Archivi etichette: Hezbollah

Siria: la grande guerra in M.O. inizierà nel Levante?

Elijah J. Magnier ejmagnier.com Il mondo è in subbuglio. In questo 2020 si sono già verificate parecchie situazioni molto critiche, come lo scontro tra l’Iran e gli Stati Uniti in Iraq a seguito dell’assassinio del generale maggiore Qassem Soleimani e lo scoppio della pandemia dovuta al COVID-19, che sta lasciando dietro di sé un disastro economico mondiale e che, ad oggi, ha causato più di 400.000 morti e la perdita di milioni di posti di lavoro. Neppure questa tragedia ha …

Leggi tutto »

La resistenza irachena rivela come costringerà le truppe statunitensi a lasciare il paese

Moon of Alabama moonofalabama.org Ieri gli Stati Uniti hanno attaccato cinque siti in Iraq e hanno ucciso 3 soldati iracheni della 19a Divisione, due poliziotti ed un civile. Gli attacchi si sono verificati dopo che oltre 10 missili, lanciati da sconosciuti, avevano colpito la base congiunta di Camp Taji e avevano ucciso 2 soldati statunitensi ed uno britannico. Oggi gli Stati Uniti sono stati ripagati dei loro atttacchi. Il Comando Centrale degli Stati Uniti ha sostenuto che “l’attacco di precisione …

Leggi tutto »

La politica americana in Medio Oriente: i preparativi per un disastro

The Saker thesaker.is Bugie, maledette bugie e statistiche Si è scoperto che Trump e il Pentagono stavano mentendo. Di nuovo. Questa volta sulla reale entità del contrattacco iraniano alle forze statunitensi in Siria. In un primo tempo avevano affermato che nessuno del personale americano era stato ferito, poi hanno confessato che 34 soldati avevano sofferto di lesioni traumatiche cerebrali (che Trump ha “ri-classificato” come “mal di testa“). Infine hanno dovuto ammettere che non erano proprio 34, ma addirittura 50! Secondo …

Leggi tutto »

Libano: per i manifestanti questa settimana sarà diversa da quella passata

  Elijah J. Magnier ejmagnier.com Dopo circa due settimane di manifestazioni spontanee diffuse in tutto il paese, donatori anonimi hanno investito una ingente somma di denaro  per fornire cibo, bevande e altre cose necessarie ai manifestanti affinché possano restare in strada fino alla “caduta del sistema politico, del governo e di chi governa le banche, in particolare la Banca Centrale.” Gran parte dei Libanesi e’ d’accordo con chi protesta contro la corruzione del sistema politico, basato sulle confessioni religiose, che …

Leggi tutto »

Israele ed Hezbollah erano arrivati sull’orlo dell’abisso…e poi hanno fatto un passo indietro

  Andre Vltchek journal-neo.org Ci sono rari momenti nella storia in cui anche i nemici più determinati possono improvvisamente riconoscere l’inutilità di una battaglia. A volte, solo per un momento o due. A volte, per più tempo. Tali momenti di sanità mentale possono salvare migliaia, persino milioni di vite umane. E questi episodi non sono espressioni di debolezza o di viltà, al contrario, sono veri e propri atti di coraggio. Voglio credere che quello che è successo al confine libanese-israeliano …

Leggi tutto »

S-300 in Siria – Una valutazione preliminare

  THE SAKER thesaker.is Abbiamo qualche notizia in più sul tipo di batterie di S-300 che i Russi hanno consegnato ai Siriani: i Russi hanno convertito un certo numero di sistemi S-300PM e S-300P2 alla versione destinata all’esportazione S-300PMU-2 “Favorit” che, tra l’altro, è anche la versione russa destinata ai Siriani e ai Cinesi. Il sistema usa il missile 48N6E2 ed ha una portata ufficiale di 195 km. Tralascio il resto dei dettagli tecnici e dirò solo che questa è …

Leggi tutto »

Putin, Israele e l’IL-20 abbattuto

  THE SAKER thesaker.is Ieri (19 settembre) ho cercato di postare un breve commento, in cui suggerivo che, prima di trarre delle conclusioni su qualunque cosa, bisognerebbe aspettare che i fatti si chiariscano. Ma non è servito a nulla. Il coro dei “Putin è uno zerbino!!”, “bombardate Israele!!” e simili stupidaggini, sta ancora andando avanti, più rumoroso che mai. Dopo aver letto tutta queste serie di assurdità, volevo proporre io uno slogan, qualcosa come “nemici degli Ebrei e nemici di Putin, …

