Archivi etichette: Stefano Bonaccini

Il segno rosso del “coraggio” in Emilia Romagna

DI ALESSANDRO GUARDAMAGNA comedonchisciotte.org C’era una volta un MoV che non era una casta, fatto di cittadini punto e basta, dove nessuno sarebbe stato lasciato indietro, però… però la favola si è fermata da un pezzo e il velo squarciato ha rivelato un quadro pieno di personaggi alla Dr Jekyll e MrHyde, selezionati da e per una politica rigorosamente aziendale, dove il compagno di oggi è il nemico di domani, se conviene, e dove le promesse si fanno e disfanno …

Leggi tutto »

Piange il citofono

DI ALCESTE alcesteilblog.blogspot.com Roma, 27 gennaio 2020 Finalmente la bestia stata placata. Forse dovrei dire: la bestiola. Non c’è di nulla di spaventevole in tale esserino: la bestiola delle elezioni. Trattasi, ormai, di un tenero cagnolino, del tutto mansuefatto, che il Potere conduce a fare i bisognini dove vuole. Le dinamiche, le pulsioni psicologiche di massa, le vociferazioni, i comportamenti bruti son quelli dell’animalino ben addestrato: “Controlla il cucciolo. Durante la fase di apprendimento, è sempre consigliabile tenere l’animale in …

Leggi tutto »

Buffoni e no

DI ALESSANDRO GUARDAMAGNA comedonchisciotte.org Nel 1982 quando Margaret Thatcher decise di dichiarare guerra all’Argentina in seguito all’invasione delle isole Falklands, il mondo rimase incredulo. La Gran Bretagna aveva dato un ultimatum al governo di Buenos Aires, ma molti commentatori e politici europei non avevano preso la cosa sul serio, per cui quando nell’Aprile di quell’anno il governo Inglese dichiarò guerra, coloro che non credevano alla gravità delle intenzioni di Londra arrivarono al punto di parlare di “dichiarazione di guerra indotta …

Leggi tutto »

Fascismi, sardine ed ebeti

DI ALESSANDRO GUARDAMAGNA comedonchisciotte.org E’ da qualche giorno che assistiamo a carrellate di piazze cittadine dell’Emilia Romagna piene di persone che inneggiando a sardine, manifestando la loro opposizione per Salvini e il fascismo che la Lega rappresenterebbe. Pochi, anche fra coloro che non manifestano, sembrano soffermarsi sul fatto che il fascismo come fenomeno storico e politico è terminano – per fortuna – nel 1945, anche se qualche strascico culturale l’ha lasciato, e questo non tanto per temuti o pianificati suoi …

Leggi tutto »

Rifiuti, in Italia record di inceneritori

DI ROSANNA SPADINI comedonchisciotte.org Facciamo un po’ di chiarezza … i centri di raccolta dei rifiuti, così come le forme di vita che ultimamente «stanno infestando» Roma, i diversamente umani topi, cinghiali, volpi, capre, sono di competenza della Regione Lazio, guidata da Nicola Zingaretti (Pd), e la regione non dà le autorizzazioni necessarie ad approvare il piano rifiuti, che è rimasto fermo e stantio al 2012. Quindi anche un bradipo affetto da ritardo psicofisico capirebbe che i rifiuti non si …

Leggi tutto »