navigazione Tag

multinazionali

Amazon chiede un pezzo della loro azienda ai suoi fornitori

dagospia.com L'enorme peso di Amazon rende difficile alle aziende rifiutare, anche perchè in cambio vengono garantiti loro grandi acquisti... Un fornitore che volesse atterrare nell’universo di Amazon per vendere i suoi beni o i suoi servizi potrebbe scoprire che la sua attività ha un problema: il diritto di Amazon di acquistare grandi quote nelle loro aziende con sconti potenzialmente elevati rispetto al valore di mercato. Secondo documenti aziendali e interviste con le persone…

Austerità e riforme: il Piano di Draghi è servito

Di ConiareRivolta.org Dopo una lunga attesa, la nuova versione del Piano di Ripresa e Resilienza (PNRR) firmata dal premier Draghi è finalmente tra noi. Si tratta del programma di investimenti che il Governo deve presentare alla Commissione europea entro la fine di aprile per poter spendere la quota italiana del Next Generation EU, lo strumento che l’Europa ha messo in campo per rispondere alla crisi da Covid-19. Mentre la stampa ci racconta di una straordinaria capacità programmatica dei…

L’obiettivo di Mario Draghi: liberare la “distruzione creativa” del mercato

Di Thomas Fazi, la Fionda.org Molto si chiedono quale sarà la filosofia di politica economica a cui si ispirerà il nascente governo Draghi. Diversi commentatori – basandosi su un’interpretazione assolutamente fallace dell’operato di Draghi alla BCE (l’idea che le politiche monetarie espansive rappresentino una politica “keynesiana”); su un suo ormai celebre articolo di qualche mese fa sul Financial Times, in cui Draghi ha sdoganato il debito pubblico (quello “buono”); e in alcuni casi,…

Agenda 2030: non avrai nulla e sarai felice

Di Roberto PECCHIOLI, MaurizioBlondet.it Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile è un programma d’azione per le persone, il pianeta e la prosperità sottoscritto nel settembre 2015 dai governi dei 193 Paesi membri dell’ONU. Essa ingloba 17 Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile in un grande programma d’azione per un totale di 169 obiettivi o traguardi. Così è scritto nel sito ufficiale delle Nazioni Unite. Promessa o minaccia? Piuttosto la seconda ipotesi. Il Grande Reset – grande…

Da Eugenio Cefis a Bill Gates: il nuovo volto delle Multinazionali

TRA PASSATO E PRESENTE: LA MUTAZIONE DELLA "RAZZA PADRONA" Di Ivana Suerra, ComeDonChisciotte.org Se non fosse morto nella notte fra l’uno ed il due novembre 1975, Pier Paolo Pasolini – vittima di una “storia sbagliata” – avrebbe, forse, qualcosa da raccontare sull'appunto n.21 del suo ultimo ed incompiuto metaromanzo Petrolio. Probabilmente, quell'appunto non si presenterebbe oggi come una mera pagina bianca e, verosimilmente, ciò aiuterebbe a comprenderne il titolo così evocativo…

L’abortista Biden cancella le misure pro vita di Trump

Ordine esecutivo del neo presidente degli Usa che abolisce alcune delle principali misure pro vita di Trump. Abrogata la cosiddetta “Mexico City Policy” e ordinati il rifinanziamento dell’Unfpa, la modifica del Titolo X e la fuoriuscita dalla Dichiarazione di Ginevra che ribadiva l’inesistenza di un diritto internazionale all’aborto. Il tutto proprio nei giorni della "March for Life". *** di Luca Volonté www.lanuovabq.it Si è conclusa, dopo due giorni di eventi, la Marcia per la Vita di…

Premio Nobel all’ingegneria della vita

UN ENORME PASSO PER L’UMANITA’ O PER LE MULTINAZIONALI? Di Anna De Nardis, ComeDonChisciotte.org La notizia dell'assegnazione del premio Nobel per la chimica alle ricercatrici Emmanuelle Charpentier e Jennifer Doudna è stata accolta dalla stampa con toni trionfalistici: si veda, ad es., Le Scienze (Edizione italiana di Scientific American) del 7 ottobre 2020, che parla di “rivoluzione del CRISPR” e spiega che le genetiste “hanno sviluppato uno strumento molecolare che può essere usato per…

La nascita di una nazione globale

La visione illuminata di Strobe Talbott e degli studenti della Rhodes Scholar Di Matthew Ehret, Canadianpatriot.org Nel mio precedente articolo, ho discusso il ruolo del fondatore del Brookings Institute Strobe Talbott come parte integrante del puzzle dietro il Russiagate e anche il suo indottrinamento come Rhodes Scholar a Oxford insieme al suo compagno di stanza Bill Clinton nel 1966. Ho affrontato l’ascesa del Rhodes Trust nel 1902 come think tank progettato esplicitamente per sabotare…

