Home / Archivi etichette: Hamas

Archivi etichette: Hamas

E’ morto Uri Avnery, l’Israeliano ottimista che aveva giocato a scacchi con Yasser Arafat

ROBERT FISK independent.co.uk Mi è sembrato in qualche modo giusto che la prima notizia della dipartita di Uri Avnery mi sia arrivata da uno dei più convinti nemici di Israele, il leader dei Drusi libanesi Walid Jumblatt. Una leggenda che reca tristi nuove di un’altra leggenda, un socialista che si prepara a portare il lutto per un compagno socialista, che esprime le proprie condoglianze per il novantaquattrenne filosofo politico israeliano. Lo stesso filosofo che, un tempo, era stato uno scolaro …

Leggi tutto »

La marcia della follia

  URI AVNERY zope.gush-shalom.org Si può guardare ai fatti di Gaza con l’occhio sinistro o con l’occhio destro. Si può condannarli come disumani, crudeli e sbagliati, o si può giustificarli come necessari ed indispensabili. Ma c’è un aggettivo su cui non si può transigere. Essi sono stupidi. Se la buonanima di Barbara Tuchman fosse ancora viva, potrebbe essere tentata di aggiungere un altro capitolo al suo testo fondamentale “La marcia della follia”: un capitolo intitolato “Ciechi a Gaza.” L’ultimo episodio …

Leggi tutto »

La spada di Israele

DI GIDEON LEVY haaretz.com Sono giorni di grandi successi per il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu, per la destra e per i nazionalisti. Questi sono giorni di vittoria per il loro percorso, quello della forza, e della loro fede, quella negli eletti che possono fare tutto ciò che vogliono. L’Iran è stato pubblicamente umiliato, i palestinesi sono stati schiacciati e il 14 maggio sono stati calpestati in pompa magna e con tanto di cerimoniale mentre l’ambasciata statunitense veniva aperta a …

Leggi tutto »

L’orgoglio di Israele per gli omicidi mirati

DI GIDEON LEVY haaretz.com Circa due mesi fa una notizia ha sconvolto il mondo. Sergej Skripal, ex spia russa che faceva il doppio gioco a beneficio del Regno Unito, è stato avvelenato insieme alla figlia Yulia in un parco di Salisbury. Le autorità britanniche hanno subito puntato il dito contro la Russia ed espulso decine di diplomatici russi come forma di ritorsione per il tentato omicidio. A far infuriare Londra è stato il tentato omicidio (si sa che l’occidente è …

Leggi tutto »

Il massacro firmato IDF (Forze di Difesa Israeliane)

DI GIDEON LEVY haaretz.com Il conto dei morti è scorso selvaggiamente. Uno ogni 30 minuti. Ancora. Un altro. Ancora uno. Israele era occupata a prepararsi per la notte del Seder. Le tv hanno continuato a trasmettere le loro assurdità. Non è difficile immaginare cosa sarebbe successo se un colono fosse stato accoltellato – trasmissioni sul posto, speciali immediati. A Gaza però sono state le Forze di Difesa Israeliane a massacrare senza pietà, ad un ritmo mostruoso, mentre Israele celebrava la …

Leggi tutto »

Un bagno di sangue: Gaza il giorno dopo i cecchini

DI ENNIO REMONDINO remocontro.it I soldati israeliani sparano su chi protesta nel Giorno della Terra che ha visto 20 mila palestinesi in marcia a Gaza «per il ritorno», verso il confine con Israele. – Una strage annunciata da Tel Aviv. – Convocata riunione d’urgenza del Consiglio sicurezza dell’Onu. – L’Europa balbetta. Di fronte a un atto simbolico che evoca l’idea del ritorno, l’uso della forza da parte israeliana è un messaggio ben chiaro: chi vuole attraversare la frontiera può essere …

Leggi tutto »

Gerusalemme nel mio cuore

DI ISRAEL SHAMIR unz.com Gerusalemme è prima di tutto un simbolo, e uno potente; il riconoscimento americano della sovranità ebraica sulla città santa è un segno della vittoria finale dell’ebraismo sul cristianesimo, e bisogna dolersene profondamente. Riccardo Cuor di Leone e Tancredi non capirebbero questa resa della città per cui hanno combattuto, ma i tempi sono cambiati. I cristiani di una volta non si riferivano agli ebrei come ai loro “fratelli maggiori”. Quel che è iniziato con gli americani che …

Leggi tutto »

DISTOPIA SULLA STRISCIA DI GAZA

DI GIDEON LEVY Haaretz Solo a un’ora di distanza sta succedendo una catastrofe umana, un disastro umanitario, un orrore di cui Israele porta il peso della colpa — ma ci si occupa delle accuse di violenza sessuale al giornalista televisivo Alex Gilady L’intervista di Ayelett Shani allo psicologo israeliano Mohammed Mansour (su Week’s End del 10 nov. e su www.haaretz.com) è uno dei documenti più scioccanti, terrificanti e sconvolgenti pubblicati negli ultimi tempi. Se Israele fosse una società morale e non una società nazionalista, …

Leggi tutto »