Browsing Tag

Theresa May

Ammuina britannica e altre questioni continentali

DI FEDERICO DEZZANI federicodezzani.altervista.org Il Parlamento inglese ha inflitto una sonora sconfitta a Theresa May, affossando l’accordo Regno Unito-Unione Europea faticosamente redatto sin dalla primavera del 2017. La bocciatura dell’accordo era una condizione necessaria, ma non sufficiente, per arrivare alla No Deal Brexit, che Londra…

La Brexit e lo Spirito del Natale passato

FINIAN CUNNINGHAM strategic-culture.org Dato il periodo, sembra appropriato presentare la saga della Brexit in una luce dickensiana. 'Il canto di Natale' (pubblicato nel 1843) è forse il più celebre racconto di Charles Dickens, dove compare, come personaggio principale, l’avaro Ebenezer Scrooge, perseguitato dai fantasmi del passato. Il…

Stai attenta Italia, a Brussels non importa nulla di te

TOM LUONGO strategic-culture.org Assistere al completo tradimento della Brexit da parte del Primo Ministro Britannico “Signora di Gesso” Teresa May, ha dato la sveglia agli Italiani. I risultati degli ultimi sondaggi fatti in Italia mostrano che, anche se la coalizione populista italiana è impopolare a Brussels, essa è tuttavia molto…

Come la debacle della Brexit stia svelando e distruggendo il Regno dis-Unito

DI FINIAN CUNNINGHAM rt.com Bisogna darne atto alla britannica Theresa May. Sicuramente possiede quella audace caparbietà inglese che emerge nei momenti più bui. Tuttavia, nonostante la sua affermazione "i giorni migliori sono davanti a noi", le prospettive non promettono nulla di buono. Nel migliore dei casi, il Regno Unito si sta…

L’ipocrisia delle armi chimiche

DI ROBERT FISK counterpunch.org L’ipocrisia di tutto ciò. Queste ignobili intenzioni. La noncuranza. Le vergognose bugie e scuse. Non sto parlando del presidente USA dai tweet affrettati e impulsivi e dei suoi desideri di scappare dai raid della polizia sull’ufficio del suo avvocato -ovviamente c’è una connessione con la Russia. E non…

La guerra tiepida: la russomania al punto di ebollizione

DI JIM KAVANAGH counterpunch.org E’ già guerra? Per troppi aspetti, sì. E’ una instancabile guerra economica, diplomatica ed ideologica, insaporita solo con un pochino (per ora) di attività militare, e con un forte odore di peggioramento. Parlo della guerra con la Russia, naturalmente, perché la Russia è il bersaglio principale di…

Caso Skripal, una false flag per far cadere il governo May ?

FONTE: ZEROHEDGE.COM Zero Hedge rilancia e dà spessore ad un’analisi che Tom Luongo ha proposto sul “caso Skripal”. La tesi è che si sia trattato di una trappola tesa alla May dalla monarchia e dalle oligarchie economiche britanniche, per mezzo dello MI-6, per far cadere il suo Governo. Un “colpo di stato”, quindi, per portare al governo i…

Rapporto sull’incidente di Salisbury: prove inconsistenti per sciocchi

FONTE: ORIENTALREVIEW.ORG La presentazione del governo britannico sull'incidente di Salisbury, ripetutamente citata nei giorni scorsi come "prova definitiva" del coinvolgimento russo nel tentativo di assassinio di Skripal, è stata resa pubblica oggi. Questo pdf di 6 pagine è uno dei punti più bassi della propaganda britannica. Fa…

Il filo che unisce la morte di Skripal alla Brexit

DI MAURO BOTTARELLI ilsussidiario.net Sembra ci sia più di una cosa che non torna nella morte per avvelenamento di Sergei Skripal che ha provocato uno scontro tra Regno Unito e Russia. Guardate la "torta" più in basso, fa parte dell'ultimo report di JP Morgan, pubblicato giovedì e dedicato ai principali tail risk globali nella visione dei…

Terrore in Gran Bretagna: che cosa sapeva il Primo Ministro?

DI JOHN  PILGER counterpunch.org Ciò che non si può dire, in campagna elettorale in Gran Bretagna, è proprio questo. Che le cause dell’attentato di Manchester, in cui 22 persone, perlopiù giovani, sono state uccise da un jihadista, sono tenute nascoste per proteggere i segreti della politica estera britannica. Domande cruciali, come il…

False flag a Manchester ?

DI PETER KOENIG informationclearinghouse.info Governi che permettono l'uccisione dei propri cittadini per fini politici sono ormai cosa comune. I media stanno diventando sempre più audaci nel dipingere certi eventi come "terrorismo", e il pubblico continua ad abboccare. Le elezioni britanniche sono previste per l'8 giugno 2017. Alla…

I veri motivi delle nuove elezioni generali inglesi

DI MATTHEW JAMISON strategic-culture.org Martedì 18 aprile il primo ministro britannico, la signora Theresa May, ha sorpreso un pubblico britannico ormai stanco di elezioni. Nonostante avesse più volte ripetuto, dopo essere divenuta Primo Ministro e leader del Partito Conservatore, che non ci sarebbero più elezioni a sorpresa, la signora…

Sarà davvero un disastro la Brexit per gli inglesi ?

DI DANIEL SHELTER think-beyondtheobvious.com Oggi la signora May potrebbe annunciare ufficialmente la Brexit e dare il via al processo di divorzio dalla UE. Un disastro per la Gran Bretagna, secondo i funzionari di Bruxelles, Berlino e Parigi. È veramente così? Raramente c'è stato un consenso così ampio: gli elettori britannici hanno fatto…

Stiamo assistendo al momento più strano nella storia dell’economia?

DI BRANDON SMITH alt-market.com E' una sfortunata realtà che la maggior parte della gente tende a non prestare molta attenzione agli enormi cambiamenti in termini geopolitici ed economici. Potremmo pensare che eventi di questa portata dovrebbero attirare subito l'attenzione di ognuno mentre succedono, ma generalmente non…

ATTENZIONE AGLI “EXIT” BRITANNICI

DI MATTHEW JAMINSON strategic-culture.org Il nuovo governo inglese di Theresa May prende tempo e cerca di bloccare l'innesco dell'articolo 50 (del Trattato di Lisbona, NdT). È chiaro a tutti adesso che l'apparato politico era totalmente impreparato al risultato del referendum. È anche un segno che il ritiro dall'Unione Europea sarà un compito…