navigazione Tag

guerra fredda

I veri avversari dell’America sono gli Europei e gli altri alleati

Michael Hudson thesaker.is La cortina di ferro degli anni '40 e '50 era stata apparentemente progettata per isolare la Russia dall'Europa Occidentale, per tenere fuori l'ideologia comunista e la sua penetrazione militare. L'odierno regime di sanzioni mira, al contrario, ad impedire agli alleati NATO e ad altri alleati occidentali una politica di maggiori scambi ed investimenti con Russia e Cina. L'obiettivo non è tanto quello di isolare la Russia e la Cina, ma piuttosto mantenere questi…

L’accerchiamento degli “Stati sentinella” armati dall’America

Alastair Crooke strategic-culture.org La chiave della replica della Cina agli Stati Uniti in materia di sicurezza è legata a due parole introvabili nei documenti politici formali statunitensi, ma la cui presenza silenziosa tuttavia pervade e informa il testo del National Defense Authorization Act del 2022. Il termine 'contenimento' non compare mai, né la parola 'accerchiamento'. Eppure, come scrive il professor Michael Klare, questa legge “fornisce un progetto dettagliato per circondare…

USA addestreranno “insorgenti ucraini” nell’UE

La guerra fredda USA-Russia è tuttora in piena escalation, con le due parti che si bacchettano e provocano a distanza, mentre il popolo ucraino ne fa le spese. Come riportato da Russia Today: Sembra che il presidente americano Joe Biden non abbia ancora deciso cosa farebbe il suo governo nel caso in cui Mosca occupasse l'ex repubblica sovietica, sostiene il giornale . Tuttavia, rimarca il fatto che i funzionari hanno elaborato una possibile risposta degli Stati Uniti in caso di attacco…

“Dark Winter”- Come con le simulazioni pandemiche ci hanno privato della nostra libertà

Neville Hodgkinson conservativewoman.co.uk Parte prima Molti si sono chiesti come mai politiche  inefficaci e tuttavia dannose per la vita e la libertà di così tante persone possano essere state messe in atto con tanta rapidità e, apparentemente, quasi su base globale, in risposta alla crisi Covid. Parte della risposta è stata fornita da un'indagine del giornalista e autore tedesco Paul Schreyer che, in un video di un'ora, descrive una serie di esercizi di simulazione pandemica…

Vertice di Ginevra: nulla di fatto o spartiacque?

The Saker thesaker.is Il contesto del vertice L'unica cosa su cui sia gli osservatori statunitensi che quelli russi sono d'accordo è che lo stato delle relazioni russo-americane è il peggiore possibile (secondo la mia opinione personale, è anche molto peggio di quanto non fosse durante la crisi dei missili cubani o in qualsiasi altro periodo della Guerra Fredda). Come ho già detto molte volte, credo che l'Impero Anglo-Sionista e la Russia siano in guerra almeno dal 2013. Ricordate Obama,…

Lettera aperta al Presidente Putin

Paul Craig Roberts paulcraigroberts.org Il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov, ha risposto all'inaccettabile caratterizzazione del presidente russo da parte di Biden come un assassino, affermando che Biden, così facendo, ha chiarito di "non voler normalizzare le relazioni ." Al Cremlino la speranza brucia forse in eterno? Da molti anni penso sia evidente che Washington non vuole relazioni normali con la Russia o con qualsiasi altro paese. Washington vuole esclusivamente relazioni di tipo…

Lo Zio Sam è davvero in stato di morte cerebrale: ecco l’intervista

The Saker thesaker.is Ormai l'avrete sentita tutti. Questa è la trascrizione ufficiale dell'intervista: GEORGE STEPHANOPOULOS: Il direttore della National Intelligence è uscito oggi con un rapporto secondo cui Vladimir Putin avrebbe autorizzato operazioni durante le elezioni per denigrarvi, sostenere il presidente Trump, minare le nostre elezioni, dividere la nostra società. Qual'è prezzo che dovrà pagare? PRESIDENTE JOE BIDEN: Pagherà un prezzo. Io, abbiamo avuto una lunga conversazione,…

