Browsing Tag

patriottismo

Ormai è troppo tardi per l’America

Andrei Martyanov smoothiex12.blogspot.com So che può sembrare nauseante e arrogante, da parte mia ovviamente, ma devo sottolineare una conclusione a cui ero arrivato molto tempo fa e che oggi posto qui in versione più completa. Si tratta dell’introduzione del mio primo libro scritto nel 2016-2017 e si intitola America's Dangerous Narcissism . Questo declino riflette l'incapacità americana ad identificarsi come vera nazione, un processo che, per quanto paradossale possa sembrare, era stato…

I 5 fattori che potrebbero trasformare gli USA in un impero collassato

DI TODD G. BUCHHOLZ marketwatch.com E’ probabile che le nazioni rivelino la propria natura tanto dopo periodi di prosperità che dopo periodi di depressione. Avete mai incontrato un ottomano? Oppure un Asburgo? Nemmeno io. Proprio come un disegno a fette di Magritte, tutto ciò che ci hanno lasciato gli Asburgo sono i cappelli Homburg. Eppure nell’800 gli imperi degli Asburgo e degli ottomani controllavano buona parte del mondo moderno. Su 10 americani almeno uno può rintracciare le…

Nazionalisti, Patrioti e ex banchieri dei Rothschild

DI RAUL ILARGI MEIJER zerohedge.com Se e quando un ex banchiere dei Rothschild comincia a spiegare che cosa significano veramente le parole nei nostri rispettivi linguaggi, dobbiamo fare attenzione. Anche se ha dozzine di speech writers professionisti e spin doctors che lo fanno per lui. E anche se il significato e l’interpretazione delle parole, nonostante possano sembrare facilmente traducibili, si differenziano tra inglese, francese, tedesco, russo, cinese a tal punto che ‘Lost in…

Trump a Helsinki: Russia First?

DI ROSANNA SPADINI comedonchisciotte.org Non dovremmo farci condizionare dalla propaganda mediatica hollywoodista, il 'Deep State' è un potere concreto, è profondo e potente e non una semplice teoria cospirativa. Inoltre non ha paura di funzionare allo scoperto ed è tutt'altro che tetragono e univoco. Lo stato profondo è semplicemente il governo permanente non eletto, che continua ad applicare il proprio potere indipendentemente dal voto degli americani. Il presidente Trump rappresenta…

Le elezioni più significative dal 1948

DI DANIELE SCALEA facebook.com Tra chi condivide i miei valori e le mie idee c'è chi legittimamente sceglie il voto di testimonianza, il voto di protesta, il non voto. Io credo davvero che, come ha affermato qualcuno, si sia di fronte alle elezioni più significative dal 1948, perché si confrontano posizioni mai così distanti durante la Seconda Repubblica, ma con un esito mai così aperto durante la Prima. Globalismo vs sovranismo, elitarismo vs populismo, cosmopolitismo vs patriottismo,…

Sul discorso patriottico di Beppe Grillo

DI MORENO PASQUINELLI sollevazione.blogspot.it Come chi ci segue sa bene, sono un critico severo del modo di pensare complottista, dell'ermeneutica dietrologica. Tra le diverse ragioni la prima è questa: che il chiodo fisso di scovare ciò che c'è dietro impedisce di vedere quel che c'è davanti, anche quando salta agli occhi, nella sua autoevidenza. A volte non è infatti necessario scovare la verità alla spalle dell'apparenza. Non ce n'è bisogno allorché il tutto è…