Leggi tutto »

Stati Uniti e sauditi arruolano Al-Qaida per la guerra nello Yemen

DI TONY CARTALUCCI journal-neo.org La Associated Press ha rivelato che la guerra a guida saudita sostenuta dagli USA contro lo Yemen include l’uso di al-Qaida come forza mercenaria contro i ribelli huthi. Ciò conferma come un fatto ciò che viene ampiamente respinto dal 2011 dai politici occidentali e dai media loro complici come “teoria del complotto”. Le prove che Stati Uniti ed alleati hanno arruolato al-Qaida e altri gruppi estremisti per condurre guerre per procura nel Medio Oriente e Nord …

Leggi tutto »

L’intervista di Paul Craig Roberts all’American Herald Tribune

  PAUL CRAIG ROBERTS ahtribune.com AHT: Lei crede che nessun accordo con Washington possa essere ritenuto degno di fiducia; che cosa ci insegna la storia a questo proposito? PCR: C’è una maglietta con la scritta: “Certo che puoi fidarti del governo, chiedi agli Indiani.” Alcuni governi sono più degni di fiducia di altri. Reagan, per esempio, aveva detto che avrebbe posto termine alla stagflazione e lo ha fatto. Reagan avevava detto che avrebbe terminato la guerra fredda e lo abbiamo …

Leggi tutto »

E’ arrivato il Messia?

DI ISRAEL SHAMIR Unz.com Forse non ce ne siamo accorti, ma il Messia degli Ebrei è già arrivato? Tutti i sogni e i desideri degli ebrei si sono avverati in questi giorni di metà maggio. Beh, quasi tutti. Due grandi leader mondiali hanno gareggiato in benevolenza verso gli ebrei, mentre l’ israeliano medio si divertiva, entusiasmandosi a guardare chi sparava a quei facili bersagli della gente disarmata di Gaza,  o almeno facendo il tifo per i cecchini. Gli iraniani hanno …

Leggi tutto »

La spada di Israele

DI GIDEON LEVY haaretz.com Sono giorni di grandi successi per il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu, per la destra e per i nazionalisti. Questi sono giorni di vittoria per il loro percorso, quello della forza, e della loro fede, quella negli eletti che possono fare tutto ciò che vogliono. L’Iran è stato pubblicamente umiliato, i palestinesi sono stati schiacciati e il 14 maggio sono stati calpestati in pompa magna e con tanto di cerimoniale mentre l’ambasciata statunitense veniva aperta a …

Leggi tutto »

Gli ebrei dichiarano guerra a Roger Waters

DI GILAD ATZMON gilad.co.uk Non sono l’unico musicista la cui carriera cercano di distruggere. Anche Roger Waters è ora soggetto ad una vile campagna diffamatoria dei sionisti. Un documentario, “Wish You Were not Here” di Ian Halperin, sta per debuttare sugli schermi di tutti gli shtetl del mondo. Il trailer dice che Waters è colpevole dell’ascesa dell’antisemitismo, del fallimento di Israele e praticamente di tutti gli altri problemi ebraici attuali. Un successo impressionante, devo ammettere. Halperin dice: “Per me, un …

Leggi tutto »

Washington è in guerra da 16 anni: perché?

DI PAUL CRAIG ROBERTS paulcraigroberts.org Sono sedici anni che gli Stati Uniti sono in guerra in Medio Oriente e Nord Africa, spendendo trilioni, commettendo crimini di guerra e mandando milioni di rifugiati in Europa. Contemporaneamente Washington dice di non potersi permettere le obbligazioni di Social Security e Medicare o di non poter finanziare un servizio sanitario nazionale. Considerando le enormi esigenze che non possono essere soddisfatte a causa del massiccio costo di queste guerre, si potrebbe pensare che il popolo …

Leggi tutto »

“SENZA PUTIN, LA SIRIA AVREBBE CESSATO DI ESISTERE”: INTERVISTA A UN SACERDOTE FIAMMINGO CHE VIVE IN SIRIA

DI ERIC VAN DE BEEK russia-insider.com Secondo il fiammingo Padre Daniel Maes, che è vissuto in Siria dal 2010, la copertura giornalistica della guerra siriana è basata sulle menzogne. Il problema non è il presidente Bashar al-Assad , ma i nostri politici che sostengono ISIS e Al Nusra, al fine di rovesciare il governo siriano. “I veri capi terroristi sono in Occidente e in Arabia Saudita”. Il 79novenne padre Daniel Maes è tornato nel suo paese natale il Belgio. Risiede nell’abbazia norbertina del villaggio …

