Categoria

Russia

La guerra come la fanno i Russi: parte seconda

Gilbert Doctorow gilbertdoctorow.com In un lontano futuro, quando i documenti interni russi relativi allo svolgimento di questa guerra in Ucraina saranno resi pubblici, uno dei grandi enigmi del nostro tempo potrebbe finalmente ricevere una risposta definitiva: perché la Russia avrebbe condotto la sua "operazione militare speciale" in Ucraina con una mano legata dietro la schiena, sempre trattenendo le enormi forze distruttive sotto il suo comando, trascinando di conseguenza l'operazione e…

Le ragioni e i pericoli dietro la guerra in Ucraina

Moon of Alabama moonofalabama.org La guerra in Ucraina continua, ma l'isteria propagandistica che la circonda sembra essersi un po' calmata, mentre la realtà inizia a farsi strada. Questo dà spazio a voci più sane per essere ascoltate dal pubblico. Comincerò con quelle russe. L'ambasciatore russo negli Stati Uniti, Anatoly Antonov, è stato intervistato da Newsweek. Ha spiegato il ragionamento politico e legale della Russia a giustificazione della guerra: “L'operazione speciale in Ucraina…

Il conflitto ucraino è una guerra per procura USA/NATO, ma la Russia è pronta a vincerla – Scott Ritter

Finian Cunningham strategic-culture.org 9 aprile 2022 Scott Ritter è un ex ufficiale dell'intelligence del Corpo dei Marines degli Stati Uniti che si è guadagnato il rispetto internazionale per la sua indipendenza e integrità come commentatore di conflitti e relazioni estere. Questa settimana, è stato bandito dalla piattaforma social di Twitter per aver contestato le affermazioni dei media occidentali secondo cui il massacro a Bucha, in Ucraina, sarebbe stato compiuto dalle truppe…

Qual è il problema con Ben Hodges?

Andrei Maryanov smoothiex12.blogspot.com Politico parla di strategia: Le strade e le ferrovie europee non sono adatte ad una guerra con la Russia. L'UE lotta per ribaltare anni di negligenza nella spesa per migliorare le strade e le ferrovie necessarie a spostare truppe e carri armati. Avere un esercito migliore non ha molta importanza se non è possibile metterlo in movimento. Non so chi abbia detto a Hanny Cokelaere e Joshua Posaner, gli autori del pezzo, che la NATO ha "un esercito…

Come leggere la guerra al contrario, senza cercare di essere più furbi degli altri

John Elmer johnhelmer.net Questa non è, ripeto non è, la storia del bambino di catrame, degli Afroamericani o degli Indiani d'America. Gli Stati Uniti e gli alleati della NATO non sono la volpe, la Russia non è il coniglio, tranne che l'Ucraina è davvero il bambino di catrame. La ragione per cui i comandanti statunitensi erano fiduciosi che la Russia avrebbe fatto la sua mossa in Ucraina è perché avevano fatto in modo che lo stato maggiore russo capisse che, se non si fossero mossi verso…

Lamento di un incompetente

Di Nestor Halak “These are by no means a provision of the treaty. These are the proposal of the Ukrainian side, which we consider a constructive step towards finding a compromise and which will be considered by Russia and an appropriate response will be given”. Parole del delegato russo ai recenti colloqui di pace ad Istambul. Seguite, peraltro, dalla sospensione delle operazioni militari nelle aree di Kiev e Chernihiv. Mi paiono parole (e fatti) piuttosto preoccupanti. Ad essere…

La drammatica ammissione di Draghi: i pagamenti esteri in dollari ed euro avvengono per imposizione dei poteri occidentali

Di Megas Alexandros (alias Fabio Bonciani), ComeDonChisciotte.org Lo scorso 31 marzo, subito dopo il colloquio telefonico avuto con il presidente russo Vladimir Putin, Mario Draghi si è presentato ai giornalisti della stampa estera, per relazionare il mondo e gli italiani, su quanto si fossero detti. Tutta la stampa ed il web, hanno riportato le parole di Draghi in merito alla situazione del conflitto e sullo stato delle trattative per una pace da tutti auspicata. Pochi invece hanno…

