Home / Opinione (pagina 20)

Opinione

Le opinioni sui vari argomenti

Gli italiani si ribellano all’aumento dello spread ed alle minacce dell’UE

DI AMBROSE EVANS PRITCHARD telegraph.co.uk Gli avvertimenti stanno arrivando velocemente. La “Fitch Ratings” ha lanciato l’allarme rosso, ritenendo che il ribelle Governo italiano sia una minaccia per la stabilità dei mercati e la solvibilità del debito sovrano. Il leader conservatore al Parlamento Europeo, Manfred Weber, ha detto che gli italiani stanno “giocando con il fuoco”, mentre i nazionalisti anti-euro della Lega e gli alternativi-di-sinistra del Movimento Cinque Stelle uniscono le forze per distruggere il regime d’austerità europeo e per rimpatriare …

Leggi tutto »

Smettiamola di trattare le lavoratrici del sesso come se fossero delle bambine indifese

DI ELLA WHELAN spiked-online.com Le femministe che criminalizzano la prostituzione attaccano in realtà l’autonomia delle donne. I “servizi all’immigrazione” della Nuova Zelanda hanno inserito il lavoro sessuale fra le professioni qualificate. Questo significa che, tecnicamente, le “lavoratrici del sesso” potranno sottoporre una regolare richiesta di visto. “The New Zealand Association for Migration and Investment” ha dichiarato, però, che la faccenda non è così semplice come pur sembrerebbe a prima vista. Le “lavoratrici del sesso” avranno bisogno di un periodo di …

Leggi tutto »

Paolo Savona all’economia, Mattarella a casa

comedonchisciotte controinformazione alternativa Paolo Savona

DI PIEMME sollevazione.blogspot.it Siamo stati facili profeti. Scrivevo il 16 maggio: «La campagna di paura è solo l’antipasto. Il peggio deve ancora venire. Lorsignori, usando Mattarella, tenteranno di uccidere nella culla il tentativo di un governo dei “populisti antieuropei”. Nel caso non vi riuscissero, nei prossimi mesi, forse già nelle prossime settimane, scateneranno l’inferno. Il precedente del 2011 è noto. Noto è l’assedio a cui sottomisero la Grecia». Non è servito smussare il “contratto”. Non hanno giovato i ghirigori linguistici …

Leggi tutto »

CONTE PREMIER/ E’ l’uomo di Verdini (e della Boschi): Renzi al governo con M5s e Lega

  DI ANTONIO FANNA ilsussidiario.net In queste ore (ma in realtà è nell’ombra da una settimana) viene fatto il nome di Giuseppe Conte come possibile premier. Per Salvini e Di Maio un clamoroso autogol. Da molti giorni il tam tam dei giornali ironizza sulla designazione in salsa renziana di rito boschiano del più probabile tra i candidati di compromesso alla carica di presidente del Consiglio, il giurista Giuseppe Conte. Il professor Conte piace a Di Maio ma non piace a …

Leggi tutto »

Un ponte troppo lontano: il Washington Examiner chiede che l’infrastruttura russa venga bombardata

Di NEIL CLARK rt.com Immaginate soltanto se un quotidiano russo avesse chiesto all’aviazione canadese di bombardare il ponte di Brooklyn. Sarebbe scoppiato un putiferio, e giustamente. Ma dov’è la condanna dell’Occidente per l’articolo pubblicato dal Washington Examiner, in cui si auspica il bombardamento del nuovo ponte della Crimea inaugurato questa settimana? E’ stato definito una delle più grandi imprese dell’ingegneria moderna. Questo ponte a doppia sezione, che collega la Penisola di Taman, nella regione di Krasnodar Krai, con la Penisola …

Leggi tutto »

Il Bitcoin è il Dollaro USA 2.0 – Creato dalla CIA …..

