Home / Opinione (pagina 18)

Opinione

Le opinioni sui vari argomenti

La nave dei folli (americani) sta imbarcando acqua?

DMITRY ORLOV cluborlov.blogspot.com Sembra certamente di si ed anche a velocità crescente. Aver trascorso le ultime tre settimane in una località nascosta, lontano da Internet, mi ha permesso di osservare l’aumento del suo rateo di affondamento. C’era la connessione wifi all’aeroporto e ho potuto scaricare tre settimane di articoli, su cui mi sono concentrato durante il lungo volo di ritorno verso la civiltà. Quello che ho letto è stato un po’ scioccante, specialmente dopo tre settimane di nient’altro che surf, …

Leggi tutto »

La simbiosi conflittuale

DI MIGUEL MARTINEZ kelebeklerblog.com Matteo Salvini, che è semplicemente un ministro che rappresenta il partito di minoranza all’interno della coalizione di governo, è assurto in questi mesi a una fama notevole. Qui si sostiene la tesi che dietro la sua ascesa, ci sia un meccanismo irresistibile, che vale la pena di analizzare perché ci rivela diversi elementi fondamentali dell’antropologia contemporanea. Alcuni giorni fa, si è tenuto a Verona qualcosa che gli organizzatori chiamano “Congresso mondiale delle famiglie“, per parlare di …

Leggi tutto »

Venezuela, una nuova Siria

  ISRAEL SHAMIR unz.com Pochi giorni fa, con un aereo da trasporto Ilyushin IL-62M oltre cento fra soldati e ufficiali russi sono arrivati a Caracas. Simbolicamente, avevano fatto scalo in Siria, come se avessero voluto ribadire che il Venezuela è il prossimo paese, dopo la Siria, che dovrà essere salvato dalla rovina e dallo smembramento. La missione militare era guidata dal Capo dello Stato Maggiore, il generale Tonkoshkurov (“permaloso”, un nome che avrebbe fatto la felicità di Vladimir Nabokov). “Non …

Leggi tutto »

Eh no, non ci sto

DI MARCO GIANNINI Eh no, non ci sto. Adesso è troppo comodo attaccare Di Battista e pure scorretto dato che ha scelto di non partecipare. Mi riferisco all’opinionista di Linkiesta Giulio Cavalli che ha rispolverato nell’articolo presente in questo link https://www.linkiesta.it/it/article/2019/04/02/di-battista-facebook-cinque-stelle/41648/ il vecchio caro concetto di “antipolitica” ripetuto a menadito da anni per rimbambire le persone (soprattutto anziane). Antipolitica è il salario orario minimo che il Governo sta approvando? O antipolitica è preoccuparsi di alzare il “salario” dei Parlamentari come …

Leggi tutto »

L’AMMINISTRAZIONE TRUMP DA UNA MANO A ISRAELE NEL FORNIRE ARMI NUCLEARI ALL’ARABIA SAUDITA

 DI ALAN MCLEAD mintpressnews.com WASHINGTON – Il segretario all’energia del presidente statunitense Donald Trump, Rick Perry, ha segretamente approvato la vendita di tecnologia nucleare e assistenza all’Arabia Saudita, rivela questa settimana la (1) Reuters. Si dice che l’Arabia Saudita stia tentando di costruire almeno due centrali nucleari come parte del suo sforzo per diversificare il suo settore energetico e la sua economia nel suo insieme. Come parte di questo piano ha accettato offerte da Russia, Corea del Sud e Stati Uniti con lucrosi contratti. …

Leggi tutto »

Quello che i vostri figli impareranno all’università

PHILIP CARL SALZMAN mindingthecampus.org Le università, nel 20° secolo, si dedicavano al progresso della conoscenza. Si perseguivano cultura e ricerca e le diverse opinioni venivano confrontate e discusse nel “mercato delle idee.” Ora non è più così. Soprattutto nelle scienze sociali, nelle scienze umane, nell’educazione, nel lavoro sociale e nella giurisprudenza, un’unica ideologia politica ha sostituito erudizione e ricerca, perché l’ideologia fornisce risposte prefissate a tutte le domande. E, dal momento che le cose più importanti oggi nelle università sono …

