navigazione Tag

privacy

Smartphone: attenzione al microfono sempre acceso

www.garanteprivacy.it Microfoni degli smartphone sempre accesi a carpire informazioni rivendute poi a società per fare proposte commerciali. Un fenomeno sempre più diffuso, che sembrerebbe causato anche dalle app che scarichiamo sui nostri cellullari. Molte app, infatti, tra le autorizzazioni di accesso che richiedono al momento del download, inseriscono anche l’utilizzazione del microfono. Una volta che si accetta, senza pensarci troppo e senza informarsi sull’uso che verrà fatto dei…

Tampone scade durante la lezione, maestra senza green pass allontanata davanti agli alunni

www.notizie.it Tampone scade durante la lezione, maestra allontanata dalla classe: “Trattata come fossi un’appestata” Una maestra è stata allontanata dalla classe, davanti a tutti i suoi alunni, perché il tampone le era scaduto durante una lezione e di conseguenza era riamasta senza Green pass. Questo rende evidente che la gestione del certificato nelle scuole inizia a mostrare qualche limite e qualche crepa. Il fatto è accaduto in una scuola primaria del Viterbese, dove una maestra ha…

Illecita raccolta di dati inerenti lo stato di salute personale degli alunni

www.corvelva.it In troppi ci state raccontando di situazioni che rasentano la follia, insegnanti e/o dirigenti che si mettono a raccogliere in classe i dati sull’avvenuta vaccinazione degli alunni, mettendo gli stessi anche in una situazione di palese imbarazzo, con non rari casi che configurano le minacce e la violenza privata. Abbiamo dedicato del tempo per produrre una risposta che non fosse una semplice comunicazione e neppure una diffida, ma una richiesta formale di cancellazione di…

WhatsApp: più di 1.000 persone per leggere i messaggi privati

www.lantidiplomatico.it Facebook ha sotto contratto più di 1.000 dipendenti che leggono e moderano continuamente "milioni di messaggi privati, immagini e video" inviati tramite il suo servizio di affiliazione WhatsApp, secondo un rapporto pubblicato martedì scorso dal portale ProPublica. Nel frattempo, WhatsApp continua a promuovere le sue politiche sulla privacy e sottolinea che i messaggi tra gli utenti non possono essere decifrati dall'azienda. Il CEO di Facebook Mark Zuckerberg…

Australia, legge shock: la polizia potrà hackerare i computer dei cittadini

visionetv.it di Enrica Perucchietti Il governo australiano ha approvato una legge sulla sorveglianza senza precedenti, che sta suscitando aspre polemiche e preoccupazioni, fuori e dentro il Paese. I partiti laburista e liberale hanno votato l’approvazione del Surveillance Legislation Amendment (Identify and Disrupt) Bill 2020 che consente alla polizia di hackerare qualunque dispositivo, raccogliere o eliminare i dati e prendere il controllo degli account sui social media, senza tutele,…

Cybersicurezza: legge approvata è attacco alla democrazia

sfero.me di Sara Cunial Il decreto-legge sulla cybersicurezza è un vero e proprio COLPO DI STATO che darà poteri illimitati al Presidente del Consiglio esautorando definitivamente il ruolo del Parlamento su tantissimi e delicatissimi temi di carattere centrale, nazionale e internazionale. “Servono reti di centri operativi, unità informatiche comuni, una cassetta degli attrezzi sul 5G, standard di sicurezza, crittografia, rafforzamento del strumenti della diplomazia informatica” aveva…

Il GPS identifica chi non è stato vaccinato

genteveneta.it Anche una mappatura digitale del territorio guida l’Ulss 3 alla ricerca delle sacche di “ritrosia” verso la vaccinazione. “Poiché non vogliamo lasciare davvero nessuno senza una possibilità di vaccinarsi – spiega il Direttore Generale Edgardo Contato – stiamo utilizzando in queste settimane anche il sistema di geolocalizzazione messo a punto dai nostri tecnici. La nostra mappatura digitale, realizzata alcuni mesi fa con l’obiettivo di tracciare le persone positive sul…

Oxford ha segretamente utilizzato i dati dei cellulari per tracciare milioni di persone nell’ambito di uno studio sui vaccini ordinato dal governo

rt.com Secondo un recente report, il governo del Regno Unito ha ammesso di aver utilizzato, senza autorizzazione, i dati dei cellulari per ricostruire i movimenti dei cittadini nell’ambito di uno studio sulle vaccinazioni. I funzionari sostengono di aver mantenuto l’anonimato dei soggetti. Il Telegraph ha citato un rapporto dell'Independent Scientific Pandemic Insights Group on Behaviors (SPI-B), secondo cui i ricercatori dell'Università di Oxford avrebbero utilizzato in modo discreto i…

Facebook non è “gratuito”: lo dichiara il Consiglio di Stato

lentepubblica.it La vicenda era cominciata con una prima sanzione dell’Agcm nel 2018, a cui era seguita una seconda multa da sette milioni di euro dda parte sempre dell’Autorità italiana Garante della concorrenza e del mercato comminata a febbraio 2021. Infatti l’Autorità ha sanzionato Facebook Ireland Ltd. e la sua controllante Facebook Inc., per non aver attuato quanto prescritto nel provvedimento emesso nei loro confronti nel novembre 2018. Facebook non è “gratuito”: lo dichiara il…