Leggi tutto »

Video mostra che gli USA lasciano disinvoltamente scappare l’ ISIS verso la Siria

DI DARIUS SHATAHMASEBI TheAntiMedia.og Le immagini di questo video di   Al-Masdar  sembrano mostrare dei convogli di combattenti dell’ ISIS che fuggono dalla città siriana di Raqqa senza essere fermati  dai militari USA, che stanno bombardando esattamente quella posizionea. Come mette in evidenza Al-Masdar, malgrado ci siano droni curdi e americani che si muovono attorno alla città di Raqqa, non si vede nemmeno una bomba americana che tenta di ostacolare le centinaia di combattenti dell’ISIS che passano in tutta sicurezza. La pubblicazione …

Leggi tutto »

Miracolo a San Pietroburgo! Se le bombe sono per Putin, il complottismo va in onda tra gli applausi

DI MAURO BOTTARELLI rischiocalcolato.it Fatti, dinamica e triste conta di morti e feriti è inutile che la faccia io: ognuno di noi vive incollato a Internet e alla tv, gli aggiornamenti sono continui. Mi limiterò, parlando a caldo dell’attentato a San Pietroburgo, prima a mettere in fila alcuni fatti e poi a trarre l’unica conclusione extra-indagini che si possa ritenere vera, fuori di dubbio. Si è colpita la seconda città della Russia non in un giorno qualsiasi e non in …

Leggi tutto »

Israele minaccia di distruggere i sistemi di difesa aerea siriani

FONTE: ZEROHEDGE.COM Venerdì mattina, la Siria ha sostenuto di aver abbattuto un jet israeliano sul proprio territorio: Israele ha negato l’incidente, anche se ha ammesso di aver violato lo spazio aereo, essendo impegnata in un raid aereo vicino Palmyra. Due giorni dopo, il ministro della difesa israeliano ha minacciato di distruggere le difese aeree siriane che hanno sparato (ma presumibilmente non colpito) ad aerei da guerra israeliani (i quali però avevano a loro volta violato lo spazio aereo siriano e …

Leggi tutto »

Non viviamo in un mondo di “post- verità”, viviamo in un mondo di bugie da sempre

  DI ROBERT FISK counterpunch.org Non viviamo in un mondo di “post-verità”, né nel Medio Oriente né nell’Occidente, né in Russia, a dirla tutta. Viviamo in un mondo di bugie. E abbiamo sempre vissuto in un mondo di bugie. Guardiamo ai rottami del Medio Oriente con la sua storia di persone di repubbliche popolari e con i suoi odiosi dittatori. Banchettano sulla disonestà, anche se tutti loro, eccetto l’ultimo Muammar al- Gaddafi, chiedono regolari elezioni per far rendere credibile nel …

Leggi tutto »

Il crollo dell’Impero: L’esercito delegato da Washington affronta una sconfitta decisiva ad Aleppo

DI MIKE WHITNEY counterpunch.org La scorsa domenica gli elicotteri dell’esercito siriano hanno lanciato dei manifestini su Aleppo est intimando a coloro che si oppongono al governo di arrendersi finchè ne hanno la possibilità. Centinaia di jihadisti hanno già abbassato le armi dichiarando la resa, mentre, d’altra parte, un gruppo di ribelli ha continuato a respingere l’avanzata dell’esercito. La situazione sembra essere senza speranza per il gruppo di insorgenti che ha perso più di metà del territorio ottenuto solo la settimana …

Leggi tutto »

Che c’è dietro la “Liberazione” di Mosul?

DI ROBERT FISK independent.co.uk Quando cadrà Mosul, l’ ISIS  fuggirà e la Siria sarà più sicura …. E poi? L’intero esercito del califfato dell’Isis potrebbe cominciare a combattere direttamente contro il governo di Assad e dei suoi alleati – uno scenario che potrebbe anche dare qualche soddisfazione a Washington L’esercito siriano,  Hezbollah e gli alleati iraniani si stanno preparando ad una  a massiccia invasione di migliaia di  Isis fighters  che saranno cacciati dall’Iraq  dopo la  Caduta di Mosul.  Il sospetto dell’esercito …

Leggi tutto »