Leggi tutto »

Quando la narrazione del Potere diventa eterna

DI RAFFAELE IANNUZZI ilsussidiario.net Ieri Juncker, presidente della Commissione, è stato ospite di Fazio a “Che tempo che fa”. L’ennesimo capitolo di una narrazione di regime Il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker, che oggi incontrerà il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, e domani il presidente della Repubblica Sergio Mattarella e l’ex presidente Napolitano, è sempre uguale a se stesso. Fabio Fazio, uno specialista di “incontri ravvicinati del terzo tipo” con i pesi massimi dell’Europa, dopo essersi cimentato con Macron …

Leggi tutto »

Cosa si può fare per evitare la recessione ?

DI PAOLO BECCHI E GIOVANNI ZIBORDI ilsole24ore.com Cosa si può fare per evitare che la recessione, la terza in dieci anni, aggravi i problemi dell’Italia, che di fatto ha un’economia che è in depressione dal 2008? In Germania, a Düsseldorf il 23 novembre scorso, alcuni economisti tedeschi – tra cui l’ex chief economist di Deutsche Bank, Thomas Mayer – hanno discusso di una Parallelwährung für Italien, una moneta parallela per l’Italia, per evitare che il Paese affondi il sistema dell’euro. …

Leggi tutto »

USA : Si allarga l’Epidemia dei poliziotti che sparano ai cani

DI JOHN W. WHITEHEAD Rutherford.org “Sembra che per la polica di oggi, la sicurezza dei poliziotti sia diventata la massima priorità. Arriva prima dei diritti e della sicurezza dei sospettati. Va oltre i diritti e la sicurezza dei passanti. È tanto importante, in effetti, che basta il timore   di un poliziotto di essere morso da un cane per giustificare l’uso di una forza potenziamente letale, in questo caso a spese di una bambina di 4 anni. E questa non è …

Leggi tutto »

Alture del Golan, Kosovo e Crimea: tre casi da manuale di ipocrisia e doppi standard

JAMES O’NEILL journal-neo.org Il recente annuncio del presidente degli Stati Uniti Donald Trump che gli USA riconosceranno la sovranità di Israele sulle Alture del Golan richiama ancora una volta l’attenzione sui doppi standard applicati dalla NATO e dai suoi satrapi, tra cui l’Australia, ai problemi dell’integrità territoriale, al diritto all’autodeterminazione, e alla legislazione internazionale.  Questi tre casi sono esplicativi della duplicità e dei doppi standard delle nazioni occidentali. Possono essere rivisti in ordine cronologico. Le Alture del Golan fanno parte …

Leggi tutto »

L’esercito francese è stato autorizzato a sparare ai “gilet gialli”

DI ALEX LANTIER wsws.org Il governatore del distretto militare di Parigi ha dichiarato ieri a France Info che i soldati della missione antiterrorismo dell’Operazione Sentinella sono stati autorizzati a sparare ai “gilet gialli”. Alla domanda se fossero in grado di svolgere compiti di polizia, il Generale Bruno Le Ray ha risposto: “I nostri ordini sono talmente chiari che non ne siamo affatto preoccupati. Le regole di ingaggio verranno fissate in modo molto rigoroso”. “Avranno plurimi mezzi per poter fronteggiare ogni …

Leggi tutto »

L’antisionismo non è antisemitismo

DI MONI OVADIA ilfattoquotidiano.it I vecchi tabù di carattere sessuale e morale, nelle società occidentali, sono caduti e ne sono sorti di nuovi, il più inviolabile dei quali riguarda la questione israelo-palestinese. Il solo chiedere di parlarne, viene visto dai grandi media come una provocazione e quelli che conducono programmi di informazione politica, alla proposta di affrontarlo, reagiscono con un misto di timore e di costernazione di fronte a una richiesta tanto osé, similmente a come avrebbero reagito, al tempo …

Leggi tutto »

Non parliamo male del Franco CFA se no “Macron” inizia a vendere i BTP italiani e sale lo spread

