navigazione Tag

Tecnologia

L’IMPORTANZA DI GUGLIELMO MARCONI, PADRE DELLA RADIO E DELLE COMUNICAZIONI SENZA FILI

di Federico Degg per Come Don Chisciotte Nato a Bologna nel 1874, in una famiglia alquanto facoltosa, il genio per le scienze del giovane Guglielmo non tardò a palesarsi. Forte di un’educazione privata ma anche di frequentazioni con importanti fisici dell’epoca, fin da giovane Marconi si appassionò da autodidatta alle dimostrazioni e alle applicazioni sperimentali della teoria elettromagnetica della luce formulata da Maxwell, pietra miliare della fisica di fine Ottocento che spalancò le porte…

Il Prof. Stefano Isola: Da Homo Sapiens a Homo Digitalis nella società dell’insignificanza

Intervista di Massimo A. Cascone al professore ordinario di Fisica Matematica Stefano Isola, docente presso l’Università di Camerino. Esperto di sistemi dinamici, epistemologia e storia della scienza, con questa intervista abbiamo avuto il piacere di conoscere il suo punto di vista sulle trasformazioni in atto nella nostra contemporaneità, tutte aventi come filo conduttore le odierne tecnologie digitali, che stanno modificando tanto la società in cui viviamo che la psicologia degli stessi…

Il Prof. Maloberti: “L’intelligenza artificiale è una bolla tecnologica, l’illusione finirà presto”

Secondo lo studioso recentemente premiato con la laurea honoris causa dall'Università di Macao per i suoi risultati nel campo della microelettronica e per l'eccezionale contributo allo sviluppo di nuove e avanzate tecnologie "L'AI sta uccidendo il lavoro". E sul nostro declino: “L'Occidente deve i suoi successi al lavoro e alle risorse di Cina e India e oggi vive il problema dell'impoverimento di capacità tecnico scientifiche”.

Quando la tecnologia ti uccide: auto ibrida esplode in tangenziale stroncando la vita di due persone

Di Sara Iannaccone per ComeDonChisciotte.org NAPOLI Un drammatico evento ha sconvolto la città partenopea: lo scorso 24 giugno una macchina che transitava all'uscita della tangenziale è improvvisamente esplosa, terrorizzando chi era a pochi metri di distanza dal veicolo. Nonostante l'esplosione, nessun altro è stato coinvolto nell'incidente e al momento opportuno, la gente è scesa dalle proprie auto in soccorso delle povere vittime. Il 25enne era stato scaraventato fuori…

Emilia Romagna: sconvolgenti notizie hi-tech

A latere della catastrofe umana, sociale ed economica che ha sconvolto l'Emilia Romagna, sono da segnalare due notizie caratterizzate da una vena tragicomica che, se non fosse che oramai ci abbiamo fatto il callo e siamo solo all'inizio, potrebbero addirittura essere definite assurde. Denominatore comune di entrambi gli eventi le nuove tecnologie oramai entrate prepotentemente nelle nostre vite, meglio conosciute, per fare i fighi, come hi-tech (abbreviazione dell'inglese high technology). 1.…

Unrestricted warfare: dall’iperguerra alla guerra illimitata

Di Matteo Parigi per ideeazione.com Nel febbraio del 1999 usciva per una casa editrice dell’esercito cinese un’opera dal titolo «Guerra senza limiti (超限战)» destinata a segnare il corso del pensiero militare sino ai nostri giorni, oltreché suscettibile di influenzare il corso delle guerre future. Più precisamente, l‘opera scaturisce dalle riflessioni di Qiao Liang (乔良) e Wang Xiangsui (王湘穗), due colonnelli dell’esercito cinese, operanti rispettivamente presso il dipartimento politico…

Ologrammi di Zelensky: La guerra ci proietta nel futuro

Che la guerra e lo sviluppo tecnologico viaggino di pari passo è cosa ormai pressochè nota a tutti, e discorso simile può essere fatto pensando al binomio guerra e propaganda. Ciò che però fin ora non aveva un chiara connessione era il rapporto tra sviluppo tecnologico e propaganda. Certo, qualsiasi nuova creazione vendibile al pubblico passa sempre per una sua pubblicizzazione prima del lancio sul mercato ma, fin ora, difficilmente si ricordano nella storia recente eventi così spudoratamente…