FONTE GEOPOLITICS.CO C’è una ragione per cui Cina, Russia e Corea del Sud stanno per bloccare le operazioni in Bitcoin sul loro territorio. È stato un progetto della CIA fin dall’inizio. Questo spiega perché non ci sia nessuna trasparenza su chi abbia effettivamente creato questo sistema ed un suo prossimo blocco sta facendo scendere il valore di mercato dei bitcoin di almeno il 40%, per il momento. Natalya Kaspersky ha affermato che il Bitcoin fu  progettato per fornire finanziamenti per …

Leggi tutto »

Per quanto ancora continueremo a far finta che i Palestinesi non sono un popolo?

DI ROBERT FISK counterpunch.org Mostruoso. Spaventoso. Perverso. E’ strano come oggi, in Medio Oriente, manchino semplicemente la parole. Sessanta Palestinesi morti. In un giorno. Duemilaquattrocento feriti, più della metà da proiettili veri. In un giorno. Questi numeri sono un oltraggio, una fuga dalla moralità, un motivo di infamia per ogni esercito. E noi dovremmo credere che l’esercito israeliano sia quello della “purezza delle armi”? E abbiamo un’altra domanda da fare. Se questa settimana ci sono 60 Palestinesi morti al giorno, …

Leggi tutto »

Senza il M5S le teorie economiche sovraniste sarebbero rimaste puri atti di fede vanagloriosa

DI ROSANNA SPADINI comedonchisciotte.org Alea iacta est !! Il contratto di governo M5S/Lega è concluso e firmato, mentre gufi nazionali e internazionali stanno scagliando saette velenose contro l’accordo, malumori e mal di pancia trasversali travagliano le forze europeiste e globaliste. Intanto Renzusconi è morto, a sua insaputa, e tutta la cloaca di potere mafioliberista sta facendo terrorismo mediatico contro questo governo, dopo aver provocato la demolizione sociale del Paese, con 5 milioni di poveri totali, la distruzione dell’occupazione (max storico …

Leggi tutto »

Lezione strategica ?

DI CARLO BERTANI carlobertani.blogspot.it Ho appena terminato di leggere il programma definitivo del governo Lega/M5S: la prima cosa che salta agli occhi è che, se riescono a realizzare la metà di quanto promettono si tratta già, per l’Italia, di una rivoluzione. I due sono il prodotto della cafoneria italiana – sia chiaro, non è un insulto! – nel senso che i loro visi tracciano la linea degli antichi villici: figli di contadini o d’artigiani, l’uno – forse – discendente di …

Leggi tutto »

HARRY, MEGHAN E IL FUTURO DEI REALI

DI TOM SLATER spiked-online.com La monarchia è più debole di quanto sembri. Purtroppo, lo è anche il movimento repubblicano. Il movimento repubblicano sopravviverà a Harry e Meghan? Così titolava la scorsa settimana un articolo del Guardian. Il giornalista John Harris ha scritto l’articolo da Leeds, dov’è rimasto un giorno intero per lo “Yorkshire Chapter of Republic” , l’organizzazione anti-monarchica impegnata nella tradizionale parata di Maggio [https://www.acpgbi.org.uk/events/yorkshire-chapter-meeting-2/]. Lì, tra gente di sinistra, laburisti e membri della “banda degli ottoni”, Harris ha …

Leggi tutto »

Trump dice che la Corea del Nord ha concordato di denuclearizzare. Niente affatto.

FONTE: CBNC.COM Il Presidente Donald Trump ha affermato domenica che la Corea del Nord ha concordato la “denuclearizzazione”, prima del suo potenziale incontro con Kim Jong – un. Ma la faccenda non è proprio così. La Corea del Nord ha detto che avrebbe sospeso venerdì i test nucleari e i lanci di missili balistici intercontinentali, prima dei vertici con gli Stati Uniti e la Corea del Sud. Kim ha anche detto che un sito per i test nucleari sarebbe stato …

Leggi tutto »

Sono stati una sciagura per 40 anni… ed ora hanno fretta. (Ovvero, ogni volta che i media amano qualcuno, questo qualcuno fa danni…)

