navigazione Tag

Egitto

EVERGREEN chi c’è dietro? BlackRock, Ming Chan e Hillary Clinton

Il 23 marzo di quest’anno la nave cargo Ever Given, 400 metri di lunghezza per 220mila tonnellate di peso, partita dalla Cina e diretta al porto di Rotterdam, si arena nel bel mezzo del canale di Suez, occupandolo tutto, da una sponda all’altra. Per sei giorni lo sbocco centrale dell’approvvigionamento energetico del Vecchio Continente, 19mila navi all’anno nei due sensi di percorrenza, snodo del 12% del volume di commercio mondiale, non si è potuto utilizzare. Ai due lati del canale, decine di…

Quarto giorno di blocco per il canale di Suez. Le navi in attesa ripartono per nuove rotte

agi.it Davanti all'incertezza sulla riapertura del Canale di Suez, bloccato da martedì a causa dell'incidente intercorso alla nave portacointaner Ever Given, le compagnie di navigazione hanno iniziato a scegliere rotte alternative per il passaggio dal Mar Rosso al Mediterraneo e viceversa. Diverse navi, comprese sette gasiere, sono state dirottate verso la via africana attraverso il Capo di Buona Speranza. Intanto si stanno attivando piani di emergenza per le oltre 200 navi la cui rotta…

Quale verità per Giulio Regeni?

La Procura del Cairo afferma che l’operazione Regeni servì a minare i rapporti tra Egitto e Italia e gli importanti affari connessi. Queste rivelazioni sono state forzate dallo sconsiderato comportamento delle autorità italiane.

DEBITI, ARMI E GAS. COSI’ L’EGITTO COMPRA L’OCCIDENTE, ITALIA COMPRESA

La vicenda di Giulio Regeni, il caso Patrick Zaky (il giovane copto, studente all’università di Bologna, arrestato al suo rientro al Cairo nel febbraio scorso per dei post su Facebook che costituirebbero propaganda sovversiva, e da allora in stato di custodia cautelare in carcere rinnovata dai tribunali ogni 45 giorni – ndr), i 60 mila prigionieri politici sempre in attesa di processo, la politica aggressiva in Libia a favore del generale Khalifa Haftar e dunque contro la comunità internazionale…

Lettera aperta a Roberto Fico, presidente della Camera dei Deputati

DI FULVIO GRIMALDI fulviogrimaldi.blogspot.com “Se libertà significa qualcosa, significa il diritto di dire alla gente ciò che non desidera sentire”(George Orwell) Caro Presidente Roberto Fico, Ti scrivo da elettore e sostenitore dei 5 Stelle, sperando nel grado di credibilità che mi potrebbero conferire sessant’anni di professione giornalistica, con oltre 150 processi per reati di stampa in regime democristo-pidino, e che Alessandro Di Battista ha avuto la generosità di accreditare…

Noam Chomsky : Auguri Professore !

FONTE: DEMOCRACYNOW.ORG Noam Chomsky  ha compiuto 90 anni. A Boston parla di Oggi, guarda al Futuro e ci ricorda il Passato Riportiamo qui di seguito la traduzione della trascrizione di una trasmissione televisiva, andata in onda su Democracy Now, sulla conferenza tenuta a Boston il 12 aprile da Noam Chomsky. Per comodità di esposizione la trascrizione della conferenza è stata suddivisa  in quattro sezioni e presentata  da AMY GOODMAN  in forma di intervista  Qui il Video AMY GOODMAN: stiamo…

Trump, Netanyahu e Mohammad Bin Salman: i distruttori dell’ordine mondiale neoliberista

DI FEDERICO PIERACCINI strategic-culture.org L'ordine mondiale neoliberista è in crisi da alcuni anni, senza segni di ripresa. La vittoria di Trump è espressione di una rottura della fiducia tra il popolo americano e le élite nazionali. La tempesta perfetta. Così appare la situazione in Medio Oriente. Sempre più eventi sembrano condurre verso un cambiamento epocale nel delicato equilibrio di potere della regione. Quest'ultimo è stato rapidamente modificato dopo la vittoria sul…

L’occupazione greca

DI ISRAEL SHAMIR unz.com Il Papa di Gerusalemme (uno dei cinque papi originali, noto con il titolo 'sua Beatitudine il patriarca della Santa Chiesa greco-ortodossa di Gerusalemme e Terra Santa') Teofilo III di questi tempi difficilmente va a visitare le sue chiese. Ogni volta che va, il suo gregge lo aspetta fuori e ne impedisce l'entrata. Settimana scorsa, la polizia ebraica l'ha aiutato ad entrare in una chiesa di villaggio, mentre centinaia di credenti lo insultavano. C'è un piano per…

