Categoria

Cancel Culture

Attivisti della distopia

È chiaro che al di là del vetro da cambiare ed il pavimento da pulire, del telaio danneggiato per sempre o della cornice da restaurare, i danni profondi di questa operazione internazionale sono subliminali e forse indelebili. Nonostante il fenomeno chieda palesemente risonanza, e quindi mai mi presterei a dargliela, mi sento in allarme e vorrei spendere una riflessione su questo fregio/sfregio dell’epoca che stiamo subendo, increduli: zuppa su Van Gogh e scarabocchi sulle zuppe di Warhol, il…

Discesa nella follia

Di Alastaire Crooke, www.strategic-culture.org Le argomentazioni non ruotano più intorno alla verità. Si è “con la narrazione” o “contro di essa”, scrive Alastair Crooke. “La follia è l'eccezione negli individui, ma la regola nei gruppi” - Fredrich Nietzsche Questo è il terzo articolo di una serie di tre. Il primo si è concentrato su come il disorientamento e il senso di scomparsa della sanità mentale di oggi siano dovuti allo stress psichico di abbracciare una contraddizione…

La disfunzione governativa aumenta con il tempo

Paul Craig Roberts paulcraigroberts.org La Costituzione degli Stati Uniti con la Carta dei diritti risale al 1789. Tutte le salvaguardie contro la crescita del governo centrale e la capacità di indebitare il Paese sono state erose. Oggi il debito nazionale federale è di 30 trilioni di dollari, circa il doppio del prodotto interno lordo dei 28 Paesi che compongono l'Unione Europea, la cui popolazione complessiva di 447.007.596 supera di circa 120.000.000 di unità quella degli Stati Uniti.…

Dalla padella della Corea Del Nord alla brace della Cancel Culture americana

Di Mark Moore, New York Post Una rifugiata politica nordcoreana racconta di come vedesse gli Stati Uniti come un paese di libertà di pensiero e parola, fino a quando non è venuta qui per frequentare il college. Yeonmi Park ha frequentato la Columbia University ed è stata immediatamente colpita da ciò che ha visto in classe: un sentimento anti-occidentale e un attenzione al politicamente corretto che le ha fatto pensare “perfino la Corea del Nord non è altrettanto idiota”. “Mi aspettavo…