navigazione Tag

Twitter

Elon Musk abbandona l’affare Twitter

Dopo mesi di tira e molla Musk ha deciso di rinunciare all'acquisto. Il motivo di tale scelta è l'accusa mossa dal miliardario al CdA del social, reo di aver violato alcune disposizioni del contratto di compravendita, facendo saltare così l'affare da 44 miliardi di dollari. Ciò ha suscitato l'ira del presidente del CdA di Twitter, Bret Taylor, il quale ha dichiarato che intraprenderà un'azione legale per far rispettare l'accordo, palesando l’intenzione di citare in giudizio il CEO di Tesla…

Elon Musk minaccia di ritirarsi dall’accordo con Twitter

L'imprenditore miliardario Elon Musk ha avvertito il consiglio di amministrazione di Twitter che potrebbe recedere dall'accordo per l'acquisto della piattaforma di social media per 44 miliardi di dollari perché la società non ha fornito informazioni su spam e account falsi richiesti. "Si tratta di una chiara violazione materiale degli obblighi di Twitter nell'ambito dell'accordo di acquisizione e il signor Musk si riserva tutti i diritti che ne derivano, compreso il diritto di non concludere…

Bill Gates ha speso milioni per contrastare i piani di Elon Musk

Secondo i documenti condivisi in esclusiva con Breitbart News dalla Foundation for Freedom Online (FFO), la Bill and Melinda Gates Foundation ha versato centinaia di milioni di dollari in 11 delle 26 organizzazioni che stanno sostenendo una campagna per impedire al miliardario Elon Musk di prendere il controllo della piattaforma di social media Twitter. Il mese scorso le 26 organizzazioni hanno firmato una lettera aperta in cui si chiedeva agli inserzionisti di boicottare Twitter se Musk si…

Musk sospende l’acquisizione di Twitter

Il miliardario Elon Musk ha dichiarato venerdì che il suo accordo per l'acquisto di Twitter è "temporaneamente sospeso" dopo che il social network ha riferito che gli account falsi o di spam costituiscono meno del 5% dei suoi quasi 230 milioni di utenti attivi giornalieri monetizzabili. L'amministratore delegato di Tesla, che si è offerto di acquistare l'azienda per 44 miliardi di dollari, ha detto che ora vuole che Twitter confermi questi calcoli prima di proseguire con l'affare. Musk ha…

Ufficiale: Elon Musk ha acquistato Twitter

Elon Musk, l'uomo più ricco del mondo, è finalmente riuscito ad acquisire il social Twitter, dopo un braccio di ferro durato quasi un mese. Il Consiglio d'Amministrazione della piattaforma di microblogging ha accettato ieri, lunedì 25 aprile, nel tardo pomeriggio, l'offerta di 44 miliardi di dollari di Musk. "La libertà di parola è il fondamento di una democrazia funzionante, e Twitter è la piazza digitale dove si discutono questioni vitali per il futuro dell'umanità", ha detto Musk in una…

Twitter pronta ad accettare l’offerta di Elon Musk

Secondo quanto riferito a Reuters da fonti anonime vicine alla questione poche ore fa, il Consiglio di Twitter potrebbe concordare una vendita a Elon Musk per circa 43 miliardi di dollari (40 miliardi di euro), accettando la proposta di 54,20 dollari per azione. L'offerta è stata definita dall'amministratore delegato di Tesla la sua "migliore e definitiva". Solo pochi giorni fa Musk aveva affermato di voler coinvolgere nell'affare altri soci, garantendosi comunque la maggioranza delle quote.…

Musk insiste per l’acquisizione di Twitter e cerca soci

Secondo quanto riferito dal New York Post, Elon Musk è disposto a spendere tra i 10 e i 15 miliardi di dollari del proprio patrimonio per comprare Twitter e sta pianificando da tempo di lanciare un'offerta pubblica di acquisto. Tuttavia, prima di farlo, riporta il quotidiano, ha intenzione di trovare altri investitori. La scorsa settimana Musk, che possiede già il 9,1% della piattaforma, si era offerto di acquistare Twitter per 54,20 dollari per azione, circa 43 miliardi di dollari, andando…

