navigazione Tag

Privatizzazioni

DDL Concorrenza: Rinvio sui balneari e trasporto pubblico

Il 30 maggio il Senato ha approvato DDL Concorrenza, ora però manca il consenso della Camera, che si esprimerà lunedì 25 luglio. L'articolo 10 però è stato rinviato al 2024, ciò è stato deciso dopo lo sciopero dei tassisti sotto Palazzo Chigi, su proposta della deputata PD Debora Serracchiani, che ha suggerito di non presentare emendamenti sul provvedimento. Anche la questione delle concessioni balneari sono slitatte, ma la legge dovrà entrare in vigore dal 1° gennaio 2024. Le concessioni…

Twitter pronta ad accettare l’offerta di Elon Musk

Secondo quanto riferito a Reuters da fonti anonime vicine alla questione poche ore fa, il Consiglio di Twitter potrebbe concordare una vendita a Elon Musk per circa 43 miliardi di dollari (40 miliardi di euro), accettando la proposta di 54,20 dollari per azione. L'offerta è stata definita dall'amministratore delegato di Tesla la sua "migliore e definitiva". Solo pochi giorni fa Musk aveva affermato di voler coinvolgere nell'affare altri soci, garantendosi comunque la maggioranza delle quote.…

Il Deep State russo perde pezzi? Anatoly Chubais abbandona la nave

Di Matthew Ehret, strategic-culture.org Negli ultimi anni, molte persone si sono abituate a pensare al termine “Stato profondo” come qualcosa che si applica solo agli Stati Uniti. Mentre è certamente chiaro che una Quinta Colonna è diventata sempre più radicata in tutti i livelli dell’intelligence, della burocrazia, delle aziende, dei media e delle accademie americane, pochissimi occidentali hanno un'idea chiara di come questa stessa struttura si sia espressa nelle nazioni dell'Eurasia.…

L’Italia non avrà una compagnia aerea

Rinfrancato dalla risalita al Quirinale di Mattarella, un lasciapassare per qualsiasi scelta il governo prenda, il caro Mario Draghi ha deciso di riprendere da dove era partito...30 anni fa: privatizzare tutto! Così tra un provvedimento liberticida e l'altro necessario per "contrastare la pandemia", il nostro primo ministro si è ricordato di avviare la privatizzazione di Ita Airways, la compagnia aerea pubblica subentrata ad Alitalia meno di quattro mesi fa. Per chi non ricorda il…

Liberalizzazione dei servizi: addio spiagge

In questi giorni in Parlamento si sta discutendo un Disegno di Legge relativo alla direttiva n.2006/123/CE nota come direttiva Bolkestein. Essa si pone come obiettivo "l'eliminazione degli ostacoli alla libertà di stabilimento, l'eliminazione degli ostacoli alla libera circolazione dei servizi e, infine, l'instaurazione della fiducia reciproca tra stati membri", in sostanza la creazione del mercato dei servizi europeo. Non è un caso che al Disegno di Legge è stato dato il nome di "Concorrenza",…

Il Grande Liquidatore: la furia cieca delle privatizzazioni è ripresa

www.lantidiplomatico.it di Antonio Di Siena Il ritorno del grande liquidatore. Il 4 novembre scorso il Consiglio dei ministri ha approvato il DDL per il mercato e la concorrenza. Un disegno di legge che riporta l’Italia indietro di trent’anni. A quel giorno del ‘92 in cui, a bordo del Britannia, proprio Mario Draghi (guarda caso) diede inizio all’ondata di privatizzazioni massicce delle aziende di Stato. Una decisione che ha dell’incredibile. Sia perché il popolo italiano si è…

Sulle coste italiane ci sono sempre meno spiagge libere

lindipendente.online In Italia trovare una spiaggia libera dove potersi mettere senza pagare ingresso, ombrellone e lettino a stabilimenti privati è sempre più difficile. Oltre il 50% delle coste è ormai sottratto alla libera e gratuita fruizione. Una tendenza che continua a rafforzarsi tramite l’aumento esponenziali delle concessioni balneari in tutte le regioni: nel 2021 sono state 12.166, contro le 10.812 degli ultimi dati del Demanio, relativi al 2018. Significa un’aumento del 12,5% in…

L’immondo pasticcio su Autostrade, per evitare la revoca

DI DANTE BARONTINI contropiano.org I compromessi possono essere a volte necessari, e comunque si dividono sempre I buoni, pessimi o innumerevoli vie di mezzo. Quello trovato dal governo su e con Atlanti per il futuro di Autostrade per l’Italia – Aspi, la società privata concessionaria di gran parte della rete autostradale di proprietà pubblica è un pasticcio immondo escogitato per salvare capra e cavoli: ossia la faccia della maggioranza di governo e i soldi dei Benetton. Stando a quel che…

