navigazione Tag

proteste

Perchè gli Agricoltori comunque perderanno

Di Daniele Ioannelli per ComeDonChisciotte.org Nei giorni della lotta abbiamo dentro un fuoco che ci pare essere infinito, e crediamo di avere il diritto di vincere per il solo fatto di sentirlo ardere. Ma spesso invece a vincere è chi pianifica con freddo calcolo le proprie mosse. Il Potere questo lo sa e cominciò a farlo 50 anni fa, quando spostò la dottrina economica dominante dal keynesimo, che promuoveva un benessere diffuso attraverso la formazione della cosiddetta classe…

Telodoioilmadeinitaly – Mobilitazione il 15 febbraio in Campidoglio, Roma

Riceviamo e Pubblichiamo. * * * Il 15 Febbraio per il nostro Paese e per tutto il comparto produttivo sia Agricolo che non sarà una grande occasione! Migliaia di persone e centinaia di mezzi saranno a Roma, stanchi della situazione sia economica che strutturale ormai persistente da diversi decenni, per dare supporto a questa grande iniziativa con due obiettivi chiari: chiedere al Governo ed al Parlamento le risposte alla crisi che finalmente è sotto gli occhi di tutto il Paese e aprire una…

L’agricoltura industriale si ribella a sé stessa

soniasavioli.it Di Sonia Savioli Chi sono? Non sono contadini. Infatti, li chiamate agricoltori, ma fareste meglio a chiamarli agroindustriali perché questo sono la maggior parte dei proprietari o affittuari di terre agricole nell’Europa occidentale. Cosa fabbricano gli agroindustriali europei? Ecco qualche esempio: in Francia 12 milioni di maiali; in Germania 21 milioni di maiali, 11 milioni di bovini, 160 milioni di polli, in Italia 71 milioni di polli, in Spagna 34 milioni…

POLIS Stagione II, Puntata 21 – Il Governo spacca la protesta

Dopo aver tentato a lungo di nascondere le proteste che su tutto il territorio italiano stavano nascendo, il Governo Meloni alla fine non ha potuto più ignorare la marcia dei trattori in direzione Roma. Ecco allora scattato l'infallibile piano B, sempre ottimo per “togliere le castagne dal fuoco”: la normalizzazione delle rivendicazioni e la loro consequenziale attrazione nel dibattito partitico, più che mai acceso in vista delle elezioni europee. A darne il via è stato il Ministro Salvini…

Essere agricoltori, follie e contraddizioni

Di Francesca Picone per ComeDonChisciotte.org Essere agricoltori nel quadro delle Politiche Agricole Comuni (PAC) e del Mercato Globale la ritengo una vera e propria follia. Eppure qualcuno, il contadino inserito in un mercato, deve pur farlo. Una follia a partire dalle “quote” che censiscono i bisogni del mercato senza contatto con la sua realtà, e spesso sbagliano ; regole che cambiano e mandando al macero le etichette di vino già fatte e anche la frutta e la verdura che non…

POLIS Stagione II, Puntata 20 – La marcia su Bruxelles

Dopo anni di diffuso malcontento dovuto alle politiche europee che, in nome della concorrenza, hanno provocato una guerra nel settore primario, la misura ora è colma. Dopo le avvisaglie francesi di fine novembre, da metà dicembre in poi gli agricoltori e gli allevatori tedeschi sono scesi in piazza, marciando a bordo dei loro trattori fino a Berlino, per protestare contro il piano del governo di eliminare i sussidi sul diesel agricolo e, contemporaneamente, aumentare le tasse. L'ultima di una…

Germania: Dove protestano gli agricoltori

www.tagesschau.de, 08.01.2024 (aggiornato alle 14:06) Traduzione di Massimo A. Cascone per ComeDonChisciotte.org Blocchi autostradali, convogli e traffico incessante: Le proteste degli agricoltori sono iniziate questa mattina in Germania. Gli agricoltori manifestano contro la cancellazione dei sussidi. Ecco una panoramica di dove e cosa è previsto. Sebbene il governo tedesco abbia parzialmente annullato i tagli previsti per il settore agricolo, da oggi gli agricoltori…

