navigazione Tag

George Soros

Soros: “Sconfiggere Putin per preservare la civiltà”

Se la Russia non verrà rapidamente sconfitta in Ucraina, l'Occidente collettivo non sarà in grado di affrontare il cambiamento climatico in tempo per salvare la civiltà, ha dichiarato ieri, martedì 24 maggio, il miliardario George Soros al World Economic Forum di Davos. L'invio di truppe russe in Ucraina "potrebbe essere l'inizio della Terza guerra mondiale e la nostra civiltà potrebbe non sopravvivere", ha detto Soros al WEF, e anche quando i combattimenti cesseranno, "la situazione non…

George Soros: Stati Uniti e Unione Europea devono rimuovere dal potere Putin e Xi “prima che possano distruggere la nostra civiltà”

Introduzione di  Megas Alexandros (Alias Fabio Bonciani), traduzione articolo di Markus per ComeDonChisciotte.org Sulla guerra tra Russia ed Ucraina è intervenuto pesantemente George Soros, con le parole che vi riportiamo qui sotto. Alzi la mano, chi di noi non era in attesa delle sue parole. Perché quando il filantropo in salsa fake, di origini ungheresi e non profeta in patria, parla e si espone, un obiettivo solo hanno le sue parole: indirizzare gli eventi nella direzione…

Soros: Cina minaccia la ‘società aperta’. Rotschilds scaricano Xi?

Il discorso di George Soros alla Hoover Institution di ieri è un vero e proprio attacco a viso aperto all'establishment cinese. Jinping è paragonato dallo Schwarz naturalizzato yankee prima a Hitler, paragonando le Olimpiadi invernali che si terranno in Cina a quelle nella Germania naziasta nel 1934: anche Xi come il fuhrer avrebbe intenzione di sfoggiare sul mondo il suo modello autoritario. Poi a Dheng Xiaoping, il suo predecessore, grande riformista in senso liberale, diversamente da Xi,…

CDC Incontra – Avv. Brusa – Appunti della resistenza

In questa puntata CDC incontra Carlo Alberto BRUSA, Avvocato al foro di Parigi dal 1994. Italo-francese, fonda nel 2020 l’associazione Réaction19 ( https://reaction19.fr/ ) che aiuta le persone multate o condannate per motivi di violazione delle norme sanitarie a difendere i propri diritti, a contestare le multe e a lottare contro la dittatura sanitaria. Brusa ha effettuato inoltre un lavoro fondamentale sporgendo varie denunce relative all’uso delle mascherine e all’obbligo vaccinale…

Putin stana Soros e le sue manovre contro gli Stati: arrestato il direttore di Open Russia

secoloditalia.it di Paolo Lami Putin stana il miliardario George Soros e le sue manovre antinazionali condotte, con finanziamenti sottobanco, attraverso la sua Open Society Foundation. Andrei Pivovarov, direttore della ong Open Russia, una delle organizzazioni satelliti della galassia legata a Soros, è stato arrestato all’aeroporto Pulkovo di San Pietroburgo qualche giorno dopo che l’organizzazione, fondata dall’ex-oligarca Mikhail Khodorkovsky, ha annunciato il suo scioglimento. È…

In che modo Open Society di George Soros e Microsoft di Bill Gates finanziano il Consiglio d’Europa

databaseitalia.it Direttore del Centro europeo per il diritto e la giustizia, il dottore in giurisprudenza Grégor Puppinck denuncia la permeabilità del Consiglio d'Europa ai finanziamenti privati. L'indipendenza politica di questa organizzazione è messa in discussione. Grégor Puppinck, dopo aver rivelato lo scandalo Soros alla Corte europea dei diritti dell'uomo (CEDU), ora dimostri che il Consiglio d'Europa da cui dipende la CEDU è stato finanziato dalla Open Society e da Microsoft.…

