Home / Archivi etichette: EMA

Archivi etichette: EMA

KALOKAGATHIA, il Tacchino Induttivista e la FREEVAXFOBIA dei gelatai

DI EMANUELA LORENZI comedonchisciotte.org   La Verità è uno specchio caduto dalle mani di Dio e andato in frantumi. Ognuno ne raccoglie un frammento e sostiene che lì è racchiusa tutta la Verità. (Jalaladdin Rumi) (DISCLAIMER : Chiedo venia per l’ennesimo articolo sul tema. Non è colpa mia purtroppo, ma della canicule che dà alla testa di questo paese smidollato, dimentico del bene comune e della consapevolezza del potere di cambiare le cose. Quelli come me, affetti da accanimento terapeutico …

Leggi tutto »

E quando è l’ora non c’è scuola più grande che pagare di persona un’obiezione di coscienza

DI EMANUELA LORENZI comedonchisciotte.org Il 20 novembre è la Giornata Mondiale per i Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, le scuole “inclusive” dello stivale puzzolente di ipocrisia si riempiranno di iniziative fatte di maiuscole, dalle quali saranno però esclusi i bambini non vaccinati, quelli i cui genitori hanno commesso il peccato originale, letteralmente: cogliere la conoscenza, al cui albero l’accesso è vietato all’uomo comune serenamente asservito alle frittate precotte dal paradigma, suddito del dio Buri e compari somari. A pochi giorni dalla …

Leggi tutto »

Vaccini: Vaxxed come Fahrenheit 451 (Il censore ragazzino, segugio meccanico premiato dal regime)

DI EMANUELA LORENZI informasalus.it “Mai l’individuo è stato così completamente abbandonato a una collettività cieca, e mai gli uomini sono stati più incapaci non solo di sottomettere le loro azioni ai loro pensieri, ma persino di pensare” “Appare abbastanza chiaro che l’umanità contemporanea tende un po’ dovunque a una forma totalitaria di organizzazione sociale …, vale a dire a un regime in cui il potere di Stato deciderebbe sovranamente in tutti gli ambiti, anche e soprattutto nell’ambito del pensiero” Simone …

Leggi tutto »

Il danno non è un’opinione

DI EMANUELA LORENZI comedonchisciotte.org E’ bastata una lettera della nostra Beatrice nazionale [1], moderna Torquemada senza toga né camice, per far saltare la proiezione di Vaxxed prevista il 9 febbraio nientemeno che a Bruxelles [2], cui doveva seguire una tavola rotonda con la presenza del dr Wakefield (di cui tutti conoscono il nome ma nessuno la storia, cominciata in quel 17 maggio del 1995 quando una madre lo chiamò e trovò, dopo molte porte chiuse, finalmente un Medico disposto a …

Leggi tutto »