navigazione Tag

Repressione

Myrotvorets: il sito ucraino che scheda i dissidenti

https://www.youtube.com/watch?v=5HgdlGkOEIk Scoperto da Andrea Lombardi, il sito, il cui nome tradotto è "Pacificatore" conosciuto anche come "liste di Gerashenko", ovvero come la democratica ucraina scheda giornalisti, politici, attivisti e personalità scomode rendendo pubblici i loro dati, in modo che la "giustizia" possa raggiungere i Nemici della Nazione ovunque si trovino. Tra i dati raccolti anche la lista dei parenti, oltre a un sintetico curriculum vitae a disposizione di chiunque…

Forze israeliane irrompono nella moschea: 150 palestinesi feriti

Continuano le violenze dell'esercito israeliano nei confronti del popolo palestinese. Dopo le notizie che abbiamo diffuso ieri, stamattina si è purtroppo consumato un ennesimo atto riprovevole, ovviamente taciuto dalla maggior parte dei media di regime. Come riporta Al Jazeera, questa mattina, prima dell'alba, la polizia israeliana ha fatto irruzione nel complesso della moschea di Al-Aqsa nella Gerusalemme est occupata, dove migliaia di fedeli si erano radunati per le preghiere mattutine.…

Arresti e omicidi: la rappresaglia infame di Israele

https://www.youtube.com/watch?v=yWmdtMPtIXU Continua, indiscriminata e su civili inermi, la rappresaglia israeliana dopo gli attentati subiti il mese scorso. Stile mass shooting americani - un uomo armato gioca a GTA con civili inermi, non proprio onorevole per la causa dell'Intifada - gli attacchi hanno colpito prima Beersheva, nel sud del paese (quattro morti), poi Hadera nel distretto di Haifa al confine con la Palestina (due uccisi). A inizio aprile è toccato al sobborgo Bnei Brak di Tel…

Arrestato dott. Delicati: giustizia al servizio di Pharmafia

Parlava di pseudo-pandemia pilotata e pianificata nei suoi video, non ha mai accettato la narrazione di regime e lo ha fatto continuando a esercitare la sua professione, per questo Giuseppe Delicati, medico di Borgaro Torinese, proprio non poteva essere tollerato dagli esanimi funzionari della dittatura sanitaria. Iniziata contro di lui da subito una campagna giudiziaria, prima Delicati è stato denunciato per procurato allarme su inchiesta della procura di Ivrea, semplicemente perché…

Assange: Alta Corte respinge appello contro estradizione

Julian Assange non potrà presentare ricorso contro la sua estradizione negli Stati Uniti. Così ha sentenziato l'Alta Corte di Londra, la quale doveva dare il via libera al ricorso dei legali del giornalista australiano - ormai in condizioni fisiche e mentali devastate dopo tre anni nella prigione inglese di Belmarsh - che si appellavano contro la sentenza di estradizione, non riconoscendo come valide le garanzie degli Stati Uniti di non sottoporlo al carcere duro, citando a proposito fonti di…

Wellington Convoy: sgomberato presidio al parlamento

A detta dei media locali, è stata la protesta più lunga della storia della Nuova Zelanda: iniziata il 10 febbraio con qualche centinaio di persone davanti al parlamento di Wellington, si è trasformata in un vero e proprio accampamento, chiamato dai resistenti Camp Freedom, dove sono vissute un migliaio di persone per ventitré giorni (esattamente gli stessi del presidio di Ottawa), trasformando quella che era una battaglia contro la dittatura sanitaria in un esperimento di nuova collettività,…

ADESSO Trudeau revoca Emergencies Act

Il primo ministro canadese Justin Trudeau da poche ore ha annunciato che revocherà la legge marziale, perché ha ottenuto tutto ciò che voleva con l'applicazione della legge. I soprusi arbitrari e indiscriminati che ne erano seguiti hanno permesso i 190 arresti, i quasi cento conti bancari congelati sia ai ribelli sia a chi li aveva supportati con donazioni, e la dislocazione dell'ingente numero di forze di pubblica sicurezza che hanno sgomberato in soli due giorni il presidio di ventitré giorni…

Canberra: usate armi soniche e microonde contro i manifestanti

Sabato 12 febbraio a Canberra c'è stata la più grande manifestazione australiana degli ultimi dieci anni, se non oltre. Una folla oceanica è sfilata pacificamente nelle strade della capitale, per poi attestarsi a Capital Hill, ove è la sede del parlamento. Stranamente, la polizia locale, di solito avvezza ai metodi brutali, ha arrestato soltanto tre persone e non vi sono state cariche né dispersioni. Eppure, qualcosa è successo, ed è molto peggio di quello a cui eravamo abituati. Stavolta la…

Ottawa: la polizia avrebbe già ucciso tre persone [DIRETTA]

Roberta Paulsen, una donna di mezza età nata e cresciuta nel mondo libero, mai avrebbe pensato di finire schiacciata dagli zoccoli di un cavallo. Nemmeno avrebbe pensato di dover andare a Ottawa a protestare per i propri diritti più elementari: respirare, conservare l'integrità del proprio corpo, potersi considerare sana senza permesso governativo. Ma la distopia in cui viviamo non dà scampo: o ti adegui alle assurdità del nuovo nazismo sanitario, o vieni trattato come il peggiore dei criminali,…