Non chiamiamoli filantropi

di Gilberto Trombetta appelloalpopolo.it Va bene essere ingenui, ma senza approfittarsene. Di miliardari buoni che donano parte del loro patrimonio per il bene dell’umanità non ce ne sono. Ma lasciamo parlare i numeri. L’82% delle donazioni di questi “filantropi” finisce in fondazioni private, spesso controllate da loro stessi. Fondazioni che ovviamente possono essere trasmesse agli eredi. Fondazioni che godono di clamorosi vantaggi fiscali. Per ogni dollaro messo nelle casse della…

ShadowNet: la regia occulta della Rivoluzione Colorata Americana/2 parte

Inchiesta realizzata dal Collettivo Kairòs in esclusiva per ComeDonChisciotte.org Parte seconda: Le rivolte negli USA sono state spontanee o pianificate? I riots americani Il 25 maggio 2020 avviene il brutale e plateale omicidio di George Floyd, cui segue un’ondata di rivolte che ha investito l’intero territorio federale. Sono strane, però, queste rivolte, il nesso causa-effetto non viene rispettato. Le legittime rivendicazioni contro la violenza della polizia possono portare a…

Alcune teorie della cospirazione sono reali

DI PHILIP GIRALDI unz.com Qual è il modo migliore per sfatare una teoria della cospirazione? Chiamarla semplicemente "teoria della cospirazione", un'etichetta che di per sé implica incredulità. L'unico problema è che ci sono state molte cospirazioni reali sia storicamente che attualmente e molte di esse non sono affatto di natura teorica. Cospirazioni di vario genere portarono alla partecipazione americana in entrambe le guerre mondiali. E per quanto si pensi al presidente Donald Trump,…

De-confinamento o diversivo?

DI PANAGIOTIS GRIGORIOU greekcrisis.fr In Grecia come da noi i media spingono la paura e demonizzano le persone che tornano a socializzare, a dispetto dei numeri, ma forse sono solo manovre diversive, mentre il governo porta, a notte fonda, migranti dalle isole sul continente, trovando a volte la resistenza degli abitanti. I Greci vogliono il ritorno alla normalità e allo stesso tempo lo temono: condizionati da settimane di propaganda, non vogliono i turisti, gli stessi turisti che…

Il “sorprendente” piano di Soros sul futuro dell’Ue e della Bce

DI MAURO BOTTARELLI ilsussidiario.net Alla vigilia del Consiglio europeo di domani è arrivato un intervento di George Soros che chiede l’emissione di bond perpetui Ue. Premessa doverosa di questi tempi. Ovvero, sgombriamo subito il campo da complottismi o dietrologie da quattro soldi: non credo affatto che il protagonista dell’articolo di oggi sia il deus ex machina della Spectre mondiale, ne una sorta di Prescelto che nel tempo libero pratica strani rituali con sacrifici umani, tanto per…

Dal Virus all’Anschluss

DI PANAGIOTIS GRIGORIOU greekcrisis.fr "È l'inferno economico che sta gradualmente aprendo le porte all'Europa". Un inferno peggiore del coronavirus, possiamo, ahimè, dire agli altri popoli: Benvenuti nel nostro inferno tedesco, l'inferno del Reich europeo, l'inferno che viviamo in Grecia da dieci anni. Solo che questa volta dobbiamo dire tutti insieme NO' e rompere anche l'UE. Il loro calcolo è quindi chiaro, addirittura cristallino. La Germania non si tirerà mai indietro, perché ha…

George Soros: nessuna donazione all’Italia, sorprende il suo silenzio

Martino Grassi Money.it In piena emergenza coronavirus, che fine ha fatto George Soros? Il celeberrimo miliardario e filantropo ungherese è sempre stato in prima fila con la sua Open Society per aiutare i Paesi in difficoltà. L’Italia è attualmente la prima nazione per numero di morti e secondo per contagi, e in tutto il mondo società, organizzazioni e ricchi benefattori si sono mobilitati con donazioni in denaro o presidi medici sanitari. Come mai, si stanno chiedendo alcuni, non…

