navigazione Tag

obbligo vaccinale

È ufficiale: ci si può ammalare dopo il vaccino

Le aziende produttrici hanno dichiarato da subito che i vaccini non impediscono il trasmettersi dell’infezione e i fatti sempre di più lo stanno dimostrando: le persone vaccinate possono ammalarsi e contrarre sia le varianti che il virus originario, inoltre non proteggono nemmeno gli altri perché anche i vaccinati possono mettere in circolazione il virus. Ciò dovrebbe mettere la parola fine sul Green Pass di cui tanto si sta parlando in questi giorni. Eppure non è così. Evidentemente c’è una…

Il governo francese vuole rendere il vaccino obbligatorio per chiunque tra i 24 e 59 anni

renovatio21.com Il governo francese sta valutando di rendere obbligatorio il vaccino COVID-19 per tutti i soggetti di età compresa tra 24-59 anni in risposta alle preoccupazioni per una «quarta ondata» di infezioni. Dopo che il primo ministro Jean Castex ha annunciato che avrebbe spinto per la vaccinazione obbligatoria degli operatori sanitari, il Senato francese ha espresso il desiderio di estendere la misura ai giovani e agli adulti di mezza età. «Giovedì l’organismo ha pubblicato un…

Ribellione NoVax: resistere, rifiutare, respingere

Mike Whitney unz.com "Non tutto è perduto, la volontà inespugnabile... e il coraggio di non sottomettersi o cedere mai." - John Milton Avete riflettuto sugli strani eventi degli ultimi 15 mesi? Vi siete chiesti perché così tanti Paesi hanno adottato le stesse politiche, che non erano mai state usate prima e che non hanno alcun fondamento scientifico? Vi siete chiesti perché medicine efficaci e terapie 'salvavita' sono state attivamente e aggressivamente soppresse? Vi siete…

La Russia definisce le professioni per le quali la vaccinazione contro il Covid è obbligatoria

sputniknews.com Ai sensi della legislazione della Federazione Russa la vaccinazione contro il COVID-19 non può essere obbligatoria, tuttavia un certo numero di operatori non possono di fatto lavorare senza la garanzia di aver sviluppato adeguati anticorpi, laddove c'è una risoluzione in tal senso dell'autorità sanitaria compente, è stato spiegato dai legali russi. Il socio senior del gruppo legale ‘Remez, Pecherei and Partners’, Ivan Pecherei, specializzato in medicina legale, ha spiegato…

Il Comitato “Di Sana e Robusta Costituzione” ancora in piazza: NO alla conversione del DL in Legge

La Redazione di ComeDonChisciotte.org riceve e pubblica il comunicato stampa del comitato Di Sana e Robusta Costituzione inerente la manifestazione svoltasi martedi 18.05 in piazza SS Apostoli a Roma: Martedì 18 maggio si è tenuta a Roma la terza manifestazione del comitato “Di Sana e Robusta Costituzione”, la prima insieme a IDU - Istanza Diritti Umani e al Fronte del dissenso. Sanitari e cittadini uniti hanno reso manifesto il dissenso verso il decreto che dispone l’obbligo a sottoporsi al…

«Sono un medico e rifiuto la profilassi. Non intendo essere una cavia»

Ci sono medici entrati nell’occhio del ciclone per aver espresso le loro opinioni, poi deferiti al collegio arbitrale e sanzionati dai rispettivi ordini professionali. Alcuni non potranno più esercitare. Le censure e le intimidazioni sono iniziate qualche anno fa, ai tempi del Ddl Lorenzin, e adesso si stanno facendo sempre più serrate e sempre più feroci. Molti si sono piegati e si piegano per esigenze di sopravvivenza, ma esistono anche anime coraggiose che non hanno paura di perseguire la…