Twitter chiama “Insicuro” il link allo scritto scientifico su Covid e miocarditi

scenarieconomici.it di Guido da Landriano Twitter ha pubblicato un avvertimento “Unsafe link”, “collegamento non sicuro”, su uno studio dell’American Heart Association che ha scoperto che i vaccini mRNA aumentano notevolmente il rischio di sviluppare malattie cardiache dall’11% al 25%. Nel momento in cui scriviamo, il link appare cliccando sul link Questo avviso, rende necessario fare clic su “Ignora questo avviso e continua” prima di poter procedere al sito Web dell’American Heart…

Usa, democratici vogliono più censura da Facebook, Google e Twitter

epochtimes.it di Petr Svab Ora i democratici esortano le Big Tech a intensificare la censura online e ad attenersi alle disposizioni governative. Il 25 marzo durante un’audizione del Congresso sono stati chiamati in causa gli amministratori delegati di Facebook, Google e Twitter. I legislatori hanno descritto le piattaforme come piene di «disinformazione ed estremismo», che non sarebbero disposte a eliminare. Il rappresentante democratico Mike Doyle, presidente del sottocomitato della…

Ban di Trump, crollo in borsa per Twitter e Facebook

di Massimo Reina (webnews) La scelta di Twitter e Facebook di censurare Donald Trump e i suoi sostenitori, fortemente criticata anche dai suoi oppositori, sembra aver sortito l’effetto opposto per gli autori. A Wall Street, infatti, il titolo di Twitter perde il 10% in apertura, mentre quello di Facebook, cala del 3,2%. Bandire l’account personale di Donald Trump per il rischio di ulteriori incitazioni alla violenza, insomma, si è rivelato un boomerang per i due social. Una scelta,…

La Guida Suprema dell’Iran proibisce i vaccini occidentali, Twitter lo blocca

renovatio21.com Venerdì scorso Twitter ha rimosso alcuni tweet della Guida Suprema della Repubblica Islamica dell’Iran, l’ayatollah Ali Khamenei Sul social Network, Khamenei definiva i vaccini contro il coronavirus prodotti da Stati Uniti e Regno Unito «completamente inaffidabili». Secondo Twitter tali messaggi sono da ritenere «fuorvianti». Nei tweet pubblicati in più lingue ora rimossi, l’ayatollah diceva che «l’importazione di vaccini prodotti negli Stati Uniti o nel Regno Unito è…

La deregulation fa credere ai social network di essere onnipotenti, ma non potrà continuare ancora per molto

Glauco Benigni Patto Julian Assange LA DEREGULATION FA CREDERE AI SOCIAL NETWORK DI ESSERE ONNIPOTENTI MA NON POTRA’ CONTINUARE ANCORA PER MOLTO . Per giungere ad una chiarezza normativa grazie alla quale si possano garantire le Libertà di Pensiero e di Informazione , si devono tener presente diversi aspetti da regolamentare , armonizzare e integrare sia con le norme esistenti ( Europee e Italiane) che con le pratiche abituali favorite dalla Deregulation in atto.…

Il China Virus prodotto in laboratorio? Twitter censura Li-Meng Yan, virologa scomoda per Pechino

Da www.atlanticoquotidiano.it Di Enzo Reale Affermazioni impegnative quelle di Li-Meng Yan, non corroborate per il momento da altre pubblicazioni scientifiche, ma invece del dibattito, è partita subito la macchina del fango e della censura. E la censura è opera di quell’enorme macchina dispensatrice di patenti di presentabilità sociale che è diventata Twitter, una piattaforma occidentale… Una censura grossolana, arbitraria e politicamente motivata, destinata ad essere rubricata sotto…