Italiani residenti a Parigi: Che la protesta dilaghi

La Redazione di ComeDonChisciotte.org riceve e pubblica il comunicato stampa degli "Italiani da Parigi" che invitano i loro fratelli in Italia sostenere e supportare la protesta, denunciando allo stesso tempo la brutalità della repressione delle forze dell'ordine. * * * Comunicato ITALIANI DA PARIGI Noi, Italiani residenti a Parigi, sollecitiamo i nostri connazionali, a manifestare presso le ambasciate e i consolati francesi in tutta Italia a sostegno dei nostri fratelli d'Oltralpe che,…

Costo della vita: Massicce proteste nel Regno Unito e in Irlanda

Migliaia di manifestanti hanno sfilato ieri, sabato 18 giugno, a Londra, accusando il governo di non aver affrontato il rapido aumento del costo della vita nel Regno Unito, con cortei simili che si sono svolti in diverse città irlandesi, dove i cittadini affermano di dover affrontare le stesse difficoltà. I manifestanti hanno marciato da Portland Place a Parliament Square nella capitale britannica, dove la leader del Trade Unions Congress (TUC) Frances O'Grady si è scagliata contro decenni di…

Ondata di violente proteste in India

Negli ultimi giorni, folle inferocite hanno invaso le strade in India per protestare contro la proposta del governo di rivedere il sistema di reclutamento militare del Paese, che secondo i critici potrebbe portare alla disoccupazione e compromettere la sicurezza. Le proteste sono scoppiate mercoledì 15 giugno nello Stato orientale del Bihar e si sono poi diffuse negli Stati vicini come Uttar Pradesh e Haryana. Secondo quanto riferito dai funzionari di polizia indiani, i manifestanti hanno…

Il Pakistan schiera l’esercito contro l’ex premier

Il governo pakistano ha autorizzato il dispiegamento dell'esercito per proteggere il suo quartier generale a Islamabad nelle prime ore di questa mattina giovedì 26 maggio, mentre migliaia di manifestanti fedeli all'ex premier Imran Khan scendevano in strada e si mettevano in marcia verso la capitale per supportare la richiesta di Khan di indire elezioni anticipate. Il ministro degli Interni Rana Sanaullah ha twittato che l'esercito sarà schierato per proteggere "importanti edifici…

Lo Sri Lanka dichiara lo Stato di Emergenza tra disordini e coprifuoco

Ieri, venerdì 1 aprile, il giorno dopo le grandi proteste che hanno addirittura portato centinaia di cittadini a tentare un assalto alla casa del presidente, in Sri Lanka è stato ufficialmente dichiarato lo Stato di Emergenza. Giovedì notte infatti, centinaia di manifestanti si sono scontrati con la polizia, trasformando il dissenso verso le politiche del presidente Rajapaksa, che ha fatto piombare il Paese in una grave crisi economica, in pura violenza. Per questo motivo, il presidente ha…

Canada: milioni di dollari via dalle banche dopo congelamenti di Trudeau

Da Ottawa arrivano notizie che rincuorano chi ancora spera nella resistenza al Nuovo Ordine Mondiale – annunciato ieri da Biden in maniera esplicita – i dirigenti delle banche canadesi hanno rivelato che milioni di dollari sono stati rimossi dalle banche del paese in seguito alle misure trudoviane di repressione del Freedom Convoy, che prevedevano il congelamento dei conti bancari di qualunque cittadino coinvolto nella protesta a libero arbitrio del governo federale. L’Emergencies Act,…