Firenze: Droni in città tra controllo e trasporto “green”

Come possiamo leggere nel comunicato stampa pubblicato sul sito del Comune di Firenze (vedi link in fonte) la città italiana dell'arte per eccellenza ha firmato con l'ENAC - Ente Nazionale per l'Aviazione Civile - un protocollo d'intesa per la promozione della mobilità aerea avanzata che punta all'uso "di droni e veicoli elettrici a decollo verticale per il trasporto di persone, merci e farmaci". "Firenze sarà tra le prime città europee a sperimentare sistemi tecnologici avanzati per il…

Seoul svilupperà un esercito di microrobot

Ad inizio settimana il governo di Seoul ha annunciato che entro il 2027 la Corea del Sud mira a sviluppare microrobot con capacità di sciame, simili a insetti, per la sorveglianza militare segreta e la ricognizione. Il progetto rientra nelle necessità di modernizzazione dell'esercito per prepararsi a guerre future con tecnologie avanzate. Secondo il Korea Research Institute for Defense Technology Planning and Advancement, obiettivo del progetto è quello di sviluppare "microrobot che possono…

Scansione oculare: non potrai più staccare gli occhi dagli spot

MoviePass ha sviluppato un sistema di annunci che permetteranno al cliente di ricevere crediti in cambio della visione di spot pubblicitari. La finestra di Overton era stata aperta già anni fa, con la diffusione dei giochini per smartphone, molti dei quali ti permettevano appunto di guadagnare soldini virtuali in cambio di una pubblicità. Ma era facile fregarli: ti bastava riporre il cellulare e aspettare che l'annuncio terminasse, o magari approfittarne per concedere ai tuoi occhi una pausa dai…

Ricercatori di Seattle dicono di aver costruito un’AI dotata di una moralità

www.futuroprossimo.it di Gianluca Riccio Il dibattito sull’intelligenza artificiale ha un nuovo spunto. Per decenni, gli esseri umani si sono chiesti se l’informazione che viene programmata in una macchina sia vera conoscenza o semplicemente calcolo. Oggi dei ricercatori USA affermano che la loro nuova intelligenza artificiale ha una propria moralità. Più domande che risposte Molte domande sono sorte dall’avvento dell’intelligenza artificiale (AI), anche nelle sue incarnazioni più…

SPUR, il cane robot diventato un cecchino che uccide da lontano

www.futuroprossimo.it di Gianluca Riccio Prima o poi sarebbe successo, lo sapevamo. Un robot quadrupede è stato equipaggiato con un fucile da cecchino. Una macchina assassina. Tanto tuonò che piovve. Per un bel po’ di tempo sono stato facile profeta, prevedendo che sarebbe successa una cosa del genere (Asimov, pietà di noi), ed ora si è avverata la facile profezia. Non so come dirvelo, per cui sarò breve: qualcuno ha piazzato un fucile da cecchino sulla schiena di uno di quei cani robot…

Un viso in prestito: farsi clonare per soldi e diventare testimonial deepfake

futuroprossimo.it di Gianluca Riccio L’intelligenza artificiale e la tecnologia deepfake hanno già prodotto aziende che “comprano” il viso di persone reali per usarlo su personaggi virtuali. Come molti studenti, Liri ha avuto diversi lavori part-time. Ha 23 anni, un viso simpatico e fa la cameriera e la barista a Tel Aviv, in Israele, dove frequenta l’Università. Però vende anche auto, lavora nella vendita al dettaglio e conduce colloqui di lavoro e sessioni di inserimento dei nuovi…

Una nano-pellicola applicata agli occhiali e si vede al buio.

