Browsing Category

Letteratura

CANTO DELLA COGLIONITUDINE

(Andrea Cavalleri) La settimana scorsa ho ricevuto una strana visita. Un uomo dai modi di fare buffi e timidi ha suonato al mio campanello e mi ha chiesto di entrare “perché lui era in vacanza”. Io sono rimasto abbastanza sbigottito: il fatto che un estraneo acquisisse una sorta di diritto a entrare in casa mia per la ragione di essere in vacanza mi suonava alquanto strano. Ma lui era così timido e inoffensivo che l'ho fatto accomodare lo stesso, dato che mi ha promesso che…

Profondità

Tonguessy Lo scoglio dista qualche centinaio di metri da riva. La parete rocciosa da cui mi tuffo scende a piombo verso un fondale biancastro per le rocce carsiche. La decina di metri di acqua mi permette ancora di distinguerne i lineamenti. Via via che nuoto verso lo scoglio il fondale si inabissa, rendendone i contorni sempre più indistinti fino a sparire del tutto. Sto nuotando nel blu. Un blu infinito potrei dire, se credessi che la parola “infinito” avesse per me qualche…

Ho visto Favolacce dei fratelli D’Innocenzo

Riflessioni sull'opera cinematografica dei fratelli D'Innocenzo di Claudio Vitagliano Comedonchisciotte.org Ho visto Favolacce dei fratelli D'Innocenzo. Avrei detto che è un bel film, se non fosse che l’opera si presenta come un incubo afasico che non riesce neanche ad urlare il proprio orrore. Esso è uno sguardo allucinato su un nostro possibile destino in cui non c’è più memoria di una comune felicità. I modelli umani che il film mette in campo sono prototipi di una umanità…

Oh coraggioso uomo nuovo!

DI VALENTIN KATASONOV fondsk.ru Metodologie di "soft power" nella distopia di A. Huxley La letteratura, nel genere distopico, sta diventando sempre più richiesta. Ciò non sorprende: ci sono seri indicatori del fatto che l'umanità si sta muovendo con passi da gigante verso un nuovo ordine mondiale. E le distopie possono contenere indizi su che tipo di ordine si tratta. Menziono le più famose distopie: “Noi” (1920) di Evgenij Zamjatin; "Kotlovan" (1930) di Andrej Platonov, "Il mondo…

La distopia che si fa realtà

Di VALENTIN KATASONOV fondsk.ru In occasione del centenario della stesura del romanzo "Noi" di Evgenij Zamjatin Le distopie letterarie sono un genere molto giovane. Ed è nato esattamente un secolo fa, nel 1920, quando il romanzo "Noi" è stato scritto dallo scrittore russo Evgenij Zamjatin. Da lì a poco sono apparse altre famose distopie: "Kotlovan" (1930) di AndrejPlatonov, "Il mondo nuovo" (1932) di Aldous Huxley, "Guerra delle salamandre" (1936) diKarel Čapek, "La fattoria degli…