Il ”Rublogas:” la nuova valuta di riserva mondiale basata sulle risorse

Pepe Escobar thecradle.co Saddam, Gheddafi, Iran, Venezuela - tutti ci avevano provato e nessuno ci era riuscito. Ma la Russia è ad un livello completamente diverso. La bellezza del rivoluzionario gas per rubli, il jujitsu geoeconomico applicato da Mosca, è la sua cruda semplicità. Il decreto del presidente russo Vladimir Putin sui nuovi termini di pagamento per i prodotti energetici è stato, prevedibilmente, frainteso dal collettivo occidentale. Il governo russo non chiede affatto il…

La Guerra in Ucraina: la Quinta Colonna in Russia e il clan Rothschild

Di Iurie Roșca, Geopolitica.ru Non appena iniziò l’operazione militare russa per smilitarizzare e denazificare l’Ucraina, le reti di influenza sioniste presenti in Russia iniziarono ad attivare tutte le proprie risorse umane per silurare la strategia di Mosca volta a ottenere la sconfitta militare del regime di Kiev. L’elemento chiave che predomina nelle dichiarazioni pubbliche rilasciate da agenti di influenza straniera in Russia è: “Putin, ferma la guerra!” Curiosamente, questa coorte di…

Ecco la nuova valuta di riserva globale basata sulle risorse

Pepe Escobar strategic-culture.org È stato qualcosa da vedere. Dmitri Medvedev, ex presidente russo, atlantista impenitente, attuale vice presidente del Consiglio di sicurezza russo, ha deciso di parlare fuori dai denti in uno sfogo che ha eguagliato l'esordio in combattimento del signor Khinzal, che aveva causato stupore e un palpabile shock in tutto il NATOstan. Medvedev ha detto che le "infernali" sanzioni occidentali non solo non sono riuscite a paralizzare la Russia, ma si stanno…

Washington è in delirio per la febbre della guerra

David Stockman – AntiWar.com – 30 marzo 2022 I pericoli economici, sociali e politici abbondano. Questo perché Washington e i suoi media mainstream asserviti sono in pieno delirio guerresco come mai negli ultimi sette decenni. Il conseguente perseguimento sconsiderato di una folle guerra di sanzioni contro la Russia pone una terribile minaccia all'economia globale e alla prosperità interna e lo fa per nessuna buona ragione di sicurezza interna. Per quanto riguarda…

RAND Institute: come scatenare la guerra tra Russia e Ucraina

Rick Sterling – AntiWar.com – 28 marzo 2022 Secondo un rapporto Rand del 2019 intitolato "Overextending and Unbalancing Russia", l'obiettivo degli Stati Uniti era quello di minare la Russia proprio come ha fatto l'Unione Sovietica nella guerra fredda. Piuttosto che "cercare di rimanere avanti" o cercare di migliorare gli Stati Uniti all'interno o nelle relazioni internazionali, l'enfasi è sugli sforzi e le azioni per minare l'avversario designato, la Russia. Rand è un…

Ultimatum di Putin all’Europa. La chiusura dei rubinetti del gas è sempre più vicina?

Di Megas Alexandros (alias Fabio Bonciani), ComeDonChiscitte.org Se vi ricordate, nel precedente articolo (Putin: "Pagherete il gas in rubli". E Draghi & co sbandano), ci eravamo lasciati con Putin che di fronte al blocco delle riserve presso la FED e la BCE, aveva richiesto il pagamento delle forniture di gas in rubli da parte dei paesi ostili. Tale legittima richiesta si basa sul fatto che la Russia non può disporre dei mezzi finanziari (i soldi) con cui incassa il gas; la logica…

La barbarie di Washington raggiunge nuove vette?