Lettera aperta a Alessandro Di Battista (Regeni, New York Times, “dittatori”. CARO ALESSANDRO, GUARDA MEGLIO)

DI FULVIO GRIMALDI Mondo Cane Questa è una lettera che avevo indirizzato ad Alessandro Di Battista in merito al suo intervento alla Camera sul caso Regeni-NYT e, per conoscenza, ad alcuni parlamentari 5Stelle di mia conoscenza. Non ho ricevuto risposta e questa lettera diventa pubblica, anche perché contiene considerazioni che possono essere indirizzate a molte altre persone Questa che è una critica all’intervento del deputato 5Stelle e un invito a riconsiderare certe sue posizioni,…

GOLDEN STANDARD E BIGIOTTERIA – GLI INFAMI DELLE FAKE NEWS – Ordigno Regeni su Medioriente e Mediterraneo

DI FULVIO GRIMALDI Mondo Cane Da quelli che danno la caccia alle informazioni che disturbano l’establishment dei ladri, corrotti, mafiosi, massoni, assassini seriali, che governano i vari paesi dell’area euro-atlantica, che hanno già stabilito sanzioni, radiazioni, eliminazioni, punizioni per chi insiste a diffondere quelle per le quali hanno inventato il termine “fake news” (notizie farlocche), o che, come la Boldrini, le promuovono da noi, il New York Times, house organ della lobby…

Guerra Dei Sei Giorni, Occupazione Di 50 Anni – Che cosa è veramente successo nel Giugno 1967? (Intervista a Norman Finkelstein)

FONTE: THEREALNEWS-COM Nella prima sezione di una lunga intervista in tre parti  fatta in occasione del cinquantesimo anniversario della guerra arabo-israeliana del giugno 1967, l'autore universitario Norman Finkelstein demolisce le interpretazioni mitologiche che circondano questo conflitto storico, - miti che hanno sostenuto l'occupazione israeliana dei territori palestinesi che ne è risultata. Il video dell'intervista a Norman Finkelstein fatta da Aaron Mate  e pubblicata su The Real…

Germanwings, Malaysia Airlines e la politica dei disastri aerei

DI FEDERICO DEZZANI federicodezzani.altervista.org A distanza di due anni dallo schianto del volo Germanwings 9525 sulle Alpi francesi, il padre del presunto responsabile della tragedia aerea, il copilota Andreas Lubitz, ha pubblicamente rigettato le conclusioni delle autorità francesi e tedesche: testimonianze inventate, errori nelle indagini, omissioni ed un movente, la depressione del figlio, senza fondamento. La versione ufficiale, fabbricata da media ed inquirenti nell’arco di 24 ore…

Attentato di Fiumicino, 1985: le incredibili analogie con l’omicidio Regeni

DI FEDERICO DEZZANI federicodezzani.altervista.org Un tratto saliente della società “moderna e liberale” è l’assenza di qualsiasi profondità storica: la cognizione del passato non si spinge oltre i tre mesi e l’opinione pubblica fluttua in un eterno presente. La storia è eversiva, perché il suo studio consente di smontare facilmente la narrazione proposta dal Potere ed afferrare il “filo invisibile” che lega gli avvenimenti. Si prenda l’omicidio Regeni: a lungo abbiamo evidenziato come non…

Il cattivo precedente di Trump

DI ROBERT FISK independent.co.uk E così Donald Trump se li vuole  inc**are tutti. Non esistono scusanti per queste sue parole di oggi. Sto citando l’uomo che ha appena usato i suoi uffici del Pentagono per attirare la vergogna su di sé e sull’America. E fu proprio il Ministro della Difesa James ‘Mad Dog’ Mattis che nel 2003 disse agli Iracheni che veniva “in pace “, ed esortò persino i marines ad essere pietosi – ma disse anche a quelli che avrebbero osato opporre resistenza all’invasione…

Omicidio Regeni: un anno di intrighi ai danni dell’Italia

DI FEDERICO DEZZANI federicodezzani.altervista.org È trascorso un anno da quando, il 25 gennaio 2016, Giulio Regeni scompariva al Cairo: il corpo sarebbe stato rinvenuto una decina di giorni dopo, innescando una reazione a catena che avrebbe portato alla rottura diplomatico tra Italia ed Egitto. Nel giorno della commemorazione, le più alte cariche dello Stato hanno ancora chiesto “verità” sul caso: c’è da chiedersi quale verità vogliano. Quella oggettiva, che porta dritto ad un’operazione…