DI MARCO GIANNINI comedonchisciotte.org Se chiedessi a tutti voi quali paesi andrebbero “messi a dieta” con massicce dosi di austerità, con tagli ai servizi (Reagan direbbe “affamare la bestia”) ecc voi mi rispondereste “gli africani”? Secondo voi sono proprio gli abitanti del “Continente Nero” ad aver “vissuto sopra le loro possibilità” magari in contesti ambientali privi di materie prime e bellezze naturali e/o con margini di sviluppo ormai risicati dato lo stato avanzato dell’economia? Secondo i Governi francesi sì. Il …

Leggi tutto »

La paura del Dragone

  DI CARLO BERTANI carlobertani.blogspot.com Sinceramente, volevo parlare di lingue: non quelle bollite, in bagnèt verde, salmistrate o con capperi ed acciughe bensì quelle che ci servono per comunicare. Poi…Il dibattito sull’accordo italo-cinese ha raggiunto tali livelli che ho rimpianto il vecchio bar Sport all’angolo, dove almeno se si nominava Gigi Riva tutti tacevano ed assentivano, pensosi, e così ho pensato di dare una mano. Non per spingere qualcuno giù nel dirupo, ma per aiutare a non finire tutti nella …

Leggi tutto »

L’illusorio effetto-verità: come milioni di persone sono state gabbate dal Russiagate

  CAITLIN JOHNSTONE medium.com “Mueller non trova nessuna cospirazione Trump-Russia”, si legge nel titolo in prima pagina dell’edizione domenicale del New York Times. Un po’ alla volta, la coscienza americana ufficiale sta lentamente iniziando ad accettare la dipartita dell’entusiasmante teoria del complotto, secondo cui i più alti livelli del governo americano sarebbero stati infiltrati dal Cremlino e sta venendo a patti con la dura realtà, che gli organi di informazione e il Partito Democratico hanno passato gli ultimi due anni …

Leggi tutto »

Ombre cinesi, in svendita l’Italia del Marchese del Grillo

FONTE: LIBREIDEE.ORG L’imperatore Xi Jinping è venuto in Italia a dare un’occhiata ai suoi nuovi possedimenti, e tutta la politica nostrana sullo sfondo è apparsa tristemente per quel patetico agitarsi di moschini della merda che è sempre stata. L’Italia è una colonia (colonialista) che passa periodicamente da un padrone all’altro a seconda della convenienza, vera o presunta. I suoi governanti di facciata non sono che passacarte, pataccari, squallidi traffichini interessati solo a concimare il loro orticello di voti, privilegi, tangenti …

Leggi tutto »

I rifugiati siriani che gli Israeliani preferiscono dimenticare

  IRIT GAL 972mag.com Contrariamente ai profughi palestinesi, il destino dei Siriani espulsi dalle alture del Golan da Israele nel 1967 è stato coperto e tenuto nascosto all’opinione pubblica. Ancora oggi, la maggior parte degli Israeliani ritiene che nella zona quasi non vivessero Siriani e che i pochi residenti fossero partiti di loro spontanea volontà.   I profughi siriani, che [recentemente] sono fuggiti dal loro paese in guerra verso quelle nazioni europee così buone da aprir loro le porte, sono …

Leggi tutto »

Polmoni neri, diritti minati, balle, e la fregatura finale. cosa può accadere a Trieste e Genova sulla Via della Seta

DI PAOLO BARNARD paolobarnard.info Trieste, ma anche Genova, abbracciano entusiaste l’espansione portuale in collaborazione col colosso cinese China Communications Construction Co. (CCCC), parte degli accordi fra Italia e Cina di questi giorni. Il tutto significa, fra l’altro, un enorme volume di navi cargo in progressivo aumento nei due porti. Ecco i rischi di cui pochissimo si parla, meno che meno da parte del governo. Qui riassunti, poi l’approfondimento: 1) Trieste e Genova possono trasformarsi in cloache d’inquinanti cinesi, avvelenando i …

Leggi tutto »

Non date retta alla propaganda, l’Isis non è ancora stato sconfitto – Ecco perchè