Fake news, social e neonazi: una storia ucraina che ci riguarda tutti

Nel silenzio totale dei nostri media (ma va?), si dipana in Ucraina una storia che invece meriterebbe attenzione, perché ci riguarda tutti. Si tratta di questo. Un più che rispettabile sito di giornalismo d'inchiesta, Zaborona, ai primi di giugno  pubblica un articolo su Denis Nikitin, un neonazista russo che da qualche anno si è trasferito in Ucraina. Nikitin, che in origine si era segnalato come un hooligan del calcio, è oggi considerato una delle figure più pericolose dell'ultradestra in…

L’epidemia di coronavirus inizia ad essere un’”infodemia”

DI DMITRIJ SEDOV fondsk.ru A chi importa tenere traccia delle iniziative di mobilitazione di Pechino per proteggere dall'epidemia e dai cambiamenti nella situazione politica interna nella Repubblica Popolare Cinese Il 30 gennaio, il Comitato di emergenza dell'Organizzazione Mondiale della Sanità ha tenuto una riunione, in cui la situazione intorno all'epidemia di coronavirus 2019-nCo è stata riconosciuta grave e la previsione di evoluzione sfavorevole. Il Direttore Generale dell'OMS…

La destituzione di Trump e lo scenario della Guerra di Secessione

DI BRANDON SMITH alt-market.com L'anno scorso abbiamo parlato molto di una guerra civile negli Stati Uniti, tanto che ultimamente persino i mezzi di comunicazione più diffusi hanno sviluppato l'argomento. Secondo un sondaggio realizzato da Rasmussen nel 2018, il 31% degli elettori americani credevano che l'America avrebbe conosciuto una seconda guerra civile nel corso dei 5 anni a venire. un sondaggio più recente dell'Istituto politics and Public Service segnala che 7 elettori su 10…

QUESTO NON E’ PIU’ GIORNALISMO. IO MI CHIAMO FUORI

DI PAOLO BARNARD paolobarnard.info Non mi è più possibile essere giornalista, e di conseguenza voglio che tutti sappiate che io oggi non sto facendo giornalismo. Il mio lavoro è stato devastato dal “Facebook-journalism” e dal “Twitter-journalism”, due tumori del mestiere che ricadono sotto l’ombrello del “Google-journalism”. Oggi chiunque dal pc può infarcirsi di Google search, poi sparare ‘giornalismo’ nel web, Social o persino sui quotidiani online e reclamare competenza e celebrità.…

Facebook fa propaganda anti Trump?

DI ROSANNA SPADINI comedonchisciotte.org Tyler Durden scrive su zerohedge che il presidente Trump si è scagliato contro Google, utilizzando le social sirene di Twitter e Facebook, accusandolo di inquinare gli indici di indicizzazione, per dare visibilità solo alle informazioni riportate dai media nazionali di sinistra, in questo modo "Google e gli altri social stanno sopprimendo le voci dei conservatori e nascondendo informazioni e notizie che potrebbero essere interessanti per tutti e che…

Google pianifica l’avvio in Cina di un motore di ricerca censurato, come rivelano documenti trapelati

DI RYAN GALLAGHER theintercept.com GOOGLE STA PIANIFICANDO di avviare una versione censurata del suo motore di ricerca in Cina, che inserirà nella blacklist siti Web e termini di ricerca sui diritti umani, la democrazia, la religione e la protesta pacifica, come The Intercept è in grado di rivelare. Il progetto, denominato in codice Dragonfly, è in corso dalla primavera dello scorso anno e ha subito un'accelerazione in seguito all'incontro di dicembre 2017 tra il CEO di Google, Sundar…

Troll Russi, Twitter e la Costante Esigenza di Identificare un Nemico Pubblico

DI MICHELE PUTRINO medium.com In questi giorni l’intero giornalismo mainstream si è scatenato alla notizia che, forse, i russi si fossero messi a influenzare il pensiero politico degli italiani attraverso la creazione di finti account su Twitter. Un allarmismo esagerato e risibile se non fosse che dietro si nasconde qualcosa di molto serio. Twitter: il social dell’élite In pochi tra i giornalisti e i politici se ne rendono conto ma per il grande pubblico Twitter è solo il nome di un social…