navigazione Tag

Parlamento

Francia: In Parlamento Macron perde la maggioranza

La situazione politica francese risulta davvero intricata dopo il voto di ieri. Ensemble!, il partito del presidente Macron, ha infatti perso la maggioranza assoluta e adesso deve correre ai ripari per poter governare il paese. Dei 289 seggi necessari per non guardare in faccia a nessuno, quello che resta comunque il primo partito, ne otterrà circa 230/240. A trionfare invece sono stati Mélenchon e Le Pen, considerata la vera sorpresa. Rassemblement National ha infatti decuplicato gli…

Montecitorio prevede molti assenti alla passerella di Zelens’kyj

Presto si collegherà in videoconferenza con il parlamento italiano il burattino Volodimir Zelens'kyj, comico tra il queer e il peggior avanspettacolo, non figura meglio da presidente. Nonostante i media italiani stiano facendo di tutto per presentarlo come un "eroe per caso", la sua vera natura di opportunista in vendita al miglior offerente è evidente sempre più a chi ha un minimo d'occhi per vedere, e la manipolazione della Nato su di lui è chiara come il sole. Se ne sono accorti non pochi…

Kiev: proteste davanti al parlamento contro aumento tasse [VIDEO]

Mentre si alimenta la propaganda atlantista del pericolo russo, oggi a Kiev migliaia di persone sono scese in piazza per protestare contro una nuova legge che aumenta tasse e sorveglianza sui commercianti già straziati dall'instabilità politica e le restrizioni pandemiche. Ci sono state tensioni, che hanno costretto i giornalisti a rifugiarsi negli edifici adiacenti, e scontri con la polizia. Ci sarebbe anche una vittima. A conferma della tensione alta, in un contesto tra l'escalation bellica…

Suppletive di Roma: vince l’astensionismo

Domenica 16 gennaio i residenti della circoscrizione Lazio 1 sono tornati alle urne per assegnare il seggio della Camera lasciato vuoto dall’elezione di Gualtieri in Campidoglio. Per chi avesse bisogno di un rapido riepilogo di cosa sono le elezioni suppletive, ricordiamo che queste elezioni servono a sostituire un senatore o un deputato che per incompatibilità, grave malattia o morte sopravvenuta non può più stare in Parlamento. A dover essere sostituito in questo caso era Roberto Gualtieri,…

La Lettonia vieta il voto ai politici non vaccinati e sospende loro lo stipendio

www.renovatio21.com Ai parlamentari lettoni che non sono stati vaccinati o guariti dal COVID-19 verrà sospesa la retribuzione e non potranno più prendere parte alle votazioni parlamentari. Lo riporta Euronews. I parlamentari hanno approvato il provvedimento con una votazione venerdì con 62 voti a favore in un parlamento di 100 seggi. «Dal 15 novembre, un deputato potrà partecipare ai lavori del Saeima solo se ha presentato un certificato interoperabile COVID-19 che confermi l’avvenuta…

I nomi dei senatori che hanno votato in Aula contro il Green Pass

www.lantidiplomatico.it di Agata Iacono Il Senato ha approvato nella serata del 10 novembre la fiducia chiesta dal governo sul decreto Green pass, che prevede l'obbligo di esibire il certificato sanitario per lavorare, pena assenza ingiustificata e sospensione dello stipendio, sia per i lavoratori pubblici che per i privati, entrato in vigore il 15 ottobre. Hanno votato a favore 199 senatori, contrari solo 38, di cui 19 di Fratelli d'Italia, e dal Gruppo misto, 19. Nessuno dei senatori…

5 voti di fiducia in 48 ore: il governo Draghi sospende la democrazia parlamentare

www.lindipendente.online Il governo Draghi ha pianificato 5 voti “blindati” in 48 ore. Senza poter discutere ed emendare i testi, i parlamentari sono chiamati a votare su decreto green pass, riforma del processo civile e riforma del processo penale. Nonostante la terza maggioranza più larga nella storia repubblicana il “governo dei migliori” non sta esitando ad utilizzare un metodo legislativo che comprime l’attività parlamentare ed impedisce ogni modifica ai testi portati in aula…

Sciopero della fame contro 5G e 61V/m. Ecco il discorso della Cunial in Parlamento

oasisana.com E’ entrato in Parlamento lo sciopero della fame promosso dall’Alleanza Italiana Stop 5G, partito ieri con 57 aderenti in una staffetta ad oltranza per sensibilizzare Governo e Parlamento sui gravi pericoli del wireless. Merito dell’On. Sara Cunial (Gruppo Misto) che, aderendo alla protesta pensata per scongiurare l’innalzamento dei limiti soglia d’irradiazione elettromagnetica da 6 V/m fino a 61 V/m per agevolare il 5G, alla Camera dei Deputati ha pronunciato un discorso molto…

DIRIGENTE SOLANGE HUTTER: “LA SCUOLA NON È UN CARCERE SANITARIO CHE I GENITORI DEVONO TEMERE”

