navigazione Tag

Sergio Mattarella

Sciolte le Camere. Mattarella: «Era l’ultima scelta, ora campagna elettorale costruttiva» si vota il 25 settembre

Il Capo dello Stato ha sciolto le Camere dopo le dimissioni di Mario Draghi. Ieri pomeriggio l'ex premier è salito al Quirinale per firmare il decreto per lo scioglimento del Parlamento. L'atto succcessivo è stato riunire il Consiglio dei ministri, concludendo infine come data per le urne il 25 settembre. Il Presidente della Repubblica era visibilmente contrariato che Mario Draghi si fosse dimesso, ma è stato un passo "inevitabile", il voto del Senato e, soprattutto, le modalità di quel…

Draghi si è dimesso

L'ormai ex-premier del parlamento italiano Mario Draghi ha presentato questa mattina le sue dimissioni al presidente della repubblica Sergio Mattarella. Il governo resterà in carica per "il disbrigo degli affari correnti". 21/07/2022 Verdiana Siddi FONTE: https://www.ansa.it/sito/notizie/politica/2022/07/20/oggi-draghi-alla-camera-poi-al-quirinale_8a08bf5e-bb74-4e5c-b1a6-fdfce445c5d7.html

Mattarella convoca il Consiglio Supremo di Difesa

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha convocato al Palazzo del Quirinale il Consiglio Supremo di Difesa. L'incontro è fissato per oggi 24 febbraio alle ore 16:30. A riferirlo, una nota del Quirinale apparsa sui canali istituzionali ufficiali e sul sito web.…

Il discorso “sovranista” di Don Sergio è in realtà un avvertimento a Herr Mario

Don Sergio alla fine se n'è accorto: in Italia il parlamento è un optional. Così ha detto oggi, nel suo discorso di reinsediamento: Occorre evitare che i problemi trovino soluzione senza l’intervento delle istituzioni a tutela dell’interesse generale: questa eventualità si traduce sempre a vantaggio di chi è in condizioni di maggior forza. Poteri economici sovranazionali tendono a prevalere e a imporsi, aggirando il processo democratico. Non è certamente una denuncia o un improvviso moto di…

Mario Draghi non è più il Superman di Davos?

Tom Luongo tomluongo.me La politica italiana è proprio divertente. Sfortunatamente, date le circostanze attuali, l'intrattenimento somiglia più ad uno spettacolo horror al rallentatore piuttosto che ad un circo. La scorsa settimana è stata dominata dalle macchinazioni per l'elezione del nuovo presidente, che si è conclusa dopo otto turni con l'immancabile Sergio Mattarella, eletto per un altro mandato di sette anni alla tenera età di 81 anni. Mattarella doveva andare in pensione.…

Il tavolo dalle gambe storte. Prospettive del dissenso

Di Guido Cappelli La mancata elezione di Mario Draghi alla Presidenza della Repubblica rappresenta senza dubbio una (relativa) battuta d’arresto nel percorso che in Italia porta al dissolvimento per le vie di fatto della democrazia parlamentare e all’instaurazione di un presidenzialismo “muscolare”. L’attuale situazione di stallo non fa che differire il problema di fondo, quello di una classe politica in gran misura asservita alle logiche delle oligarchie cosmopolitiche occidentali, di cui, più…

Quirinale: è Mattarella bis

Altri sette, lunghissimi anni... è stata l'elezione della massima carica dello stato più grottesca della storia italiana. Don Sergio, che tutto voleva tranne che passare altri sette anni a eseguire gli ordini del Bilderberg, alla fine è stato costretto a concedere il bis. Draghi, dobbiamo dirlo, ci ha provato, aveva dato il suo diktat: o me al Colle e un mio uomo a palazzo Chigi, o cade il governo. Ma stavolta, per un rigurgito di libertà o forse perché far colonizzare ai "tecnici" tutte le…

Quirinale, Mattarella ai capigruppo: “Se serve ci sono”