Sud in rivolta: blocchi in 5 regioni contro green pass e caro benzina

Il meridione d'Italia alla fine si è sollevato. Le proteste di testimonianza, quelle dove si va a parlare in piazza e poco si ottiene, non piacciono al popolo del sud, che ha una natura pragmatica e disincantata, e mai ha creduto alla difesa dei principi democratici perché ben sa che in queste terre la democrazia è una blanda illusione tra la colonizzazione economica operata dal nord Italia e il giogo di mafiosi e caporali. Ma ora che i provvedimenti del governo Draghi sono arrivati a minacciare…

Trudeau chiede legge marziale, trappola dei federali a Coutts

di C0rv0 per ComeDonChisciotte Dopo che lo stato di emergenza è stato dichiarato nella capitale Canadese di Ottawa e successivamente esteso alla provincia dell’Ontario, ora Il Premier Trudeau chiede l’applicazione della legge marziale per tutto il Canada. Dopo essersi rifiutato di parlare con i manifestanti, averli insultati chiamandoli “misogini”, “Minoranza con idee inaccettabili", “Portatori di svastiche”, dopo avere inutilmente minacciato i camionisti di arresto, di levargli la…

Canada: bloccato confine con Washington, continua bullismo in divisa

Continua la battaglia tra sgherri del globalismo e canadesi sovrani. Questo fine settimana ci sono stati nuovi atti di guerra da entrambe le parti: tra sabato e domenica i resistenti hanno perso il confine Windsor, sgomberato da agenti e militari con armi pesanti. Non si è fatta attendere la loro risposta con il blocco di due passaggi autostradali a ovest: uno al confine tra la Columbia Britannica e lo stato di Washington, quello della Okanagan Highway (97) sul lago Osoyoos, e un altro sulla…

Canada: sgomberato il blocco di Windsor

Stamattina la polizia canadese ha terminato lo sgombero del blocco del ponte Ambassador, approfittando del ridotto numero di veicoli e manifestanti: meno di trenta persone erano al presidio dopo i primi sgomberi di ieri sera, e non hanno opposto alcuna resistenza all'arresto. L'ordine di sgombero era stato dato venerdì, e già ieri pomeriggio il numero dei poliziotti aveva superato quello dei resistenti. Arrestate 12 persone, e 10 veicoli sequestrati. Ci si aspetta il totale ripristino della…

ADESSO Brutalità poliziesca sugli Champs-Élysées

Vera e propria guerriglia scatenata dalla violenza ingiustificata della polizia in questi istanti a Parigi. Finora 13 arresti, centinaia di multe e due uomini gravemente feriti. Già da questo pomeriggio i 7200 poliziotti in assetto di guerra schierati da Macron hanno iniziato a lanciare gas lacrimogeni e manganellate su famiglie inermi, incuranti della presenza di bambini. Nonostante tutto, i manifestanti da Place de l'Italie stanno ancora provando a raggiungere l'altro spezzone su sugli…

Canberra Convoy: manifestanti a Capital Hill superano il milione

I resistenti che da tredici giorni presidiano il parlamento di Canberra oggi hanno visto realizzarsi le loro più rosee aspettative: già in mattinata gli attivisti del Canberra Convoy sono iniziati ad arrivare nella capitale uno dopo l'altro, in una lunghissima processione di cui non si vedeva la fine. Nonostante i media di regime, locali e non, cercano il più possibile di minimizzare in vaghe "migliaia", il colpo d'occhio oggi a Capital Hill, la zona del parlamento, è davvero impressionante.…

Canada, Milk River: catena umana blocca gli arresti

Venerdì mattina la polizia canadese si è presentata al blocco di Milk River, poco a nord di Coutts, al confine tra Alberta e Montana, con l'intenzione di compiere i primi arresti, approfittando del numero minore dei ribelli rispetto al blocco principale. I resistenti, uomini donne e bambini, si sono stretti l'uno all'altro cingendosi le braccia, formando così una catena umana che ha reso impossibile ai poliziotti prendersela con singoli individui. Un altro grande esempio di resistenza e…