10 motivi per insorgere

di Raffaele Varvara, ComeDonChisciotte.org

Ogni cittadino che lotta per la Costituzione è chiamato a stabilire il livello oltre il quale non si è più disposti ad andare, il punto superato il quale scatta il grilletto del dissenso. Il trigger del dissenso si può individuare in quel «dire-di-no» al potere, alla situazione determinata dall’ordine dominante che, sorgendo anzitutto nella coscienza dell’individuo, si traduce in volontà di autonomia e di indipendenza, intimamente collegato con un desiderio di liberazione e di avviamento di una storia alternativa. Ma dobbiamo stabilirlo adesso prima che la propaganda spazzi via ogni barlume di pensiero critico e di lucidità.

Per restare desti, è bene fare una carrellata di 10 eventi sconvolgenti a cui noi, come popolo, come società civile, stiamo tacitamente prestando il consenso:

  1. Un papà ha violato il coprifuoco per andare dalla figlia malata ma è stato multato. A Torino, l’uomo, fermato dalla pattuglia, ha spiegato che stava andando a vedere come stava la figlia dopo che la ex moglie gli aveva detto che era malata, ma per i poliziotti non vi era alcuno stato di necessità così è stato multato: si è visto presentare una sanzione da 533 euro per violazione delle norme contro il coronavirus.
  2. Tutti i passeggeri in arrivo nel Regno Unito potrebbero essere costretti a trascorrere un periodo di quarantena in appositi hotel, a loro spese, sorvegliati da gps e videocamere dotate di software per il riconoscimento facciale in modo da assicurarsi che i loro ospiti non violino la quarantena.
  3. A Neumünster, in Germania, fra pochi giorni sarà inaugurato il primo centro di detenzione per i cittadini che non rispettano i protocolli anti-covid. Confortevoli celle di dodici metri quadrati, un piccolo bagno, finestra, letto di legno, tavolo e sedia, pronte per ospitare gli “infetti”. A sorvegliare gli internati una dozzina di ex agenti di polizia penitenziaria offertisi volontari per l’impiego.
  4. Una ragazzina di 12 anni è stata sospesa per un giorno da scuola per aver abbracciato una compagna di classe con particolare entusiasmo. La dirigente scolastica: «Prima di arrivare a un provvedimento come la sospensione ovviamente abbiamo provveduto ad una serie di richiami all’alunna, nei confronti della quale c’è stata e c’è massima comprensione e disponibilità, pur se gli episodi sono stati ripetuti. Se non vengono seguite le regole di distanziamento e di uso della mascherina, pur se applicate con limiti di tolleranza e comprensione, si pone a rischio la salute degli studenti e dei loro congiunti. Purtroppo nel caso in questione ci sono stati atteggiamenti continui e l’alunna era stata ripresa in più situazioni. Evidente quindi che a un certo punto scattano le regole del regolamento di istituto. Il provvedimento è stato preso a tutela della ragazzina e di tutta la classe».
  5. Mattia, ristoratore 29enne bolognese, tra i primi promotori dell’iniziativa #ioapro, ha subìto un blitz di 40 poliziotti nel suo locale che gli hanno intimato di chiudere o, in caso di ulteriore resistenza, avrebbero sgomberato il locale con la forza.
  6. Sei a casa. Ospiti amici e amiche per un totale, te compreso, di 7 persone. Ordini panini e pizze grazie ai delivery e ti ritrovi sotto la tua abitazione, al primo piano di una traversina di piazza Vittoria, nel centro di Napoli, tre gazzelle e una decina di carabinieri che, poco dopo, bussano alla porta di casa.
  7. L’ ordine delle professioni infermieristiche di Treviso rileva che circa 270 professionisti hanno rifiutato il vaccino, manifestando molti dubbi in merito. L’Ordine annuncia controlli e minaccia l’apertura di procedimenti disciplinari per gli infermieri no-vax. La presidente ha adottato la linea della fermezza e chi, a causa di patologie o particolari allergie, non può ricevere il vaccino sarà giustificato. Ma chi non presenterà una valida motivazione per essere esentato dalla vaccinazione sarà attenzionato dall’ente ordinistico.
  8. A Brescia ben 240 studenti di infermieristica non potranno continuare il tirocinio in reparto se non si vaccineranno. La decisione, assunta dallUniversità Cattolica Sacro Cuore.
  9. Un locale senza limitazioni di orario, con una certificazione rilasciata dagli enti preposti su capienza, distanziamento, protocolli in materia di prevenzione. Un locale dove si può entrare solo se vaccinati con certificato relativo e configurati tramite App e QRcode.
  10. Venti dipendenti della Casa Protetta per anziani Camilla Spighi del Comune di Bagno di Romagna, nel cesenate, hanno espresso la volontà di non sottoporsi al vaccino contro il coronavirus. La struttura conta 38 membri tra personale e sarebbero quindi ben più della metà quelli a rifiutare l’idea di potersi immunizzare a stretto giro. La casa protetta è di fatto comunale e il sindaco Marco Baccini è subito passato al contrattacco. “Ho richiamato personalmente alla responsabilità queste persone ma se la situazione sarà insostenibile non escludo il licenziamento”.