  ROBERT FISK independent.co.uk Dopo tutti i titoli sulla presunta sconfitta dell’Isis, chiunque non ne creda anche una sola parola potrebbe fare la figura del guastafeste. Ma, ogni volta che leggo che si è cantato vittoria, che si tratti della “missione compiuta” di Bush o delle fantasie sull’”ultima roccaforte dell’Isis in procinto di cadere,” io tiro un bel respiro. Perché, e potete tranquillamente scommetterci, non è vero. Non solo perché i combattimenti attorno a Baghouz, di fatto, continuano ancora al …

Leggi tutto »

‘Ci dispiace, non sapevamo che fosse invisibile’: come i Serbi riuscirono ad abbattere un F-117 Stealth

  NATASA MILOSAVLJEVIC sputniknews.com Un missile sovietico, fabbricato negli anni ’60, il coraggio, l’ottimismo e uno slancio patriottico erano riusciti ad abbattere un “bombardiere americano invisibile” da 42,6 milioni di dollari, lo stato dell’arte della tecnologia moderna, che la NATO stava utilizzando per “portare la libertà” al popolo della Jugoslavia. Questa è la storia di un inaspettato “miracolo” avvenuto nei primi giorni del bombardamento della Serbia. Un Lockheed F-117 Nighthawk, “l’Invisibile”, una meraviglia tecnologica, l’orgoglio della US Air Force, era …

Leggi tutto »

Primavera austera e nuovi scrocconi

DI PANAGIOTIS GRIGORIOU greekcrisis.fr Marzo di inizio primavera, in Grecia. Tempo buono e pessima vita per i greci. Greekcrisis ci racconta dei tentativi di normalità degli ateniesi: il 30% che ancora arriva a fine mese, che scappa dalla città, ed il restante 70% no, tranne chi è già scappato negli anni scorsi (il 5%della popolazione). Chi ha protestato nei primi anni della crisi (2011-2012) ora non scende più in piazza, mentre i capi di quelle proteste si sono accasati in …

Leggi tutto »

“Guaidó è l’uomo più odiato del Venezuela” – reportage da Caracas

DI PAUL COCHRANE counterpunch.org Il fotoreporter britannico Alan Gignoux e la giornalista-regista venezuelana Carolina Graterol, entrambi di stanza a Londra, hanno passato un mese in Venezuela per girare un documentario per un importante canale televisivo globale. In un’intervista col giornalista Paul Cochrane, hanno confrontato il ritratto che i media mainstream danno del paese con quanto visto in prima persona. Paul Cochrane (PC): Perché siete andati in Venezuela, quanto tempo ci siete stati e dove siete andati? Alan Gignoux (AG): Siamo …

Leggi tutto »

Porto del Pireo chiama CGIL Triste Genova: antipasto cinese sulla Via della Seta

DI PAOLO BARNARD twitter.com Porto del Pireo chiama CGIL Triste Genova: antipasto cinese sulla Via della Seta. Nel 2014 il porto del Pireo che è gestito interamente dal colosso cinese Cosco, uno dei protagonisti della Via della Seta… Porto del Pireo chiama CGIL Triste Genova: antipasto cinese sulla Via della Seta. pic.twitter.com/hJHFVatSv7 — Paolo Barnard (@Barnard2018) March 24, 2019 Paolo Barnard Fonte: https://twitter.com Link: https://twitter.com/Barnard2018/status/1109816994172407809 24.03.2019  

Leggi tutto »

Occhio alla Scuola (ed all’Autonomia delle Regioni): Appello al Movimento 5 Stelle

DI MARCO GIANNINI comedonchisciotte.org La Riforma del Titolo V della Costituzione attuata nel 2001 dal Governo D’Alema, con Giuliano Amato Ministro per le Riforme, aprì una autostrada verso l’attribuzione di poteri legislativi dallo Stato alle Regioni e verso l’attribuzione di funzioni amministrative ulteriori ai Comuni: in altre parole per conferire alle Regioni richiedenti maggiore Autonomia. Con diverse “tinte”, al momento, si sono fatte avanti in modo convinto Veneto, Lombardia ed Emilia Romagna poggiando sull’Articolo 116 della Costituzione. Prima di addentrarmi …

