Browsing Tag

George Orwell

Tre distopie: tre modelli per ricreare l’Homo Sapiens

DI VALENTIN KATASONOV fondsk.ru Sulla gestione dell'uomo e della razza umana La distopia è un nuovo genere nella letteratura mondiale. Dal mio punto di vista, le distopie sono, piuttosto, piani, scenari del futuro, avvolti in una forma d'arte. Piani e scenari sviluppati dall'élite mondiale e volti a stabilire un nuovo ordine mondiale,…

Il sovranismo psichico

DI ANDREA ZHOK facebook.com Dopo essere stata presa in giro sui social per mesi la definizione di "sovranismo psichico" ha l'onore di essere ospitata come voce dalla Treccani online. Forse è il caso di smettere di ridere e di chiederci se ci siano ancora limiti che i poteri mediaticamente ed economicamente più influenti (l'establishment)…

Divertirsi fino a morirne

Neil Postman darkmoon.me “Quasi tutti hanno accesso ad una biblioteca pubblica (almeno in America). In queste biblioteche troviamo la più grande, profonda e illuminante letteratura che gli esseri umani abbiano mai prodotto. La maggior parte delle persone legge questi libri? Avete mai letto Cervantes? Avete letto i sonetti di Shakespeare? Avete…

Il 5S tornerà forte

DI MARCO GIANNINI comedonchisciotte.org Nel giorno in cui mi sono convinto ad acquistare “La fattoria degli animali” di George Orwell, opera che già sento entrerà a far parte della mia “Gestalt”, ho appreso che Luigi Di Maio, il tanto odiato dalla “opulenta macchina del fango” mediatico Luigi Di Maio, ha deciso che alle elezioni europee il…

Perchè Orwell è superiore ad Huxley

COLIN LIDDELL unz.com Uno dei confronti più frequenti nella Destra Dissidente è su chi sia stato più corretto o preveggente, Orwell o Huxley. Infatti, essendo l’unico, vero gruppo di intellettuali ad essere oppresso, la Destra Dissidente è l’unica a poter offrire una valida opinione sull’argomento, visto che nessun altro gruppo…

L’uomo in rivolta nell’era digitale

DI PIERO CIPRIANO carmillaonline.com Vivremo in una democrazia in cui “la libertà sarà stata un episodio”, così inizia Psicopolitica, il libro dell’apocalittico filosofo tedesco-sud coreano Byung-Chul Han. Una democrazia neoliberale sotto il segno del like. O del dislike. Una comunicazione contrappuntata, quando tutto va per il bene, dagli…

Ricordando Orwell

DI  CARLO BERTANI carlobertani.blogspot.it Non so se George Orwell, quando scrisse “1984”, si rese conto di cosa e, soprattutto, di “quanto” scrisse in quelle pagine che dovettero transitare nella sua mente come un grande sogno, od incubo, prima di finire impresse sulla carta. Mistero della scrittura onirica: viene da chiedersi se grandi e…

10 Cose che Non hai mai Saputo di 1984 di Orwell

DI ANNA MATHEWS Fee.org " 1984 " il romanzo di George Orwell era già incredibilmente popolare quando fu pubblicato, e ancora oggi rimane incredibilmente popolare. Sono molti i divi che parlano di questo libro come uno dei loro preferiti - tra questi Stephen King, David Bowie, Mel Gibson e Kit Harrington - e  1984 è cresciuto in popolarità in…

L’antirussismo spiegato da Orwell

DI NICOLAS BONNAL dedefensa.org A proposito della rivalità tra russi e americani, un inquieto generale De Gaulle rivelò a Alain Peyrefitte: «le due super potenze vanno d’accordo come pane e formaggio». Era lo storico Charles Beard che, durante la lugubre presidenza Truman, parlava di una guerra perpetua per una pace perpetua. La guerra…