La grande svendita / Così l’Italia termina il “lavoro” del ’92

DI GIANLUIGI DA ROLD ilsussidiario.net Senza entrare nei meriti o demeriti politici, nelle scelte di politica economica, nelle visioni di sviluppo e di crescita, l’Italia può correre un grande rischio: quello di una progressiva deindustrializzazione e di una perdita di strategia produttiva e di sviluppo tra i paesi dell’Occidente. In quest’ultimo trentennio, con l’anno fatidico del 1992, l’Italia è entrata in una classica “crisi”, che ha soprattutto i connotati del cambiamento traumatico e…

Il Piano Colao. Arriva la shock economy di Friedman (e senza golpe militari)

DI GIUSEPPE MASALA lantidiplomatico.it La notizia più importante del giorno ce la dà Milano Finanza: la Commissione Colao istituita al di là di qualsiasi processo democratico, per fare un piano anticrisi - ha presentato il suo Dossier. Il Punto fondamentale descritto dall'articolista di MF è il seguente: "Il sostegno all'economia dovrebbe passare attraverso la creazione di un Fondo per lo Sviluppo che avrà una dotazione compresa tra i 100 e i 200 miliardi di euro. Lo Stato, le…

Paesi isolati militarmente. Contro il coronavirus c’è solo la sanità pubblica

contropiano.org Nulla come le emergenze vere, quelle che mettono a rischio reale un’intera popolazione, dimostrano l’ottusità criminale di un sistema basato sull’interesse e il profitto privato. E il Coronavirus arriva a portare il suo contributo, al momento più sulla base della paura che della riflessione. Andiamo con ordine. Il governo Conte, di fronte al moltiplicarsi dei focolai di infezione nel nord Italia, ha preso misure drastiche ma logiche, fondate sulle conoscenze scientifiche e …

Le privatizzazioni ci stanno riportando al Feudalesimo

Paul Craig Roberts paulcraigroberts.org L'America è il paese degli scandali. L'ultimo è l'uso da parte del multi-miliardario ebreo Mike Bloomberg di call center operati da carcerati per la pubblicità della sua campagna presidenziale. A me sembra che lo scandalo sia l'attacco di Bloomberg alla Costituzione americana, non il suo utilizzo del lavoro carcerario. Bloomberg vuole abrogare il Secondo Emendamento e disarmare il popolo americano, proprio nel momento in cui il paese sta…

Traditori, traditi e traghettati

DI ALESSANDRO GUARDAMAGNA comedonchisciotte.org In questi giorni è nuovamente tornato alla ribalta il tradimento, che attraversa tutto lo spettro storico-politico italiano per ripresentarsi puntualmente ai nostri occhi coi fatti di Lampedusa. L’ennesima richiesta di sbarco da parte di una imbarcazione ONG ha visto contrapposti da un lato il ministro dell’Interno, che ha definito i parlamentari PD sulla nave Sea Watch 3 come gitanti antipatriottici in visita ad una bagnarola fuorilegge.…

Nazionalizzare Autostrade: perché i 5S hanno detto sì, e la Lega ha detto nì…

DI ROSANNA SPADINI comedonchisciotte.org Ci voleva il ritorno di Alessandro Di Battista per ridare slancio alle certezze nella guerra dei titoli e dei tweet che si gioca quotidianamente, e soprattutto per stabilire la differenza tra M5S e Lega:  “Per l’establishment l’obiettivo è far credere che Salvini sia Churchill e noi gli sfigatelli che non riusciamo a fare politica. Ma non è così e si vedrà anche sul tema autostrade, che per me è la cosa principale”. Di Battista torna in capo a…

United Colors of Benetton

DI ROSANNA SPADINI comedonchisciotte.org C’è effettivamente qualcosa di osceno nell'arroganza con cui Autostrade per l’Italia si è preoccupata di contratti e penali prima di chiedere scusa per il disastro annunciato. Ma vista la tragedia di cui è responsabile, forse avrebbe dovuto preoccuparsi della propria sopravvivenza, cercando di trovare un accordo con il nuovo governo, che ha deciso di toglierle la concessione statale con cui era stata miracolata. Oppure potrebbe farsi una ragione…

Ecco la prima dura risposta dell’Unione Europea alla vittoria del NO

DI MARCO ZANNI sollevazione.blogspot.it Come avevo avuto modo di anticipare qua e ribadire anche nel mio post di stamattina, finita la farsa del supporto a Renzi e alle sue riforme arriva la prima mazzata dalla UE per l'Italia, in particolare sulla legge di bilancio per il 2017. Le istituzioni avevano dato una tregua al governo italiano fino al 5 dicembre ma poi avrebbero picchiato duro senza pietà: e la prima mazzata arriva dall’Eurogruppo, che si è riunito…