Dott. Mauro Di Fresco: infermieri in piazza contro l’obbligo vaccinale

Abbiamo incontrato il Dott. Mauro Di Fresco per la prima volta l'11 Aprile in piazza a Roma. Quel giorno eravamo alla manifestazione organizzata dal Comitato Di Sana e Robusta Costituzione, una manifestazione di operatori sanitari liberi, riuniti per protestare contro l'obbligo vaccinale imposto dal DL 44/2021, l'ultimo degli scempi a cui abbiamo assistito nell'ultimo anno e mezzo. Obbligando delle persone a sottoporsi ad una terapia sperimentale di cui non si conoscono gli effetti nel…

Lo scienziato Bellavite: “No all’obbligo di sperimentazione di massa, sì alla libertà informata”

di Valentina Bennati comedonchisciotte.org Ritorna in pista il “vaccino” prodotto dalla Johnson & Johnson (chiamato Covid-19 Janssen) la cui corsa in Europa si era arrestata lo scorso 13 aprile, dopo la sospensione dell’uso negli Stati Uniti, dove si erano verificate morti sospette. L’EMA, l’Agenzia europea per i medicinali, ha riconosciuto possibili legami di causa-effetto tra il vaccino e gli eventi “molto rari” di trombosi cerebrale che si sono verificati negli Stati Uniti, ha però…

Duemila sanitari contro l’obbligo vaccinale a Piazza del Popolo, Roma l’11 aprile 2021 (Video Integrale)

Duemila persone in piazza con Raffaele Varvara e il Comitato di Sana e Robusta Costituzione per dire NO all'obbligo vaccinale per i sanitari, primo passo della sperimentazione sull'uomo che si allargherà anche agli altri settori. Da eroi a cavie umane, infermieri, farmacisti, medici, psicologi e paramedici sono scesi in piazza. https://www.youtube.com/watch?v=TV2QbjPDHIw

Silvana De Mari: “Arrendersi oggi significa inginocchiarsi per sempre”

di Valentina Bennati comedonchisciotte.org Specializzata in chirurgia generale, endoscopia digestiva e psicoterapia, la dottoressa Silvana De Mari è anche una straordinaria scrittrice di libri fantasy. Mi sono ‘innamorata’ di lei in questo anno di follia covid, ascoltando le parole infuocate dei video che quasi ogni giorno da mesi registra nella sua casa sulla collina e che poi sono seguiti da migliaia di persone. Censurata più volte da facebook e youtube, non si è fatta intimorire e…

No all’obbligo vaccinale per i sanitari, 1500 in piazza a Roma: “Manifestazione riuscita, è solo l’inizio”

La Redazione di ComeDonChisciotte.org riceve e pubblica il comunicato stampa del comitato Di Sana e Robusta Costituzione inerente la manifestazione svoltasi ieri in Piazza del Popolo: — Domenica 11 aprile si è tenuta a Roma la prima manifestazione del neocostituito comitato “Di Sana e Robusta Costituzione”. Grazie ai 1500 presenti in piazza tra infermieri, medici, fisioterapisti, ostetriche, operatori socio sanitari, farmacisti e psicologi e cittadini comuni, siamo riusciti nell’intento…

Le assurdità sui vaccini Covid

P. Jerome off-guardian.org I tentativi per far sì che ad ogni Americano venga iniettato un vaccino sperimentale per la Covid-19 si basano sulla falsa nozione che la vaccinazione proteggerà i destinatari dall'essere infettati dal SARS-Cov-2, il virus che causa la Covid-19, o li proteggerà dal trasmettere l'infezione ad altre persone. La FDA, il CDC, il NIH e le aziende farmaceutiche coinvolte hanno tutti inequivocabilmente dichiarato che non esistono prove a sostegno di questa tesi.…

Decreto Legge obbligo vaccinale per i sanitari? Resistete!