Sergio Mattarella “non ha nascosto che avrebbe avuto altri piani” ma poi ha ringraziato per la stima e ha aggiunto che se c’è “la necessità di dare una mano lui c’è”. Ad anticipare il via libera del capo dello Stato alla sua rielezione è Julia Unterberger, capogruppo delle Autonomie al Senato che con gli altri colleghi è salita al Colle per chiedere il bis a Mattarella. In questo momento è in corso l'ottava votazione. Dopo sette fumate nere per questo voto si sono espressi a favore di un…

Dite “cheese”, poi togliete la mascherina

www.lantidiplomatico.it G20 ovvero il vertice dell’ipocrisia. In questo vertice che dovrebbe riunire i cosiddetti "grandi della Terra", ma l’assenza dei presidenti di due pesi massimi come Cina e Russia la dice lunga sulla realtà, si connota come un evento denso di ipocrisia e doppia morale ai massimi livelli. Abbiamo visto capi di Stato (lo statunitense Joe Biden) arrivare a Roma per parlare di ambiente e transizione ecologica scortato da un corteo composto da ben 85 mezzi. Di certo non…

Habemus Contem !!

DI ROSANNA SPADINI comedonchisciotte.org Il governo giallo/verde si è fatto, habemus Contem! Dopo la saga degli 88 giorni di relazioni schizofreniche, fughe in avanti alla ricerca di nuove elezioni, minacce di impeachment e congiure del sottoscala per far saltare il tutto, finalmente si è giunti all'affermazione del «governo del cambiamento». Avremo tempo per giudicare il governo Conte, per ora ci basti sapere che è sostenuto da percentuali precise, M5S al 32,5% e Lega al 17.5%, ma è…

Il guru dell’”helicopter money” va al Ministero del Tesoro, mentre gli insorti italiani ottengono quello che avevano desiderato

DI AMBROSE EVANS - PRITCHARD telegraph.co.uk Il nuovo Ministro delle Finanze italiano è un sostenitore della reflazione fiscale e dello stampare moneta per salvare gli stati europei con un alto debito, fatto che lo porterà su una rotta di collisione con le élite politiche di Bruxelles e della Germania. Dopo settimane di politica che si potrebbe definire di rischio calcolato, il radicale M5S e i nazionalisti della Lega sono riusciti in gran parte a imporre la loro scelta euroscettica…

Mille volte “Grazie” Presidente!

DI ALESSANDRO GUARDAMAGNA comedonchisciotte.org La vita è buffa e talvolta ingiusta, ma se sei credente va sempre bene perché poi tutto “s’aggiusta”. Per questo, Presidente Mattarella, la ringrazio perché Lei ieri sera, nonostante le terribili pressioni e minacce ricevute negli ultimi giorni da quelli del M5S e della Lega, “ha aggiustato tutto” ed io, come milioni di Italiani che hanno votato il 4 Marzo scorso, ho ritrovato la fede che stavo per perdere. E lo ha fatto dando ragioni…

Giuliano Amato, dopo il voto incombe la sua ombra su Palazzo Chigi: sarà premier?

DI FRANCO BECHIS liberoquotidiano.it Ci sono buone se non altissime possibilità dopo il voto per il rinnovo del Parlamento italiano di avere un governo di larghe intese guidato dall’ottantenne (li compirà il 13 maggio del 2018) Giuliano Amato come presidente del Consiglio. Al momento è l’ipotesi più probabile, se non addirittura l’unica possibile checchè tutti dicano in piena campagna elettorale, giurando una fedeltà che non potranno mantenere. Al momento i sondaggi danno…

Per Zero Hedge si avvicina l’uscita dall’Euro dell’Italia. Vediamo secondo quale dinamica

DI MASSIMO BORDIN micidial.it Succede di rado, molto di rado, che il più famoso blog di economia del mondo, ZeroHedge, si occupi di Italia. Siccome lo ha appena fatto, vale la pena dare un'occhiata alla sua analisi perchè, a nostro avviso, qualche notizia nuova trapela: L'analisi della configurazione politica in Italia mostra che gli euroscettici sono sul punto di prendere il controllo del paese. L'unico ingrediente che manca sono le elezioni anticipate.…