Virus, Soldi e Salvezza

DI ALESSANDRO GUARDAMAGNA comedonchisciotte.org 26 Settembre 2019 Viene reso pubblico il finanziamento di 1.8 miliardi di euro con cui il parlamento europeo sostiene le attività delle ONG legate al programma della Open Society di George Soros.  31 dicembre 2019 Le autorità sanitarie cinesi informano della presenza di un focolaio di sindrome febbrile, associata a polmonite di origine sconosciuta, tra la popolazione di Wuhan, città di 11 milioni di abitanti della provincia di Hubei, a…

Grecia 2020: terra di conquista

DI PANAGIOTIS GRIGORIOU greekcrisis.org Gennaio per la Grecia è iniziato come mese delle ultime feste, come la Teofania (la nostra Epifania) ed il suo rito della Benedizione dell’acqua, ma ben presto gli avvenimenti hanno riportato i greci alla dura realtà. L’elezione del nuovo Presidente della Repubblica, la signora Sakellaropoúlou, ex presidente del Consiglio di Stato, nota per avere “salvato”, in quella veste, due memoranda e pure l’accordo sulla Macedonia del Nord da “pericolosi”…

Burg, Soros e l’Ebreo-universale

DI GILAD ATZMON gilad.online Mentre la lobby ebraica e le sue squadre di psico-poliziotti sono indaffarate ad inquadrare e distruggere chiunque osi menzionare l'etnia di Soros, Avraham Burg, eminente politico israeliano, ex presidente dell'Agenzia Ebraica e presidente ad interim di Israele plaude a George Soros come alla perfetta icona di "Ebreo-universale." In un suo recente articolo su Haaretz intitolato "Preparatevi per il decennio ‘ebraico-universale’ di George Soros e della Open…

Un mondo senza Soros e senza Ucraina

Rostislav Ishchenko stalkerzone.org La civiltà occidentale moderna è entrata in una crisi sistemica più o meno vent’anni fa. All’epoca non era ancora troppo tardi per attuare quelle riforme che ci avrebbero consentito di effettuare in modo ottimale la transizione verso un "bellissimo mondo nuovo." Ma in quei tempi meravigliosi, non avreste pensato neanche lontanamente alla possibilità del crollo del modello economico politico occidentale, la gente vi avrebbe semplicemente…

Quanti migranti può accogliere l’Europa?

DI PANAGIOTIS GRIGORIOU greekcrisis.fr La Grecia entra nell'autunno dove trova le prime avvisaglie del nuovo governo Mitsotakis, prima fra tutti una strisciante ulteriore apertura delle frontiere greche ai flussi migratori favoriti dai ricatti della vicina Turchia. E, se non ci stanno più nelle isole, il governo che fa? Li manda in Macedonia con tutto spesato, compresa la carta prepagata da Soros, chissà che non annacquino un po' il nazionalismo di quelle regioni. Intanto si preparano…

Sturmtruppen. Di nuovo!

DI FULVIO GRIMALDI Mondo cane Ancora una volta, nell’esaltazione di questa operazione, affidata nell’occasione a una tedesca che si chiama Rackete (levate la e finale e avrete un nomen-omen come non mai) e che riprende sull’Italia la linea dei fasti tedeschi sulla Grecia annientata, in quella scia spurgata dalla Sea Watch eccelle “il manifesto”. Non mi voglio addentrare nell’argomento, con lo stomaco appena spianato rischio un travaso di bile che non sarebbe buon viatico per…

Macedonia del Nord – un’inutile opposizione

DI PANAGIOTIS GRIGORIOU greekcrisis.fr In questa serie di articoli, pubblicati dal 20 gennaio in poi e riassunti nel seguito, Panagiotis Grigoriou racconta il succedersi degli avvenimenti riguardo alla questione Slavomacedone (riassunta nel trattato che rinomina in Macedonia del Nord l’attuale FYROM e sblocca il veto Greco sulla sua adesione alla NATO ed alla UE), a partire dall’annunciata manifestazione popolare di protesta di domenica 20 gennaio, fino alle pressioni successive ed alla…