e lì la sua personalità lo metterà. Ostacolato nel proprio progetto …

Leggi tutto »

DARE LA CACCIA ALL’ISIS E UCCIDERE CIVILI COME DOTTRINA MILITARE

 DI MARK TALIANO globalresearch.ca Le storie della CIA cambiano in continuazione, ma quella di “dar la caccia all’ISIS” sembra avere ancora un peso, perciò viene tuttora usata come falso pretesto per combattere i civili e distruggere i paesi. I siriani da anni non si fanno ingannare dalle bugie. Un recente articolo dal SANA [1] riporta che: “il Ministero degli esteri e degli espatriati ha esortato il Consiglio di sicurezza dell’ONU ad assumersi le proprie responsabilità, mantenere la pace e la …

Leggi tutto »

L’Impero USA, la CIA e le ONG. (Intervista a F. William Engdahl)

DI LUDWIG WATZAL ahtribune.com La CIA reclutò la Fratellanza Musulmana per combattere una guerra per procura contro l’Unione Sovietica in Afghanistan, guerra che portò al ritiro dei Sovietici dall’Hindu Kush. Da allora la CIA ha cominciato a usare mercenari per combattere altre guerre per procura nei Balcani, in Cecenia e in Azerbaigian. Per effetto delle guerre di aggressione contro l’Iraq, la Libia, la Siria e lo Yemen, gli Stati Uniti ed i loro stati-vassallo hanno creato violenze e settarismi che …

Leggi tutto »

Fondazione – Caduta dell’Impero Galattico Americano

DI JIM QUINN theburningplatform.com “La caduta dell’impero, signori, per quanto sia una cosa dalla portata enorme, non è contrastabile con facilità. È dettata dalla una burocrazia emergente, dall’iniziativa sfuggente, dalla conservazione di prestigio, dal contenimento del desiderio di conoscenza e da un centinaio di altri fattori. Si protrae, come ho detto, da secoli, ed è un movimento troppo maestoso e imponente per arrestarsi.”– Isaac Asimov, Fondazione “Qualsiasi sciocco può dire, quando sopraggiunge, che si tratta di una crisi. Il vero …

Leggi tutto »

Il Russiagate Show va verso la fine. Guai per Trump (e tutti noi)

DI GIULIETTO CHIESA megachip.globalist.it Ci sono riusciti. Donald Trump è fritto, cucinato a puntino. Non resta che mangiarselo. La salsa è in cottura. Il figlio ha pubblicato le lettere della sua “colpa”. Perché l’abbia fatto non so, ma conosco storie, di minor rilievo, in cui il colpevole rivela in anticipo la sua colpa essendo stato informato che “qualcun altro” lo farà assai presto. Resta in vigore il proverbio: “excusatio non petita, accusatio manifesta”. In ogni caso così andranno le cose. …

Leggi tutto »

Vladimir Putin: The Most Powerful Person In The World

DI PAUL CRAIG ROBERTS  LeRockwell Dovrebbe essere meraviglioso sentirsi Vladimir Putin ed essere l’uomo più potente della terra. E non servirebbe nemmeno dirselo da soli. Tutto il Partito democratico USA lo dice insieme a tutte le presstitute  dei media occidentali e CIA e FBI. Non serve che i media russi si vantino del potere di Putin, c’è Megyn Kelly, le pressittute occidentali e i capi dell’Occidente che lo stanno facendo per conto loro: Putin è tanto potente da poter scegliere chi deve essere …

Leggi tutto »

Il pellegrinaggio di Trump

DI ISRAEL SHAMIR unz.com Forse Trump non ha ancora realizzato molti dei desideri dei suoi elettori, ma ha sicuramente reso i telegiornali molto più divertenti. Sempre sotto minaccia di impeachment, sopravvissuto alle campagne dei media, malvoluto dai corrotti senatori repubblicani, il presidente ha rotto tre tabù stabiliti dai suoi predecessori: ha tolto la grande paura del cambiamento climatico, ha annullato i trattati commerciali trans-pacifico e trans-atlantico e ha minato la NATO. Questi tre risultati farebbero guadagnare a qualsiasi leader un …

Leggi tutto »

SPARI E KAMIKAZE A TEHERAN: E’ PARTITA L’OPERAZIONE COPERTA C.I.A.?