Facebook accerchia l’Africa

DI MANLIO DINUCCI voltairenet.org Mentre Google e Facebook, con un operatore cinese e senza le necessarie licenze, proseguono nella costruzione della loro rete di cavi nel Pacifico, Facebook da solo inizia a costruire una nuova linea che circonderà l’Africa. Un’infrastruttura che collegherà i porti necessari alle multinazionali per sfruttare le ricchezze del continente, ma svolgerà un ruolo marginale nello sviluppo di economie tuttora prive di elettricità. Molte industrie e società di…

Che ne sarà del ‘Doomsday’ Seed Vault dell’Artico?

DI F. WILLIAM ENGDAHL journal-neo.org Sullo sfondo della paura crescente di una pandemia globale di coronavirus, un evento è passato largamente inosservato, al punto da essere così lontano dal resto del mondo, che la maggior parte non è a conoscenza della sua esistenza. Il "Doomsday" Seed Vaultdelle Svalbard sull'isola di Spitsbergen, a Nord del Circolo Polare Artico, ha appena ricevuto un'ulteriore importante consegna di semi di varietà vegetali per il suo stoccaggio speciale. Ciò che…

Il “POTERE SENZA VOLTO” ha gettato la sua maschera sul mondo

LE MULTINAZIONALI SI PREPARANO A FARSI STATO Di Jacopo Brogi - Comedonchisciotte.org Mentre tredicimila aziende commerciali della provincia di Pisa erano coattamente chiuse causa virus, un cantiere non si è mai fermato: quello per il nuovo centro di smistamento Amazon che aprirà in autunno proprio nel capoluogo toscano. Per migliaia di posti di lavoro che saranno travolti dalle macerie del lockdown, arriveranno appena un centinaio di assunzioni low cost per spedire pacchi ordinati online.…

2010: Virus A, gli esperti dell’Oms sul libro di BigPharma

Di Salvatore Cannavò, Il Fatto Quotidiano E’ ufficiale, l’emergenza per la febbre “suina”, il Virus A, H1N1, che ha sconvolto il mondo lo scorso inverno, è finita. Lo ha proclamato l’Organizzazione mondiale della sanità con una dichiarazione formale della sua direttrice Margaret Chan, lo scorso 10 agosto. Non ci sono stati sfracelli, i morti sono stati molto meno di una banale influenza ma le società farmaceutiche globali hanno guadagnato un sacco di soldi dalla realizzazione di un vaccino…

La corruzione sistemica

DI DMTRY ORLOV cluborlov.blogspot Il filosofo Slavoj Zizek, insieme ad altri, ha fatto una distinzione utile tra la violenza soggettiva, che si manifesta tra individui, e la violenza sistemica esercitata dalle istituzioni. Zizek è un Marxista, e la ragione per cui introduce questa distinzione è in parte per giustificare la violenza rivoluzionaria come mezzo di opporsi alla violenza sistematica dei regimi oppressivi. Questa distinzione può essere corretta o no, dato che anche la violenza…

Le multinazionali dietro gli incendi in Amazzonia

Di Glenn Hurowitz, Mat Jacobson, Etelle Higonnet, and Lucia von Reusner stories.mightyearth.org Gli incendi che dall’inizio dell’estate stanno devastando il bacino del Rio delle Amazzoni, oscurando il cielo da San Paolo in Brasile a Santa Cruz in Bolivia, hanno scosso le coscienze in tutto il mondo. Gran parte della responsabilità dei roghi è stata giustamente attribuita al presidente brasiliano Jair Bolsonaro, accusato di incoraggiare direttamente l’incendio delle foreste allo scopo di…

Le multinazionali evadono miliardi ma il governo vuole la galera per idraulici e muratori

DI PAOLO BECCHI E GIOVANNI ZIBORDI liberoquotidiano.it Dato che il governo non vuole aumentare il deficit pubblico e neanche l’IVA, deve alla fine aumentare tante piccole tasse di qui e di là , e dato che si tratta di una coalizione traballante, di gente che non ha mai lavorato nel settore privato e che crede che ci siano 200 o 300 miliardi di “sommerso”, pensa di cavarsela con “la caccia all’evasione”. Come noto in Italia idraulici e altri che fanno lavori artigianali fanno del nero, a…