DI MARCO GIANNINI comedonchisciotte.org L’Italia è un paese strano, vediamo piovere bordate “a reti unificate” sul Governo in via di formazione e questo avviene proprio da personaggi come Monti, Berlusconi, Bossi, Renzi, Prodi, Veltroni, Padoan e Cottarelli (FMI…), i quali sin dai tempi dell’omicidio Moro hanno contribuito a devastare il paese, nell’ideologia e nella pratica, inquinandone la cultura ed esportandone il benessere. Per dirne alcune la “Riforma Treu” del lavoro che ha portato il precariato a livelli monstre comprimendo l’economia …

Leggi tutto »

Quindici pensieri su Israele

  DI CAITLIN JOHNSTONE medium.com 1. Odio scrivere di Israele. Ogni volta che la si critica ti accusano di antisemitismo. Peggio ancora però sono quelli che prendono le mie critiche al governo israeliano come un invito ad essere effettivamente antisemita. Questi odiano gli ebrei, pensano davvero che ogni problema al mondo sia causa loro, invocandone il genocidio nella sezione commenti sui social media. D’altro canto, tuttavia, il governo israeliano continua a commettere provocazioni ed a massacrare i palestinesi, quindi devo …

Leggi tutto »

Bartali e l’Universo indeterministico

DI TONGUESSY comedonchisciotte.org Mi rendo sempre più conto che viviamo in un Universo indeterministico dove gli aspetti lineari con carattere di prevedibilità sono solo una risicata minoranza rispetto alla totalità degli eventi. Viviamo in un enorme frattale di cui possiamo cogliere solo aspetti spesso marginali. Il nostro destino è una specie di caos che riassume elementi prevedibili ed imprevedibili mischiati in proporzioni variabili e anch’esse mai esattamente quantificabili. Questo stato di cose porta a risultati erratici, spesso in antitesi con …

Leggi tutto »

Nuovo governo, il falò delle vanità

FONTE: SENZASOSTE.IT Merita usare il titolo del romanzo più conosciuto del grande Tom Wolfe, che ci ha raccontato nel 1987 uno spaccato di Stati Uniti nell’anno della prima grande caduta di Wall Street dal ’29. Uno spaccato che ci ha rivelato poi un mondo a venire. Il falò delle vanità si adatta bene ad un eventuale nuovo governo leghista-pentastellato. Già perché se l’indirizzo di governo è quello che emerge in questi giorni –tra dichiarazioni ufficiali e rivelazioni- una generazione, nuova, …

Leggi tutto »

La strategia di Putin sta finalmente iniziando a funzionare?

  DI PAUL CRAIG ROBERTS paulcraigroberts.org Ho già avuto modo di spiegare che l’atteggiamento, tipicamente cristiano, del Presidente Russo Vladimir Putin di offrire l’altra guancia alle provocazioni dell’Occidente è una strategia intesa a convincere l’Europa che la Russia è ragionevole mentre Washington non lo è, e che la Russia non è una minaccia per gli interessi e la sovranità dell’Europa, mentre Washington lo è. Compiacendo Israele e ritirandosi dall’accordo multinazionale iraniano per la non-proliferazione nucleare, il Presidente americano Donald Trump …

Leggi tutto »

Julian Assange è in grave pericolo

  DI JAMES COGAN informationclearinghouse.info L’Ecuador lascia intendere che potrebbe consegnare Julian Assange alla Gran Bretagna e agli Stati Uniti Julian Assange è in grave pericolo. Secondo quanto riferito in settimana dal Ministro degli Esteri dell’Ecuador, il governo ecuadoriano si starebbe preparando a riconsiderare l’asilo politico concesso nel 2012 all’editore di WikiLeaks e potrebbe riconsegnarlo alle autorità inglesi e, di conseguenza, a quelle americane. Il 28 marzo, in seguito alle forti pressioni esercitate dai governi di Stati Uniti, Gran Bretagna …

Leggi tutto »