Chi sono i fondi arabi che finanziano Telegram

startmag.it di Chiara Rossi Il servizio di messaggistica crittografata Telegram ha emesso più di 1 miliardo di dollari in obbligazioni necessarie per finanziare la sua crescita. L’annuncio arriva dal suo co-fondatore russo Pavel Dourov, sul proprio canale Telegram. Il round di finanziamento includeva un investimento combinato di 150 milioni di dollari da parte di Mubadala Investment Co e Abu Dhabi Catalyst Partners. Quest’ultimo è in parte di proprietà del fondo statale di Abu Dhabi.…

Tessere vaccinali, avvocato di Pozzuoli diffida De Luca: “Violata la privacy per classificare i cittadini, intervengano il Garante e la Corte dei Conti”

pozzuoli21.it di Danilo Pontillo Le tessere che identificano tutti i cittadini vaccinati sono fuorilegge perché violano la riservatezza delle persone, divulgandone dati sensibili. A sostenerlo è l’avvocato Roberto Ionta, napoletano domiciliato a Pozzuoli, che ieri ha inviato una diffida al presidente regionale De Luca ad utilizzare e distribuire questa cards tra i residenti in Campania. Nel testo della diffida (pubblicata integralmente sul profilo Facebook dell’avvocato e inviata per…

Covid: Garante privacy, no a “pass vaccinali” per accedere a locali o fruire di servizi senza una legge nazionale

Con l’arrivo dei vaccini anti-Covid-19 si discute dell’opportunità di iniziare a implementare soluzioni, anche digitali (es. app), per rispondere all’esigenza di rendere l’informazione sull’essersi o meno vaccinati come condizione per l’accesso a determinati locali o per la fruizione di taluni servizi (es. aeroporti, hotel, stazioni, palestre ecc.). A tale proposito, nel caso si intenda far ricorso alle predette soluzioni, il Garante per la privacy richiama l’attenzione dei decisori pubblici…

Privacy e vaccino anticovid in ambiente di lavoro: verità e inganni

di Valentina Bennati comedonchisciotte.org Il datore di lavoro NON PUO' chiedere ai dipendenti di fornire informazioni sul proprio stato vaccinale e NON PUO' chiedere al medico competente i nominativi dei dipendenti vaccinati. Tuttavia, in certi luoghi di lavoro, ad esempio in ambito sanitario, i non vaccinati possono essere esclusi da alcune mansioni su indicazione del medico competente. Lo ha chiarito il Garante della Privacy in alcune FAQ sulla vaccinazione dei lavoratori ponendo appunto…

Facebook cancella i post dove si afferma che il Covid-19 sia stato creato in laboratorio e che i vaccini non sono sicuri mentre lancia una nuova campagna per promuovere i vaccini

neovitruvian.com Facebook sta ampliando il suo elenco di affermazioni “false” sul coronavirus e sui vaccini che saranno un tabu` sulla piattaforma, mentre lancerà la più grande campagna di vaccinazione al mondo. Secondo la politica sugli standard comunitari, i post con “affermazioni smentite” che il Covid-19 è “artificiale o prodotto” o che i vaccini sono inefficaci, non sicuri, pericolosi o causano l’autismo saranno rimossi a partire da lunedì, ha annunciato il vicepresidente di Integrity…

Il machine learning ora genera genoma realistico di gente che non esiste

futuroprossimo.it di Gianluca Riccio Tra nuovi algoritmi e progressi informatici ora le macchine possono apprendere modelli sempre più complessi. Arrivano a generare dati sintetici di alta qualità come immagini fotorealistiche, e persino curriculum di esseri umani immaginari. Ora uno studio pubblicato sulla rivista internazionale PLOS Genetics mostra l’uso avanzato del machine learning sui dati biometrici. Dalle biobanche esistenti, il sistema genera interi blocchi di genoma umano che…

Guerra aperta tra Facebook e Apple

startmag.it di Chiara Rossi Che cosa sta succedendo sulla pubblicità fra Facebook e Apple. La notifica di Facebook ai propri utenti sugli annunci pubblicitari segna l’inizio di una battaglia contro Apple per le sue imminenti modifiche alle impostazioni sulla privacy. Per Menlo Park questo aggiornamento limiterà la capacità del social di proporre pubblicità mirate Scontro fra titani nella Silicon Valley. Facebook sta testando una notifica pop-up che informa gli utenti di Apple iOS sui…

WhatsApp, Messenger, Signal e Telegram. Chi vince la gara della privacy?

startmag.it di Chiara Rossi Signal e Telegram stanno registrando un boom nei download, mentre la crescita di WhatsApp è in declino a seguito dell’aggiornamento sulla privacy. Ma quale app colleziona più dati degli utenti? Boom di download per le app di messaggistica crittografate Telegram e Signal. Dopo la notizia della modifica di WhatsApp ai suoi termini sulla privacy a partire dall’8 febbraio, Telegram ha registrato 25 milioni di nuovi utenti nell’arco di 72 in settimana. Come…