dday.it di Sergio Donato La pellicola è in realtà una metasuperficie su scala nanometrica in grado di convertire la luce infrarossa in luce visibile. Applicandola su semplici occhiali, ma anche su dispositivi di cattura dell’immagine, consentirà di vedere al buio senza la necessità di usare complicate apparecchiature. Ricercatori internazionali hanno inventato una metasuperficie, di fatto una pellicola, che permette di vedere chiaramente al buio. In futuro, la pellicola potrebbe essere…

Smartphone, miniera di terre rare

rsi.ch Vetro, alluminio e rame, ma non solo. Gli smartphone sono un concentrato di componenti. Un solo dispositivo può contenere più di 60 metalli diversi, ed è proprio questa complessità a renderli “smart”. A giocare un ruolo chiave è un gruppo di elementi poco conosciuti, chiamati terre rare. Dietro i display si nascondono piccolissime quantità di lantanio, neodimio, terbio, gadolinio e altri elementi che giocano un ruolo essenziale nella visualizzazione dei colori, nella riproduzione…

Poliziotti robot per le strade di Las Vegas controllano chi esce durante il coprifuoco

renovatio21.com Il produttore di robotica Knightscope ha schierato un robot autonomo di dimensioni umane in un quartiere a nord-est di Las Vegas Valley, scrive la testata locale Las Vegas Review-Journal. «Westy», così è chiamato il dispositivo cibernetico, pattuglia i Liberty Village Apartments vicino a Craig Road e Lamb Boulevard da ottobre 2020. Westy impiega una serie di telecamere, quattro in totale, insieme alla tecnologia di riconoscimento facciale, lettura delle targhe, avvisi…

Franzi, il robot “loquace” che rallegra i pazienti tedeschi

futuroprossimo.it di Gianluca Riccio Un ospedale tedesco integra le carenze di personale con un robot che pulisce i reparti, tiene compagnia ai pazienti ed è anche piuttosto loquace. Il robot pulitore Franzi si assicura che i pavimenti dell’ospedale di Monaco dove lavora siano puliti e ha assunto un nuovo ruolo durante la pandemia: rallegrare pazienti e personale. “Puoi spostarti, per favore? Devo pulire”, grida un robot piuttosto loquace (ovviamente in tedesco) quando le persone…

Smart City e Razzismo Automatizzato: come IBM ha progettato il regime di sorveglianza cinese

DI NAFEEZ AHMED bylinetimes.com (L'articolo è del maggio 2019, ma è sempre molto attuale, anzi il problema della sorveglianza di massa è stato accelerato proprio negli ultimi tempi dalla pandemia di Covid-19 in corso) Mentre le agenzie governative occidentali sollevano campanelli d'allarme sui pericoli di fuga delle esportazioni tecnologiche di Huawei, molti hanno perso l'aspetto più importante: che le principali aziende occidentali hanno contribuito a costruire lo stato di sorveglianza…

Oh coraggioso uomo nuovo!

DI VALENTIN KATASONOV fondsk.ru Metodologie di "soft power" nella distopia di A. Huxley La letteratura, nel genere distopico, sta diventando sempre più richiesta. Ciò non sorprende: ci sono seri indicatori del fatto che l'umanità si sta muovendo con passi da gigante verso un nuovo ordine mondiale. E le distopie possono contenere indizi su che tipo di ordine si tratta. Menziono le più famose distopie: “Noi” (1920) di Evgenij Zamjatin; "Kotlovan" (1930) di Andrej Platonov, "Il mondo…

Se questo è il lavoratore a distanza del futuro, ESCI di casa adesso

DI ANDREW DICKENS rt.com Il lavoratore a distanza del futuro si è rivelato. Si chiama Susan e non è un bel vedere, un'avvertenza per non farsi sedurre dai benefici del "WFH"( lavoro da casa). Se lavori da casa, fermati ora. Abbandona immediatamente il lavoro, esci di casa e cerca lavoro come barista o chirurgo o qualsiasi altro lavoro che non puoi svolgere dal tuo domicilio. Perché ho visto il futuro del lavoro a domicilio: è orribile e si chiama Susan. Susan, benedica la sua…