Categoria

ONU

“Genocida Joe” subisce un altro mortificante schiaffo alle Nazioni Unite

Mike Whitney unz.com In un chiaro rifiuto delle politiche e della leadership degli Stati Uniti in Medio Oriente, l'Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha votato a stragrande maggioranza a sostegno della candidatura palestinese a membro a pieno titolo delle Nazioni Unite. I media occidentali hanno per lo più ignorato il voto di venerdì, poiché i risultati, ampiamente attesi, rappresentano un altro duro colpo per Washington. L'esito del voto è un duro colpo per la fallimentare politica di…

La truffa del clima e il complesso della censura mediatica – Parte 1

Jesse Smith off-guardian.org Il guanto di sfida è stato lanciato dal complesso della censura dei media. Poco prima della conferenza annuale dei globalisti di quest'anno a Davos, il Forum economico mondiale (WEF), con la pubblicazione del Rapporto sui rischi globali 2024, aveva annunciato che la disinformazione e la cattiva informazione sono attualmente le maggiori minacce per l'umanità. Da un elenco di 34 rischi, il rapporto del WEF individua la disinformazione e la cattiva informazione…

Lo Stato di polizia globale è sempre più vicino

Dr. Joseph Mercola articles.mercola.com In questo momento è fondamentale rendersi conto che gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDG) delle Nazioni Unite fanno parte del piano per l'attuazione di un Governo Unico Mondiale, in cui il mondo intero sarà gestito da burocrati non eletti e fedeli a ideali tecnocratici. In una serie investigativa in due parti su Unlimited Hangout , i giornalisti indipendenti Iain Davis e Whitney Webb hanno rivelato come l'Obiettivo di sviluppo sostenibile n.…

Zelensky avrebbe dovuto rimanere a casa

Philip Giraldi – The Unz Review - 3 ottobre 2023 La maggior parte degli americani non comprende il funzionamento, o il non funzionamento, delle Nazioni Unite, preferendo pensare che si tratti di una sorta di società di dibattito in cui i 193 Paesi membri che rappresentano la comunità mondiale possono sfogarsi su questioni su cui raramente hanno il controllo. Tuttavia, nonostante il fiume di parole e la mancanza di un vero programma, è sempre interessante guardare e…

Devastante presentazione di Lavrov al Consiglio di Sicurezza dell’ONU

Karl Sanchez - 21 settembre 2023 Il mio amico psico-storico di Moon of Alabama ha postato questo breve pezzo: "La Reuters ha pubblicato un titolo che ci mostra come appare realmente la proiezione delle Nazioni Unite 'Fermate la guerra' e 'Zelensky non ha bisogno di parlare', dice alla Russia il presidente del Consiglio di Sicurezza dell'ONU ". Questo ha dato il via alla mia risposta e all'introduzione a questo magnifico pezzo di diplomazia da parte di…

L’Agenda ONU introduce i “diritti umani” e tenta di annullare i diritti inalienabili

expose-news.com Le Nazioni Unite affermano che lo scopo dell'Obiettivo di Sviluppo Sostenibile 16, o SDG16, è quello di promuovere società pacifiche e inclusive, e di fornire accesso alla giustizia per tutti. Ma dietro la retorica si nasconde il vero obiettivo: rafforzare e consolidare il potere e l'autorità del "regime di governance globale" e sfruttare le minacce - reali e immaginarie - per incrementare la tirannia del regime. Quelli che seguono sono estratti di un articolo di Iain Davis…

Uccelli migratori di distruzione di massa

M. K. Bhadrakumar indianpunchline.com L'albatro, famoso uccello migratore, è anche un uccello che si innamora. È notoriamente monogamo e forma con il partner un legame a lungo termine che viene rotto raramente. Le coppie non si separano mai fino alla morte di uno dei due. Il 6 aprile, il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite ha tenuto una riunione straordinaria di categoria Arria Formula Meeting (1) sulla Biosicurezza, riguardante le attività biologiche in vari Paesi, tra cui…

Russia, Ucraina e il diritto bellico: i crimini di guerra – SECONDA PARTE

Scott Ritter consortiumnews.com Durante il suo recente tour europeo di quattro giorni, il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha fatto notizia quando, durante un incontro con il presidente polacco Andrzej Duda, ha descritto il presidente russo Vladimir Putin come "un uomo che, francamente, ritengo un criminale di guerra", aggiungendo "E penso che raggiungeremo i criteri legali di questa definizione". Il portavoce di Putin, Dmitry Peskov, ha condannato il commento di Biden come…