Se la Kommissione innesca l’orribile arma segreta italiana. L’Otto Settembre

DI MAURIZIO BLONDET maurizioblondet.it Un finlandese, un lettone e un greco ci hanno ingiunto di obbedire all’Europa. Katainen ci ha detto che l’Europa non cambia il Patto di Stabilità. Dombrovskis, che il nuovo governo continui a ridurre il debito ed anche il deficit (che riduciamo da 20 anni). Avramopoulos vuole che non cambiamo la politica sui migranti. Insomma  continuano a pretendere che obbediamo alle misure, basate su una teoria sbagliata del debito pubblico, che ci hanno portato alla  rovina. A …

Leggi tutto »

Contratto per il governo del cambiamento

FONTE: HUFFINGTONPOST Su HuffPost in esclusiva il testo integrale del “Governo per il cambiamento”, su cui si è arenata la trattativa tra Di Maio e Salvini. Poi una nota congiunta M5S-Lega afferma che il documento è superato e che “la moneta unica non è in discussione”. Il documento integrale su cui si è arenata la trattativa tra Di Maio e Salvini. Nel contratto un meccanismo di uscita dall’euro e la richiesta a Draghi di cancellare 250 miliardi di debito italiano …

Leggi tutto »

Cecchini che sparano su gente inerme da 100 metri di distanza non sono “uno scontro”

DI ADAM JOHNSON informationclearinghouse Come ha già fatto notare FAIR (p.e., Extra!, 1/17; FAIR.org, 4/2/18), il termine “scontro” è quasi sempre usato per mascherare una asimmetria di forza e dare al lettore l’impressione che le parti in lotta in qualche modo si equivalgano. Questo termine serve a camuffare le dinamiche di potere e la natura del conflitto stesso, p.e., chi lo ha istigato e che tipo di armi sono state usate (se sono state usate armi). “Scontro” è il miglior …

Leggi tutto »

La spada di Israele

DI GIDEON LEVY haaretz.com Sono giorni di grandi successi per il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu, per la destra e per i nazionalisti. Questi sono giorni di vittoria per il loro percorso, quello della forza, e della loro fede, quella negli eletti che possono fare tutto ciò che vogliono. L’Iran è stato pubblicamente umiliato, i palestinesi sono stati schiacciati e il 14 maggio sono stati calpestati in pompa magna e con tanto di cerimoniale mentre l’ambasciata statunitense veniva aperta a …

Leggi tutto »

Euro-tassa o prelievo forzoso, in arrivo la soluzione Amato

DI MAURO BOTTARELLI ilsussidiario.net Le difficoltà italiane potrebbero far comodo alla Bce per portare avanti il Qe. Gli italiani rischiano però di dover pagare un conto piuttosto pesante- La pagliacciata, forse, è finita. Mentre scrivevo questo articolo, Matteo Salvini e Luigi Di Maio stavano per recarsi al Quirinale. Quindi, probabilmente, ora tutto sarà finalmente deciso: il nome del premier “terzo”, la squadra dei ministri, il programma di governo da clinica psichiatrica in fatto di coperture finanziarie. Lo spero, perché ormai …

Leggi tutto »

Domenico De Masi: Ma cos’è la destra, cos’è la sinistra?

DI MARCO GIANNINI comedonchisciotte.org Lo dico subito: ben venga il Governo 5S Lega ed auspico che gli sia permesso di lavorare. Rincaro: De Masi non mi è mai piaciuto ed a parere mio (ci mancherebbe) il suo contributo è “utile” al paese quanto i CFU sociologici della Fedeli per il Concorso dei Docenti di Scienze (provare per credere). Queste premesse sono dovute in nome di una estrema trasparenza. Sarà che vivo in una cittadina che ha come manifestazione di punta …

Leggi tutto »