La prima risposta di Putin alle frasi shock di Biden

lantidiplomatico.it Arriva la prima risposta alle dichiarazioni shock del presidente degli Stati Uniti da parte del leader del Cremlino Vladmir Putin. Le riporta RT. "Per quanto riguarda la dichiarazione del mio omologo americano. Ci conosciamo di persona e cosa gli risponderei? Gli direi: 'Che stia bene!'. Gli auguro salute", ha risposto così Vladimir Putin, riferendosi alla recente intervista di Joe Biden con ABC News che è apparsa una vera e propria dichiarazione di guerra al popolo…

Il pollo senza testa e l’orso

The Saker thesaker.is Facciamo la conoscenza del pollo senza testa L'UE ha un grosso problema: è gestita da una classe di "venduti allo straniero" che dipende interamente dagli Stati Uniti. Va bene, questo di per sé non è il problema a cui mi riferisco. Il problema è quello che potremmo chiamare il problema del pollo decapitato: un pollo decapitato può correre senza testa, ma, di certo, non sa dove sta correndo o perché. Questo accade a tutte le classi vendute quando i loro amati datori…

Da Eugenio Cefis a Bill Gates: il nuovo volto delle Multinazionali

TRA PASSATO E PRESENTE: LA MUTAZIONE DELLA "RAZZA PADRONA" Di Ivana Suerra, ComeDonChisciotte.org Se non fosse morto nella notte fra l’uno ed il due novembre 1975, Pier Paolo Pasolini – vittima di una “storia sbagliata” – avrebbe, forse, qualcosa da raccontare sull'appunto n.21 del suo ultimo ed incompiuto metaromanzo Petrolio. Probabilmente, quell'appunto non si presenterebbe oggi come una mera pagina bianca e, verosimilmente, ciò aiuterebbe a comprenderne il titolo così evocativo…

1947, Colonia Italia: “IL PARLAMENTO NON PUO’ CONTROLLARE LA MONETA”

CDC STORIA Con questa rubrica CDC vuole sfuggire all’eterno presente imposto dalla propaganda mainstream e guardarsi indietro, senza filtri: troverete sempre documenti storici e studi indipendenti, nella loro interezza, senza elaborazioni o commenti redazionali. Per non dimenticare, ma per ricordare che Oggi è figlio di Ieri, e che ciò influenzerà inevitabilmente il nostro Domani. Appendici del Titolo III della Parte seconda - Argomenti o articoli non entrati nella Costituzione -…

ANSCHLUSS. La lezione dell’unificazione tedesca

Intervista a Vladimiro Giacché Di Federica Tonani, ComeDonChisciotte.org "La riunificazione della Germania può essere letta come uno dei più grandi successi della nuova Europa ?" Questo l'interrogativo capitale posto a  Vladimiro Giacchè, filosofo e saggista, principalmente dedito all'economia finanziaria e politica e alla storia dell'economia e della filosofia, con particolare riferimento all'idealismo tedesco e alla tradizione del marxismo. Nell'intervista, condotta da Antonio…

Quando i comunisti non volevano la Comunità Europea

CDC STORIA: I DOCUMENTI Con questa nuova rubrica CDC vuole sfuggire all’eterno presente imposto dalla propaganda mainstream e guardarsi indietro, senza filtri: troverete sempre documenti storici e studi indipendenti, nella loro interezza, senza elaborazioni o commenti redazionali. Continua il nostro viaggio alla ricerca delle origini storiche, economiche, politiche e geopolitiche dell’Unione Europea (1a parte ; 2a parte; 3a parte). E non si fermerà qui. Per non dimenticare, ma per…