corvelva.it Vogliamo lanciare un messaggio chiaro e non fraintendibile da parte dell’Associazione Corvelva e il messaggio è rivolto alla categoria del comparto sanità: avete il coltello dalla parte del manico, potete fare la differenza! Questo significa che, se guardiamo la situazione con lo spirito di chi deve difendersi da un sopruso inaccettabile, la domanda da porsi dovrebbe essere: qual è il prezzo che siete (siamo) disposti a pagare? Ecco una delle prime domande da porsi, tutti noi.…

Vaccini, allarme Iss. Brusaferro: vaccinati, attenti! Potete contagiare. Ma se è così, come si può obbligare a fare le dosi?

iltempo.it di Franco Bechis La raccomandazione campeggia sulla home page dell'Istituto superiore di Sanità guidato da Silvio Brusaferro nelle faq sul vaccino. E' diventa un bel problema per Mario Draghi e il suo proposito di obbligare tutto il personale sanitario alla vaccinazione, con sanzioni severe. Perché alla domanda se dopo essere stato vaccinato anche con due dosi si può tornare in tutto o in parte a una vita normale, la risposta è categorica: “No”. Brusaferro spiega che “una…

Rifiutate il vaccino, ma siete pronti a farvi emarginare?

Mike Whitney unz.com Supponiamo per un minuto che questa campagna vaccinatoria sia guidata da persone che vogliono veramente porre fine alla crisi attuale e riportare il Paese alla "normalità." Supponiamo anche che credano che la vaccinazione di massa sia il modo migliore per raggiungere questo obiettivo, impedendo la diffusione del virus e, quindi, riducendo il numero di morti. È questa una giustificazione sufficiente per mettere a tacere i critici dei vaccini e condurre un'operazione di…

O ti vaccini o ti licenzio: il Vaticano apre la strada

lanuovabq.it Tira una brutta aria per i dipendenti del Vaticano. A causa della pandemia in corso, l’8 febbraio scorso il Presidente della Pontificia Commissione dello Stato della Città del Vaticano, il cardinale Giuseppe Bertello, ha emanato un decreto in «materia di emergenza sanitaria pubblica». Al comma due dell’art. 6 di questo decreto, articolo relativo ai rapporti di lavoro, si dichiara che il «lavoratore che senza comprovate ragioni di salute rifiuti» di sottoporsi agli accertamenti…

Israele, dopo il passaporto sanitario verso l’obbligo vaccinale per lavorare

databaseitalia.it Il ministro della Sanità israeliano ha confermato che il paese ha in programma di impedire alle persone non vaccinate di svolgere determinati lavori, ma non è riuscito a elaborare quali potrebbero essere, aggiungendo che chiunque venga sorpreso a falsificare i certificati della vaccinazione sarà incarcerato. “Presto ci saranno lavori in cui, per poter lavorare, i lavoratori dovranno essere vaccinati o sottoporsi a un test Covid-19 ogni 48 ore”, ha detto giovedì il…

ABC del “Effetto Gregge”

Per Covid-19 l'effetto gregge non è ragionevolmente prospettabile. L'attesa "messianica" di codesti vaccini non è basata su fondamenti clinici o epidemiologici. di Leopoldo Salmaso* Quando una sufficiente proporzione di individui ha raggiunto l'immunità contro un agente infettivo (in seguito a infezione naturale o a vaccinazione efficace), la minoranza non immune difficilmente verrà raggiunta da quell'infezione, grazie alla "barriera" offerto dalla maggioranza. Questo fenomeno si…

RSS: libertà di opinione anche per i medici!

«Prima di tutto vennero a prendere gli zingari, e fui contento, perché rubacchiavano. Poi vennero a prendere gli ebrei, e stetti zitto, perché mi stavano antipatici. Poi vennero a prendere gli omosessuali, e fui sollevato, perché mi erano fastidiosi. Poi vennero a prendere i comunisti, e io non dissi niente, perché non ero comunista. Un giorno vennero a prendere me, e non c’era rimasto nessuno a protestare» Martin Niemöller (1892-1984) COMUNICATO STAMPA DEL 26 OTTOBRE 2020 La…