Fascicolo Sanitario Elettronico: il Garante precisa

ULTIM’ORA Proprio oggi, 11 gennaio, giorno per manifestare l’eventuale opposizione all’inserimento dei propri dati personali nel FSE (Fascicolo Sanitario Elettronico), il Garante della Privacy precisa ufficialmente che non vi è alcuna scadenza per l’inserimento dei dati: “Fascicolo sanitario elettronico: nessuna scadenza per l’inserimento dei dati In relazione alle notizie diffuse nei giorni scorsi, riguardo ad una presunta scadenza dell’11 gennaio 2021 per manifestare l’eventuale…

L’UE cerca di creare “backdoor” per consentire agli stati membri di accedere ai messaggi privati

Antony Murdoch lifesitenews.com L'Unione Europea (UE) sta cercando di creare "backdoor" che consentirebbero alle forze di polizia degli stati membri di accedere ai messaggi privati delle applicazioni di messaggistica più popolari, come Facebook Messenger, Signal, WhatsApp ed altri. Secondo un presunto documento interno recentemente trapelato, dal titolo "Progetto di risoluzione del Consiglio sulla crittografia," l'UE avrebbe tutta l'intenzione di iniziare a smantellare la cosiddetta…

La Norvegia abbandona l’app di monitoraggio COVID e con il lockdown fa il decimo dei morti della Svezia

DI ROSANNA SPADINI comedonchisciotte.org Non è semplice farsi strada in mezzo a proclami categorici e inflessibili, ma la via migliore per uscire dai tanti dubbi sollevati dall'impasse Covid-19, per il momento,  dovrebbe essere solo quella di riferirsi ai dati ufficiali, e farsi due calcoli. Diversamente si ragiona del sesso degli angeli. Per rispondere a questa esigenza propongo quindi un'integrazione all'articolo di Scenari Economici, che ha rilevato solo un aspetto del problema, quello…

L’app e il vulnus alle libertà

di Mauro Anetrini Ne avevo letto su Le Monde di domenica. In verità, se ne parlava da tempo e, come previsto, è arrivata anche qui. Parlo della applicazione prodotta dalla Bending Spoons spa, con la quale il Commissario Domenico Arcuri ha sottoscritto un accordo di concessione gratuita dell’utilizzo – pensate un po’: perpetuo – del software di contact tracing. Il controllo, naturalmente, sarà nelle mani del Governo. Il Commissario confida in un’adesione massiccia da parte dei cittadini.…

Privacy nell’era del coronavirus: intervista a Edward Snowden

Vi proponiamo l'intervento di Edward Snowden andato in onda in streaming il 23 marzo dal festival CPH:DOX, rassegna internazionale di documentari a Copenaghen che nel 2014 aveva presentato in anteprima Citizenfour di Laura Poltras, documentario che ha raccontato per primo il caso Snowden. L'intervento è avvenuto in occasione della presentazione di iHuman di Tonje Hessen Schei, che analizza gli sviluppi dell'intelligenza artificiale. Alcune parti sono state tagliate per problemi di…

Il governo approva la sorveglianza di massa dei telefoni degli Israeliani per frenare il coronavirus

DI JUDAH ARI GROSS  timesofisrael.com La misura richiede ancora l'approvazione del sottocomitato della Knesset prima di procedere; i Ministri affermano di aver operato per limitare il danno alla privacy, ma i critici mettono in guardia sulle violazioni della libertà civile Domenica il governo ha approvato una proposta per consentire al servizio di sicurezza Shin Bet di eseguire la sorveglianza di massa sui telefoni degli Israeliani, senza richiedere un ordine del tribunale,…

Il ruolo dei contatori elettrici nella sorveglianza di massa

Jerry Day crimeandpower.com https://youtu.be/2zIDW7H6XqA Ci viene detto che l'Internet delle cose dovrebbe essere il nostro futuro, tutto è connesso, tutto genera dati. Ci viene detto che questo renderà in qualche modo le cose più convenienti; forse, ma la vostra comodità non è ciò per cui è stato creato l'Internet delle cose. L'Internet delle cose è stato creato in modo tale che le cose vengano associate al vostro nome. Quindi, osservando cosa stanno facendo le cose, si potrà vedere cosa…

Edward Snowden : Attenti ad usare Google Allo

FONTE: ZEROHEDGE.COM La nuova Chat "intelligente" Google Allo, lanciata mercoledì scorso, è “pericolosa e deve essere evitata”, lo dice Edward Snowden, perché " ogni messaggio inviato viene registrato e sarà disponibile a richiesta della polizia." Cos’è #Allo? È una app di Google che registra ogni messaggio inviato e lo rende disponibile – su richiesta - alla polizia : http://www.theverge.com/2016/9/21/12994362/allo-privacy-message-logs-google … Quando Allo fu annunciato alla conferenza…