Introduzione di Costantino Ceoldo Di seguito la mia traduzione in italiano di due articoli di Paul Craig Roberts che riguardano una notizia trascurata dai grandi media Occidentali: la raccolta di campioni di RNA e tessuti sinoviali della componente maggioritaria della popolazione russa, quella caucasica. L’idea di studiare una popolazione, fin dentro le basi nascoste della vita, per poterla uccidere meglio con un gas, un batterio o un virus, è un’idea ripugnante, chiunque sia a metterla in…

Il Deep State russo perde pezzi? Anatoly Chubais abbandona la nave

Di Matthew Ehret, strategic-culture.org Negli ultimi anni, molte persone si sono abituate a pensare al termine “Stato profondo” come qualcosa che si applica solo agli Stati Uniti. Mentre è certamente chiaro che una Quinta Colonna è diventata sempre più radicata in tutti i livelli dell’intelligence, della burocrazia, delle aziende, dei media e delle accademie americane, pochissimi occidentali hanno un'idea chiara di come questa stessa struttura si sia espressa nelle nazioni dell'Eurasia.…

La NATO vuole uno scontro campale in Ucraina

Mike Whitney - www.unz.com – 24 marzo 2022 “Sebbene gli Stati Uniti siano riusciti a spingere il governo russo a fare il primo passo, è chiaro che la guerra in Ucraina è la prima fase di un conflitto molto più ampio. Dopo aver provocato il governo russo in una disperata e disastrosa invasione dell'Ucraina, gli Stati Uniti stanno usando la guerra per riaffermare la loro egemonia globale, costruendo una coalizione bellica per quello che gli Stati Uniti hanno definito…

Saremo noi le prossime ‘patatine fritte della libertà’? (*)

(*) Nel testo gioco di parole tra “freedom fries” e “french fries” (patatine fritte) Ray McGovern – AntiWar.con – 24 marzo 2022 Gli opinionisti e gli esperti strategici statunitensi sembrano beatamente inconsapevoli di quanto siamo vicini ad essere fritti in un attacco nucleare da parte della Russia (avvertenza: se state semplicemente cercando un altro motivo per demonizzare Putin, piuttosto che capire da dove viene, risparmiate tempo e non leggete oltre).…

Putin: “Pagherete il gas in rubli”. E Draghi & Co sbandano

Di Megas Alexandros (Fabio Bonciani), ComeDonChisciotte.org Dall’avvento della pandemia fino a tutto quello che Vladimir Putin sta facendo in questi giorni (nello specifico riguardo alle verità in tema di materia economico-monetaria, che stanno venendo sempre più allo scoperto), noi MMTers di lungo corso, siamo seduti sul divano con popcorn in mano e ci stiamo godendo uno spettacolo imperdibile. Se non ci fossero di mezzo le nostre vite e quelle dei nostri figli, sarebbe anche divertente,…

8 punti militari sull’Ucraina: forse per la Russia non va così male

(Originariamente pubblicato sul sito del Centro Studi AMIStaDeS - www.amistades.info che ringraziamo per la cortesia) Alessandro Vivaldi e Generale Francesco Ippoliti - AMIStaDes - Centro Studi per la promozione della cultura internazionale Introduzione La presente breve analisi nasce dalla necessità di spiegare quanto – in questo momento – sia difficile comprendere a fondo la situazione militare sul terreno in Ucraina. Nell’opinione pubblica occidentale impazza…

Le crepe nella narrativa mainstream sulla guerra in Ucraina sono abbastanza ampie da farci passare un carro armato

Gilbert Doctorow gilbertdoctorow.com Il "Morning Briefing" via e-mail del New York Times di oggi si apre con: "Mariupol rifiuta di arrendersi I residenti di Mariupol, in Ucraina, si sono preparati per nuovi attacchi dopo che il governo ucraino ha respinto l'ultimatum della Russia per la resa della assediata e devastata città portuale del sud. Gli sforzi per raggiungere centinaia di migliaia di persone intrappolate in città rimangono carichi di pericoli." Notiamo la contraddizione tra il…