Home / Archivi etichette: Marx

Archivi etichette: Marx

PROPRIO QUANDO MARX STAVA PER TRIONFARE, ARRIVA TECH-GLEBA.

DI PAOLO BARNARD paolobarnard.info Karl Marx è stato sepolto dal Capitalismo per esattamente 150 anni. Era dato per obsoleto già nei primi anni ’60, addirittura ridicolizzato. Purtroppo il grande pensatore non aveva messo in conto l’avvento dell’Esistenza Commerciale e della Cultura della Visibilità massmediatica nel XX secolo come straordinari mezzi di APATIZZAZIONE dei popoli (altro che la religione e l’oppio, Karl…). Essi, Esistenza Commerciale e Cultura della Visibilità massmediatica nel XX secolo, furono come un trave piantato nel suo pensiero, un …

Leggi tutto »

Machiavelli, Marx e le armi di migrazione di massa

DI NICOLAS BONNAL dedefensa.org Caratteristica basilare di un impero multiculturale – e un impero è sempre multiculturale – è quella di conquistare territori e di trasferirci popolazioni allo scopo di ammansirle e controllarle. È quello che si cerca di realizzare nell’Europa di oggi. Conducono qui coloni per sostituire le popolazioni irrequiete – o le si lascia morire. Perché come evidenzia Madison Grant nel suo The passing of the great race un’immigrazione indesiderata smorza la natalità nei paesi recentemente conquistati o …

Leggi tutto »

Vladimir Ilic Trump ?

DI ISRAEL SHAMIR unz.com Che Dio benedica Donald Trump per aver fatto fuori James Comey! Solo pochi giorni prima di questo passo decisivo, Justin Raimondo di www.antiwar.com ha definito Comey “l’uomo più potente d’America“. Comey stava spingendo gli Stati Uniti in una guerra inutile e non voluta con la Russia. Rispondendo a una domanda di Lindsey Graham, noto mercante d’armi, Comey ha detto che i Russi sono “la più grande minaccia di qualsiasi nazione sulla terra, considerando le sue intenzioni …

Leggi tutto »

L’ultracapitalista Macron non è meglio della finta fascista Le Pen

DI DIEGO FUSARO lettera43.it Muovo da una considerazione semplice e diretta; che però scientemente viola uno dei dogmi portanti del pensiero unico politicamente corretto. La retorica liturgica, rituale e nostalgica dell’antifascismo in assenza conclamata di fascismo permette alle sinistre europee di occultare il loro subdolo e indecoroso passaggio totale al partito unico della produzione capitalistica. IL PENSIERO UNICO SILENZIA TUTTO. Questa la mia tesi, che ovviamente verrà accolta come fascista, dato che il pensiero unico oggi silenzia in tal maniera …

Leggi tutto »

Reddito di cittadinanza: se ne parla oramai ovunque, ma…(prima parte)

DI CARLO BERTANI carlobertani.blogspot.it “Ogni volta che qualcuno dice di non credere alle fate, una Fata muore.” James Matthew Barrie – Peter Pan – 1902 Se ne parla, si scrive, si dibatte, si litiga…ma ciascuno per proprio conto, avendo un’idea del reddito di cittadinanza diversa dagli altri, senza una vera base sulla quale confrontarsi. Cercherò, se ne sarò in grado, di fornire qualche indicazione in merito avendo come “faro” per questa analisi gli scritti di Domenico de Simone e le …

Leggi tutto »

L’epoca delle folle analfabete

DI PAOLO ERCOLANI L’urto del pensiero Più di sette persone su dieci leggeranno questo articolo senza intenderlo. Distingueranno le lettere e le parole, certo, approssimativamente coglieranno la sintassi e fors’anche l’analisi logica, ma senza intenderne il senso portante, senza saperne memorizzare il succo e senza essere in grado di riportare i passaggi fondamentali. Se a questo aggiungiamo la patologia per antonomasia dei «nativi digitali», ossia l’incapacità a mantenere desta l’attenzione (e quindi accesi i filtri cognitivi) su testi che superino …

Leggi tutto »

Otto miliardari ricchi quanto mezzo pianeta. L’incubo del capitalismo è realtà

DI DIEGO FUSARO ilfattoquotidiano.it Il noto non è conosciuto. Così diceva Hegel. E non è conosciuto perché lo diamo per scontato o rinunciamo a ragionarvi serenamente, complice la distrazione di massa che regna a ogni latitudine. Lo sappiamo da anni. Anche da prima che ce lo ricordasse Thomas Piketty nel suo studio sul capitalismo nel ventunesimo secolo. Il mondo post-1989 non è il mondo della libertà, come ripetono i suoi ditirambici cantori: a meno che per libertà non si intenda …

Leggi tutto »

Se questa è la classe dominante…

FONTE: SOLLEVAZIONE (BLOG) Delle porcherie di Lapo Elkann, rampollo della famiglia Agnelli, si sapeva. L’ultima bravata di questo ha dell’incredibile:  «NEW YORK – Lapo Elkann sarebbe di nuovo nei guai. Alcuni mezzi di informazione Usa hanno riferito che è stato arrestato e poi rilasciato dalla polizia di New York per aver simulato un sequestro allo scopo di ottenere dalla famiglia 10mila dollari dopo aver speso tutto il contante insieme a una escort con cui avrebbe fatto due giorni di festini …

Leggi tutto »