La storia segreta dell’Unione Europea/1

CDC STORIA: I DOCUMENTI Con questa nuova rubrica (qui la prima puntata) CDC vuole sfuggire all'eterno presente imposto dalla propaganda mainstream e guardarsi indietro, senza filtri: pubblicheremo documenti storici e studi indipendenti, nella loro interezza, senza elaborazioni o commenti redazionali. Per non dimenticare, ma per ricordare che Oggi è figlio di Ieri, e che ciò influenzerà inevitabilmente il nostro Domani. Buona lettura. -- OSS, CIA e Unità Europea: il Comitato…

È in arrivo un’altra Hiroshima… se non la fermiamo in tempo

John Pilger johnpilger.com Quando mi ero recato per la prima volta ad Hiroshima, nel 1967, l'ombra sui gradini era ancora lì. Era l’immagine quasi perfetta di un essere umano a proprio agio: gambe divaricate, schiena piegata, una mano sul fianco mentre sedeva in attesa dell’apertura della banca. Alle otto e un quarto della mattina del 6 agosto 1945, lei e la sua sagoma erano state impresse a fuoco nel granito. Avevo guardato quell’ombra per un'ora o anche più, poi ero sceso in riva al…

Prevedibile

Andrei Martyanov smoothiex12.blogspot.com Ancora un'altra "strategia" per fare qualcosa, qualsiasi cosa contro una minaccia per l'America, questa volta dalla Task Force del Comitato di Studio Repubblicano sulla Sicurezza Nazionale e gli Affari Esteri. Devo essere sincero, non ho letto questo "documento" di 120 pagine perché lì non c'è nulla da leggere. Mentre ho più volte ribadito che la cabala dei "leader" del Partito Democratico statunitense è un chiaro pericolo per l'esistenza stessa…

A carte scoperte, Pechino lancia la sua sfida per soppiantare la leadership Usa: è ora di scegliere con chi stare

DI ENZO REALE atlanticoquotidiano.it Cina mai stata così impegnata su tanti fronti contemporaneamente, il PCC ha una strategia globale basata sulla convinzione del declino inevitabile delle democrazie occidentali e della potenza americana, un piano di sostituzione del modello liberale con quello cinese… Gli Usa non intendono abdicare, mentre l’Europa a trazione tedesca si sfila. Se non è una nuova Guerra Fredda, ci assomiglia molto. Possiamo decidere di combatterla o di lasciar fare, ma…

Raffica di sanzioni, Trump punisce Pechino e chiude con l’Oms, mentre l’Europa tedesca si smarca

DI FEDERICO PUNZI atlanticoquotidiano.it Innanzitutto, bisogna premettere che qui non si tratta solo dell’autonomia e delle libertà di Hong Kong. Si tratta di Taiwan, del Mar Cinese meridionale, degli altri Paesi del Sud-Est asiatico, delle ambizioni di leadership globale della Cina comunista. Sono tutte tessere dello stesso domino. Hong Kong è la prima, ma è anche un test. Pechino ha scelto questo momento per porre fine all’autonomia della ex colonia britannica non solo perché gli ultimi…

Alla ricerca di un’altra «pistola fumante»

DI ALBERTO NEGRI ilmanifesto.it La nuova guerra fredda. Come tutte le guerre anche questa si trascina un rumoroso corteo di pregiudizi, semplificazioni, bugie e mezze verità che si chiamano propaganda o fake news.Ne siamo tutti vittime. In primo luogo gli americani. Che forse non avremo neppure dopo la votazione ieri per consenso all’Oms di un’indagine «imparziale e indipendente» sulla pandemia da Covid-19. Come tutte le guerre anche questa si trascina un rumoroso corteo di…

La guerra fredda mondiale dello sport

DI ALBERTO NEGRI ilmanifesto.it È scoppiata la guerra fredda mondiale dello sport. Ieri è toccato alla Russia, esclusa per doping dalle Olimpiadi e dai Mondiali di calcio, domani potrebbe essere il turno della Cina o di chiunque altro. Per coincidenza – ma è solo una coincidenza davvero strana – proprio ieri a Parigi si teneva la riunione, più volte rimandata, del «Formato Normandia», il gruppo per la «risoluzione» del conflitto in Ucraina orientale composto da Ucraina, Russia, Francia e…