navigazione Tag

distanziamento sociale

COVID-19 Analisi dei fatti

Analisi di Mirco Vandelli, video correlato di Matteo Gracis. Introduzione Di Giulio Bona, ComeDonChisciotte.org Statistiche e numeri sono cruciali per identificare e comprendere eventi di qualsiasi genere, per descrivere in un qualche modo la realtà. Attraverso di essi noi interpretiamo quello che sta accadendo. I numeri possono essere negativi nel loro significato, quindi più essi sono alti più la situazione è da considerarsi ‘grave’, ci possono essere indicatori di un trend, cioè di un…

Il conformismo dismorfico

Di  ReBound, frontiere.me In ogni società lo spirito dell’intera civiltà è determinato dallo spirito dei suoi gruppi più potenti. In parte ciò accade perché questi gruppi hanno il potere di controllare il sistema educativo – scuole, chiese, stampa, teatro – e perciò di inculcare nell’intera popolazione le proprie idee. Erich Fromm Molti anni sono passati da quando, adolescente con scarsi mezzi culturali, scoprivo, su un manuale di psichiatria,…

Collare elettronico per il distanziamento sociale dei lavoratori

renovatio21.com I lavoratori delle fabbriche francesi hanno protestato contro quelli che hanno chiamato «collari per cani», apparecchiature che consentirebbero il distanziamento sociale nei luoghi di lavoro. Si tratta, a tutti gli effetti, di collari elettronici dotati di sensori non dissimili a quelli usati per gli animali. Gli operai d’Oltralpe hanno bollato la proposta come un «attacco alla libertà individuale» poiché i datori di lavoro stanno cercando di far loro indossare i…

Covid-19: l’ABC dei tamponi

Partendo dai dati ufficiali italiani, e dalla più rilevante letteratura medica, si calcolano le probabilità statistiche di falsi positivi e di falsi negativi. Risultati: per le persone con quadro clinico altamente suggestivo di Covid-19 l'esito del tampone è relativamente poco influente, e comunque quella casistica non incide sui grandi numeri. Invece l'esecuzione indiscriminata dei tamponi su popolazione sana genera una schiacciante preponderanza di falsi positivi, con paradossi biologici ed…

CoViD-19: Svezia e Tanzania disobbedienti, a chi?

Svezia e Tanzania disobbediscono ai diktat globalmente imposti col pretesto di CoViD-19 Qualunque sia l'origine di SARS-COV-2: naturale (con la complicità del dissesto ecologico causato dall'uomo) o artificiale (colposa o dolosa), è sempre più evidente che questo nuovo coronavirus è la "false flag", il pretesto per una guerra totale, senza quartiere e senza esclusione di colpi, fra un coacervo di attori che, a seconda dei diversi campi di battaglia, si trovano ad essere alleati o nemici. Ma…

Ma in Italia stiamo dando di matto o cosa?

DI GIUSEPPE MASALA facebook.com Ma i sessantamila assistenti civici che il governo vuole reclutare per vigilare sul rispetto delle norme di distanziamento sociale sono la versione italiana dei Basij degli Ayatollah iraniani che controllano il rispetto delle norme religiose (tipo l'utilizzo del velo da parte delle donne, il divieto del consumo di alcol e - orrore orrore - che ci siano effusioni amorose tra giovani)? Ma in Italia stiamo dando di matto o cosa? Giuseppe Masala…

Biosicurezza e politica

Con il pretesto della biosicurezza il controllo politico sta divenendo estremamente pervasivo di Giorgio Agamben Quodlibet, 11 maggio 2020 Ciò che colpisce nelle reazioni ai dispositivi di eccezione che sono stati messi in atto nel nostro paese (e non soltanto in questo) è l’incapacità di osservarli al di là del contesto immediato in cui sembrano operare. Rari sono coloro che provano invece, come pure una seria analisi politica imporrebbe di fare, a interpretarli come sintomi…

SUL “DISTANZIAMENTO SOCIALE”

DI ANDREA ZHOK facebook.com Piccola nota per i disattenti. Il "distanziamento sociale" non è nato due mesi fa, con il lockdown. Nel "distanziamento sociale" ci abbiamo sguazzato tutti da almeno mezzo secolo. Il "distanziamento sociale" è quella cosa per cui abbiamo vissuto gran parte della vita in perfetta solitudine in mezzo a folle anonime, ammassati come bestiame sui mezzi di trasporti, senza sapere chi abitava sul pianerottolo di fronte. Il "distanziamento…