In Italia più di 7 miliardi di gettito tributario persi via paradisi fiscali

FONTE: MISSINGPROFITS .WORLD Uno studio condotto da ricercatori americani e danesi – e segnalato sulla rivista StartMag – consente di quantificare il peso del mancato gettito tributario da parte delle  multinazionali che spostano i loro profitti verso i paradisi fiscali. In particolare la scheda sull’Italia, che si ottiene cliccando sulla mappa interattiva, mostra come in questa gara all’occultamento dei profitti il nostro paese perda 7,5 miliardi di gettito tributario, di cui la grande…

L’Europa dell’austerity è il paradiso dei miliardari

DI ROSANNA SPADINI comedonchisciotte.org Jean Claude Juncker nel suo incontro odierno con il Presidente Conte ci ha mazzolato ben bene: "Preoccupato per l'economia italiana. Servono altri sforzi". Servirebbe dunque altro sangue della classe media diversamente asfaltata. Vuoto di memoria però, impossibile crescere mentre si è sottoposti a vincoli di deficit e mentre tutta l’Eurozona si sta rivelando come un’area di depressione economica permanente, provocata dalle stesse condizioni imposte…

Le Multinazionali che aiutano Israele nei massacri di Gaza

DI JOE CATRON Mintpressnews.com "L'esercito israeliano conta su una rete di multinazionali, che lo riforniscono di tutto, dai fucili dei cecchini, ai gas lacrimogeni che servono per i massacri dei manifestanti a Gaza. Consapevolmente queste compagnie appoggiano i crimini di guerra e sono complici di omicidi premeditati ". — Tom Anderson, ricercatore di Corporate Occupation Perché i soldati israeliani possano continuare a uccidere i dimostranti palestinesi disarmati, nella loro…

Prove tecniche per l’attacco monetario d’autunno

DI MASSIMO BORDIN micidial.it Troppa confusione viene alimentata quando una valuta scende in modo burrascoso. Nel caso della lira turca, poi, si sprecano i moralismi contro la politica di Erdogan. La lira turca non sta precipitando perchè Erdogan è un pericoloso oscurantista, ma perchè qualcuno sta “vendendo” Turchia. Questo “qualcuno” lo fa perchè è bello speculare al ribasso. Accadde con il rublo 4 anni fa, ad esempio. I trader dicono, non a caso, che si…

Si fa presto a dire Cottarelli

DI MARCO GIANNINI comedonchisciotte.org Non c'è dubbio che le politiche di austerity abbiano aggravato il tasso di disoccupazione e ridotto la sicurezza di spesa (e non solo) dei cittadini. Storicamente quando la disoccupazione è alta si crea una competizione al ribasso di diritti e salari resa ancor più ingente in presenza di eccessiva immigrazione e puntualmente in Italia un Governo ha approvato il Jobs Act confermando quanto previsto da Gianni Agnelli. In Italia infatti i sacrifici…

Mercati vampiri: il prossimo collasso economico

DI JACK RANDOM counterpunch.org Le grandi aziende americane stanno facendo festa. Sotto Trump ottengono tutto ciò che vogliono, i mercati sono in rialzo come non ci fosse mai fine. Lunga vita a Donald! Il Dow Jones Industrial Average è salito da circa 20.000 a 26.000 dalla sua elezione. L'indice Standard & Poor 500 è passato da circa 2.300 a 2.800, mentre il NASDAQ 100 da 5.000 a quasi 7.000. Da qualsiasi punto di vista, questi sono clamorosi rialzi. La domanda è: perché? L'economia…

Bravi, odiate Trump. Per la Cia sarà più facile assassinarlo

DI PAUL CRAIG ROBERTS paulcraigroberts.org Il breve discorso inaugurale del presidente Trump è stato una dichiarazione di guerra contro tutto l’establishment americano al potere. Tutto. Trump ha reso abbondantemente chiaro che i nemici degli americani sono proprio qui in casa: globalisti, economisti neoliberisti, neoconservatori e altri unilateralisti abituati ad imporre gli Stati Uniti nel mondo, che ci coinvolgono in costose guerre senza fine, e politici che servono l’establishment al…

La bolla di Donald Trump

DI MIKE WHITNEY counterpunch.org Donald Trump ha un piano per contrastare la bolla borsistica. Ingigantirla. Prima che Trump criticasse aspramente il Governatore della Federal Reserve Janet Yellen per aver mantenuto i tassi di interesse troppo bassi, e per troppo a lungo, solo per mantenere l'economia artificialmente in vita mentre Obama era in carica. Il presidente-eletto ha accusato la Yellen  di essere politicamente motivata, suggerendo che le politiche della FED hanno messo il paese a…