Due interrogatori, Gina Haspel e Adolf Eichmann

  DI BRIAN TERREL counterpunch.org Il 9 maggio, Gina Haspel, nominata da Trump alla direzione della Central Intelligence Agency, ha testimoniato al Senato, durante la sua audizione di conferma a Washington, DC. Alcuni senatori le hanno rivolto domande riguardanti il suo mandato, nel 2002, come capo stazione della CIA in Tailandia. Qui, l’agenzia gestiva uno dei tanti “siti neri”, dove i presunti estremisti affiliati ad al-Qaeda venivano interrogati mediante procedure che comprendevano il waterboarding. Le è stato chiesto anche del …

Leggi tutto »

Isis, terrorismo e le emergenze che servono ai poteri forti

DI MAURO BOTTARELLI ilsussidiario.net L’Isis torna a colpire in Francia, non siamo però di fronte a una guerra di religione, ma a un qualcosa che serve ai potenti del mondo occidentale Probabilmente con l’età smetterò di farmi domande e diventerò anch’io un fideista delle versioni ufficiali. Sicuramente vivrei meglio, comodamente poggiato sul cuscino delle certezze. Per ora, però, scusate, ma preferisco continuare a ragionare con la mia testa e pormi interrogativi. E uno lo pongo anche a voi: che motivo …

Leggi tutto »

Aldo Moro fu davvero rapito in via Fani?

DI RITA DI GIOVACCHINO ilfattoquotidiano.it Aldo Moro fu davvero rapito in via Fani? Prendo spunto da una lettera pubblicata oggi da Il Fatto Quotidiano per rispondere all’interrogativo posto da Ugo Mattei. Primo, basilare interrogativo dei tanti che ancora avvolgono i misteri sulla fine del presidente della Democrazia cristiana.Il professore pone “due quesiti e un dubbio”. Come mai Moro non è stato ucciso o perlomeno ferito dalla gragnuola di colpi sparati in via Fani contro la Fiat 130, come gli è stato …

Leggi tutto »

Trump è il nuovo Gheddafi

DI ROBERT FISK counterpunch.org Qualche ora fa, subito dopo la vergognosa, infame e assurda rottura di un importante trattato internazionale, stavo sforzandomi di pensare chi mi ricordasse Donald Trump. Avevo cominciato con quel presuntuoso, fanatico, razzista di Theodore Roosevelt, il “domatore di cavalli”, a cui piacevano la guerra (e le minacce). Però Theodore Roosevelt aveva vinto il Premio Nobel per la Pace. E poi ho capito. L’uomo politico che più assomiglia a Trump è il defunto Colonnello Gheddafi, (il dittatore) …

Leggi tutto »

Sant’Antonio di Padova e Canale Italia (diario)

DI GIOVANNI LAZZARETTI comedonchisciotte.org Un resoconto molto personale della diretta TV di Moneta Positiva su Canale Italia   Martedì 24 aprile. «Giovanni hai un minuto? Ti andrebbe di venire in una trasmissione TV su “Come nascono i soldi”? Ho un paio di defezioni e mi serve una riserva». All’amico Fabio Conditi direi sempre di “sì”. Ma ho nella testa l’idea della TV come mezzo di disinformazione e mi verrebbe da dire “no”. «Che trasmissione sarebbe?» «Quella di Vito Monaco su …

Leggi tutto »

QUELLO CHE MARX E NIETZSCHE AVEVANO IN COMUNE Nessuno dei due è responsabile degli eccessi dei loro sostenitori

DI PATRICK WEST spiked-online.com In superficie, i due maggiori esponenti della filosofia politica del XIX° secolo, Karl Marx e Friedrich Nietzsche, erano diametralmente opposti l’uno all’altro. Mentre Marx cercava la “ragione”, Nietzsche assecondava la “passione”. Il primo credeva nel collettivo, il secondo nell’individuo. Marx era il paladino delle masse e degli oppressi, mentre Nietzsche detestava “il gregge” e credeva che i più in basso nella scala sociale dovessero essere tenuti sotto controllo. Marx era per l’uguaglianza, Nietzsche per la gerarchia. …

Leggi tutto »