Russia, Ucraina e diritto bellico: il crimine di aggressione – PRIMA PARTE

Scott Ritter consortiumnews.com “Iniziare una guerra di aggressione non è solo un crimine internazionale; è il supremo crimine internazionale, che differisce dagli altri crimini di guerra solo in quanto contiene in sé la sommatoria del male nella sua interezza». – I Giudici del Tribunale Militare Internazionale al Processo di Norimberga. Quando si tratta dell'uso legale della forza tra stati, è considerato un fatto inconfutabile che, in conformità con l'intento della Carta delle Nazioni Unite…

Stanno prendendosi tutto: il furto dei Beni Comuni Globali – Seconda parte

Iain Davis off-guardian.org Nella Parte 1 abbiamo esplorato il processo di definizione dei beni comuni globali e la pretesa degli stakeholder capitalisti di essere i "fiduciari" sia dei beni comuni che dell'intera società. Ora analizzaremo più a fondo le metodiche con cui questi stakeholder pensano di impossessarsene. Ormai dovremmo sapere cosa significhi il termine "beni comuni globali" per la Global Public Private Partnership (GPPP). Per loro significa possedere tutto: ogni risorsa del…

Stanno prendendosi tutto: il furto dei Beni Comuni Globali – Parte prima

Iain Davis off-guardian.org Persone che nessuno di noi ha eletto, persone che controllano la finanza internazionale, tutte le attività corporative e di business, le politiche governative e le relazioni internazionali, hanno dato vita ad un sistema che permetterà loro di accaparrarsi i “beni comuni globali.” Si tratta del Parternariato Globale Pubblico Privato (GPPP) e, benché nelle sue fila si trovino rappresentanti eletti dal popolo, questi non determinano né la sua “agenda“ né le sue…

Cos’è il “Parternariato globale pubblico-privato”?

Iain Davis off-guardian.org Il Parternariato Globale Pubblico-Privato (Global Public-Private Partnership GPPP) è una rete mondiale costituita da stakeholder capitalisti e dai loro partner. Questo collettivo di stakeholder (i capitalisti e i loro partner) comprende società globali (incluse le banche centrali), fondazioni filantropiche (filantropi multimiliardari), think-tank politici, governi (e le loro agenzie), organizzazioni non governative, istituzioni accademiche e scientifiche…

Genderiano o Mandaloriano?

DI FRANCESCO SENES comedonchisciotte.org A Pechino nel periodo compreso tra il 4 e il 15 del settembre del 1995 il “Genderiano” ONU com'è noto ha dichiarato guerra all'umanità. Infatti il “Globalista” per eccellenza nella quarta e ultima (per fortuna?) “Conferenza mondiale delle donne” annunciò la nascita della teoria del “Gender” la cosiddetta "Parità di Genere". Oggi essendo un po' in decrescita dagli interessi generali dei media anche a causa dell'interesse obbligato generato dal…

Nuova vergogna RAI: l’inchino a Israele diventa proskynesis

Dopo la grande gaffe della Rai che spacciava Gerusalemme come capitale di Israele – in realtà non di gaffe si trattava, ma di profonda ignoranza della legalità internazionale, mista a servilismo – abbiamo aspettato a lungo la dovuta rettifica per darne conto ai nostri lettori e, finalmente, ieri è arrivato qualcosa, non rettifica per la verità bensì “precisazione”, come ha tenuto a spiegare il conduttore della trasmissione. Ma quella precisazione, probabilmente a lungo pensata, è stata ancor…

Quel che Fiamma Nirenstein non vuol sapere dell’annessione della Palestina

DI PINO CABRAS facebook.com L’ha definita una «letterina»: era la nostra missiva a Conte sull’annessione israeliana di un altro pezzo di terre palestinesi. Fiamma Nirenstein, giornalista italo-israeliana, insigne esponente del pensatoio Jerusalem Center for Public Affairs (JCPA), gode evidentemente di standard molto più alti. Il suo think-tank neoconservatore infatti è finanziato da magnati del calibro di Sheldon Adelson, il miliardario che possiede casinò in mezzo mondo, giornali in USA e…