DI MAURIZIO BLONDET maurizioblondet.it Dalle agenzie: “Teheran, spari all’interno del parlamento e un kamikaze si fa saltare al mausoleo di Khomeini: almeno un morto, feriti e ostaggi”. “Alcuni uomini armati hanno aperto il fuoco contro addetti alla sicurezza e pellegrini in visita al santuario. Una delle guardie sarebbe stata uccisa ma si parla di altre vittime. “Quasi in contemporanea, al mausoleo di Khomeini c’è stato un altro attacco che sarebbe stato condotto da un commando di quattro persone, incluso un …

Leggi tutto »

CORBYN TALLONA MAY? URGE ATTENTATO – Trump, clima e l’Arcadia degli ipocriti

DI FULVIO GRIMALDI fulviogrimaldi.blogspot.it Finiti i botti, si può anche sospendere la campagna elettorale Se lo devono essere detti l’MI5, l’MI6, la loro dependance Scotland Yard, i fratelloni Mossad, CIA e i suoi 14 nipotini in Usa, i cugini delle varie marche imperiali europee, alla vista di uno che s’impegnava per un apocalittico cambio “dalla politica per i pochi alla  politica per i tanti” (Jeremy Corbyn). Roba mai vista da quando l’UE è entrata in funzione su mandato Rothschild, Rockefeller, …

Leggi tutto »

Manchester e i numeri. Retail terrorism. Candeline

DI PAOLO BARNARD paolobarnard.info Numeri di morti, anonimi orrendi numeri, ma sì dai, diamoli, perché serve a capire. E se mai si capisse, tutto finirebbe. Retail Terrorism, lo dico da anni, cioè terrorismo islamico alla spicciolata, singole cellule distaccate da qualsisia organizzazione, impossibili da intercettare, da prevedere, armi rudimentali quindi nessuna traccia dei trafficanti normali per i Servizi da seguire, impossibili da intimidire perché loro vogliono morire, noi no. Non li fermeremo mai più, a meno che… (si legga in …

Leggi tutto »

Kill The Children

DI PINO CABRAS megachip.globalist.it In mezzo alle polemiche sulle organizzazioni non governative internazionali che traghettano verso l’Italia i disperati raccolti sulle coste libiche, la mia attenzione è stata attratta dal profilo dei componenti del Consiglio Direttivo italiano di una di esse, Save The Children: https://www.savethechildren.it/il-consiglio-direttivo Nella lista ho notato in particolare un nome, quello di Marco De Benedetti, che – oltre ad essere il figlio dell’oligarca italiano naturalizzato svizzero Carlo De Benedetti – ricopre la carica di Managing Director e …

Leggi tutto »

IN USA Si Preparano le Accuse per Arrestare Julian Assange

FONTE: ZEROHEDGE.COM In un nuovo rapporto straordinario, la CNN ha appena rivelato che, secondo alcune fonti anonime, le autorità USA hanno preparato le accuse che  serviranno per arrestare il fondatore di WikiLeaks, Julian Assange, per le fughe di “intelligence leaks “ che risalgono fino al 2010. Alcuni inquirenti che conoscono il caso hanno rivelato alla CNN che le autorità USA hanno preparato le accuse che tenteranno di far arrestare il fondatore di WikiLeaks, Julian Assange. L’indagine del Dipartimento di Giustizia …

Leggi tutto »

Un crescendo di tensione fino al ballottaggio, ed oltre…

DI FEDERICO DEZZANI federicodezzani.altervista.org Giovedì sera, a distanza di nemmeno di 72 ore all’apertura delle urne, la Francia è stata vittima di un attentato terroristico dalla forte carica simbolica: un agente di polizia è stato ucciso sugli Champs-Elyées da un presunto affiliato all’ISIS. L’Esagono sceglierà così il prossimo presidente della Repubblica non solo in pieno stato d’emergenza, ma oppresso anche da una cappa di terrore appena rinfocolata: è il coronamento di un’inutile strategia della tensione con cui il sistema euro-atlantico ha …

Leggi tutto »

Voto postale anti-Le Pen? Così parrebbe. Di certo c’è che, per paura, chiamano fake news la verità

DI MAURO BOTTARELLI rischiocalcolato.it Meglio premettere che la fonte è di quelle che ogni tanto le spara grosse, come spesso accade con i tabloid inglesi. Metteteci poi l’euroscetticismo viscerale che contraddistingue il “Daily Express” e il timore per quella che la gente perbene chiama “fake news” è dietro l’angolo. Ma ci sono almeno un paio di elementi a confermare la possibilità che il primo turno delle presidenziali francesi della prossima settimana possa essere viziato dall’ennesimo “pasticcio” con il voto postale: …

Leggi tutto »