Cosa altro deve fare la dittatura più subdola e perfida della storia per innescare l’insurrezione degli oppressi?

 

  1. https://www.ilgazzettino.it/italia/primopiano/papa_multa_coprifuoco_figlia_malata_ultime_notizie_oggi_11_gennaio_2021-5694391.html?fbclid=IwAR0oTvPXYfX9Bzpzbq-N0T9DpT2QXHbuO1lEasUvaZxjUoPkQpISKr4Ax7g
  2. https://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2021/01/17/covid-gb-valuta-la-quarantena-in-hotel-per-tutti-gli-arrivi_fed1ad47-5461-40f4-b6b1-02fa42e907db.html
  3. https://www.bild.de/video/clip/news-inland/im-knast-der-quarantaene-verweigerer-wer-nicht-hoeren-will-muss-sitzen-75013668.bild.html?fbclid=IwAR2D0lias74gh-OEZ3GT971UsIrgEj3waOJVCvalJm0Tz9ircvPX5WFoAJo###wt_ref=https%3A%2F%2Fl.facebook.com%2F&wt_t=1611523992845
  4. https://www.corriere.it/cronache/20_dicembre_30/abbraccia-compagna-classe-sospesa-le-norme-anti-covid-771f5892-4a92-11eb-bb9d-71fd23fa6a98.shtml?fbclid=IwAR0tg7ZC3FOunn79fAoRUy6KrKkB6sNOhVZf5dYVzeDVPT6dMMtQQxeKY2E
  5. https://numero6.org/intervista/intervista-con-mattia-del-pub-halloween-di-bologna-ioapro/?fbclid=IwAR1_yjXGxz9m7P3ddn_BkWHldXoj71-dnfT8pHamca2VeGVGE0lg5AWcldU
  6. https://www.ilriformista.it/pizza-e-panino-a-casa-con-amici-blitz-di-10-carabinieri-dateci-i-documenti-172487/?refresh_ce
  7. https://www.nursetimes.org/coronavirus-opi-treviso-minaccia-sanzioni-contro-gli-infermieri-che-rifiutano-il-vaccino/111738
  8. https://milano.repubblica.it/cronaca/2021/01/14/news/allievi_infermieri_sospesi_dal_tirocinio_se_non_si_vaccinano-282484494/?fbclid=IwAR3OyZ9SkKnMBEIt3fqmr_0yMbwIvk5Rfpgz98SxjNxAdabSnUkplwW8Q6U
  9. https://www.lastampa.it/topnews/edizioni-locali/cuneo/2021/01/11/news/ingresso-al-cafe-covid-free-soltanto-se-si-e-vaccinati-1.39756773
  10. https://corrieredibologna.corriere.it/bologna/cronaca/21_gennaio_06/bagno-romagna-rifiutano-vaccino-venti-rischiano-licenziamento-865b2fce-4ffc-11eb-968e-9036dbf1ce8f.shtml