Criminalità

Chi è AstraZeneca?

Il nostro ineffabile ministro della salute (non c’è virus senza speranza, non c’è speranza senza virus, come dice l’ottimo avv.to Adolfo Di Bella) ha da poche ore annunciato il salvifico accordo inter-europeo con AstraZeneca per la produzione e l’acquisto di ben 400 milioni di dosi di vaccino anti Covid. Non siamo medici e, quindi, riguardo all’efficacia di tale vaccino a venire, non abbiamo titolo ad affermare personalmente alcunché. Ci limitiamo a ricordare le opinioni di tutti quei medici di grande …

Leggi tutto »

Un nuovo software di riconoscimento facciale individuerà i futuri criminali

Alan MacLeod mintpressnews.com Un team dell’Università di Harrisburg, in Pennsylvania, ha sviluppato un software di riconoscimento facciale computerizzato che, secondo i ricercatori, può prevedere con una precisione dell’80% e “nessun pregiudizio razziale” se una persona diventerà, con tutta probabilità, un criminale, semplicemente analizzando una sua foto. “Automatizzando l’identificazione delle potenziali minacce, senza pregiudizi di sorta, il nostro obiettivo è quello di produrre strumenti per la prevenzione della criminalità, il rispetto delle leggi e l’uso in ambito militare,” hanno dichiarato, asserendo …

Leggi tutto »

Il delatore e il giornalista

DI MICHEL ONFRAY michelonfray.com Scrivendo questo titolo, ho rischiato di scrivere: il delatore è il giornalista. Ma tutto sommato sarebbe così tanto un errore? Ho conosciuto l’epoca che si potrebbe dire benedetta, in cui l’anonimato e la delazione erano contrassegnati dal sigillo dell’infamia: il peso dell’occupazione delle truppe hitleriane sul territorio francese era ancora grande e si sapeva che si doveva a queste due pesti, l’anonimato e la denuncia, il buon funzionamento dell’amministrazione nazista in Francia. Infatti, senza la lettera …

Leggi tutto »

La pena capitale come si applica ad un Ebreo

Eve Mykytyn evemykytyn.com Il New York Times ha recentemente pubblicato un articolo dal titolo “Il Texas sospende l’esecuzione un Ebreo dopo che il  giudice era stato accusato di antisemitismo.” Il titolo e la storia implicano che Randy Halprin, sebbene possibilmente colpevole, sia stato una vittima dell’antisemitismo. Approfondiamo un po’ di più la vicenda. (In una certa misura questo è un diniego di parzialità, sono generalmente contraria alla pena capitale e ho speso molto tempo a lavorare senza successo per impedire …

Leggi tutto »

Giustizia ad orologeria?

DI CARLO BERTANI carlobertani.blogspot.com Spesso, il funzionamento della giustizia viene considerato una forma di lotta politica: molti, a Destra, credono senza dubbio in questo concetto. Il vero problema, però, è un altro: ogni volta che si mette mano alla giustizia, un governo inizia a traballare ed iniziano estenuanti confronti per cambiare, in fin dei conti, il nulla che consente a Tomasi di Lampedusa d’esser sempre lo scrittore più ricordato dagli italiani. Dalle arringhe di Cicerone agli svolazzi gattopardeschi, nulla deve …

Leggi tutto »