Da Positanonews.it La dirigente Solange Hutter al Parlamento e ai genitori “La scuola non è un carcere”. Tante approvazioni, basta paure irrazionali da Covid . Solange Sabine Sonia Hutter, preside dell’Istituto “Marini-Gioia” di Amalfi, il 3 settembre è intervenuta nella conferenza stampa alla Camera dei Deputati “La Scuola Che Accoglie (SCA): Prospettive e strategie per affrontare il nuovo anno scolastico”. Insomma le norme di contenimeno da coronavirus Covid-19 per la scuola sono…

Referendum sul taglio dei parlamentari: le ragioni di un NO

Di Alberto Leoncini - Indipendenza Accorpato alle amministrative e regionali si terrà il 20 e il 21 settembre 2020 il referendum sulla riforma costituzionale per il taglio dei parlamentari. La pessima riforma relativa al taglio dei parlamentari che ha avuto il suo architrave nel Movimento 5 Stelle, sostenuta a geometria variabile da tutte le principali forze politiche nel corso delle varie letture (Lega prima, PD e satelliti poi, senza scordare Fratelli d’Italia che vantava sui social il suo…

Diario folle del coronavirus: così il governo ammazza l’Italia

DI PAOLO FRANCESCHETTI libreidee.org Diecimila morti di influenza in tutto il mondo fermano il pianeta. Invece di stanziare qualche milione di euro per allestire in fretta ospedali da campo, grazie all’aiuto dei militari (cosa che avrebbe magari dato una spinta all’economia, con nuove assunzioni, nuovi acquisti di materiali vari, ecc.), si decide di bloccare l’economia di un paese, segregando la gente in casa, senza tenere conto del numero dei morti che ci saranno per suicidi o altre…

Taglio dei parlamentari e retorica euro-unionista

Indipendenza Abbiamo già circostanziato le motivazioni che ci vedono attivamente impegnati nella campagna referendaria per il NO al taglio dei parlamentari alla consultazione che si terrà il 29 marzo 2020. Questa esiziale riforma porterà a una riduzione della rappresentanza di circa un terzo, rendendo ancora più lontane le istanze dei ‘territori’, che a parole tutti vogliono ascoltare ma che, giocoforza, vedranno nelle istituzioni nazionali e centrali un riferimento sempre più lontano e…

Lettera aperta a Di Battista sul futuro del M5s

DI MARCO GIANNINI comedonchisciotte.org Ieri sera mia sorella stava guardando la TV (oggetto a me avulso) e passando mi sono imbattuto in un video che mi ha fatto sobbalzare: Di Maio parlava di come distribuire poltrone come fosse emergenza nazionale. Subito ho pensato: “Mio Dio! Alla gente non frega niente di queste cose e di come le fate! Mai scelto momento peggiore visto come gli italiani vi hanno bollato ultimamente!” (per dei “signorsì” invidiosi di Salvini, per fanfaroni, per…

Bunga Bamba: Test della cocaina per i Parlamentari

DI MARCO GIANNINI comedonchisciotte.org Proprio oggi si è appreso che Matteo Salvini, sempre più sceriffo, ha aperto un nuovo fronte con(tro) l’alleato pentastellato: la droga, nella fattispecie la questione consumatore-spacciatore. Salvini ha dichiarato di non voler punire il consumo ma di essere mosso da un intento lodevole e cioè il togliere dalle strade gli spacciatori, a prescindere se costoro siano in possesso o meno di “modiche quantità”: dato che il 5s è a favore della…

Abbiamo vinto, o quasi

DI CARLO BERTANI carlobertani.blogspot.it Parrebbe, dal titolo, una inconfessabile adulazione nei confronti del M5S, mentre il tono dell’articolo è un po’ diverso, senza nulla togliere al chiaro successo dei pentastellati. Assistiamo, in questi giorni, ad una fase del dibattito politico che ci pare sconnessa, confusa, senza un perché. E’ invece chiara, limpida come l’acqua, a volerla vedere per quello che è. I vari partiti sembrano non intendersi su ciò che desiderano fare, sulle…

Grecia: la Repubblica della lebbra

DI PANAGIOTIS GRIGORIOU greekcrisis.fr La Repubblica, in Grecia, ha la lebbra. I bambini di Atene vengono ancora portati in gita a vedere il parlamento naizonale, dove la politica svende sè stessa e i parlamentari votano testi in inglese che nessuno legge né comprende. Nel mondo reale c’è gente che ruba ai senzatetto i loro giacigli appena lavati dai volontari e alla radio si discute sul limite di età sotto il quale non arrivano più le ambulanze o non ti accettano più in un reparto di…

Non cambierà nulla

DI CARLO BERTANI carlobertani.blogspot.it Quando si vince si vince per sé, quando si perde è l’Italia a perdere un’occasione: questo, in sintesi, il discorso di Renzi e le sue conclusioni. Non esultiamo troppo: le cose rimarranno tali e quali a prima. Osservate cosa è successo in Austria: votarono e vinse il candidato europeista...già, ma scoprirono brogli – guarda a caso anche oltre Tarvisio – sulla circoscrizione estero. E sono stati obbligati a rifare le elezioni. Il voto degli…