ADESSO Milano, studenti no green pass intrappolati dalla celere

Gli Studenti Contro il Green Pass oggi a Milano hanno manifestato davanti al Politecnico, e chiesto alle forze dell'ordine di andare in corteo. I questurini glie lo hanno negato, adducendo la motivazione di possibili infiltrazioni violente - e avevano ragione, dato che loro erano sul posto, e tutte le infiltrazioni violente nelle manifestazioni dall'ottobre napoletano a oggi sono sempre partite dalla polizia politica, e mai, nemmeno una volta, dai manifestanti contro la dittatura sanitaria.…

Canada: non passa (per ora) legge marziale di Trudeau

Anche se nessun medium di massa ne ha parlato, la Canadian Civil Liberties Association fa sapere che Trudeau non ha raggiunto la soglia per invocare la legge marziale: Il governo federale non ha raggiunto la soglia necessaria per invocare l'Emergencies Act. Questa legge prevede per essere applicata uno standard alto e chiaro per una buona ragione: la legge permette al governo di aggirare i processi democratici ordinari. Questo standard non è stato rispettato. L'Emergencies Act può essere…

Trudeau chiede legge marziale, trappola dei federali a Coutts

di C0rv0 per ComeDonChisciotte Dopo che lo stato di emergenza è stato dichiarato nella capitale Canadese di Ottawa e successivamente esteso alla provincia dell’Ontario, ora Il Premier Trudeau chiede l’applicazione della legge marziale per tutto il Canada. Dopo essersi rifiutato di parlare con i manifestanti, averli insultati chiamandoli “misogini”, “Minoranza con idee inaccettabili", “Portatori di svastiche”, dopo avere inutilmente minacciato i camionisti di arresto, di levargli la…

Canada: sgomberato il blocco di Windsor

Stamattina la polizia canadese ha terminato lo sgombero del blocco del ponte Ambassador, approfittando del ridotto numero di veicoli e manifestanti: meno di trenta persone erano al presidio dopo i primi sgomberi di ieri sera, e non hanno opposto alcuna resistenza all'arresto. L'ordine di sgombero era stato dato venerdì, e già ieri pomeriggio il numero dei poliziotti aveva superato quello dei resistenti. Arrestate 12 persone, e 10 veicoli sequestrati. Ci si aspetta il totale ripristino della…

ADESSO Confine Windsor: polizia si prepara all’attacco

In questo momento i poliziotti si stanno preparando ad attaccare i resistenti che bloccano il ponte Ambassador, al confine tra Ontario e Michigan. Come avevamo previsto, un'eventuale repressione violenta non poteva che partire dallo snodo commerciale dove passa circa il 25% del volume di scambi tra Canada e USA. Dietro ai poliziotti sono stati schierati anche dei militari pesantemente armati, come si vede dai video registrati sul posto: l'escalation è rapidissima. Vi…

ADESSO Ottawa, manifestanti chiedono aiuto: “imminente sgombero forzato”

Cattive notizie dalla capitale della resistenza mondiale. Stanotte alle 2 ora locale c'è stata una conferenza stampa dei Truckers For Freedom: la polizia è pronta a sgombrare la downtown di Ottawa con le maniere forti. Così ci scrive il nostro corrispondente dal Canada, C0rv0, che riporta il contenuto della conferenza: EMERGENZA Il comitato organizzatore dei truckers lancia un allarme, abbiamo ricevuto da fonti interne alla polizia che stanno preparando la retata per arrestare tutti. Useranno…

Ottawa: arrestato perché suonava il clacson [VIDEO]

Continuano anche oggi i soprusi arbitrari della polizia nella capitale del Canada, che è ormai diventata capitale mondiale della resistenza alle dittature sanitarie. Dopo la dichiarazione dello stato di emergenza, ormai si è spezzato quella sorta di tacito accordo che aveva tenuto insieme manifestanti e forze dell'ordine, spesso solidali gli uni con gli altri. Un uomo è stato fermato dalla polizia perché suonava il clacson - l'honk-honk simbolo della protesta dei Truckers For Freedom - ed è…

ARRESTI E CONFISCHE A OTTAWA: INIZIA LA REPRESSIONE

Stamattina la polizia aveva twittato: "Chiunque cerchi di portare supporti materiali (gas, ecc.) ai manifestanti potrebbe essere soggetto ad arresto. I controlli sono in corso" e domenica sera, dopo la dichiarazione dello stato di emergenza da parte del sindaco di Ottawa, è iniziata la repressione. Per ora i manifestanti restano pacifici mentre la polizia compie i primi arresti davanti al parlamento, confisca cibo e carburante. Smantellato il centro logistico di Coventry Road, la polizia sta…

ADESSO Ottawa: iniziano arresti e confische di cibo e benzina

Il braccio violento della dittatura sta calando su Ottawa. Così ci riporta il nostro corrispondente dal Canada C0rv0: Nella serata di Domenica lo stato di emergenza è stato dichiarato. I dimostranti sono stati definiti terroristi dalle autorità. Una donazione di 250 000 $ arrivata dal Texas ha dato spazio per accuse dei media agli USA di stare tentando una "rivoluzione colorata" in Canada/ La polizia ha dato fino alle 22:00 locali (4:00 in Italia) per smantellare il presidio, ma senza aspettare…

Morte Lorenzo Parelli: gli studenti protestano e la polizia li manganella

Ieri pomeriggio, in piazza del Pantheon a Roma, un reparto della Polizia ha caricato un corteo di studenti che manifestavano pacificamente in seguito alla morte di Lorenzo Parelli. Il 18enne è deceduto venerdì scorso, nel suo ultimo giorno dell’alternanza scuola-lavoro, schiacciato da una putrella di ferro. Testimoni raccontano che la polizia ha caricato direttamente con i manganelli, senza allontanare con gli scudi come da prassi. Sono diversi i feriti, dai 14 ai 18 anni. Il governo…