navigazione Tag

sanitari sospesi

Pronto soccorso italiani al collasso: mancano circa 4.200 medici

Secondo la Società Italiana di Medicina d'Emergenza Urgenza (Simeu), nei Pronto Soccorso italiani mancano circa 4.200 medici (dati al 11.2021). Non solo, il dissenso tra i sanitari aumenta e - da gennaio 2022 - si sono dimessi ben 600 dottori. Ciò ha allarmato la Simeu: La peggiore estate da quando esiste l'Emergenza Urgenza Inoltre, secondo l'ANSA le richieste di aiuto dei cittadini si sono addirittura intensificate (in media del 20% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno): le notizie…

30 Luglio a Vicenza: manifestazione nazionale di “ContiamoCi”

L’associazione ContiamoCi organizza una manifestazione nazionale per sabato 30 Luglio nella città di Vicenza, in Campo Marzo, a partire dalle ore 17:00. - Abrogazione obbligo vaccinale; - Presa in carico del SSN dei cittadini danneggiati dal vaccino; - Reintegro e ristoro economico per i lavoratori sospesi; - Annullamento multe over 50; La menzogna è svelata. FONTE: https://www.contiamoci.eu/2022/07/21/manifestazione-nazionale-contiamoci-vicenza-30-luglio-2022-ore-1700/ Verdiana…

“Contiamoci” diffida le Federazioni Nazionali delle Professioni Sanitarie

L' Associazione fondata da Dario Giacomini per la libera scienza, ContiamoCi, si dichiara contraria al comunicato stampa del 16 Luglio pubblicato dalle Federazioni Nazionali delle Professioni Sanitarie che davanti alla crisi di governo hanno voluto rivolgere un appello al consiglio presieduto da Draghi, affinché non si dimettesse. Nel comunicato dell’associazione si definisce così l’appello al governo da parte degli enti e degli ordini delle professioni: Una posizione di parte che, in quanto…

Torino: giudice reintegra un dipendente ASL sospeso

E’ stato illegittimo il provvedimento di sospensione di un dipendente da parte di una ASL del torinese, il lavoratore era accusato di inottemperanza all’obbligo vaccinale. Del ricorso dei rappresentanti del lavoratore, Valerio Savino e Fabio Pansera del Foro di Torino, è stata confermata l’inapplicabilità dell’obbligo vaccinale previsto dai decreti ministeriali, ed improrogabile la reintegrazione sul posto di lavoro. Il giudice Lorenzo Audisio ha condannato l’ASL al pagamento delle…