Browsing Tag

ingegneria sociale

Il giorno che comprai un pezzo di terra

Una breve autobiografia esistenziale carica di suggestioni e di spunti fecondi per chi volesse dare vita al suo "Piano B" per provare a smarcarsi dall'orrore postumano che si profila all'orizzonte.

Introduzione alla nuova matrice (matrix): I documenti OPPT

Intervista di Andrea Leone per Comedonchisciotte.org Barbara Banco, ricercatrice, ha scoperto nel 2012 i documenti  OPPT1776 a seguito di un' approfondimento sulla crisi economica argentina avvenuta nel 2011ed è entrata nei gruppi di studio OPPT nel 2013, questo le ha permesso di approfondire la sovranità, che ama definire integrale, perché il vero sovrano è in equilibrio con le sue parti: materiale e spirituale. La libertà di espressione nel proprio unico meraviglioso modo è il fine ultimo…

Il popolo dei lemming

Nell'immaginario collettivo, i lemming sono roditori che si lanciano da un dirupo dandosi spontaneamente la morte; tale condizione è associabile a quella dei milioni di nostri concittadini che accettano acriticamente da mesi le paradossali disposizioni del governo per contenere la "emergenza sanitaria". Per evitare di condividere la loro sorte ed alzando bandiera bianca rispetto alla possibilità di "aprire loro gli occhi", è necessario formulare un "Piano B" .

Il Canada annuncia un sistema di caste basato sulle vaccinazioni

Questa settimana, il ministro della Salute Christine Elliott dell’Ontario, in Canada, ha annunciato che la provincia ha in programma di implementare quello che può essere meglio descritto come un sistema di caste che categorizza le persone e determina le loro attività legalmente consentite, in base al fatto che siano state vaccinate o meno per il coronavirus.

La struttura genetica di SARS-CoV-2 non esclude l’origine in laboratorio

da Agi.it A rivelarlo uno studio, pubblicato sulla Wiley Online Library, condotto dagli esperti del Dipartimento di Microbiologia presso l’Università di Innsbruck. "La scienza possiede la responsabilità di considerare ogni possibile genesi del virus” AGI - La capacità di adattamento di SARS-CoV-2 alle cellule umane e animali sono tali da non escludere un’origine del virus in laboratorio. A rivelarlo uno studio, pubblicato sulla Wiley Online Library, condotto dagli esperti del Dipartimento…

La crisi come la guerra: arriva sempre dall’alto

Di Jacopo Brogi, ComeDonChisciotte.org PERCHE' I POPOLI SONO COSTRETTI A SUBIRE I GRANDI CAMBIAMENTI DELLA STORIA? “Ci hanno costretti a fallire”, Richard Fuld ex amministratore delegato di Lehman Brothers, lo confessò poi pubblicamente: la crisi del 2008, innescata dal crack della banca d’affari di cui era amministratore delegato, fu una scelta politica (1). Il governo americano poteva salvarla, ma la lasciò al proprio destino e ciò significò lo scatenarsi di uno tsunami finanziario…

Seppelliti in casa – L’igenismo, il progressismo e la dittatura sanitaria

Di Davide Cavaliere, Il Detonatore.it Le nuove e passate norme anti-Covid sono l’espressione tirannica della religione della salute e dell’igienismo ideologico. Un catalogo di regole bizzarre e irrazionali che, sfruttando l’ipocondria degli individui e il salutismo egoista, prescrivono e impongono condotte normalizzate e realizzano una sorveglianza sempre più totalitaria della quotidianità e degli stili di vita. L’obiettivo è quello di tracciare e controllare tutti i modi di essere. La…

Sorveglianza e controllo: la nostra società è un carcere

Il panopticon di Foucault: siamo osservati La teoria del panopticon  del filosofo francese Paul-Michel Foucault si riferisce ai meccanismi di sorveglianza e controllo che incombono sulla società e che hanno portato a una profonda paura di allontanarsi dalle norme o dalla disciplina prestabilite. Il panopticon di Foucault fa riferimento a una tesi del filosofo francese su potere, controllo e dominio. In senso stretto, un panopticon è un edificio in cui si trova un posto di sorveglianza…

I mass media e le tragedie umane. Cosa è successo a Wuhan?

Ruggero Arenella Comedonchisciotte.org Durante l'alluvione di Genova del 2011 facevo l'assistente operatore per la TV. La sera del 4 Novembre, di ritorno da un'altra troupe, partimmo subito per Genova, dove avremmo lavorato per il TG1. Andiamo direttamente all'areoporto a prendere la giornalista arrivata da Roma. Tra le prime vittime dell'alluvione quel mattino ci furono una bambina con sua madre. E l'unico pensiero assillante dell'inviata, spinta insistentemente al telefono dalla…

Greta e il “Deep State” verde

DI DIMITRI ORLOV cluborlov.blogspot.com In queste ultime settimane il fenomeno Greta Thunberg - l’attivista di 15 anni che milita per il cambiamento climatico - ha spazzato l'emisfero occidentale per culminare con il suo appassionato discorso davanti all'ONU. Il resto del mondo, compreso il paese che ha la più grande emissione di gas a effetto serra del mondo (la Cina), ha valutato che fosse indegno reagire di fronte a una ragazzina stressata e psichiatricamente anormale che sembra sia…