Leggi tutto »

La costosa ed espansionistica NATO festeggia un doppio anniversario

BRIAN CLOUGHLEY strategic-culture.org “Non mi sono mai chiesto, neanche per una volta, il costo del nuovo quartier generale della NATO. Mi rifiuto di farlo, ma è bellissimo.” Il presidente Trump. Secondo la NATO, il costo del suo nuovo edificio è stato di 1,1 miliardi di euro (1,23 miliardi di dollari). Il 2019 è un anno di interessanti commemorazioni, tra cui il settantacinquesimo anniversario del D-Day, lo sbarco delle truppe alleate in Francia che, insieme all’offensiva militare russa Bagration (che “aveva …

Leggi tutto »

Di Maio ha preteso l’esclusione di questa ‘mina in pancia’ micidiale negli accordi con la Cina?

DI PAOLO BARNARD twitter.com Di Maio ha preteso l’esclusione di questa ‘mina in pancia’ micidiale negli accordi con la Cina? Faccio una domanda su come l’Italia già da anni si sta svendendo alla Cina. Qualcuno vi ha mai citato la risoluzione delle controversie tra investitore e  Stato ? Di Maio ha preteso l’esclusione di questa ‘mina in pancia’ micidiale negli accordi con la Cina? pic.twitter.com/uKnd0KmThB — Paolo Barnard (@Barnard2018) March 23, 2019 SUL VIDEO SOTTO: guardate le due foto. E' …

Leggi tutto »

La Via della Seta è lastricata di denari sonanti

DI ANTONIO DE MARTINI italiaeilmondo.com Da giovane ho percorso , via terra, la via della seta fino a Kabul. Si tratta di un percorso sul quale Marco Polo ha fatto il suo tirocinio commerciale e che iniziava in Cina per approdare a Aleppo, dove le merci davano diritto a anticipazioni finanziarie sulle future vendite in Europa. Chi pensasse a un itinerario unico percorso da una carovana, è in errore. Si è sempre trattato di una miriade di commercianti e prodotti …

Leggi tutto »

LA SOCIETA’ DELL’OPINIONE

DI PIERLUIGI FAGAN facebook.com Prima di farvi una opinione su i rapporti tra noi ed i cinesi sarebbe il caso conosciate alcuni fatti. Una volta il giornalismo aveva questa missione, dare i fatti (e scegliere quali fatti è già una opinione) ed accanto esprimere un punto di vista. Ora mettono solo i punti di vista e menomale che siamo la società dell’ informazione, sarebbe più corretto dirci “società dell’opinione”. I fatti dei rapporti che i cinesi stanno tessendo con varie …

Leggi tutto »

Christchurch rivisitato

  ISRAEL SHAMIR unz.com Non bisogna essere un nazionalista bianco per commettere un omicidio di massa in un luogo di culto come quello di Christchurch, anche se chi legge solo i media mainstream probabilmente verrà colpito unicamente dalla depravazione del gesto. Senza la minima intenzione di sembrare dispiaciuto per il crimine e rifiutando le teorie complottiste, vorrei contestualizzare l’evento e precludere il guadagno di profitto politico e l’attribuzione di responsabilità da parte dei liberali. I nazionalisti bianchi non sono un …

Leggi tutto »

Dalla parte dei Giubbotti Gialli: quello che i media occidentali non dicono

  OLLIE RICHARDSON stalkerzone.org Disclaimer: se pensate che Soros/la Russia /l’America /gli Illuminati sia dietro ai Giubbotti Gialli o qualche altra sciocchezza del genere, allora fermatevi qui. Questo articolo non fa per voi. I video dei gatti su YouTube sono forse più appropriati. Mentre le proteste dei Giubbotti Gialli (Gilets Jaunes) erano iniziate, in realtà, il 17.11.18, penso che la maggior parte della gente sappia che la frustrazione nei confronti del governo era andata accumulandosi già da molti, molti anni. …

Leggi tutto »